Miglior Action Cam [Recensioni, Prezzi e Classifica]

Data aggiornamento: 3/2/2021, Autore: Francesco Russo
  • Se sei un appassionato di sport motoristici, o se almeno una volta nella vita hai guardato in TV una gara di Moto GP o Formula 1, oltre ad appassionarti alla competizione in sé ti sarai divertito, grazie alle telecamere poste sui veicoli, a guardare in soggettiva le derapate del “dottore” Valentino Rossi, o a dominare i circuiti di tutto il mondo a bordo della Ferrari del grandissimo Michael Schumacher (si lo so che sono rimasto un po’ indietro negli anni). Se hai potuto vivere queste emozioni è grazie appunto a queste camere poste sui bordi di questi veicoli, che in gergo tecnico si chiamano “action cam”. Questa guida nasce proprio con l’obiettivo di recensire e confrontare le migliori action cam attualmente disponibili sul mercato:
1

Sony DSC-RX0

LA MIGLIOR ACTION CAM SECONDO ME
 
97 / 100
2

DJI Osmo Action Cam

ACTION CAM CON MIGLIOR COMPARTO FOTOGRAFICO
368,60 €
95 / 100
3

Sony FDR-X3000R

MIGLIOR ACTION CAM SUBACQUEA
 
90 / 100
4

GoPro-HERO-84

ACTION CAM CON MIGLIOR FRAME RATE
 
82 / 100
5

APEMAN Action Cam A77

MIGLIOR ACTION CAM LOW COST
 
80 / 100
6

Xiaomi Mi Sphere

MIGLIOR ACTION CAM PER RAPPORTO QUALITÀ – PREZZO
68,00 €
80 / 100
7

Nilox Mini Wi-Fi 2

MIGLIOR ACTION CAM 4K ECONOMICA
278,00 € 359,00 € (-23%)
75 / 100
8

DJI Osmo Pocket

ACTION CAM CON MIGLIOR STABILIZZATORE
116,18 €
72 / 100
9

Nilox EVO 360

MIGLIOR ACTION CAM 360 DI PICCOLE DIMENSION
72 / 100
10

Nilox 4K Holiday

MIGLIOR ACTION CAM PER DIMENSIONI IMMAGINI
65 / 100
  • Il prezzo di una action cam è pari a 207,70 €, calcolato come media di tutti i prezzi dei prodotti recensiti in questa classifica. Il prodotto più economico ha un prezzo pari a 68,00 €, mentre quello più caro è pari a € 368,60 €.
  • Se non hai al momento il tempo di leggere una guida intera e vuoi subito che ti tiri fuori un nome, ti dico subito che a mio avviso la miglior action cam in assoluto è la Sony DSC-RX0. Se vuoi sapere anche il perché, torna quando avrai il tempo di leggere il resto. Nella seconda parte di questo articolo, troverai anche una sezione dedicata a come scegliere una action cam.
  • Pubblicato il 03.02.2021.

1
Sony DSC-RX0

LA MIGLIOR ACTION CAM SECONDO ME

97 / 100

Il mondo delle action cam è ricco di prodotti, anche perché queste speciali fotocamere si possono prestare alle più disparate attività sportive. Tuttavia, fra tutte quelle che ho preso in considerazione, a mio avviso la migliore in assoluto è la Sony DSC-RX0, le cui prestazioni mi hanno letteralmente impressionato.
La qualità di questa action cam è così elevata che ogni tipologia di complimento è superflua: basta dare un’occhiata alla scheda tecnica.

Hardware di primo livello

La grande qualità di questa action cam la si capisce da ogni singolo componente. L’obiettivo, ad esempio, è realizzato dalla ZEISS, azienda leader nel settore dell’ottica, e assicura immagini dalla risoluzione elevatissima.
Il sensore in dotazione, invece, è un CMOS Exmor RS, in grado di avviare gli scatti in meno di un secondo. La modalità multi scatto è in grado invece di catturare 16 fotogrammi al secondo, con l’uscita HDMI si possono girare video in 4K e grazie alla presenza delle tecnologie wireless e bluetooth la Sony DSC-RX0 può essere azionata anche da smartphone o tablet.

Conclusioni

Si capisce già da questi semplici dettagli quanto la Sony DSC-RX0 sia la miglior action cam disponibile al momento sul mercato.
Dal punto di vista dell’hardware non ho alcun appunto da fare al prodotto, ma se proprio devo evidenziare un lato negativo, per quello che è il mio modo di intendere la action cam avrei preferito un display più grande di quello in dotazione, di appena 1,5 pollici.
È vero che alla fine le foto scattate, una volta trasferite su device dallo schermo più grande, appaiono tutte di grande qualità, ma preferirei capirlo sin dalla prima visione sul display.
Tuttavia, il mio voto non si è assolutamente lasciato influenzare dal display!

PRO
  • Obiettivo Zeiss.
  • Ottimo sensore di movimento.
  • Frame rate da 16 fps.
CONTRO
  • Display da appena 1,5 pollici.

2
DJI Osmo Action Cam

ACTION CAM CON MIGLIOR COMPARTO FOTOGRAFICO

368,60 € 95 / 100

Alla fine della fiera, l’action cam non è altro che una fotocamera “evoluta”, quindi al di là di tutte quelle funzionalità fondamentali per un device che deve funzionare in situazioni di precario movimento, la cosa fondamentale è che faccia buone fotografie, e per farle le fondamenta devono poggiare su un hardware fotografico di tutto rispetto.
Mi sono imbattuto nuovamente nei prodotti della DJI, che avevo già avuto modo di apprezzare in passato quando ho recensito i loro droni. Anche con le action cam mi hanno piacevolmente colpito, anzi ti dirò di più: la DJI Osmo Action Cam è il prodotto che vanta il miglior comparto fotografico fra quelli che ho analizzato.
L’obiettivo in dotazione, ad esempio, vanta una lunghezza focale che si attesta fra i 100 e i 3200 mm.

Doppio display

Rispetto a tutte le altre action cam, la DJI Osmo è una delle poche action cam a vantare un doppio display, uno fronte e uno retro. Il motivo mi è stato chiaro sin da subito: si tratta di una gentile accortezza per gli amanti dei selfie.
La stabilizzazione è di tipo EIS: non è esattamente la mia preferita, ma devo ammettere che non ho nulla di cui lamentarmi a riguardo. Completano il quadro la modalità touchscreen del display posteriore e la cover idrofobica che permette di usare questa action cam fino a 11 metri sott’acqua.

Conclusioni

La DJI Osmo Action Cam è una signora action cam, che rientra fra i prodotti che, personalmente, preferisco alla tanto declamata GoPro.
Tuttavia, anche qui devo far notare una grande ingenuità: va bene che oggi tutto si fa via app dallo smartphone, ma eliminare completamente il telecomando come alternativa non mi trova d’accordo.

PRO
  • Eccellente comparto fotografico.
  • Doppio display.
  • Stabilizzatore EIS.
CONTRO
  • Manca il telecomando.

3
Sony FDR-X3000R

MIGLIOR ACTION CAM SUBACQUEA

90 / 100

Se l’action cam è lo strumento perfetto per realizzare foto e video di luoghi incontaminati e quasi inesplorati, allora è fondamentale anche trovarne una che ci permette di realizzare delle eccezionali riprese sott’acqua, visto che il mondo sottomarino è ancora oggi la parte meno esplorata del nostro pianeta.
Ovviamente so bene che, per uno come me che quasi va ancora al mare con il salvagente a forma di paperella, parlare di riprese subacquee è quantomeno presuntuoso.
Fortunatamente, ho tanti amici che sono appassionati sub, e tutti concordano su una cosa: la Sony FDR-X3000R è la miglior action cam subacquea.
Il fatto è che, anche se molte action cam millantano di riuscire a funzionare egregiamente anche a 60 metri di profondità, alla prova dei fatti la Sony FDR-X3000R è l’unica che realmente riesce nello scopo.
Senza contare che ha anche tantissime altre qualità.

Foto in 4K

Anche nelle profondità marine, la Sony FDR-X3000R è in grado di realizzare fotografie eccezionali e video in 4K. Lo stabilizzatore in dotazione è un Balanced Optical Steady Shot (più facilmente riconoscibile con l’acronimo BOSS), ed è eccellente nell’evitare foto mosse anche durante i bruschi movimenti della testa.
Per quel che riguarda le tecnologie di connessione, infine, oltre al GPS nella Sony FDR-X3000R sono disponibili anche il Wi-Fi e l’integrazione con device NFC.

Conclusioni

A un’action cam che riesce a fare riprese a ben 60 metri di profondità che cosa le vuoi dire? La Sony FDR-X3000R avrebbe tutte le carte in regola per giocarsi con l’altro gioiello della casa giapponese il titolo di miglior action cam, ma rispetto alla DSC-RX0 è penalizzata da un software di base che ne rende molto più complesso l’uso. Dopo un po’ ci si abitua.

PRO
  • Riprese eccellenti fino a 60 metri di profondità.
  • Stabilizzatore BOSS.
  • GPS incluso.
CONTRO
  • Software da migliorare.

4
GoPro-HERO-8

ACTION CAM CON MIGLIOR FRAME RATE

82 / 100

Scommetto che sei sorpreso del fatto che la GoPro HERO 8 non sia la miglior action cam in assoluto. Nell’immaginario collettivo, infatti, le GoPro sono le action cam per eccellenza, quelle che conoscono anche i non addetti ai lavori.
La realtà è che la GoPro gode semplicemente di una maggior campagna pubblicitaria, ma a conti fatti, pur realizzando prodotti di indiscutibile qualità, non può reggere il confronto, ad esempio, con le action cam della Sony.
Tuttavia, c’è qualcosa in cui la GoPro HERO 8 effettivamente eccelle: è il frame rate, ovvero la quantità di fotogrammi che riesce a scattare in un secondo. Si tratta di numeri che fino a pochi anni fa erano umanamente impensabili: con una risoluzione da 1080p, la GoPro HERO8 può arrivare anche ai 240 fps.

Buone prestazioni

A un frame rate davvero eccezionale fanno da contraltare diverse caratteristiche nella norma: risoluzione delle foto scattate da massimo 12 MP, in modalità subacquea può arrivare massimo a 10 metri di profondità, realizza filmati in 4K e vanta un display touch-screen. In compenso, è inclusa nella confezione una micro SD da ben 128 GB.

Conclusioni

A scanso di equivoci, la mia intenzione non è ridimensionare le qualità della GoPro, che indubbiamente ci sono, a partire dal frame rate. Quello che discuto è solo la fama di cui gode, probabilmente immeritata se la paragoniamo a quella delle meno note action cam Sony.
Da rivedere poi la modalità subacquea: in un mondo dove tutte le aziende garantiscono almeno i 30 metri sott’acqua, i 10 della Go Pro HERO 8 sono oggettivamente pochi.

Video YouTube

Emozionante questo video di soli 3 minuti… wow!

PRO
  • Frame rate da 240 fps.
  • Video in 4K.
  • SD inclusa da 128 GB.
CONTRO
  • Pochi i 10 metri di profondità della modalità subacquea

5
APEMAN Action Cam A77

MIGLIOR ACTION CAM LOW COST

80 / 100

Per capire se le action cam possono davvero fare al caso tuo, visto anche il prezzo medio tutt’altro che irrisorio, ti consiglio di partire con un prodotto low cost, uno che nella peggiore delle ipotesi non ti farà mai piangere per i soldi spesi.
La mia idea di low cost, però, parte da alcuni requisiti minimi che un prodotto deve avere: se devo farti spendere poco per un’action cam che non offre delle prestazioni che siano almeno sufficienti, preferisco non proportela affatto.
È per questo motivo che, a mio avviso, la miglior action cam low cost è l’APEMAN Action Cam A77: si tratta di un prodotto che costa davvero poco ma che vanta caratteristiche interessanti.

Immagini in Ultra HD

Il fatto che l’APEMAN Action Cam A77 non sia un giocattolo per bambini lo capisci anche dalla risoluzione delle immagini che scatta, una qualità Ultra HD che fa invidia a fotocamere per professionisti da svariate centinaia di euro.
Ogni foto ha una risoluzione da 20 MP, e i video possono raggiungere la qualità 4K con un frame rate da ben 30 fps.
La cover ha un grado di impermeabilità che permette di usare questa action cam fino a 30 metri di profondità, e grazie alla tecnologia Wi-Fi in dotazione si può collegare allo smartphone o al tablet, attraverso la specifica app compatibile con iOS e Android.
Interessante anche l’autonomia: vi sono due batterie in dotazione, la cui durata si attesta sui 45 minuti ciascuna.

Conclusioni

Per essere un’action cam rientrante nella categoria delle low cost, la APEMAN Action Cam A77 ha davvero un sacco di qualità. La differenza di prezzo con le top gamma la si nota dalla qualità dei materiali con cui è realizzata: ti dico solo che non ho avuto il coraggio di farla cadere intenzionalmente a terra per testarne la resistenza. Il voto è comunque positivo.

PRO
  • Ottimo prodotto low cost.
  • Risoluzione foto da 20 MP.
  • Frame Rate da 30 fps.
CONTRO
  • Qualità dei materiali da rivedere.

6
Xiaomi Mi Sphere

MIGLIOR ACTION CAM PER RAPPORTO QUALITÀ – PREZZO

68,00 € 80 / 100

Dì la verità, ti sei quasi convinto del fatto che stavolta non avessi inserito il prodotto con il miglior rapporto qualità prezzo, vero? Non mi sarei mai permesso di deluderti, ed eccoci qui a parlare di un’azienda che del rapporto qualità – prezzo fa un suo vantaggio competitivo: la Xiaomi.
L’azienda cinese è una realtà consolidata nel mondo degli smartphone, ma è in realtà impegnata anche nella produzione di altri device high-tech, come televisori, droni, elettrodomestici e molto altro. Perfino nel mondo delle action cam la Xiaomi ha voluto dire la sua, e con il Mi Sphere è riuscita a entrare nella mia classifica proprio come prodotto con il miglior rapporto qualità prezzo.

Doppio obiettivo

Grazie ai doppi obiettivi in dotazione, la Xiaomi Mi Sphere può vantare una risoluzione video massima da 3,5K e foto da 16 MP. Lo stabilizzatore in dotazione è elettronico, legge schede micro SD e vanta una batteria dalla ricarica rapida con una durata massima di 90 minuti.

Conclusioni

Ancora una volta la Xiaomi fa irruzione in un mondo “non suo” e tira fuori un prodotto che, pur non essendo un top gamma, fa la sua figura. Se sul lato hardware l’action cam si mostra eccellente, su quello software le carenze sono tante: l’app ufficiale della Xiaomi avrebbe bisogno di un gran lavoro di sviluppo, perché è scarna e difficile da usare.
Apprezzo comunque gli sforzi.

PRO
  • Ottimo rapporto qualità – prezzo.
  • Video da 3,5 K.
  • Foto da 16 MP.
CONTRO
  • App da migliorare.

7
Nilox Mini Wi-Fi 2

MIGLIOR ACTION CAM 4K ECONOMICA

278,00 € 359,00 € (-23%) 75 / 100

So cosa stai pensando: se hai già introdotto l’APEMAN A77 come migliore action cam low cost, inserendone un’altra con la categoria entry level non ti ritrovi un prodotto dello stesso livello?
Probabilmente hai ragione, ma vista la qualità della Nilox Mini Wi-Fi 2 era davvero un peccato non inserirla in questa mia classifica, e quindi ho voluto aggiungere un altro prodotto che ti può tornare utile se devi iniziare da zero nel mondo delle action cam.

Tanta qualità

Se ho “insistito” per inserire anche la Nilox Mini Wi-Fi 2 è proprio perché vanta qualità interessanti, altrimenti ne avrei fatto tranquillamente a meno. Con questa action man, puoi realizzare video da 4K, visibili anche nel display da 2 pollici in dotazione, e grazie alla doppia batteria vanta una lunga autonomia. Questo prodotto inoltre può essere usato anche in mare, fino a 30 metri di profondità.

Conclusioni

Per essere un’action cam che si può comprare a “buon mercato”, la Nilox Mini Wi-Fi 2 mostra grande qualità. Così com’era capitato prima per le altre due “sorelle”, anche per questa action cam l’app ufficiale della Nilox rappresenta un limite e non una risorsa.

PRO
  • Perfetto per utenti entry level.
  • Video in 4K.
  • Display da 2 pollici.
CONTRO
  • Solita app della Nilox da migliorare

8
DJI Osmo Pocket

ACTION CAM CON MIGLIOR STABILIZZATORE

116,18 € 72 / 100

Uno degli elementi fondamentali di un action cam è lo stabilizzatore, ovvero quello strumento che ti permette di realizzare foto e video privi di scossoni e tremolii anche se stai utilizzando l’action cam mentre corri, ti immergi o sei impegnato in qualsiasi attività fisica. Tralasciando per il momento la dicotomia fra stabilizzatore ottico ed elettronico, per il momento sappi che fra tutti le action cam che ho preso in considerazione la DJI Osmo Pocket è quella che vanta la migliore stabilizzazione in assoluto.
Il merito è dello stabilizzatore meccanico a tre assi incorporato nella cam, che ti permette di realizzare riprese stabili anche se sei impegnato nel “giro della morte”.

Sensore di qualità

La DJI Osmo Pocket racchiude in un piccolo prodotto tante funzionalità interessanti: il sensore di scatto ad esempio, si attiva nel giro di massimo 2,3 secondi non appena rileva un movimento.
L’apertura del diaframma f/2.0 è fra le più brevi della categoria, ma trovo ancor più interessante il dissipatore di calore, che evita il surriscaldamento della DJI Osmo Pocket.
Le fotografie, infine, hanno una risoluzione da 12 MP, si possono girare video in 4K e si può raggiungere un frame rate da 60 fps.

Conclusioni

La DJI Osmo Pocket non è un’action cam che, in fase di unboxing, non ti “ruba l’occhio”, ma quando la provi resti piacevolmente colpito dalla qualità del prodotto.
Fra le note negative registro la mancanza del collegamento wireless: non è tanto il fatto che manchi il Wi-Fi in sé che mi secca, quanto che per ottenerlo devo acquistare un accessorio a parte. Sono queste le cose che fanno precipitare le mie valutazioni.

PRO
  • Stabilizzatore ottico eccezionale.
  • Sensore da 2,3 secondi.
  • Frame rate da 60 fps.
CONTRO
  • Manca collegamento wireless.

9
Nilox EVO 360

MIGLIOR ACTION CAM 360 DI PICCOLE DIMENSION

72 / 100

Una delle caratteristiche tipiche di un action cam riguarda ovviamente le dimensioni ridotte. Pensare che si possa montare ad esempio su un casco una telecamera stile anni Ottanta, di quelle che pesavano più dell’operatore che le utilizzava, è ovviamente ridicolo.
La tecnologia moderna ha permesso l’avvento delle action cam perché ha “rinchiuso” sofisticate fotocamere in pochi centimetri, ma fra tutte quelle che vanta le dimensioni più ridotte è sicuramente la Nilox EVO 360.
Se è vero che nelle botti piccole c’è il vino buono, in un’action cam che misura 42 x 51 x 42 mm c’è allora nascosto dello champagne.

Buone prestazioni

Mi piacerebbe dirti che le dimensioni ridotte non inficiano sulla qualità di questa action cam, ma in realtà la differenza con prodotti più grandi si nota, anche se la Nilox EVO 360 si difende egregiamente.
La risoluzione video è Full HD, quella foto può arrivare fino a 8 MP, e la memoria interna può contenere micro SD da 32 GB. In compenso, la batteria può durare anche 3 ore, la cam si collega agli smartphone con sistema operativo iOS o Android sfruttando la tecnologia wireless.

Conclusioni

Il fatto che la Nilox EVO 360 sia un’action cam che si può contenere nel palmo della mano è indubbiamente la miglior qualità di questo prodotto. Anche le foto scattate non sono male, ma l’app ufficiale Nilox non mi è sembrata granché, ed ho sudato le proverbiali sette camice per trasferire le immagini dall’action cam al mio smartphone.

PRO
  • Dimensioni ridotte.
  • Video in Full HD.
  • Foto con risoluzione massima da 8 MP.
CONTRO
  • App Nilox da migliorare.

10
Nilox 4K Holiday

MIGLIOR ACTION CAM PER DIMENSIONI IMMAGINI

65 / 100

Se hai avuto modo di leggere altre mie guide in passato, ricorderai benissimo come abbia già avuto occasione di sfatare il “mito dei megapixel”. Giudicare le qualità di una foto dai megapixel della fotocamera significa partire da un approccio sbagliato, perché i MP sono una semplice unità di misura per calcolare le dimensioni dell’immagine scattata.
Certo, la maggior parte delle fotocamere che vantano una risoluzione da tanti megapixel alla fine scattano realmente foto di qualità, ma lì il merito non è dei MP, ma di altri fattori, come otturatore, lunghezza focale, ecc.
Anche nelle action cam quasi sempre le dimensioni della foto scattata equivalgono a un’immagine di grande qualità, ed è per questo che ho voluto recensire un’altra Nilox, la 4K Holiday, che sin dal nome ti fa capire come faccia valere bene la sua risoluzione da 20 MP.

Piccolo peso, grandi immagini

Nei suoi appena 80 grammi di prodotto, la Nilox 4K Holiday può vantare una risoluzione video da 2160p, un monitor da 2 pollici e un grandangolo da 170 gradi.
All’interno della confezione è presente anche una specifica cover per le riprese subacquee, che permette di scattare foto anche a 30 metri di profondità. Anche per la 4K Holiday è disponibile l’app ufficiale della Nilox, ma ovviamente le perplessità che ho espresso per la EVO 360 rimangono le stesse.

Conclusioni

La Nilox 4K Holiday non è sicuramente un’action cam da top di gamma ma, visto anche il prezzo decisamente abbordabile, resto un prodotto assolutamente valido.
Quello che più di tutto mi ha deluso è stata però la poca attenzione ai dettagli: il foro sotto all’action cam, che dovrebbe essere universalmente adatto agli attacchi alle staffe, è troppo stretto. Certo, si può ovviare con un adattatore, ma sarebbe stato più semplice fare un foro della grandezza giusta.

PRO
  • Risoluzione da 20 MP.
  • Peso di appena 80 grammi.
  • Video da 2160p.
CONTRO
  • Foro troppo stretto per il gancio.

Come Scegliere le Migliori Action Cam

Nelle righe precedenti hai visto tutti quei modelli che, a mio avviso e partendo da una specifica caratteristica, possono fare al caso tuo.
Il problema è che il mercato è ampio, quindi potresti trovarti magari in un periodo temporale in cui o non è disponibile nessuna delle action cam che ho recensito, o addirittura ne potresti vedere delle altre che magari fanno vacillare le tue convinzioni.
È soprattutto sulla base di questa seconda casistica che ho deciso di fornirti le giuste dritte per capire quali sono le caratteristiche perfette per valutare la qualità di un’action cam.

Risoluzione del sensore

La qualità delle foto e dei video scattati da un’action cam si valutano partendo anche dalla tecnologia di risoluzione di cui è dotato il sensore di movimento.
In realtà, qui il criterio è lo stesso che devi adoperare quando valuti l’acquisto di una semplice fotocamera, di un televisore o di un qualsiasi altro device multimediale.
Le risoluzioni dei sensori vanno da un minimo HD fino a un massimo che è rappresentato dal 4K Ultra HD: è ovvio che, potendo scegliere, devi optare sempre per quest’ultima tipologia di risoluzione.

Dispositivo di stabilizzazione

Tutte le action cam sono dotate di uno strumento denominato stabilizzatore, che come suggerisce il nome stesso permette di scattare foto anche in pieno movimento, senza che quest’ultime risultino sfocate o mosse.
Se il device che visioni fosse sprovvisto di stabilizzatore, semplicemente non sarebbe un’action cam, e a quel punto ti conviene virare su altro. Esistono due tipologie di stabilizzatore:

  1. quello ottico (indicato con l’acronimo OIS);
  2. quello elettronico (EIS).

Potendo scegliere, la migliore soluzione è sempre lo stabilizzatore ottico, perché è quello che appunto offre una maggior stabilità durante lo scatto. Tuttavia, grazie anche alle recenti innovazioni tecnologiche, qualora non trovassi prodotti OIS, anche uno stabilizzatore elettronico potrebbe risultare soddisfacente.

Display

Se su risoluzione e stabilizzatore devi essere rigido nel scegliere solo i migliori, sugli altri accessori può mostrarti molto più elastico.
Prendi ad esempio il display: è ovvio che sia importante averne uno che ti permetta subito di avere un’idea dello scatto o del video che hai appena eseguito con la tua action cam, perché in questo modo puoi valutare subito se la qualità del file multimediale è da conservare o cestinare.
Tuttavia, anche a causa delle dimensioni per lo più ridotte delle action cam, i display difficilmente superano i due pollici di grandezza, quindi il più delle volte non rendono l’idea.
Ti consiglio quindi di optare per un display quanto più grande possibile, ma non farne una discriminante fondamentale.

Dove montare l’action cam sulla moto

Da un punto di vista meramente statistico, dato che non tutti siamo sub professionisti, scalatori o trapezisti del circo, l’uso più frequente dell’action cam per “l’uomo comune” è sulla moto.
Se ti stai chiedendo dove montarla, sappi che esistono diverse scuole di pensiero. Le più gettonate sono quelle che vedono l’action cam montata sul serbatoio, in modo che i video mostrino le lancette del contachilometri raggiungere velocità “intriganti”, oppure la collocazione sul cupolino, l’ideale se ti piace mostrare il pilota (che poi saresti tu) mentre si cimenta alla guida della sua motocicletta.
Personalmente, a dispetto di quanto la mia falsa modestia possa far credere, ho un ego sufficientemente grande da preferire la seconda opzione.
Esiste poi anche una terza opzione, di natura più “didattica”, che vede l’action cam montata sul casco: ti suggerisco quest’ultima collocazione se il soggetto principale delle tue riprese è la strada che percorri.

Differenza fra Dashcam e action cam

È praticamente certo che, nel valutare l’acquisto di un’action cam, potresti imbatterti in una dashcam. Se chiedi il parere a qualche venditore smaliziato ti dirà che sono sicuramente la stessa cosa, ma parliamo di due prodotti differenti.
Se le action cam sono videocamere pensate principalmente per l’utilizzo “outdoor” e in situazioni di assoluta precarietà, le dashcam non sono altro che “camere car”, ovvero telecamere che si montano sul cruscotto della macchina per filmare la strada che si percorre.
Tornando a quello che ti dicevo prima a proposito degli stabilizzazione, se stai valutando l’acquisto di quella che apparentemente ti sembra un’action cam, ma poi scopri che è priva di stabilizzatore, allora vuol dire che stai stringendo fra le mani una dashcam.
Altro aspetto che differenza le action cam dalle dashcam è che quest’ultime, non essendo appunto progettate per l’utilizzo outdoor, non sono né impermeabili né prevedono una scocca particolarmente resistente.

Conclusioni

Siamo arrivati alla conclusione di questo fantastico viaggio fra le action cam, fatto di tanti prodotti interessanti di diverse dritte che ti possono aiutare in fase di acquisto.

Tuttavia, parafrasando quell’antico detto che ci ricorda che tutte le strade portano a Roma, parlando di action cam converrai con me che lungo la guida ti ho disseminato diversi segnali che ti hanno fatto capire perché ho scelto proprio la Sony DSC-RX0 come miglior prodotto della categoria.

Nessuna delle altre action cam può vantare un obiettivo realizzato direttamente dalla Zeiss, così come la qualità dei filmati in 4K è per la maggior parte della concorrenza inarrivabile. Tuttavia, affinché tu non dica che “me la canto e me la suono da solo”, voglio coinvolgerti sull’argomento, e ti invito a lasciarmi un tuo parere nella sezione commenti.

Non mi è mai piaciuto salire in cattedra, né queste guide ne hanno l’intenzione: quindi accetto anche critiche, purché costruttive.

Commenti

Ti potrebbe interessare anche