Miglior Cassa Bluetooth Portatile [TOP5 con Prezzi Scontati]

Mattia De Rossi 25/7/2020
Sony MHC-V21D
 
Attualmente non disponibile
 
MIGLIORE SECONDO ME
Bose SoundLink Revolve+
269,00 € - 299,95 € (-10%)
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
JBL Xtreme 2
 
Attualmente non disponibile
 
Aigoss TC-S2-BK
20,99 € - 49,99 € (-58%)
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
OTTIMO PER QUALITÀ-PREZZO
Tronsmart T6+ (Upgraded Edition)
69,99 € - 75,99 € (-8%)
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita

  • Sei abituato a trascorrere intere giornate lontano da casa per far fronte ai tuoi impegni di lavoro e, una volta rientrato, non vedi l'ora di lasciarti cullare dalla musica? Se non disponi di un impianto hi-fi, e non ami indossare auricolari, quello di una cassa bluetooth si rivelerà un acquisto azzeccato. Le casse bluetooth portatili sono collegabili in modalità wireless a notebook, smartphone e tablet; diffondono un audio di qualità elevata, sono comode (perché facilmente trasportabili e senza cavi), versatili e facili da usare. Oltre a godere di migliaia di brani musicali, potrai approfittare delle casse per migliorare il suono dei video caricati sul tuo dispositivo mobile.
  • Se finora non hai avuto occasione di approfondire la conoscenza di questi speaker, spero possano esserti utili le 5 mini-recensioni presentate nelle prossime righe. Ecco una selezione tra le migliori casse bluetooth portatili:

Sony MHC-V21D

MIGLIOR CASSA BLUETOOTH PORTATILE PER KARAOKE

Sony ha voluto dedicare il modello MHC-V21D agli amanti delle feste a suon di musica. Questo speaker portatile si caratterizza per l'elevata potenza, la compattezza (è sviluppato in verticale) e le molteplici modalità di connessione (Bluetooth, NFC e Wireless party chain). Le maniglie integrate di consentiranno di spostare senza fatica la cassa in altre stanze (peso 8,4 kg), o di portarla con te per dare vita ai party in altri contesti.

I tweeter, gli effetti e l'App Fiestable

Il posizionamento dei tweeter "ad angolo" ha effetti decisamente positivi sui suoni emessi dalla cassa, brillantemente avvolgenti.
Agli effetti "flanger" e "WAH" si aggiungono l'isolator, in grado di esaltare una singola banda di frequenza, e il "pan", perfetto nel distribuire il suono tra i gli speaker.
A rendere il Sony MHC-V21D un modello ideale per chi desidera mettere in mostra le proprie abilità da DJ è l'applicazione "Fiestable". Sarà sufficiente un unico clic per condividere l'esperienza sui canali social.

La connettività

Se vorrai riprodurre i brani della playlist presente sul tuo smartphone dovrai collegare il dispositivo alla cassa servendoti del bluetooth o della porta USB, dotata delle funzionalità "Plug & Play".
Inoltre, potrai scegliere di registrare direttamente da CD a USB, dando origine a playlist personalizzate. In tal caso, smartphone o mp3 player andranno collegati alla porta PLAY/REC.

Modalità Football

L'ottimo audio offerto dalla cassa Sony MHC-V21D faranno la felicità degli appassionati di sport in TV desiderosi di immergersi nel pieno dell'azione.
La modalità "Football" ti consente di percepire il calore che solo un posto in tribuna può garantire: devi solamente disattivare il volume della telecronaca e aumentare quello del tifo. Non dimenticare che questo modello dispone di un lettore DVD integrato.

PRO
  • Assenza di distorsioni o fruscii anche a volumi molto elevati.
  • Numerose opportunità di settaggio per un sound personalizzabile.
  • Compatta, leggera e facilmente trasportabile.
  • Estremamente versatile: ideale anche per guardare film ed eventi sportivi.
CONTRO
  • Si rivolge principalmente a un pubblico giovane.

Bose SoundLink Revolve+

LA MIGLIORE CASSA BLUETOOTH PORTATILE SECONDO ME

Nato sulla scia dei precedenti modelli SoundLink Color 2, Mini 2 e Micro, lo speaker portatile SoundLink Revolve+ creato da Bose si distingue visivamente per l'elegante forma conica, e per la superficie in alluminio.
Il risultato?
Una cassa perfetta nell'offrire agli utenti un suono a 360° estremamente profondo. Inoltre, è proprio l'alluminio, assieme all'assenza di giunture, a garantire leggerezza e assenza di vibrazioni.

I punti di forza del modello a marchio Bose

I principali punti di forza sono a mio parere:

  • la possibilità di abbinare la cassa a un secondo diffusore (ottenendo un suono stereo davvero coinvolgente),
  • le due modalità di riproduzione disponibili (Party e Stereo),
  • l'impermeabilità del case (IPX4),
  • l'autonomia di ben 16 ore assicurata dalla batteria agli ioni di litio.

Microfono e pairing

Desidero segnalarti anche la qualità delle chiamate, assicurate da un microfono per vivavoce integrato. Proprio la nitidezza della trasmissione, unita alla portata wireless di 30 metri, rende possibile utilizzare SoundLink Revolve+ per le teleconferenze.
È il pairing Bluetooth wireless, corredato da una serie di istruzioni vocali, a permettere non solo di rispondere alle chiamate, ma anche di accedere rapidamente a Siri o Google Now.

Altre qualità della cassa Revolve+

La cassa in oggetto è stata progettata da Bose per garantire un'esperienza d'ascolto ottimale da qualsiasi punto della stanza. Se scegli di posizionarla nei pressi di una parete, scoprirai che il suono si propaga per tutto l'ambiente. Inoltre, la forma conica del Revolve+, e la presenza di una maniglia flessibile, agevolano il trasporto da una stanza all'altra.

App Bose Connect

La App "Bose Connect" si avvale dell'interfaccia "drag and drop". Oltre a permettere di cambiare dispositivo Bluetooth in modo decisamente intuitivo, ti consentirà di gestire senza problemi le modalità "Stereo e Party", eventualmente aggiungendo altri diffusori dello stesso tipo.

PRO
  • Non ha rivali a livello di eleganza e raffinatezza.
  • Suono a 360° e bassi profondi.
  • Corpo in alluminio Waterproof.
  • Chiamate in vivavoce di qualità.
CONTRO
  • A volumi sostenuti l'autonomia si riduce più di quanto dichiarato.

JBL Xtreme 2

MIGLIOR CASSA BLUETOOTH PORTATILE CON TRACOLLA

Nel modo degli speaker, i JBL Xtreme 2 Speaker spiccano per il suono nitido e avvolgente. Ideali per chi è alla ricerca di bassi profondi, si distinguono anche per l'attenzione rivolta a frequenze medie e alte.
Le 15 ore di autonomia, la certificazione IPX7 (protegge gli speaker anche in caso di immersioni in acqua di massimo 30 minuti fino a 1 metro di profondità) e una compatibilità che può fare affidamento sul sistema JBl Connect+, sono tra le caratteristiche migliori di questo dispositivo.

Materiali impiegati

Esteticamente, gli speaker sono riusciti a conquistarmi grazie alla scelta di JBL di presentare un case in cui si affiancano metallo, plastica e stoffa. Questi materiali, abbinati tra loro, regalano corposità alla cassa. E le sensazioni al tatto sono decisamente piacevoli.

Dai 4 driver al gancio di tracolla

I JBL Xtreme 2 hanno molto altro da offrire: 4 driver da 40 W, 2 JBL Bass Radiator, una connettività basata sul Bluetooth 4.2 (potrai collegare fino a 2 smartphone contemporaneamente), la funzione di cancellazione rumori (le tue chiamate saranno incredibilmente nitide), il vivavoce integrato e un comodo gancio dotato di tracolla.

Il peso degli speaker

Esistono anche degli aspetti negativi? È il peso degli Xtreme 2 a meritare un appunto. I 2,4 chilogrammi tendono a farsi sentire. In questo ambito la presenza di una tracolla si rivela davvero indispensabile, rendendo possibile il trasporto della cassa senza problemi.

PRO
  • Eccellente qualità sonora: assenza di distorsioni, alti limpidi, medi puliti e bassi impressionanti.
  • Certificazione IPX7.
  • Driver di ottimo livello.
  • Funzione di cancellazione del rumore.
CONTRO
  • L'App JBL Connect mi è parsa ancora lacunosa.
  • Peso non indifferente.

Aigoss TC-S2-BK

MIGLIOR CASSA BLUETOOTH PORTATILE CON RADIO

Quella che mi accingo a "raccontare" nelle prossime righe è una cassa Bluetooth perfetta se vuoi dotarti di un accessorio portatile investendo una cifra molto bassa.
Lo speaker Aigoss mi ha francamente stupito in positivo. Il produttore, a fronte di un prezzo alla portata di tutti, ha lanciato sul mercato una cassa di sicuro interesse.
Il mio voto finale tiene conto del fatto che è facile trovare speaker portatili di ben altra qualità, ma non potevo davvero chiedere di più a questo modello pensando al suo prezzo.

L'audio

I due altoparlanti hi-fi offrono un suono stereo surround a 360°. Se le frequenze alte risultano ben equilibrate, i bassi sorprendono per la loro profondità. Chiaramente non raggiungono i livelli di casse 10 volte più costose, ma si difendono ottimamente.
La riproduzione dei suoni è piuttosto fedele, con distorsioni limitate anche a volumi elevati. I driver audio da 5W, corredati da un subwoofer passivo, svolgono bene il proprio lavoro.

Bluetooth 5.0

La versione Bluetooth adottata da questi speaker è la 5.0. Una buona scelta, soprattutto considerando come sul mercato circolino ancora oggi speaker portatili con Bluetooth 4.2 o 4.0. E la presenza di un microfono integrato con tecnologia di cancellazione dei rumori incorporata è il miglior viatico per chiamate di buona qualità.

Connettività e radio FM

Le casse Aigoss supportano le schede micro SD. Ti segnalo la possibilità di inserire una scheda TF, e di sfruttare un driver USB 32 GB per ascoltare brani provenienti dai tuoi dispositivi.
A completare la dotazione sono la radio FM integrata e un'uscita AUX. Per attivare la radio dovrai premere il pulsante "M" relativo alle modalità disponibili.

PRO
  • Rapporto qualità/prezzo ottimo.
  • Suono pulito in tutte le frequenze.
  • Buon livello di autonomia.
  • Ottime opzioni di connettività.
  • Presenza di una radio FM integrata.
CONTRO
  • In ambienti aperti i driver non garantiscono una potenza sufficiente.
  • Volume regolabile solo da smartphone.

Tronsmart T6+ (Upgraded Edition)

MIGLIOR CASSA BLUETOOTH PORTATILE PER RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO

Sono 40 i Watt offerti dai due altoparlanti del modello Tronsmart T6 Plus (la versione "aggiornata"). Sviluppato in verticale, questo speaker si caratterizza per un suono surround a 360°, e per la presenza di un radiatore passivo. È quest'ultimo a offrire bassi di una profondità invidiabile.

Differenze rispetto alla versione base

La versione "upgrade" si differenzia dalla precedente per una maggiore eleganza, e per la portabilità invidiabile. Il produttore ha anche modificato la posizione dei driver; a beneficiarne è stato il suono surround, ora "davvero" a 360°.
Ottima, infine, l'aggiunta della funzione NFC. Ti consentirà di connettere l'altoparlante al tuo smartphone semplicemente ponendo quest'ultimo sull'area tattile dello speaker.

Soundpulse

Tra le tecnologie adottate ti segnalo quella denominata "SoundPulse". Attivandola godrai di bassi ancora più profondi, e di voci maggiormente definite. E gestendo liberamente l'equalizzatore massimizzerai l'esperienza audio indipendentemente dal genere musicale ascoltato.

Certificazione IPX6, autonomia e connettività

Potrai portare Tronsmart T6 Plus ovunque, utilizzandolo anche all'aperto.
La protezione IPX6, infatti, protegge la cassa dagli schizzi, ma anche da pioggia e sudore. Le 15 ore di autonomia non renderanno necessario ricaricare lo speaker nel corso di una singola giornata.
A non rischiare di rimanere senza carica sarà anche il tuo smartphone, considerando il power bank integrato nella cassa (da 6600 mAh) con porta USB A.
Avrai l'opportunità di sfruttare questo modello anche in assenza del Bluetooth; ti sarà sufficiente collegare una chiavetta USB o una scheda TF/SD per ascoltare le tue playlist.

PRO
  • Autonomia elevata (mediamente 14 ore).
  • Buona qualità audio sia in ambienti interni che esterni.
  • Il Bluetooth agisce in un raggio d'azione piuttosto ampio.
CONTRO
  • Bassi e medi ok, minore qualità nei toni alti.

Come Scegliere la Migliore Cassa Bluetooth Portatile

Chi ha la musica nel sangue è perfettamente conscio che, per poterla apprezzare appieno, è fondamentale poter fare affidamento su diffusori di qualità. E la qualità ha un prezzo!
Per tale motivo, prima di lanciarti nell'acquisto, ti invito a valutare una serie di fattori: dalle dimensioni alle caratteristiche tecniche, dalla qualità del suono all'autonomia, senza dimenticare le opzioni relative alla connettività.
Nelle prossime righe prenderò in esame tutti i fattori dettagliatamente.

Speaker

Alcuni modelli di casse Bluetooth portatili presentano un singolo speaker; altri, invece, offrono due altoparlanti. Scegliendo la prima opzione ti ritroverai a portata di mano un dispositivo che punta sulla compattezza. Nel secondo caso, invece, molto probabilmente avrai a che fare con un accessorio più grande, e dalla forma allungata (necessaria per fornire ospitalità a 2 speaker anziché uno).
Negli ultimi tempi, le casse Bluetooth di dimensioni maggiori sono solite offrire 4 altoparlanti (2 tweeter e 2 woofer).

Tipologia di controlli

Gran parte delle casse Bluetooth portatili oggi in commercio si caratterizza per la presenza di un certo numero di controlli base, tramite alcuni tasti posizionati sul rivestimento superiore. Utilizzandoli potrai tra l'altro attivare il dispositivo, regolare il volume della musica e, se necessario, inserire la modalità "mute".
I modelli più costosi sono in grado di offrire controlli smart di alto livello, integrazione degli assistenti vocali in primis. Sono questi ultimi, tra l'altro, a permettere la gestione delle componenti domotiche dell'abitazione.

Potenza

In questo genere di dispositivi la potenza nominale ha un'influenza rilevante sia sul volume di riproduzione della cassa bluetooth che sulla sua autonomia. A una potenza più elevata corrisponde un volume massimo maggiore; e nella stessa direzione vanno i consumi energetici.

Qualità del suono

È probabilmente questo il fattore più importante nel momento in cui ci si trova a scegliere una cassa Bluetooth portatile. Ed è anche uno dei più difficili da valutare.
Parlare di qualità del suono significa fare riferimento principalmente a 3 elementi: risposta in frequenza, sensibilità (un dato che sulla confezione troverai espresso in dB) e impedenza (in Ohm).
Se è possibile ritenersi soddisfacente una risposta in frequenza da 20 a 20 mila Hz, l'impedenza dovrà essere almeno superiore ai 4 Ohm.

Altri elementi che influiscono sul suono

Un "buon" suono è anche frutto dei materiali adottati in fase costruttiva (sia quelli utilizzati per le componenti interne che i materiali della cassa esterna) e del numero di altoparlanti. Occorrerà anche verificare quali di questi altoparlanti siano dedicati agli alti (i tweeter), alle frequenze medie (midrange) e ai bassi (il celebre subwoofer).
E perché l'esperienza audio sia davvero all'altezza delle aspettative le frequenze riprodotte dovranno risultare ben equilibrate tra loro.
In linea generale, delle casse appartenenti alla fascia bassa di mercato presentano un unico altoparlante, e un solo canale destinato a gestire tutte le frequenze contemporaneamente. I modelli più costosi, invece, si avvalgono normalmente di due (o anche tre) vie.

Connettività

Consideri prioritarie in una cassa Bluetooth la funzionalità e la semplicità d'utilizzo? In tal caso non potrai sottovalutare la connettività.
Parlando di dispositivi "bluetooth", proprio a quest'ultimo spetta il compito di connettere le casse al dispositivo portatile. Ma esistono diversi modelli che, oltre al bluetooth, possono avvalersi del pairing NFC.
Rientrano nell'ambito della connettività anche le porte USB (e micro-USB). Saranno queste ultime a permetterti di ricaricare la cassa e, al contempo, di collegare lo smartphone. Alcuni modelli offrono slot specifici per le schede SD (o micro SD) e jack utilizzabili per l'inserimento di un cavo AUX.

Livello di protezione dall'acqua

Ultimo fattore della lista, ma egualmente importante, è l'impermeabilità della cassa all'acqua. Trattandosi di diffusori portatili e, come tali, soggetti a frequenti spostamenti da un ambiente all'altro (anche esterni), dovrebbe essere garantita una certa protezione dagli agenti esterni. Una cassa che si rispetti risulterà protetta da polvere e schizzi d'acqua.
Una certificazione IP bassa è sufficiente se la tua intenzione è sfruttare il diffusore esclusivamente all'interno dell'abitazione. Una più elevata, invece, ti eviterà di correre rischi nell'usare le casse all'aperto.

grado protezione IPX

Conclusione

Ho davvero apprezzato questo viaggio tra alcune delle casse Bluetooth portatili oggi in commercio, e sono rimasto sorpreso dalla qualità di tutti i modelli.

Ma Bose SoundLink Revolve+ ha quel qualcosa in più che mi ha indotto a proclamarlo il miglior diffusore del mercato. Questo non solo per il suono potente e profondo, ma anche per lo straordinario effetto Surround a 360°.

Dall'affascinante forma a cilindro, elegante in qualunque ambiente, Revolve+ è certificato IPX4 e presenta al suo interno di una batteria in grado di garantire ben 16 ore di riproduzione continua.

Effettuare il pairing con smartphone e tablet si rivela un'operazione al tempo stesso semplice e veloce; potrai così rispondere alle chiamate, oppure accedere a servizi come Google Now e Siri.

Per concludere voglio ricordare la possibilità di effettuare il pairing di 2 diffusori: così facendo avrai l'opportunità di riprodurre i tuoi brani preferiti in modalità "Stereo" o "Party".

E tu possiedi una cassa bluetooth portatile? Condividi con noi i tuoi commenti.

Commenti