Migliori Sedie da Gaming [Recensioni con Prezzi]

Data aggiornamento: 22/11/2020, Autore: Mattia De Rossi
  • Quando giochi una partita a videogame, ti adatti a qualunque cosa pur di sederti. Sei disposto a sprofondare nel morbido divano del tuo salone, o anche appollaiarti come un gallo sul trespolo sedendoti su una qualche vecchia sedia scomoda. In realtà i pro player si affidano a specifiche sedie da gaming, che permettono prestazioni eccellenti grazie a un mix di comodità e postura corretta. È per questo motivo che ho deciso di approfondire un argomento che per molti sembra un’esagerazione: trovare la perfetta sedia da gaming. Comprare una sedia appositamente per giocare ai videogame può sembrare una forzatura, ma posso assicurati che una volta provata non saprai più farne a meno. Questi i modelli selezionati::
1

GTPLAYER GTP726784

LA MIGLIORE SEDIA DA GAMING SECONDO ME
185,99 € 199,99 € (-7%)
2

Arozzi Verona V2

MIGLIOR SEDIA DA GAMING PER QUALITÀ PREZZO
193,99 € 269,00 € (-28%)
3

IntimaTe WM Heart

MIGLIOR SEDIA DA GAMING SOTTO 100 EURO
79,99 € 109,99 € (-27%)
4

Diablo X-One4

MIGLIOR SEDIA DA GAMING ECONOMICA IN POLIURETANO
 
5

Sparco S00975NRNR R100S

MIGLIOR SEDIA DA GAMING CON PISTONE CERTIFICATO
470,00 €
6

Nokaxus YK-6008

MIGLIORA SEDIA DA GAMING CON POGGIAPIEDI
189,99 €
7

Sedia da gaming Acethrone

MIGLIORE SEDIA DA GAMING PER ASSORTIMENTO COLORI
8

Songmics OBG56BO

MIGLIOR SEDIA DA GAMING PER DESIGN ERGONOMICO
86,17 € 102,99 € (-16%)
9

TecTake 800018 Sedia da gaming

MIGLIOR SEDIA DA GAMING LOW COST
84,99 € - 95,99 € (-11%)
10

Trust GXT 707R

MIGLIOR SEDIA DA GAMING CON CUSCINI REMOVIBILI
  • Il prezzo di una sedia da gaming è pari a 184,45 €, calcolato come media di tutti i prezzi dei prodotti recensiti in questa classifica. Il prodotto più economico ha un prezzo pari a 79,99 €, mentre quello più caro è pari a € 470,00 €.
  • A tal proposito, ho già in mente il prodotto perfetto che ti convincerà dell’importanza della sedia da gaming: la GTPLAYER GTP726784. Si tratta, a mio avviso, della migliore sedia da gaming che si possa acquistare oggi sul mercato, e fra poche righe ti dirò anche il perché.
  • Ho aggiornato questo articolo il 22.11.2020 e aggiornato le sezione come scegliere una sedia da gaming.

1
GTPLAYER GTP726784

LA MIGLIORE SEDIA DA GAMING SECONDO ME

185,99 €

La sedia da gaming GTPlayer è molto di più di un semplice supporto per schiena e gambe... è un estasi fra comfort ed efficienza. La prima sensazione che hai quando ti ci siederai sarà stata quella tipica di un sarto che ti cuce un vestito addosso: l’azienda si vanta di aver speso oltre 10 anni nel trovare il perfetto design ergonomico, e posso confermare che si tratta di un tempo speso benissimo.

Cuscino regolabile in finta pelle

La sedia gaming GTPlayer è straordinaria anche perché mi ha dimostrato che la famosa frase “l’eccezione che conferma la regola” ha davvero un fondamento.
Come avrai modo di leggere nelle righe seguenti, non amo le sedie da gaming in eco pelle, perché si attaccano alla pelle e provocano sudorazione, soprattutto nelle stagioni calde. Sedendomi sulla finta pelle di cui è ricoperta la sedia da gaming GTPlayer, tuttavia, ho dovuto riconoscere il fatto che non solo non c’è stato “l’effetto colla” sulla pelle, ma mi sono trovato davvero a mio agio, senza alcun tipo di fastidio.
Ho apprezzato tantissimo anche il cuscino regolabile in dotazione, che mi ha fornito un sostegno lombare eccezionale.

4 ruote di stabilità

La struttura della sedia GTPlayer è in acciaio, con quattro ruote robuste che garantiscono libertà di movimento. Semmai qualcuno inventasse una gara di velocità fra sedie con rotelle, le GTPlayer vincerebbe a mani basse, visto che le ruote sono molto resistenti alle abrasioni.
Infine, a dispetto dei soli 20 kg di peso, la GTPlayer può sostenere tranquillamente anche una persona oltre i 130 kg.

Riassumendo

La GTPlayer è la sedia da gaming dei sogni: comoda, resistente e che regge anche pesi elevati. Se proprio devo trovarle un difetto, appena “spacchettata” la finta pelle emana un odore fastidioso, che però con il tempo scompare. Nulla che intacchi la qualità del prodotto.

PRO
  • Sedia resistente.
  • Finta pelle che non si “attacca” addosso.
  • Grande stabilità delle 4 ruote di supporto.
CONTRO
  • Odore fastidioso nei primi giorni della finta pelle.

2
Arozzi Verona V2

MIGLIOR SEDIA DA GAMING PER QUALITÀ PREZZO

193,99 € 269,00 € (-28%)

La Verona V2 è una sedia da gaming che mi ha colpito anzitutto per la grande varietà di colori che può vantare. La bellezza di una sedia per videogame è anche nel suo design accattivante dai colori decisi, e la Verona V2 ti permette di scegliere fra ben 7 colorazioni diverse.

Ottima imbottitura

Sedendoti sulla Verona V2, capisci subito che hai a che fare con una sedia da gaming con imbottitura a schiuma, di quelle con un’alta densità di prodotto interno che permette un comfort straordinario.
E in effetti, sedendoti, ti troverai davvero bene: anzi, calcolando che lo schienale è inclinabile fino a 180 gradi, ti capiterà di essere seriamente tentato dal schiacciarci un pisolino. Attenzione però... verificando il sistema per reclinare la sedia, puoi notare che gli ingranaggi presenti non sempre combaciano alla perfezione: alla lunga può essere un problema e causare perfino la rottura.

Struttura solida

La sedia da gaming Verona V2 vanta una grande resistenza grazie al suo telaio in metallo, dotato di ruote che permettono facili spostamenti.
Il peso di carico dichiarato è di 130 kg, ma la Verna V2 è certamente in grado di supportare pesi anche maggiori. Infine una menzione speciale per le istruzioni in dotazione: sono molto accurate e semplice da capire, perfette anche per chi non ha una grande manualità nei montaggi.

Riassumendo

La sedia da gaming Verona V2 è estremamente comoda, si può reclinare fino a 180 gradi ed è capace di sostenere pesi importanti. Il sistema per reclinare la sedia va usato con cautela, perché potrebbe rompersi facilmente.

PRO
  • Imbottitura in schiuma.
  • Sedile reclinabile di 180 gradi.
  • Supporta oltre 130 kg.
CONTRO
  • Sistema reclinabile di facile rottura.

3
IntimaTe WM Heart

MIGLIOR SEDIA DA GAMING SOTTO 100 EURO

79,99 € <109,99 € (-27%)

Se fai parte della categoria “over size” e cerchi una sedia da gaming che supporti pesi che altri modelli si sognano, ti consiglio la IntimaTe WM Heart tutta la vita. Si tratta di una sedia che, come valore dichiarato, può tranquillamente supportare i 150 kg.
Le aziende produttrici, quando dichiarano il peso massimo, si tengono sempre “basse” per evitare reclami da parte degli utenti, ma io ti posso assicurare che questa sedia potrebbe reggere tranquillamente anche oltre questo peso.

Sedile in eco pelle resistente

Il sedile della WM Heart è realizzato in eco pelle con imbottitura in spugna elastica di grande qualità. La spugna elastica è a mio avviso una delle invenzioni più geniali dell’uomo, perché si deforma solo al momento in cui ti siedi, avvolgendo il tuo corpo e assicurandoti la massima comodità.
Una volta che ci si alza, la schiuma elastica torna immediatamente al suo posto e non rimane deformata. La superficie in eco pelle è sicuramente apprezzabile perché è facile da pulire, ma nei mesi caldi ha il difetto di attaccarsi alla pelle e di incentivare la sudorazione.

Poca inclinazione, facile da montare

Della sedia WM Heart ho notato anche la poca inclinazione disponibile, appena 18 gradi. Lì per lì la cosa mi ha spiazzato e anche un po’ deluso, ma dopo poco ho capito che si trattava di una chiara volontà dell’azienda, al fine di permettere agli utenti di tenere sempre la postura corretta. Decisione quindi encomiabile, che ha fatto guadagnare molti punti al prodotto.
Il prodotto è inoltre facile da usare grazie alle istruzioni molto dettagliate.

Riassumendo

La sedia da gaming IntimaTe WM Heart vanta una grandissima capacità di carico, con imbottitura in spugna elastica e con sedile poco inclinabile per favorire postura corretta. Da rivedere solo l’eco pelle, che si appiccica addosso.

PRO
  • Grandissima capacità di carico.
  • Imbottitura in schiuma elastica.
  • Sistema per corretta postura.
CONTRO
  • Ecopelle che si attacca addosso.

4
Diablo X-One

MIGLIOR SEDIA DA GAMING ECONOMICA IN POLIURETANO

La Diablo X-One è una sedia da gaming economica, che mi ha colpito per la sua struttura: non tanto il rivestimento, che è una normale similpelle, quanto per l’imbottitura, realizzata al 100% in poliuretano espanso. Si tratta di un materiale che assicura grande comodità alla seduta e permette di ridurre i costi di produzione (e quindi il prezzo) della sedia.

Sedia dalla grande stabilità

La Diablo X-One presenta un design aggressivo con la classica forma ergonomica. Il sedile è reclinabile fino a 180 gradi e la struttura in acciaio fornisce grande stabilità. Menzione speciale per le ruote in dotazione alla sedia, che si mostrano molto resistenti alle abrasioni e sono soprattutto molto silenziose durante i movimenti.

Grande capacità di carico

Il peso di carico dichiarato della Diablo X-One è di 150 kg, ma alla prova dei fatti ha iniziato a dare segni cedimento una decina di chilogrammi prima. Rimane una grande capacità di carico, ma l’azienda si è mostrata comunque troppo ottimista. Ho trovato questa sedia molto comoda anche grazie ai braccioli in dotazione, oltre al cuscino removibile.

Riassumendo

Diablo X-One rappresenta un'ottima soluzione per chi cerca un prodotto comodo, dal design accattivante e senza troppi fronzoli. Da rivedere la similpelle del rivestimento, che oltre al classico “problema sudorazione” non sembra essere di grande qualità.

PRO
  • Imbottitura in poliuretano.
  • Inclinazione 180 gradi.
  • Grande stabilità.
CONTRO
  • Similpelle non di grande qualità.

5
Sparco S00975NRNR R100S

MIGLIOR SEDIA DA GAMING CON PISTONE CERTIFICATO

La sedia da gaming della Sparco è di quelle che non ti catturano immediatamente l’occhio, ma ha indubbiamente più qualità di molti altri prodotti concorrenti. Fra tutte quelle che ho analizzato è quella che può vantare il miglior pistone (certificato), molto resistente nel tempo e in grado garantire la regolazione in altezza per svariate volte.

Meccanismo anti ribaltamento apprezzabile

Ho apprezzato moltissimo il meccanismo anti ribaltamento, che blocca lo schienale a massimo 150 gradi. Si tratta di una trovata tanto semplice quanto geniale: io spesso mi siedo sulla mia sedie da gaming manco fossi una balena spiaggiata, e in quelle con maggior inclinazione confesso che in un paio di occasioni mi sono ritrovato con il sedere per terra.

Braccioli multidirezionali

Altra peculiarità di questa sedia della Sparco sono i braccioli multidirezionali: in pratica è possibile spostarli sui lati e in ogni inclinazione, adattandoli così alle varie posizioni assunte durante una partita a videogame.
Si tratta sicuramente di un’accortezza interessante, anche se mi sarebbe piaciuto fosse abbinata al classico cuscino per la testa, che in quasi tutte le altre sedie da gaming è presente. La base di questa sedia, infine, è realizzata in acciaio, con ben 5 ruote per spostare la seduta all’interno della stanza in assoluta tranquillità.

Riassumendo

La sedia da gaming Sparco è molto comoda ed ha delle chicche davvero interessanti, come il sistema anti-ribaltamento e i braccioli regolabili. Di contro, la mancanza di un cuscino per la testa si fa sentire. Non è la miglior sedia da gaming in assoluto, ma può darti grosse soddisfazioni.

PRO
  • Sedia confortevole.
  • Sistema anti-ribaltamento.
  • Braccioli regolabili.
CONTRO
  • Manca cuscino per la testa.

6
Nokaxus YK-6008

MIGLIORA SEDIA DA GAMING CON POGGIAPIEDI

189,99 €

Questo è un messaggio istituzionale contro il maltrattamento dei tavolini da salotto: basta poggiare quei piedi maleodoranti su questi poveri complementi d’arredo innocenti, basta scenari raccapriccianti fatti di calzini bucati e puzze nauseabonde.
La sedia da gaming Nokaxus YK-6008, evidentemente sensibile alla tematica, risolve la questione integrando nel suo design un comodo poggiapiedi retrattile, che può essere allungato o accorciato a seconda delle esigenze. Tornando seri, questa semplice intuizione del poggiapiedi rende la Nokaxus unica nel suo genere, e quindi degna di questa mia speciale classifica.

Oltre il poggiapiedi

L’intuizione del poggiapiedi, chiaramente, da sola non basta per rendere una sedia da gaming valida, ma la Nokaxus YK-6008 ha anche altre frecce al suo arco. L’imbottitura è in spugna e il rivestimento è in finta pelle, tutto sommato un buon connubio grazie anche allo schienale ampio che fornisce un ottimo supporto.
Interessante anche il fatto che le ruote in dotazione siano rivestite in poliuretano: si tratta di un semplice escamotage che però evita graffi e abrasioni sul pavimento.

Struttura in acciaio

Devo dire che la struttura in acciaio regge alla grande anche uno come me, che non è certo un fuscello. Ho trovato interessante anche la presenza dei due cuscini in dotazione, uno lombare e l’altro per la testa, che rendono la seduta ancor più confortevole.

Conclusioni

La sedia da gaming Nokaxus è un ottimo prodotto, che vanta una struttura comoda e solida e ha nel poggiapiedi il suo surplus. Da rivedere solo il corrimano, a mio avviso troppo corto per fornire un sostegno completo alle braccia.

PRO
  • Poggiapiedi.
  • Seduta comoda.
  • Struttura solida.
CONTRO
  • Corrimano troppo corto.

7
Sedia da gaming Acethrone

MIGLIORE SEDIA DA GAMING PER ASSORTIMENTO COLORI

Questa sedia da gaming della Acethrone rientra fra i prodotti da fascia alta, ma rispetto a un gioiello come la GTPLAYER GTP726784 deve ancora migliorare nella qualità dei materiali.
Tuttavia, ho voluto inserirla non solo perché è oggettivamente un prodotto valido, ma soprattutto perché è quello che mi ha convinto di più per assortimento di colori. In commercio esistono sedie che possono vantare in realtà anche più colori, ma la Acethrone è quella che, con i suoi abbinamenti fra il nero e i vari rosso, blu, grigio e giallo, mi ha convinto di più.

Rete doppio strato

La sedia da gaming Acethrone è una delle poche che vanta un’intera struttura in tessuto. Per la precisione questa seduta è costituita da un rete doppio strato che la rende particolarmente traspirante, perfetta quindi per evitare di sudare.
La rete da sola non è il massimo della comodità, ma grazie all’ausilio del cuscino lombare e di quello per la testa l’esperienza di comfort rimane comunque eccellente. Il cuscino per la testa, inoltre, può anche essere regolato in altezza fino a un massimo di 4 cm.
La struttura ha un’anima in acciaio particolarmente solida, lo schienale è regolabile dai 90 ai 135 gradi e anche i braccioli sono regolabili in altezza.

Conclusioni

La sedia da gaming Acethrone mi ha piacevolmente sorpreso, vanta una buona qualità dei materiali e l’ho trovata particolarmente comoda. In questo prodotto la nota negativa è costituita dalle ruote: girano abbastanza male e sono particolarmente dure, se ci si siede con troppa veemenza si rischia perfino di graffiare il pavimento.

PRO
  • Tante varietà di colori.
  • Rete doppio strato.
  • Cuscino testa regolabile in altezza.
CONTRO
  • Ruote potrebbero graffiare pavimento.

8
Songmics OBG56BO

MIGLIOR SEDIA DA GAMING PER DESIGN ERGONOMICO

86,17 € 102,99 € (-16%)

Nonostante a prima vista le sedie da gaming sembrano assomigliarsi tutte, soprattutto agli occhi dei profani, in realtà tutte hanno uno stile proprio con linee diverse, che però si rifanno alla corretta postura che una persona seduta dovrebbe avere.
I prodotti ergonomici sono creati per soddisfare le esigenze dell’uomo, e sotto quest’aspetto la sedia da gaming della Songmics è la migliore proprio dal punto di vista dell’ergonomia, anche se poi i materiali usati non sono all’altezza del design del prodotto.

Combinata tessuto a maglia ed eco pelle

La seduta della sedia da gaming della Songmics OBG56BO presenta una cornice in eco pelle con un cuore di tessuto a maglia: questa combinata permette alla sedia di avere maggior solidità nei punti critici, mentre nelle zone di schiena e sedere il tessuto traspirante evita la sudorazione.
L’imbottitura è in schiuma reflex ad alta intensità.

Solidità

La struttura di questa sedia della Songmics ha un’anima in metallo e un rivestimento in plastica: a prima vista non dà l’impressione di solidità, ma nella fase di test ha risposto egregiamente alle prove di peso. La sedia è regolabile in altezza fino a un massimo di 10 cm, lo schienale si reclina fra i 90 e 110 gradi e le ruote girevoli non lasciano graffi.

Conclusioni

La sedia da gaming Songmics OBG56BO vanta il miglior design ergonomico fra i prodotti che ho testato, ma il materiale usato non rende giustizia alle linee di questa seduta: l’eco pelle utilizzata non è sicuramente fra le migliori in commercio, e si appiccica alla pelle già dopo pochi minuti. Rimane una sedia valida.

PRO
  • Design ergonomico.
  • Tessuto a maglie traspirante.
  • Sedile regolabile in altezza.
CONTRO
  • Eco pelle di qualità non eccelsa.

9
TecTake 800018 Sedia da gaming

MIGLIOR SEDIA DA GAMING LOW COST

84,99 € 95,99 € (-11%)

Ti consiglio questa sedia da gaming qualora tu sia alla ricerca di un prodotto valido ma che ti permette di spendere il meno possibile.
La TecTake 800018 non può essere tacciata come una “sedia da ufficio economica” perché, come vedremo, ha ottime caratteristiche, ma sicuramente rientra in una categoria di prodotti da “entry level”, ovvero destinati a quegli utenti che non hanno mai comprato una sedia da gaming finora e vogliono quindi partire da un prodotto basilare prima di investire in sedute di ben altro livello.

Mix di materiali

La TecTake 800018 è una sedia da gaming che vanta un misto di materiale sapientemente combinati fra loro: la seduta è in finta pelle con una parte interna realizzata con un mix di tela, poliuretano e nylon. La struttura ha un’anima di metallo ricoperta di PVC, che alla prova peso si mostra molto solida.

Design slanciato

La sedia presenta un design ergonomico molto interessante, ha linee slanciate che ne permettono lo spostamento rapido fra una scrivania e un’altra in ufficio con assoluta semplicità, complice anche le 5 ruote in dotazione che “scivolano” sul pavimento molto bene senza lasciare residui. Il pistone a gas in dotazione, infine, permette di regolare la sedia da gaming TecTake 800018 anche in altezza.

Conclusioni

La sedia TecTake 800018 è una seduta da gaming estremamente valida, fatta di buoni materiali che fanno apparire i soldi spesi un buon affare.
Dove sono particolarmente scettico è verso il sistema reclinabile: non tanto per il meccanismo in sé, quanto per il fatto che lo trovo estremamente fragile. Io che sono un pigrone e che mi stendo sulla sedia manco fossi su una sdraio in riva al mare rischio seriamente di rompere il tutto. Buon prodotto, ma migliorabile.

PRO
  • Prezzo più che abbordabile.
  • Buoni materiali.
  • Design slanciato.
CONTRO
  • Sistema reclinabile fragile.

10
Trust GXT 707R

MIGLIOR SEDIA DA GAMING CON CUSCINI REMOVIBILI

Personalmente ritengo che le sedie da gaming perfette siano quelle dotate di cuscini, non tanto per poggiare la testa quanto quello per il sostegno lombare. Probabilmente sarà dovuto al fatto che soffro molto di mal di schiena, e il cuscino ad altezza lombare è per me una manna. Tuttavia, esistono tantissime persone che trovano scomodi i sostegni lombari, e anche qui con una semplice trovata la Trust Gaming GXT 707R risolve la questione: cuscini removibili.
Non guardarmi con sufficienza, perché non si tratta della scoperta dell’acqua calda: testando decine di sedie da gaming posso assicurati che questa, che capisco possa apparire come banalità, non è un’opzione disponibile per tutte le sedute dotate di cuscini.

Comodità al di là dei cuscini

La sedia Trust Gaming GXT 707R si mostra particolarmente comoda anche quando togli i cuscini: la fodera in finta pelle è di quelle che ti si appiccicano addosso durante i mesi più caldi, ma l’imbottitura in morbida spugna rende tutto più sopportabile. Lo schienale è regolabile da 90 a 180 gradi, i braccioli sono girevoli a 360 gradi e le ruote sono stabili e non lasciano graffi sul pavimento.

Sedia solida

La Trust Gaming GXT 707R è dotata di una struttura in metallo, anche qui molto solida e adatta a reggere anche pesi importanti. Dichiarati 150 kg, nella realtà per non correre rischi non credo si possa andare oltre i 100 kg.

Conclusioni

La sedia Trust Gaming GXT 707R è un ottimo prodotto, dotata di cuscini comodi e removibili, perfetta sia come complemento d’ufficio che come supporto per lunghe sessioni di videogame. Quello che mi inquieta è che dopo qualche settimana di utilizzo la sedia inizia a cigolare in maniera tremenda, manco fosse uscita da un film di Dario Argento. Alla lunga ci si abitua, ma è una pecca non da poco.

PRO
  • Cuscini removibili.
  • Struttura solida.
  • Supporto peso 100 kg.
CONTRO
  • Cigolio molto fastidioso.

Come Scegliere le Sedie da Gaming

Alla fine si tratta di una semplice sedia, fatta esclusivamente per poggiare le parti meno nobili del corpo per non restare in piedi. Se stai pensando questo, mi basteranno poche righe per farti ricredere.
Dietro la perfetta partita a videogame ci sono diversi aspetti “extra”, fra cui anche la comodità del giocatore durante le sue prestazioni ludiche. In queste righe ti darò qualche dritta sul come scegliere una sedia da gaming.

Quale categoria scegliere

La prima cosa che devi sapere è che le sedie da gaming non sono tutte uguali, ve ne sono una quantità pazzesca, tant’è che per organizzarsi al meglio sono state divise in varie categorie:

  • Sedia da Racing: si tratta della sedia che nell’immaginario collettivo rappresenta il mondo del gaming: hanno un design aggressivo, ma al tempo stesso vantano braccioli, cuscini posturali e sedute regolabili. Sono studiate per assicurare la massima comodità anche dopo diverse ore di gioco, e sono quelle che ho preso in considerazione nella mia top 5.
  • A dondolo: evoluzione del nuovo millennio della seduta tipica dei nostri nonni, la sedia da gaming a dondolo è adatta a coloro che hanno la visuale di gioco più in basso rispetto alla propria postura, proprio perché prive di qualsiasi base. Se hai problemi di schiena (come il sottoscritto, ahimè), evita assolutamente questa tipologia di sedia da gaming.
  • Pouf: questo classico “sacco imbottito” è stata la mia prima sedia da gaming, nonché la mia prima poltrona, divano e molto altro, dato che quando da ragazzo vai a vivere da solo non hai molti soldi da spendere per l’arredamento. Garantisce la massima comodità, ma la seduta troppo bassa può creare gli stessi problemi alla schiena della sedia da gaming a dondolo.
  • Sedia da ufficio: anche la classica sedia da ufficio può essere perfetta per le partite di gaming. Dotata di piedistallo e (spesso) rotelle, è perfetta se giochi con PC o con qualunque consolle la cui visione è appoggiata su una scrivania. Lo stile è sobrio e il sedile si reclina leggermente.

Quale materiale scegliere

Le sedute delle sedie da gaming, di solito, sono realizzati in tre tipologie di materiali: tessuto traspirante, stoffa sintetica ed eco pelle. Fra i tre, io preferisco quello traspirante perché appunto fa traspirare la pelle e non sudi.
Per lo stesso motivo evito l’eco pelle, che nei periodi caldi mi si attacca addosso come delle cozze sullo scoglio. La stoffa sintetica è un’ottima via di mezzo, ma a contatto con la pelle dopo un po' può essere fastidiosa. Inoltre, se sei uno che mangia spesso davanti ai videogame, ti consiglio di prendere una sedie da gaming che abbia il sedile antimacchia.
Per quel che riguarda il telaio, invece, puoi scegliere fra legno e alluminio. In termini di resistenza e stabilità, ti consiglio sempre le sedie da gaming in alluminio.

I segreti della comodità

Il materiale di cui è composta una sedia da gaming è uno dei fattori più importanti per stabilirne la comodità, ma non è il solo. Nel scegliere la sedia da gaming super comoda, devi valutare anche la posizione dello schienale e la forma della seduta.
Di norma, le migliori sedute sono quelle che vantano un imbottitura e che hanno un’altezza sufficiente a poggiare i piedi per terra, mentre lo schienale perfetto deve avere un’angolazione di poco superiore ai 90 gradi.
Tutte le sedie che ti ho proposto in precedenza vantano queste caratteristiche, quindi puoi sceglierne una della mia “top 5” senza problemi.

Le chicche

Tutte le caratteristiche che ti ho appena elencato sono quelle fondamentali per la perfetta sedia da gaming. Poi ci sono quegli accessori che segnano la differenza fra la sedia da gaming classica e quella mitica. I poggiapiedi estraibili, ad esempio, possono essere una vera goduria, perché ti permettono di stendere le gambe e sgranchirti anche dopo ore di sessione di gioco. Stesso discorso per i cuscini lombari e i poggiatesta, che quasi ti coccolano e non ti fanno affaticare muscoli di collo e schiena.
Se poi vuoi che a ogni centimetro del tuo corpo sia assicurata la comodità, non possono mancare i braccioli regolabili, una vera manna per le mani e i polsi.
Tuttavia, il vero non plus ultra delle sedie da gaming è il sistema audio integrato all’interno dello schienale, in prossimità delle orecchie. Queste sedie da gaming possono vantare anche una porta USB, grazie alle quale si possono ricaricare tutti i dispositivi compatibili con questa tecnologia.

Conclusioni

Come hai avuto modo di capire, la GTPLAYER GTP726784 secondo me la migliore sedia da gaming in assoluto. Il motivo che mi ha fatto innamorare di questa sedia sta nel fatto che questo prodotto mi ha smontato in poche ore quella che era una mia avversità atavica: la seduta in eco pelle.

Sia chiaro, la struttura in similpelle rimane una delle più scomode a causa dell’eccessiva sudorazione che può provocare sulla pelle. Tuttavia, quando ho testato la GTPLAYER GTP726784 ho scoperto, con mio sommo stupore, che anche dopo diverse ore di videogame non avevo la pelle sudata. La GTPlayer è a oggi l’unico prodotto in eco pelle a non causare sudore all’epidermide, e già solo per questo si è meritata la palma di migliore sedia da gaming.

E tu sei un pro player senza sedia da gaming o utilizzi un modello diverso?

Commenti

Ti potrebbe interessare anche