Videocitofono Senza Fili [Classifica dei Migliori]

Data aggiornamento: 23/2/2021, Autore: Luca D'Amato
  • Nella valutazione di alcuni modelli presenti sul mercato, ho selezionato alcuni videocitofoni e video campanelli diversi per caratteristiche, funzionalità e prezzo, in modo da fornire un quadro il più possibile ampio:
1

Owsoo

IL MIGLIORE VIDEO CAMPANELLO A BASSO PREZZO
401,22 €
87 / 100
2

Vimar K40945

VIDEOCITOFONO SENZA FILI OTTIMO PER QUALITÀ DEI MATERIALI
179,99 €
90 / 100
3

Tmezon

IL MIGLIOR VIDEOCITOFONO WIFI SECONDO ME
390,00 €
92 / 100
4

BTicino 3446424

IL MIGLIORE VIDEOCITOFONO WIFI PER CONDOMINI
649,99 €
89 / 100
5

URMET 1722/858

MIGLIOR VIDEOCITOFONO SENZA FILI MADE IN ITALY
119,00 €
83 / 100
6

Avidsen 112240 Ylva

MIGLIOR VIDEOCITOFONO SENZA FILI CON ABBINAMENTO SERRATURA
78 / 100
7

Ssyng V5

OTTIMO VIDEOCITOFONO SENZA FILI LOW COST
69 / 100
8

Videocitofono Wi-Fi Yiroka

MIGLIOR VIDEOCITOFONO SENZA FILI ABBINATO A SMARTPHONE
71 / 100
9

Yiroka Videocitofono

VIDEO CAMPANELLO CON MIGLIOR RAPPORTO QUALITÀ
74 / 100
10

Qihoo 360 D819

LA MIGLIORE ALTERNATIVA
70 / 100
  • Il prezzo di un videocitofono senza fili è pari a 348,04 €, calcolato come media di tutti i prezzi dei prodotti recensiti in questa classifica. Il prodotto più economico ha un prezzo pari a 119,00 €, mentre quello più caro è pari a € 649,99 €.
  • Ho aggiornato questa guida e la sezione sulle domande e risposte frequenti il 23.02.2021.
  • Al termine dei vari confronti, il videocitofono più interessante è a mio parere il Tmezon, per l'eccellente qualità abbinata a costi ragionevoli. Di seguito ho comunque elencato alcune specifiche dei vari modelli in competizione, con pregi ed eventuali lacune.

1
Owsoo

IL MIGLIORE VIDEO CAMPANELLO A BASSO PREZZO

401,22 € 87 / 100

Questo video campanello mostra qualità abbastanza intriganti.

Il monitor con scatto fotografico

Lo schermo, di 2,8 pollici, non è molto grande ma consente di vedere con sufficiente chiarezza il viso di ogni visitatore.
Inoltre, nel momento in cui viene premuto il campanello, in automatico il meccanismo scatta una foto; questa funzionalità ti può essere utile per mantenere in memoria tutte le più recenti visite.
Attenzione: non devi aggiungere una memoria esterna, in quanto è già incorporata.

Obiettivo con visione a 90 gradi

L'obiettivo della telecamera è grandangolare, a 90 gradi; l'occhio meccanico dunque si muove affinché tutte le persone presenti all'esterno dell'abitazione possano essere inquadrate nel modo giusto. Nessuno può "nascondersi", perché la rotazione dell'obiettivo ti permette di rintracciare tutti coloro che sostano intorno al videocitofono.

Funzionamento

Il video campanello Owsoo non ha un rilevatore esterno, ma entra in funzione nel momento in cui qualcuno suona il citofono. In alternativa, può essere acceso e azionato direttamente dall'interno. L'alimentazione si basa su quattro batterie AAA, mentre il montaggio a parete è rapido e non presenta particolari difficoltà.

Visione notturna

Il limite, quantomeno per determinati orari, sta nella qualità della visione notturna, non particolarmente chiara. Le immagini scattate e visualizzate di giorno sono molto buone, mentre le immagini notturne, se non si ha una buona luce artificiale già presente all'esterno, non è eccelsa.

Libretto istruzioni

Il manuale d'istruzione non è in lingua italiana, ma ciò non dovrebbe costituire un gran problema data la semplicità di montaggio.
A conti fatti, il rapporto qualità/prezzo del videocitofono wireless Owsoo appare più che discreto.

PRO
  • Memoria interna con scatto automatico di foto dei visitatori.
  • Obiettivo telecamera a 90 gradi.
  • Facilità di installazione
CONTRO
  • Visione notturna non dettagliata.

2
Vimar K40945

VIDEOCITOFONO SENZA FILI OTTIMO PER QUALITÀ DEI MATERIALI

179,99 € 90 / 100

Il fatto che io sia un appassionato di tecnologia non deve farmi distrarre da quelle che sono le funzioni basilari di un videocitofono, classico o senza fili che sia. Questo significa che va bene tutte le funzionalità e le tecnologie di ultima generazione, ma il videocitofono deve essere installato all’esterno e quasi sempre alla mercé delle intemperie, quindi deve essere un prodotto anzitutto robusto e resistente.
Per qualità dei materiali, ad esempio, quello che mi ha convinto più di tutti è sicuramente il Vimar K40945, che però vanta anche tante altre funzionalità.

Senza fili ma non troppo

Prima che i puristi dell’argomento mi attacchino, lo dico per primo: il Vimar K40945 non rientra in pieno nella categoria “senza fili”, perché necessità comunque di un collegamento di un paio di fili.
Ho voluto comunque inserirlo perché la modalità wireless è intrinseca nel prodotto, dato che il monitor installato in casa è dotato di tecnologia Wi-Fi che permette non solo di collegare altri display all’interno dell’appartamento (fino a un massimo di 3), ma di funzionare attraverso l’apposita app per smartphone Vimar View Door scaricabile da Apple Store e PlayStore.
Il monitor non è dotato di batterie, ma si alimenta direttamente nella presa della corrente elettrica. L’obiettivo del videocitofono offre immagini ad alta risoluzione, con un frame rate da ben 20fps.

Conclusioni

Il Vimar K40945 è un videocitofono che rientra nella categoria dei top gamma, sia per resistenza dei materiali che per ricchezza di funzionalità. L’unico difetto che riguarda questo prodotto è l’angolo di visione, che rispetto alla concorrenza non supera i 120 gradi. Per il resto, tutto alla grande.

PRO
  • Qualità materiali eccezionale.
  • Fino a tre monitor collegabili in modalità wireless.
  • Frame rate da 20 fps.
CONTRO
  • Visione di appena 120 gradi.

3
Tmezon

IL MIGLIOR VIDEOCITOFONO WIFI SECONDO ME

390,00 € 92 / 100

In questo caso andiamo a trattare un videocitofono di qualità superiore, con prezzo più alto.

Monitor da 7 pollici touch

Puoi apprezzare il modello Tmezon innanzitutto per il grande monitor, 7 pollici, molto sottile e con touch screen (massima comodità).
Tramite apposita APP (gratuita) puoi collegare il videocitofono al tuo telefono, in modo che tu possa ricevere l'avviso di chiamata e comunicare con il visitatore direttamente dallo smartphone.

Grande sicurezza

La questione sicurezza deve sempre essere preminente in un videocitofono che si rispetti. Il videocitofono wireless Tmezon risulta adeguato in tal senso, poiché a ogni chiamata viene scattata una foto, oppure registrato un video.
In questo modo puoi memorizzare il volto di ogni ospite e controllare anche successivamente ogni visita dal telefono.

La scheda Micro SD non è però inclusa nella confezione; va acquistata a parte. Una spesa ulteriore, ma minima e a mio avviso fondamentale.
La telecamera esterna assicura un angolo di visione superiore a 100° ed è resistente a polvere, tentativi di scasso, pioggia e altre condizioni meteo avverse.
Puoi addirittura collegare più monitor contemporaneamente.

Manuale di istruzioni criticabile

Un difetto può essere riscontrato nel manuale d'uso, piuttosto complicato.
L'installazione e la comprensione del funzionamento non risultano granché intuitivi, per cui devi spendere un po' di tempo per collegare il tutto e capire bene come azionare il videocitofono.
Una volta superato questo primo impatto, avrai però tra le mani uno strumento di eccellente fattura.

PRO
  • Sicurezza ad alto livello.
  • Telecamera resistente e con ampia angolazione.
  • Praticità d'uso anche con il telefono.
  • Monitor di notevole qualità.
CONTRO
  • Scheda Micro SD non inclusa.
  • Comprensione iniziale del funzionamento non immediata.

4
BTicino 344642

IL MIGLIORE VIDEOCITOFONO WIFI PER CONDOMINI

649,99 € 89 / 100

Qui entriamo in una fascia di prezzo mediamente più alta, ma con ulteriori funzioni aggiuntive da non sottovalutare.

Funzionamento con WIFI

Il prodotto è disponibile con o senza wifi: ho esaminato la prima opzione, con un giudizio favorevole derivato dalla buona capacità di connessione con il telefono, tramite APP che permette di gestire numerose funzioni.
Grazie all'utilizzo dell'applicazione puoi infatti rispondere direttamente dal telefono a una chiamata visualizzando l'interlocutore, aprire il cancello o il portone, osservare a distanza la situazione all'esterno della tua abitazione.

Opzione segreteria telefonica

Un'ulteriore aggiunta risiede nell'opportunità di utilizzare il videocitofono come una specie di segreteria telefonica, registrando messaggi vocali per altri componenti della famiglia oppure lasciando che siano i visitatori stessi a depositare un videomessaggio, da vedere e ascoltare poi con calma in un momento successivo.

Adatto per condomini

Il modello funziona bene anche in palazzi composti da diversi appartamenti, per cui può trasformarsi in un investimento collettivo a livello condominiale.
La difficoltà in questi casi può essere ricercata nel mantenimento del segnale WIFI, ma dalle prove il BTicino assicura una certa stabilità.

Monitor da 7 pollici touch

Lo schermo è un 7 pollici Touch Screen con display LCD; discreta la qualità della ricezione.
Le batterie non sono incluse.
Il videocitofono bTicino si inserisce in una gamma di valore importante, con costi proporzionati.
Resta quindi al tuo giudizio soggettivo l'eventualità di spendere una cifra abbastanza significativa per un prodotto che vale comunque l'acquisto, o se invece optare per modelli più semplici ed economici, a seconda di ciò di cui pensi di aver bisogno.

PRO
  • Corretto funzionamento con telefono in wifi.
  • Opzione di videosegreteria.
  • Adattabilità anche per abitazioni condominiali.
CONTRO
  • Prezzo di fascia alta, dunque adatto in caso di condominio

5
URMET 1722/858

MIGLIOR VIDEOCITOFONO SENZA FILI MADE IN ITALY

83 / 100

In un mondo in cui abbiamo uno smartphone che proviene dalla Cina, la televisione è prodotta in Giappone, l’auto è realizzata in Polonia e il profumo è francese, per una volta vogliamo tessere le lodi di un’azienda italiana? La Urmet è un’azienda high-tech fondata a Torino nel 1937 e, nonostante l’avvento di numerosi colossi provenienti dall’estero ancora oggi è un marchio di riferimento nella produzione di videocitofoni.
L’Urmet 1722/858 è il miglior videocitofono Made in Italy, ma se l’ho inserito in questa classifica è anche perché ha caratteristiche tecniche che meritano davvero.

CallMe

Una delle funzionalità che più mi hanno colpito di questo videocitofono della Urmet è sicuramente CallMe, una tecnologia che inoltra una chiamata sullo smartphone dove non solo è possibile vedere chi ha citofonato, ma volendo si può perfino aprire la porta da remoto.
Questo videocitofono è inoltre facile da installare, supporta più display contemporaneamente ed è realizzato con ottimi materiali. Peccato solo che abbia uno standard di protezione impermeabile IP44, un po’ datato rispetto a quelli attualmente in vigore.

Conclusioni

Questo videocitofono della Urmet è un perfetto rappresentante del Made in Italy, perché è un prodotto robusto, facile da installare e ricco di funzionalità. Se solo avesse uno standard di impermeabilizzazione più performante, probabilmente se la giocherebbe per il titolo di miglior videocitofono senza fili in assoluto.

PRO
  • Prodotto Made in Italy.
  • Tecnologia CallMe.
  • Facile da installare.
CONTRO
  • Standard impermeabilizzazione obsoleto.

6
Avidsen 112240 Ylva

MIGLIOR VIDEOCITOFONO SENZA FILI CON ABBINAMENTO SERRATURA

78 / 100

Quando si parla di videocitofoni senza fili, ci sono anche altri distingui da fare. Rispetto alle tipologie tradizionali, infatti, molti di questi prodotti si limitano alla visione della zona fuori porta, ma non integrano alcune funzioni basilari, come ad esempio quello di aprire un cancello, un portone o la porta stessa pigiando il tasto automatizzato.
Sono diversi i videocitofoni senza fili privi dell’apertura automatica della serratura, e la cosa mi ha sorpreso non poco. Fra i prodotti che non hanno questo problema c’è invece l’Avidsen 112240 Ylva, che anzi è quello che ha mostrato il miglior automatismo con la serratura.

Aggiunta di un’unità esterna

Rispetto alla dicotomia “pulsantiera esterna vs display interno”, per implementare al meglio l’apertura automatizzata il videocitofono Avidsen 112240 Ylva aggiunge una terza unità, che si applica appunto alla serratura di casa attraverso istruzioni più semplici di quel che pensassi.
Grazie alla tecnologia wireless, inoltre, si può scaricare sul proprio smartphone l’app ufficiale Avidsen e da quella non solo visionare chi ha citofonato, ma perfino aprire direttamente da remoto la porta di casa. In termini di sicurezza, inoltre, il prodotto è dotato di protezione da cortocircuito.
Il sistema permette di vedere le immagini anche in modalità notturna, ma solo per persone o cose che si trovano a meno di un metro dall’obiettivo del videocitofono. Ciliegina sulla torta per i più esigenti: per la melodia del videocitofono si può scegliere fra ben 9 suonerie differenti.

Conclusioni

L’Avidsen 112240 Ylva non è solo un gran bel videocitofono, ma anche in termini di spesa trovo che costi meno di quello che ci si aspetterebbe da un prodotto di questa qualità. A mio modesto avviso c’è però da migliorare la qualità video: in termini pratici si riesce tranquillamente a distinguere il volto delle persone che bussano alla porta, ma nell’era delle risoluzioni HD mi sarei aspettato molto di più.

PRO
  • Eccezionale abbinamento con serratura.
  • Compatibilità wireless con app.
  • Ben 9 suonerie differenti.
CONTRO
  • Qualità video da migliorare.

7
Ssyng V5

OTTIMO VIDEOCITOFONO SENZA FILI LOW COST

69 / 100

I videocitofoni di impostazione “classica”, ovvero quelli che prevedono l’installazione, attraverso tracce nel muro, fatta dall’elettricista di fiducia sono ancora la regola. Posso quindi comprendere che pensare a un videocitofono di casa tua senza fili, facile da installare e che non preveda esosi costi di installazione possa rientrare nell’ordine delle idee “troppo belle per essere vere”.
Se questa breve premessa ti descrive perfettamente, puoi sempre fare una “prova” acquistando un videocitofono da entry level, che abbia ottime funzionalità e che al tempo stesso costi pochissimo. Per iniziarti al mondo dei videocitofoni senza fili, ti consiglio di partire dal Ssyng V5, le cui qualità sono talmente interessanti che l’etichetta di prodotto “low cost” a mio avvio gli sta pure stretta.

Gran bel design

La prima cosa che colpisce del videocitofono Ssyng V5 è che ha dimensioni piccole e non invasive, il che lo rende un oggetto bello da vedere anche per chi viene a citofonarci a casa. Qualora lo si installi all’esterno senza coperture, non ci sono problemi: il prodotto vanta gli standard di impermeabilità IP5 e resiste tranquillamente ai vari agenti atmosferici.
La batteria in dotazione è improntata al risparmio energetico: dura tranquillamente un mese, quindi con un breve promemoria basta ricaricarla ogni 30 giorni e il gioco è fatto. La camera in dotazione assicura la visione notturna sempre con qualità HD, l’angolo di visione è a 166 gradi ed è compreso anche un sensore di movimento che ti invia una notifica sul tuo smartphone se rileva “movimenti sospetti” fuori casa tua.

Conclusioni

Il Ssyng ha tutto quello che serve al videocitofono senza fili di ultima generazione, sia per facilità di installazione che per quella di utilizzo. Se non può essere considerato un top di gamma è solo perché ha dei limiti evidenti di connessioni: il collegamento wireless deficita parecchio se la distanza fra router e videocitofono è superiore ai 10 metri, il che può essere un problema o meno a seconda della tipologia della tua situazione abitativa.
Si tratta di una grave pecca, ma il prodotto resta valido.

PRO
  • Prodotto low cost.
  • Visione HD.
  • Sensore di movimento.
CONTRO
  • Segnale Wi-Fi da potenziare.

8
Videocitofono Wi-Fi Yiroka

MIGLIOR VIDEOCITOFONO SENZA FILI ABBINATO A SMARTPHONE

71 / 100

Negli ultimi anni ho notato che sta proliferando in maniera importante una diversa tipologia di videocitofono senza fili, ovvero quella priva di un display da installare all’interno di casa per visionare chi ci ha bussato la porta. Il classico display è stato sostituito dallo smartphone: in pratica ogni qualvolta bussano alla nostra porta, ricevi una notifica sul cellulare, anche se sei fuori casa.
Ti confesso che è una tipologia di videocitofono che non mi fa impazzire, ma ha indubbiamente i suoi lati positivi. All’interno di questa specifica categoria di videocitofoni senza fili abbinati a smartphone, è svettato il modello della Yiroka. Di seguito ti spiego il perché.

Videocitofono o allarme?

Fra i vantaggi di questo videocitofono Yiroka abbinato al tuo smartphone c’è sicuramente quello di poter visionare l’esterno di casa tua in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo in cui ti trovi. Questa funzionalità mi ricorda più quella di alcuni allarmi moderni, anziché quella di un videocitofono, ma è di indubbia utilità.
L’obiettivo di questo videocitofono vanta una risoluzione da 1080p e assicura filmati in HD, con un raggio di visione di 160 gradi ed è eccezionale anche di notte, quando la luce è ovviamente minore. Il prodotto è inoltre dotato dell’app Tosee che può essere installata e condivisa anche dagli altri componenti della famiglia.
Il dispositivo ha un lettore micro SD per memorizzare le immagini filmate, ma la scheda (max 32 GB) non è compresa nella confezione.

Conclusioni

Il videocitofono Yiroka è un gran bel prodotto, che racchiude tante funzionalità e permette di controllare il tuo esterno casa direttamente dallo smartphone. Se a queste funzionalità fosse stato aggiunto anche il display per l’interno casa avrei sicuramente preferito, perché non sempre quando sono all’esterno sono interessato a chi mi bussa casa: a volte mi stufo di rispondere al citofono quando sono nel mio appartamento, figurati se sono fuori a divertirmi.
Tuttavia, quello che trovo sia peggio è la presenza di un lettore micro SD che supporta massimo 32 GB, a mio avviso troppo pochi.

PRO
  • Video in HD.
  • Abbinato a smartphone via app.
  • Visione a 160 gradi.
CONTRO
  • Scheda micro SD non sufficiente.

9
Yiroka Videocitofono

VIDEO CAMPANELLO CON MIGLIOR RAPPORTO QUALITÀ

74 / 100

Funzionamento e montaggio

Il video campanello WIFI Yiroka consente notevoli applicazioni d'uso, in quanto, dopo essere stato collegato al proprio wifi, può essere scaricata un'apposita APP che permette di ricevere le chiamate ed entrare in contatto con il visitatore direttamente dal tuo telefono.
Un altro punto a favore è sicuramente il montaggio, semplicissimo: è sufficiente attaccare il ricevitore a una presa elettrica e fissare lo strumento a parete con poche viti o con un biadesivo.

Attenzione al WIFI

Il videocitofono può essere installato in qualsiasi punto della casa, a patto che la connessione wifi garantisca una buona ricezione.

Telecamera con regolazione movimento

Puoi impostare autonomamente la sensibilità del rilevamento.
E’ presente una batteria a basso consumo energetico (ricaricabile) di durata piuttosto ampia e la telecamera mette a disposizione riprese in 720p Full HD, dunque con buona qualità di visione.
Anche di notte tutto sommato la resa è discreta, con messa a fuoco fino a 3 metri dal campanello.

Tante melodie per tutti i gusti

Il video campanello presenta inoltre qualche caratteristica aggiuntiva sfiziosa, ad esempio ben 58 melodie tra cui scegliere, per selezionare il suono che più ti aggrada. Il modello Yiroka è dunque un simpatico giochino che riesce però a fornire anche utilità pratica.
Va detto che il manuale di istruzione è in italiano, ma si tratta di un italiano piuttosto raffazzonato, ricavato forse da un traduttore automatico.

PRO
  • Largo margine di utilizzo in ogni punto della casa e con il telefono.
  • Buona qualità delle riprese.
  • Tantissime suonerie disponibili.
CONTRO
  • Difficoltà a mantenere il collegamento wifi se il segnale dell'abitazione e/o del telefono non è forte.

10
Qihoo 360 D819

LA MIGLIORE ALTERNATIVA

70 / 100

Con questo video campanello senza fili WIFI torniamo a una fascia di prezzo moderata, a fronte di un prodotto che presenta molteplici funzionalità meritevoli di citazione.
Anche in questo caso puoi collegare l'apparecchio al telefono, al fine di controllare chi suona il citofono durante i tuoi spostamenti fuori casa.
La connessione supportata è 2,4 GHz.

Telecamera ottima con rilevatore di movimento

Pregevole il rilevatore di movimento, collegato alla APP, con cui puoi stabilire di ricevere una notifica ogni qualvolta una persona si avvicina al tuo ingresso, oppure se resta nelle vicinanze per un certo numero di secondi.
Anche la qualità delle riprese risulta alta: video HD 1080p, lente grandangolare fino a 162° per osservare al meglio tutti gli spostamenti intorno al citofono e modalità di visione notturna che, se impostata, si attiva in automatico quando cala il buio.

Riconoscimento del volto

Se dunque vuoi avere il pieno controllo di chi si avvicina alla tua abitazione, il modello Qihoo 360 D819 è senz'altro adeguato, anche per la funzionalità di riconoscimento del volto, utile per, diciamo così, "schedare" ogni persona e capire all'istante se si tratta di un parente, di un amico o di uno sconosciuto.

Memorizzazione video su Cloud

Inserendo nell'apparecchio una scheda Micro SD (non inclusa) puoi salvare tantissime registrazioni, con progressiva e automatica cancellazione delle più vecchie quando la memoria è piena.
In ogni caso i video recenti sono gratuitamente conservati nel cloud locale UE e possono essere visualizzati per 48 ore senza spese.

Facile inoltre l'installazione, senza cavi e senza la necessità di bucare i muri.
A differenza di altri modelli sopracitati il Qihoo non è però del tutto impermeabile: per assicurare al prodotto una lunga durata è necessario installarlo sotto una tettoia o comunque proteggerlo con una copertura.

PRO
  • Rilevatore di movimento personalizzabile.
  • Ottima qualità video.
  • Funzione di riconoscimento del volto
CONTRO
  • Necessità di installazione in posizione protetta.

Dubbi e quesiti a cui rispondere prima dell'acquisto

Cosa sono i videocitofoni senza fili (wireless) e quale è la differenza con i video campanelli?

Molto semplice: il video campanello non apre le porte.

Il videocitofono si differenzia dal video campanello per la possibilità di aprire porte o cancelli.
Un apparecchio wireless utilizza internet (la rete di casa), e quindi non utilizza cavi, per collegare l’unità esterna a quella interna. In questo caso l’apporto di energia elettrica all’unità esterna è garantita dalle batterie (spesso ricaricabili).

Se l’apparecchio è dotato di WIFI, allora l’unità interna, si collega al tuo cellulare tramite APP dedicata, consentendoti di interloquire ed eventualmente aprire la porta ovunque tu sia.
In generale, il videocitofono senza fili è un importante strumento tecnologico con cui fornire un ottimo grado di sicurezza alla tua abitazione, semplificando allo stesso tempo il processo di installazione e utilizzo.

L'apparecchio si compone di due parti:

  • la sezione esterna, composta da una pulsantiera con cui chiamare il proprietario, un microfono e una telecamera in grado di identificare il volto del visitatore;
  • la sezione interna è dotata di display per visualizzare l'autore della chiamata, altoparlante per comunicare e pulsante di apertura della porta o cancello.

Come scegliere il miglior videocitofono senza fili

La prima domanda da porsi è “quale utilizzo ne devo fare?”

A questo scopo devi valutare se hai bisogno di un apparecchio di buona caratura ma dalle funzionalità semplici, oppure ...
se necessiti di un modello con caratteristiche più complete e avanzate, per una casa privata oppure all'interno di palazzi, condomini con unità centrale e collegamenti indipendenti per ogni nucleo familiare.

La decisione dipende inoltre dalle dimensioni della tua abitazione: una casa grande ha più necessità di un videocitofono da poter utilizzare in tanti punti e in tante stanze diverse. Così avrai sempre sotto controllo la situazione senza l'obbligo di doverti spostare ogni volta nella postazione centrale.

Un'altra valutazione imprescindibile riguarda la necessità o meno di controllare il videocitofono anche nei momenti in cui sei fuori casa: se ritieni di avere questa esigenza, dovrai optare per modelli WIFI da collegare al tuo telefono tramite la APP della casa produttrice.

Quali sono i principali vantaggi e svantaggi di questi prodotti.
I vantaggi di un videocitofono senza fili sono molteplici:

  • facilità di installazione senza bisogno di cavi e di complessi lavori su pareti o cancellate;
  • tante funzioni per gestire le chiamate anche a distanza da smartphone, pc e tablet;
  • opportunità di installazioni multiple in diverse postazioni.

Lo svantaggio principale può essere adibito alla difficoltà di mantenimento di un corretto segnale WIFI qualora la tua abitazione e/o il tuo dispositivo mobile abbiano un collegamento non sufficientemente potente o non abbastanza stabile.

Caratteristiche peculiari degli apparecchi

Il settore della domotica è in rapida espansione, con conseguente ampliamento delle tipologie di offerte. Anche il campo dei videocitofoni si è ormai attrezzato in tal senso, arrivando oggi a proporre soluzioni innovative e diversificate.

I modelli di alta qualità possono contenere, oltre alle funzionalità basilari, ulteriori opzioni da sfruttare al meglio:

  • schermo con riprese in qualità Full HD,
  • video segreteria con cui lasciare e ricevere messaggi,
  • registrazioni delle videochiamate su scheda integrata o esterna,
  • batterie ricaricabili di lunga durata,
  • telecamera con ampi angoli di ripresa,
  • riconoscimento facciale,
  • ulteriori comandi da azionare anche a distanza.

Videocitofono da incasso o da parete

Le due modalità si differenziano soprattutto per l'aspetto estetico derivante dalle rispettive installazioni.
In caso di installazione a incasso avrai la necessità di un vano adeguato entro cui posizionare l'apparecchio, mentre la seconda opzione, più semplice e immediata, prevede l'attacco del videocitofono direttamente alla parete interna o esterna, con utilizzo di pochi viti di fissaggio oppure soltanto con nastro biadesivo.

Motivi di eventuale insoddisfazione

Le possibili lamentele possono riguardare una qualità di ripresa non adeguata, una mancanza di corretta visibilità nelle ore notturne, una difficoltà di programmazione nelle impostazioni wifi, o anche la difficoltà di comprendere i manuali relativi all'installazione.
Quest'ultimo caso sussiste soprattutto in caso di acquisto di prodotti di marche estere, con libretti di istruzioni non in lingua italiana oppure in un italiano non corretto.

Sottolineo comunque che i prodotti senza fili, per loro stessa conformazione, semplificano molto le operazioni di fissaggio. Qualche disturbo in più può arrivare nel momento in cui devi collegare il videocitofono alla rete wifi e impostarlo a seconda dei tuoi desideri.

Necessità di faretto esterno in abbinamento al videocitofono

La presenza o meno di un faretto esterno con cui illuminare la zona in cui sarà montato il videocitofono non è più necessaria, a patto che il prodotto acquistato garantisca una sufficiente qualità di luminosità e ripresa anche nelle ore notturne, tramite tecnologia a infrarossi. In caso contrario, è meglio installare (o conservare se già presente) il faretto.

Conclusione

Dopo avere fatto una serie di confronti e valutato attentamente le prove, ho potuto appurare il buon livello di tutti i videocitofoni citati. Il modello a mio avviso vincente in termini di rapporto tra qualità e prezzo rimane il Tmezon, capace di offrire un gran numero di funzionalità a fronte di un costo medio.

Il videocitofono senza fili Tmezon ha le carte in regola per garantire tranquillità e sicurezza, oltre a vantare un apprezzabile design estetico. Nell'apparecchio si ritrovano peculiarità come la registrazione automatica di foto e video dei visitatori, l'ampio angolo di ripresa della telecamera, la resistenza di quest'ultima alle intemperie e l'efficace collegamento con i tuoi dispositivi mobili, per un pieno controllo dell'abitazione anche quando sei fuori casa per lavoro o per motivi di svago.

Le caratteristiche appena espresse sono tutte riassunte nel Tmezon, in grado dunque di soddisfare appieno le principali esigenze della sua categoria.

Commenti

Ti potrebbe interessare anche