Tablet 13 Pollici [Confronto tra i Migliori con Prezzi]

Francesco Russo 20/1/2021
MIGLIORE SECONDO ME
Microsoft Surface Pro X
1.749,00 €
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
Apple iPad Pro 4a generazione
1.080,20 € - 1.119,00 € (-3%)
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
Lenovo IdeaPad C340
 
Attualmente non disponibile
 
OTTIMO PER QUALITÀ-PREZZO
Acer Spin SP513
 
Attualmente non disponibile
 
Thomson TEO13P-RK2BK32
 
Attualmente non disponibile
 

  • Il tablet rappresenta uno dei device mobili più utilizzati dagli utenti negli ultimi anni, questo perché si tratta di un dispositivo che incarna la perfetta via di mezzo fra smartphone e PC. Ho perso il conto delle quantità di tablet che ho recensito in questi anni, e sono giunto alla conclusione che la miglior versione di questa tipologia di device è quella da 13 pollici, perché è sufficientemente grande per vedere, ad esempio, film e serie TV, ma non ingombrante per essere portata in mobilità. È per questo motivo che ho deciso di creare una guida ad hoc sui tablet 13 pollici. Ti faccio immediatamente una doverosa premessa: prima che tu ti metta metro alla mano a controllare che dica il vero: ti anticipo che non tutti i prodotti che ho inserito in questa guida sono da 13 pollici esatti, ma sono leggermente più grandi o più piccoli. Tuttavia, avendo una serie di caratteristiche che ho ritenuto funzionali, ho voluto inserirli ugualmente.
  • I migliori tablet 13 pollici attualmente in commercio sono:
  • Fra tutti i tablet 13 pollici che ho recensito, il migliore in assoluto è il Microsoft Surface Pro X, e se leggi di seguito ti mostro subito perché. Qualora tu non sia d’accordo con la mia scelta, ti suggerisco di leggere la guida su come scegliere un tablet. Vedrai ti sarà d’aiuto proprio come una guida all’acquisto.
  • Scritto il 20.01.2021.

1
Microsoft Surface Pro X

IL MIGLIOR TABLET 13 POLLICI SECONDO ME

1.749,00 € Disponibilità immediata

Scrivere una recensione per dei tablet da 13 pollici significa inserire in un unica categoria dei prodotti che hanno prestazioni e funzionalità molto diverse fra loro, che sono accomunati solo dalle dimensioni del display (e in qualche caso pure quelle sono leggermente differenti). Un po’ come se a un concorso di bellezza fosse ammesso chiunque, senza badare a fisico, altezza o altri canoni estetici universali: se sulla stessa passerella vedi sfilare uno come me e Raul Bova, alla fine sai bene chi vincerà, perché non c’è gara.
In questa mia speciale classifica il Raul Bova di turno è il Surface Pro X della Microsoft, le cui prestazioni farebbero impallidire PC e laptop, figurarsi un tablet.

Mamma che numeri

Il Surface Pro X è un gioiello che vanta una memoria interna SSD da ben 256 GB, che però non è niente se confrontata con gli addirittura 16 GB di RAM. Fai conto che io di solito sparo fuochi d’artificio per device da 8 GB di RAM, per il Surface Pro X sto pensando di dichiarare festa nazionale.
Il processore da 3,15 GHz è evidentemente una conseguenza logica per gestire tanta bontà, e completano il quadro un sistema Dolby, una webcam con risoluzione da 10 MP e il sistema operativo Windows 10 Home che permette di sfruttare al meglio tutto l’hardware.

Conclusioni

Quando hai la fortuna di avere fra le mani un device del genere, capisci subito che non puoi che parlarne bene. Da un punto di vista tecnico non ho davvero alcun appunto da muovere, l’unica vero problema è costituito dal prezzo, che potrebbe non essere alla portata di tutti. Tuttavia, se considero le qualità di questo Surface Pro X, i soldi chiesti li vale tutti!

Video YouTube

PRO
  • 16 GB di RAM.
  • Memoria interna SSD da 256 GB.
  • Sistema operativo Windows 10 Home.
CONTRO
  • Prezzo impegnativo.

2
Apple iPad Pro 4a generazione

TABLET DA 13 POLLICI CON IL MIGLIOR DESIGN

1.080,20 € 1.119,00 € (-3%) Disponibilità immediata

L’unico prodotto che aveva la reale possibilità di competere con il Surface Pro X è, manco a dirlo, il device di punta del colosso concorrente a Microsoft, l’Apple.
A dirla tutta, avevo capito sin da subito che come prestazioni non c’era partita, ma sulla maneggevolezza e la facilità d’uso ho ricevuto le conferme che mi aspettavo. Pur avendo prestazioni da top gamma, per quel che mi riguarda le peculiarità in cui eccelle l’iPad Pro sono estetiche e di design.
È per questo motivo che ritengo che questo device sia il tablet da 13 pollici con il miglior design.

Qualità hardware di tutto rispetto

Volendo fare il precisino, le dimensioni del display dell’iPad Pro sono da 12,9 pollici, ma con la tecnologia Retina che permette un’esperienza fantastica con il touch. La memoria interna è invece costituita da un disco fisso SSD da 128 GB, con RAM da 6 GB.
Ottime prestazioni anche da parte del comparto fotografico, che con una risoluzione massima da 12 MP garantisce comunque foto eccezionali.
Tuttavia, quello che davvero io amo nei prodotti Apple rimane il sistema operativo: se nel mondo attuale Microsoft Windows e Android spopolano è solo perché iOS è chiuso nelle mura di Cupertino. Se un domani iOS fosse esportato fuori dalla Apple, anche su device dai prezzi più accessibili, sono convinto che diventerebbe il sistema operativo più utilizzato in assoluto, perché per fluidità e facilità di utilizzo è una spanna sopra la concorrenza.

Conclusioni

Essendo un prodotto universalmente riconosciuto, probabilmente elencare tutte le caratteristiche del l’iPad Pro era superfluo. Tuttavia è sempre importante farlo, soprattutto perché con i numeri ti ho dimostrato quanto sia lontano, nella sostanza, dal Surface Pro X.
Inoltre, cosa che francamente non mi aspettavo, in un mondo in cui spopola la tecnologia LED, il display di questo device è ancora LCD.

PRO
  • Design eccezionale.
  • RAM da 6 GB.
  • Memoria interna da 128 GB.
CONTRO
  • Presente ancora tecnologia LCD.

3
Lenovo IdeaPad C340

MIGLIOR TABLET DA 14 POLLICI CON PENNA TOUCH

Ho notato che in quest’ultimi tempi sempre più dispositivi stanno rispolverando le vecchie penne touch, simili a classiche penne ma studiate per gli schermi dei device, che mi fanno tornare la mente a diversi decenni fa, quando il cellulare più venduto era il Nokia 3310 e i primi device mobili simili ai tablet si chiamavano “palmari”.
Vista la sempre più crescente richiesta di prodotti con penna touch inclusa, ho voluto anche io valutare il migliore in assoluto con questa specifica, ed è venuto fuori il nome del Lenovo IdeaPad C340.

Un laptop che si traveste da tablet

Come capitato per per i 2 in 1, anche questo device della Lenovo è in realtà un classico laptop con la tastiera che si può ruotare, fra l’altro con un angolo di rotazione inferiore ai 360°.
Tuttavia, quando ti trovi di fronte a caratteristiche del genere, sui dettagli chiudi più che volentieri gli occhi: ben 8 GB di RAM, memoria interna HHD da 512 GB, processore da 4,2 GHz e sistema operativo Windows 10.
A proposito di dettagli per cui chiudo volentieri gli occhi: il monitor in dotazione è da 14 pollici, ma si tratta di una differenza minima rispetta ai 13 di cui stiamo parlando in questa guida.
Come detto, tuttavia, la maggior qualità di questo device è la Lenovo Active Pen 2, il pennino touch in dotazione che mi ha convinto per la facilità con cui permette il touch, oltre che per la sua maneggevolezza.

Conclusioni

Se questo Lenovo IdeaPad C340 non è diventato il miglior tablet di questa mia guida è solo perché, numeri alla mano, le pur ottime caratteristiche tecniche di questo device rimangono inferiori a quelle dei top di gamma. Senza contare che la cornice troppo invadente del monitor penalizza la visione.

PRO
  • Lenovo Active Pen 2 inclusa.
  • RAM da 8 GB.
  • Memoria interna HHD da 512 GB.
CONTRO
  • Cornice troppo invadente.

4
Acer Spin SP513

MIGLIOR TABLET 13 POLLICI PER RAPPORTO QUALITÀ PREZZO

Come sai, nelle mie classifiche non può mancare il prodotto che vince rispetto agli altri nella categoria rapporto qualità – prezzo. Rispetto ad altre guide, però, devo confessarti che è stato più facile del previsto trovare il device che rispondesse a queste esigenze, anche perché ho avuto la fortuna di imbattermi in un prodotto che ha le prestazioni da laptop e un prezzo da tablet.
La palma d’oro per la qualità – prezzo spetta all’Acer Spin SP513... ecco il perché.

Hardware di primo livello

L’Acer SP513 rientra a pieno titolo nella categoria dei tablet, ma in realtà è un dispositivo con tastiera integrata, quindi può essere usato anche come laptop.
Del resto, se leggessimo solo la scheda tecnica, penseremmo a un laptop e non a un tablet: 4 GB di RAM, processore da 2 Ghz, memoria interna HHD da 512 GB.
Quello che mi ha piacevolmente sorpreso di questo device, tuttavia, è la qualità dell’immagine del monitor, davvero eccezionale. Completano il tutto le connessioni wireless e bluetooth e il sistema operativo Microsoft Windows 10.

Conclusioni

Volendo sintetizzare il tutto, possiamo definire l’Acer Spin SP513 come un normalissimo laptop a cui si può ruotare la tastiera di quasi 360 gradi. Questa definizione è avvalorata anche dal fatto che il prodotto pesa 1,6 kg, un’enormità se paragonato ai tablet classici.

PRO
  • 4 GB di RAM.
  • Memoria interna da 512 GB.
  • Sistema operativo Windows 10.
CONTRO
  • Peso eccessivo.

5
Thomson TEO13P-RK2BK32

MIGLIOR TABLET DA 13 POLLICI PER AUTONOMIA

Il tablet è un dispositivo pensato per la mobilità, quindi rispetto ad altri device e alla pari degli smartphone ha nell’autonomia della batteria una delle sue caratteristiche più importanti. Nella fase di test bisogna quindi provare intensamente tutti i prodotti, avviando sempre video su YouTube o videogame che richiedono grandi prestazioni, scoprendo che molti dei device si scaricano in un lasso di tempo molto più basso rispetto alle aspettative.
Come sempre mi capita, dove falliscono i grandi brand riescono i piccoli marchi: il tablet Thomson TEO13P-RK2BK32 ha un’autonomia che supera brillantemente le 9 ore, risultando il migliore in assoluto.

Buone prestazioni

La grande autonomia del Thomson TEO13P-RK2BK32 deve essere premiata, anche se questo device non è il migliore per caratteristiche tecniche: RAM da 2 GB, memoria interna da 32 GB (espandibile con memoria SD), sistema operativo Nougat (che al primo avvio però si aggiorna al più recente Android 8.1), il tutto in un display brillante da 13,3 pollici.
Completano il tutto un design minimal e la possibilità di usare il pennino per il touch (anche se però non è incluso nella confezione).

Conclusioni

La grandissima autonomia della batteria di questo Thomson TEO13P-RK2BK32 fa passare in secondo piano le caratteristiche tecniche non da prima fascia, compresa anche quella cornice un po’ troppo invadente. Quello su cui non posso sorvolare è il peso del prodotto che, rispetto a quanto dichiarato, arriva addirittura a 1 kg.

PRO
  • Autonomia reale oltre le 9 ore.
  • RAM da 2 GB.
  • Sistema operativo Android 8.1 (con aggiornamento).
CONTRO
  • Peso eccessivo per un tablet.

6
Hannspree Hannspad 133 Titan 3

TABLET DA 13 POLLICI CON MIGLIORE VERSIONE DI ANDROID

306,65 €

Tutti i tablet che vantano come sistema operativo Windows 10 sono in realtà dei “laptop nascosti”. Il sistema operativo più utilizzato e che maggiormente connota il settore dei tablet è sicuramente Android, che ha fatto le fortune di Google grazie alla sua versatilità e alla facilità di utilizzo.
Se sei alla ricerca di un tablet, quindi, potresti voler un device che abbia la miglior versione di Android, e fra tutti quelli che ho recensito il migliore è sicuramente l’Hannspree Hannspad 133.
La Hannspree è un’altra aziende emergente, stavolta proveniente da Taiwan anziché dalla sempre fertile Cina, e promette davvero bene.

Android 9

Il tablet Hannspree Hannspad 133 vanta come sistema operativo Android 9: pur non essendo l’ultimissima versione del noto prodotto di casa Google, è a mio avviso, a oggi, la migliore in assoluto, perché occupa meno spazio del previsto sul disco fisso, è fluida e ancor più semplice da usare.
Per quel che riguarda le prestazioni hardware, invece, sono di buona qualità, anche se non eccelse: 2 GB di RAM, 16 GB di memoria interna (espandibile fino a 32 GB), due fotocamere rispettivamente da 2 e 5 MP e un buon design che rende il dispositivo molto maneggevole.

Conclusioni

A leggere le prestazioni hardware, questo Hannspree Hannspad 133 non è oggettivamente il miglior tablet da 13 pollici in circolazione, ma nella fase di test, grazie alle qualità di Android 9, molti limiti mi sono apparsi superabili.
Tutti tranne quello della memoria interna da 16 GB: io di solito do di matto se ce ne sono appena 32, figurati quando ho scoperto che questo device ne aveva la metà.

PRO
  • Android 9.
  • RAM interna da 2 GB.
  • Doppia fotocamera.
CONTRO
  • Memoria interna da appena 16 GB.

7
Archos 101B Oxygen

MIGLIOR TABLET 10 POLLICI LOW COST

Prima che mi punti il dito contro con fare saccente, faccio subito coming out: questo device ha un display da 10 pollici anziché da 13. La scelta di questo device ha un chiaro motivo: indicare il miglior prodotto low cost per utenti meno esperti, una sorta di “nave scuola” che permetta di saggiare i vantaggi di un tablet da 13 pollici attraverso un dispositivo leggermente più piccolo.
Se vuoi sapere per quale motivo ho “trasgredito” le regole per scegliere l’Archos 101B Oxygen, di seguito il perché.

Buone prestazioni

Questo device della Archos vanta buone prestazioni, nulla di eccezionale ma caratteristiche più che sufficienti per chi si affaccia per la prima volta al mondo dei tablet: 2 GB di RAM, memoria interna da 32 GB e ben 4 processore per una velocità totale di 1,3 Ghz.
Questo tablet vanta inoltre ben 2 fotocamere, frontale e posteriore, rispettivamente da 2 e 5 MP: non sono un fan dei tablet che fanno fotografie, perché ritengo che in questo specifico settore lo smartphone sia più performante, ma alla bisogna questo Archos assicura foto di ottima qualità.

Conclusioni

Se sei come me perennemente alla ricerca del top gamma, è evidente che questo Archos non fa per te. Se hai invece bisogno di un dispositivo “ponte” prima di fare un investimento importante, allora questo device va più che bene.
Nonostante la memoria interna sia appena da 32 GB, il sistema operativo lascia tantissimo spazio alle app.
La vera nota stonata è proprio il vecchio Android 6 in dotazione, che a mio avviso ha ormai fatto il suo tempo.

PRO
  • Prezzo interessante.
  • RAM da 2 GB.
  • Memoria interna da 2 GB.
CONTRO
  • Sistema operativo obsoleto.

8
Monitor LABISTS IT-DQ20

PIÙ MONITOR MENO TABLET

Se leggendo la categoria in cui questo prodotto vince hai sentito in lontananza rumore di unghie che graffiano sul vetro, sono io che pur di inserirlo in questa mia classifica mi sto arrampicando sugli specchi. Il motivo è semplice: il LABISTS non è un tablet, è un monitor.
Questo significa che non ha praticamente nessuna delle caratteristiche che io considererei nella scelta di un tablet, come RAM, disco fisso o sistema operativo. Eppure ho voluto inserirlo perché ha una serie di qualità che, con le giuste accortezze, lo possono trasformare in un ottimo tablet da 13 pollici.

Display per ogni occasione

Grazie alla sua enorme versatilità, questo monitor da 13,3 pollici è come un bel vestito nero, che sta bene con tutto. La qualità delle immagini è eccezionale, ed ha soprattutto uno spessore di appena 9,7 mm: per intenderci, una matita ha uno spessore maggiore.
Queste caratteristiche lo rendono perfetto per l’uso in mobilità.
Quello che trasforma questo dispositivo nel perfetto tablet, tuttavia, è la sua possibilità di essere connesso con smartphone e consolle di gioco. Soprattutto la connessione con il tuo smartphone ti permette di avere un tablet a tutti gli effetti, da usare direttamente dal monitor con un’ottima tecnologia touch.

Conclusioni

Se sei alla ricerca di una soluzione “fuori dagli schemi”, questo monitor LABISTS può davvero fare al caso tuo. Per il resto, pur avendolo inserito in questa mia classifica, rimane un device “fuori concorso”, che fra l’altro purtroppo non è compatibile con alcuni smartphone.

PRO
  • Ottima qualità delle immagini.
  • Design compatto.
  • Ottima tecnologia touch.
CONTRO
  • Non compatibile con alcuni smartphone.

Quanto costa un tablet da 13 pollici?

Oggi, il prezzo medio di un tablet da 13 pollici è pari a 1.045,28 €, calcolato come media dei prodotti presenti in questa classifica.

Negli ultimi 30 giorni, il prezzo minimo è stato pari a 547,00 € ed il prezzo massimo pari a 820,00 €.

Andamento prezzo medio

Come Scegliere il Miglior Tablet da 13 pollici

Come hai avuto modo di leggere, la categoria dei tablet 13 pollici può comprendere dispositivi molto diversi fra loro. Questo è dovuto principalmente al fatto che molti laptop stanno strizzando l’occhio ai dispositivi in mobilità, con l’avvento della tecnologia del “2 in 1” che di fatto permette a tutti i device di ultima generazione di poter essere usati come tablet.
Sono consapevole del fatto che ne è venuto fuori un calderone senza precedenti, ed è per questo motivo che voglio correre ai ripari con questo paragrafo, fornendoti le giuste dritte per scegliere il miglior tablet da 13 pollici.

La questione dei 13 pollici

Questa guida ha come obiettivo darti tutte le informazioni necessarie per la scelta dei tablet da 13 pollici, ma come hai potuto vedere nella classifica di prodotti che ho stilato non tutti vantano questa specifica caratteristica.
Non si tratta di un errore marchiano, né di una modifica in corso d’opera, ma di un semplice metodo convenzionale per indicare una categoria di prodotti il cui schermo rappresenta la via di mezzo fra quelli degli smartphone, che si attestano fra i 5 e 6 pollici, e quelli dei PC da oltre 15 pollici.
D’altro canto, per ogni pollice la differenza è racchiusa in una paio di cm sulle due dimensioni (lunghezza e larghezza), quindi fra un 13 e un 14 pollici parliamo di differenze minime.

La memoria RAM come base di partenza

Se hai già letto le mie guide in passato, avrai notato che per questa tipologia di prodotti la RAM è una costante imprescindibile.
Questo è dovuto al fatto che la Random Access Memory, la RAM appunto, è quell’hardware che permette al device di non bloccarsi e di far girare il sistema operativo nel modo più fluido possibile.
Qui, anche se non sei un esperto, il concetto è semplice: maggiore è il valore della RAM, meglio è.
Per semplificare ulteriormente, ti faccio un parallelo con i voti a scuola: 2 GB di RAM sono la sufficienza, 4 GB di RAM valgono 7, 6 GB di RAM corrispondono all’8, 8 GB di RAM al 9 e i 16 GB di RAM rappresentano il massimo voto, 10.

Memoria interna

Anche per questo paragrafo vale quanto ho già scritto in passato per le memorie interne degli smartphone e di altre tipologie di tablet.
La memoria interna è fondamentale non solo perché contiene i tuoi file personali, ma soprattutto perché “ospita” le app che usi maggiormente, che hanno bisogno di molto più spazio di quanto immagini.
I tablet da 13 pollici “classici” sono prevalentemente prodotti da entry level quindi, rispetto ai miei standard, posso abbassare il livello della sufficienza alle memorie interne da 32 GB, a patto che possano essere espandibili con micro SD.
Se invece non vuoi aggiungere memorie esterne, ti consiglio di prendere in considerazione solo device che abbiano una memoria interna da almeno 64 GB.

Sistema operativo

Se mi chiedi quale sia il miglior sistema operativo in assoluto, io ti rispondo senza dubbi iOS della Apple.
Come ho avuto già modo di scriverti in precedenza, per facilità di utilizzo, peso minimo sull’hardware e fluidità di caricamento è il migliore in assoluto, ma ha però il difetto di essere circoscritto solo ai sistemi Apple. Questo significa che, se stai valutando l’acquisto di iPad bene, ma se opti per un device diverso, non puoi prenderlo in considerazione.
Senza contare che, con tutta la stima per iOS, da solo non può giustificare l’acquisto di un iPad rispetto ad un altro tablet da 13 pollici.
Gli altri due sistemi operativi sono Android e Windows 10, ugualmente validi, quindi in questo caso pesano le tue preferenze. Io mi limito a consigliarti questo: se utilizzi il tablet per lavoro opta per il sistema operativa della Microsoft, se invece le motivazioni sono più ludiche opta per quello della Google.

Processore

Anche il processore (seppur non importante quanto la RAM) è un elemento da considerare quando scegli di acquistare un tablet da 13 pollici.
L’unità di misura di riferimento sono i GHz, il cui valore è rappresentato in maniera cardinale: più alto è il numero indicato, meglio è. Statisticamente i processori per i tablet da 13 pollici variano da 1 a 3 GHz: per quella che è la mia esperienza personale, ti consiglio di valutare prodotto che abbiano un processore da almeno 1,4 Ghz.
Il processore può essere considerato come il motore che fa girare il tablet, quindi più performante è, più veloce sarà il tuo device.

Tablet 13 pollici: ideale per musicisti

Nei giorni precedenti la redazione di questo articolo, in cui mi limitavo a raccogliere informazioni e dati, ho scoperto una cosa interessante. Tantissimi tablet da 13 pollici, in particolar modo quelli dalle caratteristiche tecniche da entry level, sono usati dai musicisti.
Lì per lì ho pensato a qualche aiuto tecnologico durante qualche esibizione dal vivo, ma la realtà è molto più semplice: i tablet da 13 pollici sono l’evoluzione degli spartiti cartacei. In pratica i musicisti, anziché portare pile di fogli, si limitano a scaricarsi gli spartiti in formato PDF e a visionarli dal tablet: una soluzione tanto semplice quanto ingegnosa, che sicuramente semplifica la lettura delle partiture musicali.

Quanto misura un tablet da 13 pollici

Le dimensioni di un tablet 13 pollici sono tipicamente 21,5 x 29 cm. Sostanzilamente del tutto paragonabili ad un foglio di carta A4.

Conclusioni

Alla fine di questa guida, puoi tirare le somme circa tutte le informazioni che ti ho fornito per l’acquisto del miglior tablet da 13 pollici. Le quattro caratteristiche che ritengo fondamentali per scegliere questa tipologia di prodotto sono:

  1. La RAM,
  2. memoria interna,
  3. sistema operativo,
  4. processore.

Se ritengo che il miglior tablet da 13 pollici sia il Microsoft Surface Pro X è proprio perché questo device della Microsoft è quello che mi ha fornito le miglior garanzie in relazione a queste peculiarità.

Certo, inserire un prodotto con tutta questa qualità in una categoria così semplice come quella dei tablet da 13 pollici ha dato vita a dei confronti spesso impari, ma tutto questo è dovuto proprio all’eterogeneità dei device di questo settore.

Qualora tu abbia altri tablet da proporre o necessiti di ulteriori informazioni, puoi lasciarmi un messaggio nella sezione commenti. A presto!

Commenti