Mini Proiettore [Recensioni, Prezzi, scelta del Migliore]

Data aggiornamento: 16/1/2021, Autore: Mattia De Rossi
  • Sin da ragazzo sognavo di avere una casa grande, soprattutto con un maestoso salone ed una mega parete dove proiettare immagini e film in versione HomeCinema. Amici e parenti avrebbero apprezzato. Poi le cose non sono andate come mi aspettavo, il mio “living” non è grande quanto desideravo (ma non mi lamento). Nel frattempo, grazie al mio lavoro, utilizzo un mini proiettore… che raramente porto a casa! I mini proiettori sono strumenti ideali per proiettare immagini, presentazioni e video su qualsiasi parete sia in ambito business che domestico. I migliori mini proiettori hanno una qualità video 4K, tanti Lumen per proiezioni anche in esterno e sono dotati di batteria. In questa guida, descrivo quelli che ritengo essere i migliori mini proiettori attualmente disponibili sul mercato, e precisamente: .
1

Mini proiettore Xiaomi

IL MIGLIOR MINI PROIETTORE 4K SECONDO ME
499,00 €
94 / 100
2

Philips NeoPix Easy+ NPX445/INT

IL MINI PROIETTORE CON MIGLIOR COMPARTO AUDIO
147,47 € 159,99 € (-8%)
89 / 100
3

XGIMI MOGO Pro Plus

MINI PROIETTORE CON MIGLIOR VERSIONE DI ANDROID TV
649,00 €
86 / 100
4

Crosstour S1004

MIGLIOR MINI PROIETTORE TASCABILE
 
82 / 100
5

Yaufey Mini Beamer C800

MIGLIOR MINI PROIETTORE PORTATILE CON TREPPIEDI
 
78 / 100
6

Apeman NM4

MIGLIOR MINI PROIETTORE PORTATILE PER RAPPORTO QUALITÀ PREZZO
119,99 €
81 / 100
7

Vamvo Va-L4200

MIGLIOR MINI PROIETTORE PER LUMEN
49,99 €
77 / 100
8

Artlii Pocket YG-300

MIGLIOR MINI PROIETTORE LOW COST
73 / 100
9

Otha C800S-32G

MINI PROIETTORE WIFI CON MAXI MEMORIA INTERNA
70 / 100
10

Vamvo YG300 Pro

IL MINI PROIETTORE PORTATILE PIÙ FACILE DA USARE
76 / 100
  • Il prezzo di un mini proiettore è pari a 293,09 €, calcolato come media di tutti i prezzi dei prodotti recensiti in questa classifica. Il prodotto più economico ha un prezzo pari a 49,99 €, mentre quello più caro è pari a € 649,00 €.
  • Io in realtà ho già eletto il mio preferito: il mini proiettore Xiaomi, che ritengo essere il migliore in assoluto. Se vuoi scoprirne anche il motivo, ti invito a leggere le righe successive per toglierti il dubbio.
  • Se vuoi sapere in base a quali parametri ho paragonato i vari modelli, qui trovi la guida su come scegliere il miglior mini proiettore.
  • Pubblicato il 14.01.2021.

1
Mini proiettore Xiaomi

IL MIGLIOR MINI PROIETTORE 4K SECONDO ME

499,00 € 94 / 100

La Xiaomi negli ultimi anni è salita alla ribalta soprattutto per i suoi smartphone, ma l’azienda cinese è impegnata anche nella produzione di altri oggetti high-tech. Ho sempre apprezzato i prodotti Xiaomi, ma confesso che non mi sarei mai aspettato di eleggere un device di questa azienda come migliore in assoluto. Eppure il mini proiettore di Xiaomi vanta tante di quelle caratteristiche da top di gamma da non temere confronti. Come avrai modo di vedere, le prestazioni sono eccezionali.

Scheda tecnica da top di gamma

Il mini proiettore della Xiaomi emette un raggio di luce che arriva tranquillamente ai 500 lumen, supporta immagini di qualità 4K senza alcun problema ed è dotato di specifica app che consente anche il funzionamento del dispositivo attraverso comando vocale con Alexa o Google Assistant.
Per quel che riguarda le memorie in dotazione, la RAM è di 2 GB (sono tantissimi per un mini proiettore), mentre la ROM arriva a 8 GB.
Per quel che riguarda la connessione, il mini proiettore Xiaomi è compatibile con la tecnologia wireless e, a seconda della posizione, può creare uno “schermo” che va da un minimo di 40 pollici fino a un massimo di 200. Completano il quadro un design molto raffinato, che lo rende un oggetto che può essere usato anche come complemento d’arredo, e un peso di appena 1300 grammi.

Conclusioni

Il mini proiettore Xiaomi ha tutto quello che serve per stupire, ma quello che mi ha piacevolmente sorpreso è che riesce a garantire una grande qualità d’immagine anche nelle schermate da 200 pollici. Se proprio devo trovare un difetto, la mancanza della connessione Bluetooth mi sembra una grossa ingenuità.

PRO
  • Proiezione a 500 Lumen.
  • Immagini in 4K.
  • Compatibile con comandi vocali.
CONTRO
  • Manca tecnologia bluetooth.

2
Philips NeoPix Easy+ NPX445/INT

IL MINI PROIETTORE CON MIGLIOR COMPARTO AUDIO

147,47 € 159,99 € (-8%) 89 / 100

In generale quando si parla di mini proiettore si tende a magnificare la qualità delle immagini proiettate e le dimensioni dello “schermo”, senza valutare anche l’aspetto audio.
Fino a qualche anno fa questo tipo di “discriminazione” nei confronti del comparto audio poteva anche andare bene, perché i proiettori venivano per lo più usati in ambito professionale e accademico per le presentazioni in PowerPoint, dove non c’erano file musicale da ascoltare.
Oggi invece i mini proiettori sono dei lettori multimediali a tutti gli effetti, ed è quindi fondamentale che abbiano anche un buon comparto audio.
Se sei giustappunto alla ricerca di un mini proiettore che si possa “sentire bene” oltre che vedere bene, ti consiglio il Philips NeoPix Easy+ NPX445/INT, il prodotto col miglior comparto audio stereo.

Qualità Full HD

Il fatto che abbia posto per una volta i riflettori sul comparto audio non significa che abbia trascurato di valutare la qualità delle immagini. Il Philips NeoPix Easy+ proietta immagini in HD in dimensioni che possono arrivare a “schermi” di massimo 80 pollici, con la possibilità di essere collegato ad altri device, oltre che con il classico cavo HDMI, anche in modalità wireless o con tecnologia bluetooth.
Si tratta di un mini proiettore che offre il meglio di sé in casa anziché all’esterno.

Conclusioni

Il mini proiettore Philips NeoPix Easy+ è il dispositivo perfetto se vuoi creare in casa tua il perfetto “effetto cinema”, con qualità delle immagini eccezionale e un comparto audio perfino migliore.
Peccato non permetta l’utilizzo diretto di applicazioni per streaming come Netflix o Prime Video, altrimenti sarei stato davvero in difficoltà per decidere il miglior mini proiettore.

PRO
  • Ottimo comparto audio.
  • “Schermo” da 80 pollici.
  • Collegamenti wireless e bluetooth inclusi.
CONTRO
  • Applicazioni per streaming non funzionanti direttamente.

3
XGIMI MOGO Pro Plus

MINI PROIETTORE CON MIGLIOR VERSIONE DI ANDROID TV

649,00 € 86 / 100

Nonostante non vi siano mini proiettori realizzati direttamente da Google, quasi tutti questi device montano come sistema operativo Android TV, che pur essendo stato sviluppato per le televisioni smart si adatta alla perfezione anche a questi prodotti.
Fra tutti quelli che ho valutato, il device che vanta la migliore versione di Android TV è sicuramente il XGIMI MOGO Pro Plus, perché grazie alle oltre 5000 applicazioni scaricabili non ho praticamente avuto bisogno di collegare il mini proiettore a smartphone o laptop per proiettare filmati.

Un top gamma senza se e senza ma

Grazie ad Android TV, il mini proiettore XGIMI MOGO Pro Plus può essere utilizzato anche con comandi vocali, anche se in questo caso solo con il Google Assistant. Il raggio di proiezione di questo dispositivo è di appena 300 Lumen, ma la qualità delle immagini e dei video in Full HD rendono questo proiettore un perfetto top gamma.
Rispetto alla concorrenza, inoltre, questo mini proiettore vanta un sistema audio Harman-Kardon, la cui qualità del suono è davvero eccellente. L’attenzione al comparto audio viene richiamata anche dal design del XGIMI MOGO Pro Plus: in fase di unboxing per qualche secondo penserai di aver preso uno smart speaker anziché un mini proiettore.

Conclusioni

Il mini proiettore XGIMI MOGO Pro Plus è un eccellente prodotto, che avrebbe potuto competere la leadership della classifica “il miglior mini proiettore” se non fosse stato per la durata della batteria, minore a quanto mi aspettassi.

PRO
  • Android TV 9.0.
  • Proiezione da 300 Lumen.
  • Sistema audio Harman Kardon.
CONTRO
  • Durata della batteria da migliorare.

4
Crosstour S100

MIGLIOR MINI PROIETTORE TASCABILE

82 / 100

Se hai una parete particolarmente ampia, puoi sfruttare un mini proiettore come “sostituto” della televisione classica e guardare immagini ad alta definizione sulle tua mura domestiche. Tuttavia, credo che le maggiori soddisfazioni legate a un mini proiettore sono legate all’esterno: di esempi me ne vengono a migliaia, ma il primo che mi viene in mente è ovviamente legato a un mio personale ricordo, quando chiesi a mia moglie di sposarla. Di fronte casa sua c’era proprio una parete ampia, appartenente a un edificio abbandonato, sulla quale proiettai la mia proposta di matrimonio in modo che fosse chiaramente visibile dalla finestra della sua camera. Troppo smielato? Può essere.
Efficace? Sicuramente, visto che siamo ancora sposati.
Ovviamente questa mia “perla di romanticismo” non avrebbe mai potuto essere messa in piedi se non avessi avuto un mini proiettore tascabile, e dato che quello che usai in quell’occasione è ormai obsoleto, oggi ti propongo in alternativa il Crosstour S100.

Piccole dimensioni, grandi prestazioni

Il Crosstour S100 è il miglior mini proiettore tascabile perché alle piccole dimensioni abbina comunque caratteristiche tecniche di tutto rispetto.
Nonostante abbia un raggio da appena 100 Lumen l’immagine prodotta è di ottima qualità, lo schermo proiettato può variare da un minimo di 32 pollici fino a un massimo di 176 e con una batteria da 3000 mAh il Crosstour S100 può vantare un’autonomia energetica di diverse ore.
La migliore qualità, tuttavia, rimane nelle dimensioni compatte: il Crosstour S100 è alto circa 9 cm e pesa poco più di 200 grammi.

Conclusioni

Il Crosstour S100 è probabilmente la migliore soluzione possibile se ti serve un mini proiettore da usare soprattutto in mobilità e all’esterno. Con dimensioni così contenute, che la pecca fosse nel comparto audio era quasi scontato: ovviamente puoi ovviare abbinando degli speaker esterni, ma dovendo dare un giudizio non posso negare che l’audio del Crosstour S100 è davvero insufficiente.
Tuttavia, l’apprezzamento per questo mini proiettore rimane.

PRO
  • Formato tascabile.
  • Schermo proiettato fino a 176 pollici.
  • Batteria da 3000 mAh.
CONTRO
  • Comparto audio da migliorare.

5
Yaufey Mini Beamer C800

MIGLIOR MINI PROIETTORE PORTATILE CON TREPPIEDI

78 / 100

Il fatto che un mini proiettore sia un dispositivo pensato soprattutto per la mobilità non vuol dire che possa essere usato ovunque. A seconda della distanza dalla parete o dal telo su cui l’immagine viene proiettata la collocazione del proiettore può essere difficoltosa, soprattutto se ti trovi all’aperto in ampi spazi dove mancano supporti. È per questo che un accessorio come il treppiedi, che per altri device può essere superfluo, per un mini proiettore può diventare fondamentale.
Ti sorprenderà inoltre sapere che la maggior parte dei mini proiettori in commercio viene venduto senza treppiedi, quindi quando ti imbatti in device che ti offrono anche quest’accessorio la cosa è da apprezzare ancora di più. È per questo motivo che il Yaufey Mini Beamer, ottimo mini proiettore ma sconosciuto ai più, è riuscito a entrare in questa mia classifica.

Ben 32 GB di memoria interna

Nel valutare questo mini proiettore, mi ha piacevolmente sorpreso anche la memoria interna, che con i suoi 32 GB mi ha permesso anche di caricare sul dispositivo dei miei filmati personali. Il raggio prodotto da questo dispositivo di 150 Lumen, è compatibile sia con i device Android che con quelli iOS, e lo schermo proiettato oscilla fra i 40 e 120 pollici.
Il treppiedi incluso è di piccole dimensioni ma assicura una grande stabilità al Yaufey Mini Beamer, e la connessione bluetooth inclusa permette i collegamenti senza dover necessariamente ricorrere a dei cavi.

Conclusioni

Il Yaufey Mini Beamer è un mini proiettore di tutto rispetto, che merita di stare fra i migliori prodotti della sua categoria non solo per il treppiede incluso. Peccato solo che il sistema operativo in dotazione, Android 7.1, non possa essere aggiornato a uno più recente.

PRO
  • Treppiedi incluso.
  • Proiezione da 150 Lumen.
  • Schermo massimo da 120 pollici.
CONTRO
  • Sistema operativo obsoleto.

6
Apeman NM4

MIGLIOR MINI PROIETTORE PORTATILE PER RAPPORTO QUALITÀ PREZZO

119,99 € 81 / 100

Puntuale come un orologio svizzero, anche in questa guida ho voluto inserire un prodotto che abbini grande qualità a un prezzo competitivo. In questo caso la ricerca è stata assai complessa, perché il settore dei mini proiettori è davvero competitivo, ma alla fine sono convinto che il miglior prodotto per rapporto qualità prezzo sia sicuramente l’Apeman NM4.

Piccole dimensioni, grandi prestazioni

Il mini proiettore Apeman NM4 rientra sicuramente nella categoria dei device portatili, grazie al suo design quadrato dal lato di appena 10 cm, il che lo rende sufficientemente piccolo da entrare addirittura nella tasca del cappotto.
Il raggio di proiezione di appena 100 Lumen assicura comunque una buona qualità dell’immagine, con le dimensioni dello schermo che possono variare da un minimo di 30 fino a un massimo di 100 pollici.
L’unica modalità di connessione presente di default è il classico cavo HDMI, ma con il giusto adattatore il mini proiettore Apeman NM4 può comunque essere collegato senza problemi a smartphone, tablet e laptop.
In compenso il comparto audio, seppur il dispositivo sia di piccole dimensioni, è estremamente potente, e chiude il cerchio una batteria da ben 3400 mAh, che assicura una lunga autonomia a questo mini proiettore.

Conclusioni

Nonostante la scheda tecnica non renda particolare giustizia a questo mini proiettore, l’Apeman NM4 mi ha pienamente soddisfatto, con una qualità dell’immagine paragonabile a un Full HD di una normale televisione.
L’unica pecca è nell’assenza di collegamenti bluetooth o wireless: con il giusto cavo si può fare qualsiasi tipo di collegamento e ovviare non è quindi un problema, ma dovendo dare un giudizio non possono non tenere conto di questa lacuna.

PRO
  • Ottimo rapporto qualità – prezzo.
  • Proiezione da 100 Lumen.
  • Batteria da 3400 mAh.
CONTRO
  • Mancano tecnologie wireless e bluetooth.

7
Vamvo Va-L4200

MIGLIOR MINI PROIETTORE PER LUMEN

49,99 € 77 / 100

Un buon mini proiettore deve garantire una raggio di proiezione particolarmente luminoso, soprattutto se viene usato in un ambiente in cui non è possibile garantire che tutto intorno sia buio. Se devi usare quindi un mini proiettore all’aperto in pieno giorno, avrai bisogno di uno che possa mostrare immagini nitide e chiare anche in giornate assolate.
Se credi sia impossibile, è perché non possiedi il Vamvo Va-L4200: i mini proiettori standard non vanno oltre i 500 o 600 Lumen, mentre il raggio di proiezione di questo dispositivo ne vanta addirittura 5500. Questo significa che potresti usare il Vamvo Va-L4200 anche se ti puntassero addosso i fari che usano in Mediaset per coprire le rughe della D’Urso o della Panicucci (si scherza, ovviamente).

Prodotto di qualità

Che il Vamvo Va-L4200 fosse un prodotto di altissimo livello lo avevo capito sin da subito, quando ho visto che riusciva a proiettare video per dimensioni di 200 pollici. La qualità dell’immagine, manco a dirlo, degna dei migliori televisori Full HD.
A dispetto di altri prodotti concorrenti, inoltre, questo mini proiettore vanta un comparto audio davvero eccellente, di quelli che ti garantiscono un suono chiaro e pulito anche se ti trovi all’aperto.
Anche in questo device mancano collegamenti bluetooth e wireless, ma con il cavo HDMI trovare una soluzione soddisfacente è un attimo.

Conclusioni

Il mini proiettore Vamvo Va-L4200 è davvero eccezionale, e te lo consiglio soprattutto se devi usarlo all’aperto o comunque in luoghi in cui è impossibile ottenere il 100% di buio durante la proiezione. Come per l’Apeman NM4, anche questo mini proiettore mi casca sull’assenza di collegamenti wireless e bluetooth.

PRO
  • Proiezione da ben 5500 Lumen.
  • “Schermo” fino a 200 pollici.
  • Qualità video Full HD.
CONTRO
  • Mancano tecnologie wireless e bluetooth.

8
Artlii Pocket YG-300

MIGLIOR MINI PROIETTORE LOW COST

73 / 100

Nel mondo dei device high-tech il mini proiettore è probabilmente uno di quelli che ha meno appeal, probabilmente perché per i contenuti multimediali si tende a preferire televisori di ultima generazione o smartphone.
Mai come per questo specifico settore, quindi, l’importanza di un prodotto low cost è fondamentale: che si tratti di uno sfizio che ti vuoi togliere, oppure di un’esplicita richiesta di tuo figlio o di un tuo nipotino, il mini proiettore economico può essere un ottimo punto di partenza per scoprire questo mondo.
Ho prestato particolare attenzione ai prodotti low cost, perché non volevo che il prezzo basso coincidesse con scarsa qualità, e dopo una dura ricerca posso dire che il mini proiettore migliore in questa specifica categoria è sicuramente l’Artlii Pocket Yg-300.

Lumen da vendere

Nonostante si tratti di un device per entry level, tra l’altro di dimensioni contenute, l’Artlii Pocket ha tanta qualità: il raggio prodotto può arrivare a 600 Lumen, la grandezza dello schermo varia da un minimo di 24 pollici fino a un massimo di 60 e la batteria può essere alimentata anche con un semplice powerbank.

Conclusioni

Il mini proiettore Artlii Pocket è facilissimo da usare, perfino per un bambino, e te lo consiglio soprattutto se lo devi regalare a tuo figlio o a tuo nipote. La semplicità d’utilizzo, in questo dispositivo, si traduce pure in qualche limite: l’app legata a questo dispositivo, Stream, a causa di problemi di copyright non permette l’utilizzo diretto dei tuoi account di Netflix, Disney + e affini.
Collegando il mini proiettore a un TV box potresti risolvere, ma la lacuna rimane.

PRO
  • Low cost.
  • Facile da usare.
  • Proiezione da 600 Lumen.
CONTRO
  • Problemi compatibilità con servizi di streaming.

9
Otha C800S-32G

MINI PROIETTORE WIFI CON MAXI MEMORIA INTERNA

70 / 100

Il mini proiettore è un device che il più delle volte viene usato in collegamento con un altro dispositivo, come smartphone, tablet o PC, al fine di ingrandire su una parete l’immagine sorgente contenuta nel device “d’origine”.
Questo particolarità rende spesso ininfluente la memoria interna di un mini proiettore, ma per quel che mi riguarda rimane un elemento fondamentale, soprattutto se devi usare questo prodotto per proiettare filmati o immagini private, che di sicuro non sono disponibili su Netflix o Amazon Prime.
Fra tutti i mini proiettori che ho analizzato quello che vanta la memoria interna più capiente è il Otha C800S-32G, con i suoi 32 GB: ironico come uno spazio del genere su uno smartphone è talmente insufficiente da rasentare il ridicolo, mentre su un mini proiettore è “tanta roba”.

Connettiti come ti pare

Il mini proiettore Otha C800S-32G mi ha piacevolmente sorpreso anzitutto per la grande varietà di tecnologie di connessione: wireless, bluetooth, USB e HDMI. Mancava solo il cavo ethernet, ma a quel punto sarebbe stato oggettivamente troppo. Facezie a parte, questo mini proiettore vanta un raggio di proiezione da 150 Lumen, una qualità video Full HD e una batteria da ben 4200 mAh che assicura una grandissima durata.

Conclusioni

L’Otha C800S-32G è un mini proiettore davvero eccellente, perfetto sia in mobilità sia come “sostituto” della televisione nelle mura domestiche. Anche questo proiettore mi cade però sul comparto audio, davvero insufficiente.

PRO
  • Memoria interna da 32 GB.
  • Proiezione da 150 Lumen.
  • Qualità video Full HD.
CONTRO
  • Comparto audio da migliorare.

10
Vamvo YG300 Pro

IL MINI PROIETTORE PORTATILE PIÙ FACILE DA USARE

76 / 100

Per il mini proiettore YG300 Pro, tuttavia, ho apprezzato non tanto i Lumen o le dimensioni dell’immagine proiettata, che pure sono interessanti, quanto una caratteristica meno evidente: la facilità d’utilizzo.
Rispetto alla maggioranza della concorrenza, infatti, il mini proiettore Vamvo YG300 Pro ha quella che una volta avremmo chiamata “pulsantiera” oppure “quadro comandi analogico”. Con i classici tasti di Play, Pause e Skip questo mini proiettore riprende i comandi universali chiari anche agli utenti meno esperti, e diventa quindi estremamente semplice da usare.

Ammazza quanti Lumen

Alla Vamvo un prodotto non esce dall’azienda se non è in grado di proiettare Lumen nell’ordine delle migliaia: se con il Va-L4200 questi erano 5500, con l’YG300 ve ne sono “solo” 2000, comunque tantissimi rispetto alla concorrenza.
Le dimensioni delle immagini proiettate possono variare da un minimo di 25 fino a un massimo di 152 pollici, ovviamente sempre in qualità Full HD. Anche se questo mini proiettore non ha una propria batteria, può comunque funzionare collegato a una powerbank.

Conclusioni

Il mini proiettore Vamvo YG300 offre ottime prestazioni e una qualità dell’immagine eccezionale, senza contare quanto sia facile da usare. Rientra fra i mini proiettori portatili, ma sarebbe ancor più adatto alla mobilità se avesse una propria batteria anziché doversi attaccare a una powerbank.

PRO
  • Facile da usare.
  • Proiezione da 2000 Lumen.
  • Dimensioni immagini fino a 152 pollici.
CONTRO
  • Manca propria batteria.

Come Scegliere un Mini Proiettore

Dato la finalità unica dell’utilizzo di un mini proiettore, ovvero quello di trasmettere su una parete o su un telo di fronte delle immagini e/o dei video, è facile che in fase di acquisto ti possa confondere, perché a prima vista tutti i vari prodotti possono assomigliarsi fra di loro.
In realtà, valutare le giuste caratteristiche per scegliere il miglior mini proiettore è ancor più importante rispetto ad altri device; ti consiglio pertanto di pazientare per qualche minuto, il tempo di prendere appunti rispetto ai consigli che ti propongo di seguito.

Qualità video: da Full HD a salire

Rispetto ai proiettori che eravamo abituati a vedere durante le lezioni a scuola o all’università, quelli attualmente in circolazione vantano una qualità video nettamente superiore, quindi anche quando scegli dei prodotti “entry level” dovresti sempre “cascare in piedi”.
Tuttavia, alla luce anche della qualità delle televisioni moderne alla quale ormai siamo abituati, per non correre rischi ti consiglio di scegliere solo mini proiettori che ti assicurano una risoluzione Full HD, meglio ancora se in 4K.
Come avrai notato, la maggior parte dei mini proiettori sono in Full HD, mentre il mini proiettore della Xiaomi, assicura il 4K.

L’importanza dei Lumen

Come sappiamo, il mini proiettore mostra le immagini attraverso un raggio di luce che appunto proietta foto e video su un supporto posto di fronte al dispositivo. Dietro la banalità e l’ovvietà di questa frase si nasconde una caratteristica tipica dei proiettori, che puoi ritrovare solo come unità di misura tipica delle lampadine di ultima generazione: i Lumen.
Quest’unità di misura è relativa appunto al flusso luminoso prodotto da un oggetto luminescente, come una lampadina o un mini proiettore.
Il valore dei Lumen in un mini proiettore è fondamentale non tanto per la qualità dell’immagine in sé, quanto per la sua nitidezza in situazioni di contesti più o meno bui.
L’utilizzo di un proiettore è sempre consigliato in ambiente particolarmente bui, ma come sappiamo non sempre è possibile. A seconda di dove tu debba utilizzare il mini proiettore, ti consiglio di valutare con attenzione la qualità di lumen garantita:

  • se usi il prodotto in casa tua o comunque in un luogo in cui è facile assicurare il buio circostante durante la proiezione, anche un device da appena 100 lumen può andare bene;
  • se usi il mini proiettore all’aperto o comunque in contesti “troppo luminosi”: in quest’ultimo caso prendi in considerazione solo prodotti da 2000 lumen a salire.

Occhio alla rumorosità

Il fascio luminoso prodotto dal mini proiettore genera calore, e tende a surriscaldare il dispositivo. Di conseguenza, affinché il prodotto non diventi una palla di fuoco come la mia lingua dopo una serata al ristorante messicano, le aziende produttrici applicano sui mini proiettori delle ventole per il raffreddamento.
Nei dispositivi di qualche anno fa le ventole facevano un gran rumore ed erano molto fastidiose, mentre gli ultimi mini proiettori hanno fortunatamente sistemi di raffreddamento ben più silenziosi. Per intenderci, nei dispositivi che ho inserito in questa guida non c’è alcun problema di rumorosità. Tuttavia, qualora fossi impossibilitato ad acquistare queste proposte e sei costretto a virare su altro, ricorda di scegliere prodotti la cui rumorosità sia almeno sotto i 30 DB.

Le connessioni disponibili

Questo parametro tiene particolarmente conto delle tue esigenze personali, quindi del dispositivo sorgente dell’immagine (smartphone, laptop, tablet o altro). Iniziamo con il chiarire che i mini proiettori top gamma sono quelli che, oltre alle connessioni “classiche” come HDMI e USB vantano collegamenti via bluetooth e wireless.
Qualora tu debba necessariamente virare su un prodotto che invece non le può vantare tutte, sappi che una soluzione si trova sempre: se ad esempio il mini proiettore ha solo la connessione HDMI, in commercio sono disponibili con pochi euro dei specifici cavi per collegare il prodotto al tuo smartphone, tablet o quel che sia.

La correzione trapezoidale

La posizione corretta di un mini proiettore dovrebbe essere perfettamente prospiciente rispetto alla parte su cui avviene la proiezione, a un’altezza ideale a seconda della distanza e della dimensione dello “schermo”.
Raramente è possibile collocare in maniera così perfetta il mini proiettore, ma fortunatamente tutti i dispositivi moderni vantano quella che si chiama “correzione trapezoidale”, ovvero la capacità di correggere perfettamente l’immagine anche se il device viene messo sul pavimento o di lato rispetto alla parete di proiezione.
Tutti i dispositivi che ho recensito in questa guida vantano la correzione trapezoidale, quindi se opti per uno dei mini proiettori che ti ho proposto andrai sul sicuro.

Conclusioni

Chiudo questa guida lì dove l’avevo iniziata, ovvero tessendo le lodi del mini proiettore Xiaomi. Leggendo nelle righe precedenti avrai sicuramente capito che il mini proiettore è un oggetto che può essere adatto o meno all’uso anche sulla base delle esigenze dell'utente finale. Un mini proiettore che io posso ritenere soddisfacente può non fare al tuo caso, e viceversa.

Lo Xiaomi è invece il miglior mini proiettore perché racchiude in un unico dispositivo tutte le funzionalità possibili, il che lo rende quindi “universalmente adatto”: la qualità dell’immagine 4K è oggi insuperabile per questo tipo di dispositivo, vanta una memoria interna se lo intendi usare direttamente come fonte, oppure può essere collegato ad altri device grazie ai collegamenti fisici (HDMI e USB) e wireless.

Il raggio luminoso, infine, seppur solo da 500 lumen, è soddisfacente anche in ambienti non troppo bui. Insomma, del mini proiettore Xiaomi non posso che parlarne bene.

Se ritieni che invece ci sia di meglio, o semplicemente ci tieni a farmi sapere la tua opinione, lascia un commento.

OK?

Commenti

Ti potrebbe interessare anche