Miglior Elettrostimolatore [Comparazioni, Prezzi e Opinioni]

Data aggiornamento: 9/12/2020, Autore: Luca D'Amato
  • L'elettrostimolatore è un dispositivo in grado di stimolare in modo profondo le fibre muscolari servendosi di impulsi elettrici a bassa frequenza. Il successo ottenuto negli ultimi anni dagli elettrostimolatori li ha portati a essere considerati di diritto una delle ultime frontiere del fitness. Costituiscono uno strumento di supporto all'attività fisica, andando ad allenare diversi gruppi muscolari e permettendo loro di acquisire maggiore volume, forza e resistenza. Possono essere impiegati anche per ridurre eventuale grasso localizzato. Un elettrostimolatore si rivela efficace anche nel trattamento di diverse patologie muscolari, sia di natura traumatica che degenerativa. Non stupisce, pertanto, che sempre più fisioterapisti stiano ricorrendo a questi dispositivi in caso di ipotrofia muscolare (un problema spesso presente nei periodi post-infortunio), o nel cercare di ridurre manifestazioni dolorose nei pazienti. Gli elettrostimolatori hanno trovato spazio anche in campo estetico con programmi rassodanti, anti-cellulite e linfo-drenanti.
  • Queste prime righe ti hanno incuriosito? In tal caso ti invito a continuare nella lettura. Troverai le mie impressioni in merito ad alcuni modelli di elettrostimolatori più venduti del mercato e precisamente:
1

Compex Fit 1.0

ELETTROSTIMOLATORE SEMPLICE ED EFFICACE
199,00 €
82 / 100
2

Tesmed Max 830

IL MIGLIOR ELETTROSTIMOLATORE SECONDO ME
180,00 € 210,00 € (-14%)
96 / 100
3

Globus Duo Tens

MIGLIOR ELETTROSTIMOLATORE PER COMPATTEZZA
119,00 €
79 / 100
4

Axion STIM-PRO X9+4

ELETTROSTIMOLATORE PER TERAPIE TENS E MASSAGGI EMS
189,95 €
89 / 100
5

Beurer EM 59

L'ELETTROSTIMOLATORE DAL MIGLIOR RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO
84,41 € 119,99 € (-30%)
73 / 100
6

NMmedical Cefar Rehab X2

DISPOSITIVO IDEALE PER UN USO PROFESSIONALE
90 / 100
7

TESMED Max 7.8 Power

UNO DEGLI ELETTROSTIMOLATORI PIÙ' COMPLETI SUL MERCATO
122,68 €
87 / 100
8

JUMPER TENS FR-AS1080

L'ALTERNATIVA A BASSO PREZZO PIÙ INTERESSANTE
32,99 €
78 / 100
9

Sanitas SEM 43

IL MASSIMO DAL PUNTO DI VISTA DELLA PORTABILITÀ
50,42 €
81 / 100
10

MATEHOM TENS dh-10889

L'ELETTROSTIMOLATORE PIÙ ECONOMICO
72 / 100
  • Il prezzo di un elettrostimolatore è pari a 122,31 €, calcolato come media di tutti i prezzi dei prodotti recensiti in questa classifica. Il prodotto più economico ha un prezzo pari a 32,99 €, mentre quello più caro è pari a € 199,00 €.

1
Compex Fit 1.0

ELETTROSTIMOLATORE SEMPLICE ED EFFICACE

199,00 € 82 / 100

Se sei alla ricerca di un elettrostimolatore essenziale e semplice da utilizzare, che non rinunci a offrire programmi preimpostati, il modello Fit 1.0 progettato da Compex potrebbe fare al caso tuo.

Dimensioni, peso e programmi disponibili

Tra gli elementi caratteristici di questo modello, merita di essere ricordata innanzitutto la pulsantiera "soft touch", in cui fanno la loro comparsa 5 tasti. Del peso di 1,3 kg, e di dimensioni contenute (pari a 26,6 x 17 x 11 cm), questo modello ti consentirà di tonificare i muscoli, e di ridurre i sintomi di diverse patologie. Compex ha sottolineato come una seduta della durata di circa 20 minuti possa assicurare risultati equiparabili a quelli ottenibili eseguendo circa 350 esercizi addominali, o 160 piegamenti.

Vantaggi derivanti dall'utilizzo

Puntando soprattutto sulla semplicità d'uso, Compex Fit 1.0 non dispone di un gran numero di programmi. Ad ogni modo, quelli presenti ti consentiranno non solo di migliorare la tua preparazione fisica, ma anche di godere di massaggi rilassanti, aiutando anche nel drenaggio dei liquidi.
Non mancano specifici programmi anti-dolore. Che si tratti di dolori muscolari, crampi post-allenamento, tendiniti, mal di testa o mal di schiena, trarrai beneficio da regolari sedute di elettrostimolazione.

Formato degli elettrodi e contenuto della confezione

I canali a disposizione, infine, sono 4. Il modello in oggetto dispone di elettrodi in due formati: da 5 x 5 cm e da 5 x 10 cm. Un lato degli elettrodi è adesivo; potrai così attaccarli alla pelle senza dover ricorrere ad alcun gel. Gli elettrodi sono utilizzabili per più allenamenti; la loro sostituzione, infatti, si renderà necessaria solamente quando il loro potere adesivo si sarà ridotto notevolmente.
La confezione include 4 cavi snap, da collegare alla base e agli elementi adesivi, una clip per fissare il dispositivo alla cintura e una pratica valigetta per il trasporto.

Breve excursus sui programmi

Esaminando nel dettaglio i 10 programmi del Fit 1.0, questi sono suddivisi in programmi "per lui" (addominali scolpiti, sviluppo bicipiti, sviluppo pettorali e glutei scolpiti), "per lei" (tonificazione braccia, tonificazione cosce, tonificazione addome, glutei scolpiti), e "Wellness" (tens antidolore).

PRO
  • Ottimo per il recupero muscolare post-allenamento.
  • Autonomia elevata della batteria.
  • Tempo richiesto per la ricarica 4 ore 30 min.
CONTRO
  • Il dispositivo avrebbe tratto giovamento da qualche programma in più.
  • Regolazione dell'intensità solo manuale.

2
Tesmed Max 830

IL MIGLIOR ELETTROSTIMOLATORE SECONDO ME

180,00 € 210,00 € (-14%) 96 / 100

Facile da impugnare grazie alla presenza sul retro di gomma ruvida, e pregevole esteticamente, potrai indossare comodamente Tesmed Max 830 attaccandolo ai pantaloni servendoti dell'apposito gancio. È proprio questo gancio, assieme al peso leggero e al minimo ingombro dell'apparecchio, a permetterti di utilizzare l'elettrostimolatore sia posizionandoti pigramente sul divano che nel pieno svolgimento delle faccende domestiche.

Programmi preimpostati e manuali

Tesmed Max 830 si avvale di una serie di programmi pensati per migliorare la forma fisica attraverso specifiche sedute per la tonificazione di addominali e glutei. Ai programmi per il potenziamento muscolare, se ne aggiungono altri per il recupero dalle fatiche degli allenamenti, e per massaggiare schiena, area cervicale, collo e spalle.
Avrai a disposizione, complessivamente, ben 79 programmi preimpostati (in termini di durata fissa e fasi predefinite), caratterizzati da 99 livelli di intensità, e 20 programmi da personalizzare scegliendo frequenza, intensità e durata.

Utilità dei programmi Waims System

Cinque dei programmi preimpostati, cui è stato assegnato il nome di "Waims system", prevedono stimolazioni sequenziali brevettate. Sono dedicate agli arti inferiori e agiscono dal basso verso l'alto, regalando risultati eccellenti soprattutto a livello di drenaggio e stimolo della microcircolazione.
Oltre che rilassanti, tali massaggi sono consigliati per il recupero attivo e come defaticanti.

Il manuale dedicato ai trattamenti

La confezione del Max 830 comprende, oltre al dispositivo, 20 elettrodi di varie misure e un manuale a colori, completo di 79 foto, che ti suggerirà qualcosa come 220 trattamenti.
Sono 19 quelli consigliati per il potenziamento della massa muscolare, lo stretching e allenamenti aerobici e anaerobici. Novanta sono i trattamenti estetici: mirano a ridurre gli inestetismi della cellulite e a definire i muscoli.
Se sono 81 i trattamenti che il manuale dedica agli sportivi, dal riscaldamento al recupero attivo, fino al massaggio decontratturante e alla tonificazione, 10 sono quelli per il benessere.

PRO
  • Facilità d'uso.
  • Materiali impiegati di ottima qualità.
  • Dispositivo versatile.
  • Presenza di programmi preimpostati.
CONTRO
  • Prezzo piuttosto elevato, ma la qualità si paga.
  • Manca un indicatore che segnali la ricarica residua della batteria.

3
Globus Duo Tens

MIGLIOR ELETTROSTIMOLATORE PER COMPATTEZZA

119,00 € 79 / 100

Estremamente compatto (13 x 8 x 2 cm), del peso di appena 220 grammi: è questo il biglietto di presentazione del Duo Tens di Globus. L'elettrostimolatore in plastica ABS completo di cavi ed elettrodi è programmabile, e offre un buon numero di programmi per intervenire sulle parti del corpo soggette a dolori, e alcuni programmi "sport".

Memorie per gli allenamenti personalizz

A caratterizzare l'elettrostimolatore Duo Tens di Globus è soprattutto la presenza di 6 memorie libere, utilizzabili per caricare programmi personalizzati con il semplice inserimento dei parametri preferiti. Ho trovato comodo il tasto "Syncrostim", che permette di aumentare l'intensità dei diversi canali nello stesso momento.

Tipologie di trattamenti e uso degli elettrodi

Appena estratto dalla confezione ti saranno sufficienti pochi secondi per iniziare a sfruttare l'apparecchio, un prodotto pronto all'uso per trattamenti TENS, EMS e IONOFORESI. Dispone di 2 cavi di collegamento e di 8 elettrodi autoadesivi: quattro di forma rettangolare da 50 x 90 mm e 4 quadrati da 50 x 50 mm.
La superficie offerta da questi ultimi è sufficiente per trattare la zona cervicale, svolgendo anche un ottimo lavoro sugli arti, sia superiori che inferiori. Gli elettrodi rettangolari, invece, sono ideali per le superfici estese, glutei, addome e cosce in primis.

Approfondimento sui programmi dell'elettrostimolatore a marchio Globus

Esaminando i programmi a disposizione, ne troverai diversi dedicati al trattamento dei dolori, come cervicale e mal di schiena. Ai 3 programmi sport, infatti, se ne aggiungono 16 rivolti al trattamento del dolore, e uno pensato per gli amanti del fitness. La borsa per il trasporto è molto pratica, e ti consentirà di inserire al suo interno elettrostimolatore, relativo caricabatterie, cavi ed elettrodi.

PRO
  • Semplice da utilizzare.
  • Maneggevole e dotato di comoda custodia.
  • Include programmi TENS.
CONTRO
  • Istruzioni non chiarissime.
  • Pochi programmi.

4
Axion STIM-PRO X9+

ELETTROSTIMOLATORE PER TERAPIE TENS E MASSAGGI EMS

189,95 € 89 / 100

Pro X9 è un elettrostimolatore a 4 canali che, grazie alla sua completezza, si dimostra molto efficace sia nella terapia TENS che nel massaggio EMS.

Per cosa può essere impiegato questo elettrostimolatore?

Desideri "ricostruire" i tuoi muscoli dopo un periodo di stop forzato? Soffri di dolori muscolari? Oppure sei solamente alla ricerca di una soluzione per ottenere migliori risultati dai tuoi allenamenti? Qualunque sia il caso, questo modello lanciato sul mercato da Stim saprà soddisfarti pienamente.

Programmi: come impiegarli?

Otto programmi manuali si affiancano a 37 programmi preimpostati. Potrai selezionare programmi individuali per la stimolazione muscolare, la terapia del dolore e il massaggio elettrostimolante.
I cavetti inseriti nella confezione rendono possibile il collegamento di un massimo di 2 elettrodi per ognuno dei 4 canali. Questo significa poter utilizzare fino a 8 elettrodi, da applicare contemporaneamente su diverse parti del corpo.
Allenerai gambe e articolazioni in generale, pettorali e addominali, e potrai optare anche per trattamenti volti a contrastare la cellulite.

PRO
  • Apparecchio solido e materiali di ottima qualità.
  • Presenza di un portellino a protezione dei tasti.
  • Dispone di 4 canali.
CONTRO
  • Prezzo non per tutte le tasche.

5
Beurer EM 59

L'ELETTROSTIMOLATORE DAL MIGLIOR RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO

119,99 € (-30%) 73 / 100

Arriva da Beurer l'elettrostimolatore EM 59, un apparecchio con funzioni TENS, METS e "Calore". Offre 2 canali regolabili separatamente, 64 programmi preimpostati e 6 programmi personalizzabili, anche a livello di intensità.

Funzioni TENS, EMT, "Calore" e "Doctor"

Se la funzione TENS ti consentirà di intervenire su dolori articolari, nevralgie, mal di schiena e dolori mestruali, grazie alla funzione EMT massimizzerai i risultati dei tuoi allenamenti, godendo di un'efficace rigenerazione muscolare.
La funzione "calore" aiuterà i tuoi muscoli a rilassarsi, e migliorerà la microcircolazione. Non manca la funzione denominata "Doctor" pensata per essere utilizzata in combinazione con programmi di terapia personali.

Applicazione elettrodi

Troverai inclusi nella confezione dell'elettrostimolatore EM59 4 elettrodi gel autoadesivi quadrati di 45 x 45 m). Non necessitando di alcun gel, potrai applicarli velocemente sulla zona interessata; una volta rimossi non sarai neppure costretto a lavarti per eliminare le tracce di gel.

Utilità del display LCD

L'elettrostimolatore è alimentato da una batteria ricaricabile, e si completa con un display LCD. Avrai la possibilità di visualizzare le impostazioni, e di sapere se gli elettrodi siano stati effettivamente posizionati in modo corretto. Il timer, impostabile tra i 5 e i 100 minuti, porta Beurer EM 59 a spegnersi automaticamente.

PRO
  • Rapporto qualità/prezzo eccellente.
  • Elettrodi durevoli e di buona qualità.
  • Presenza di un bloccatasti che evita pressioni accidentali.
  • Batteria ricaricabile di lunga durata.
CONTRO
  • Cavetti troppo sottili.
  • Spiegazioni dei programmi non sufficientemente esaustive.

6
NMmedical Cefar Rehab X2

DISPOSITIVO IDEALE PER UN USO PROFESSIONALE

90 / 100

Parliamoci chiaro: l'elettrostimolatore NMmedical Cefar Rehab X2 ha un prezzo elevato, e questo potrebbe portarti ad escludere a priori il suo acquisto. Ma tieni presente che quello che mi appresto a recensire è un dispositivo di ottima qualità, e offre trattamenti ad ampio spettro. La sua affidabilità è confermata dalla scelta di diverse strutture dedite alla riabilitazione di impiegarlo per migliorare le condizioni di salute dei degenti.

Per quali trattamenti è consigliato?

NMedical Cefar ha voluto portare sul mercato un elettrostimolatore in grado di rispondere alle esigenze degli utenti alla ricerca non solo di trattamenti antidolore, ma anche interessati a stimolare diversi gruppi muscolari. Scegliendo questo modello, potrai beneficiare di 27 programmi preimpostati: 21 di stimolazione muscolare, 5 antalgici e 1 di ionoforesi. Quest'ultimo programma è ideale per recuperare più velocemente dalle infiammazioni. Sono 3, infine, i programmi personalizzabili.

Modalità di stimolazione

Davvero utile la possibilità di selezionare tra 5 diverse modalità di stimolazione. Infatti, oltre alle stimolazioni "continua" e "ad intermittenza", potrai optare per quella reciproca, oppure regolare la stimolazione selezionando durata degli impulsi e frequenza. Il dispositivo offre anche risultati apprezzabili nella riabilitazione sportiva favorendo, in tale ambito, il recupero attivo, oltre a farsi portatore di massaggi rilassanti e rigeneranti.

Cefar Easy Touch

Grazie alla tecnologia "Cefar Easy Touch" sarà direttamente l'elettrostimolatore a impostare automaticamente la propria intensità, associando a ciascun trattamento la stimolazione più efficace. I due canali ti permetteranno di godere dei massaggi su due parti del corpo contemporaneamente. Cos'altro mi ha convinto? Il display retroilluminato, la funzione "pausa", il timer e il blocco tasti. Ti segnalo, infine, che nella confezione sono incluse tracolla e clip.

PRO
  • Utilizzato anche in strutture professionali adibite alla riabilitazione.
  • Possibilità di programmare e salvare i trattamenti.
  • 27 programmi preimpostati e 3 personalizzabili.
  • 5 modalità di stimolazione.
CONTRO
  • Prezzo elevato.
  • Chi non ha esperienza con dispositivi di questo livello potrebbe trovare l'elettrostimolatore poco intuitivo.

7
TESMED Max 7.8 Power

UNO DEGLI ELETTROSTIMOLATORI PIÙ' COMPLETI SUL MERCATO

122,68 € 87 / 100

Tesmed, forte di un'esperienza quindicennale, ha lanciato sul mercato diversi elettrostimolatori. Max 7.8 Power è uno dei suoi modelli più economici, ma è comunque in grado di rispondere alle esigenze di un pubblico eterogeneo, atleti professionisti inclusi. La batteria ricaricabile intelligente assicura operazioni di ricarica veloci e regala al dispositivo un'autonomia invidiabile.

Trattamenti disponibili

Questo elettrostimolatore offre un numero elevatissimo di trattamenti: ben 125! Sono 20 i programmi di cui potrai personalizzare durata, frequenza e intensità. Utilizzando l'elettrostimolatore con regolarità, otterrai risultati visibili, tonificando diversi gruppi muscolari: tra gli altri lavora su addominali, pettorali, dorsali, bicipiti, tricipiti. Ti aiuterà a ridurre il grasso in eccesso dalle maniglie dell'amore e gli eventuali inestetismi legati alla cellulite. Ti sarà anche più semplice aumentare la massa muscolare e rassodare i glutei.
Nulla, infine, impedisce di utilizzare il dispositivo per dei massaggi rilassanti.

Elettrodi e manuale

Ad accompagnare il dispositivo sono 8 elettrodi autoadesivi; in quanto tali, non è richiesta l'applicazione di un gel che li mantenga saldi alle parti del corpo da trattare.
Nella confezione troverai un manuale di ben 115 pagine a colori. Per ognuno dei trattamenti consigliati (sono 105) avrai a disposizione illustrazioni che rendono più semplice il posizionamento dei vari accessori, corredate da schemi contenenti indicazioni specifiche su programmi, durata e frequenza consigliata.
Il manuale è davvero ben fatto, anche se le informazioni non sono sempre chiare: leggendo le indicazioni riportate è difficile individuare differenze tra alcuni programmi.

PRO
  • Funzionale anche per i bodybuilder costretti a periodi di inattività.
  • Dimensioni contenute.
  • Gli elettrodi rimangono ben saldi nella posizione iniziale.
  • Batteria ricaricabile a lunga durata.
CONTRO
  • Esteticamente non il top.
  • Manuale esauriente, ma non sempre semplice di facile lettura.

8
JUMPER TENS FR-AS1080

L'ALTERNATIVA A BASSO PREZZO PIÙ INTERESSANTE

32,99 € 78 / 100

Proposto a un prezzo davvero interessante, l'elettrostimolatore realizzato da Jumper si caratterizza per la presenza di un doppio canale, di 16 modalità di trattamento e di 4 pad. Proprio i pad ti consentiranno di intervenire nello stesso momento su più parti del corpo o, in alternativa, di condividere l'utilizzo del dispositivo con un amico.

Caratteristiche principali dell'elettrostimolatore

Acquistando questo modello, inserirai in casa un dispositivo efficace nell'assicurare sollievo da dolori a testa, spalle, addome, braccia e gambe. Se il display retroilluminato sarà pronto a offrirti in tempo reale informazioni in merito al trattamento selezionato, saranno 20 i livelli di intensità selezionabili.

Durata dei trattamenti

Affidandoti al timer predefinito, la durata delle singole sessioni sarà pari a 20 minuti. Ad ogni modo libero potrai variare le tempistiche in base alle tue necessità, partendo da un minimo di 10 minuti fino ad arrivare a un tetto massimo di 60 minuti. Per bloccare lo schermo (e procedere al successivo sblocco) ti sarà sufficiente premere il tasto presente al centro per circa 3 secondi. Terminata la sessione di massaggi il dispositivo si spegnerà automaticamente, evitando di consumare inutilmente energia elettrica.

Contenuto della confezione

Oltre all'elettrostimolatore la confezione include 6 elettrodi dotati di superficie autoadesiva e 2 cavetti per collegare 4 elettrodi nello stesso momento. È presente anche un caricatore con relativo cavo di ricarica USB. Una dotazione di tutto rispetto, che ha come unico neo la mancanza di una custodia.

PRO
  • Dispositivo compatto.
  • Molte opzioni disponibili per variare l'intensità.
  • 16 modalità di trattamento.
  • Prezzo basso.
CONTRO
  • Manca un manuale che indichi come utilizzare i vari trattamenti.
  • Non è presente una custodia.

9
Sanitas SEM 43

IL MASSIMO DAL PUNTO DI VISTA DELLA PORTABILITÀ

50,42 € 81 / 100

Quello presentato da Sanitas è un elettrostimolatore leggero, molto pratico e intuitivo e di dimensioni estremamente contenute. Con SEM 43 potrai scegliere tra un numero elevato di programmi terapeutici, godendo di ampie possibilità di personalizzazione.

Dispositivo multifunzione

Scegliendo questo modello a marchio Sanitas, avrai a tua disposizione un elettrostimolatore "3 in 1". Infatti, oltre a essere efficace nel trattamento delle manifestazioni dolorose (la tipica funzione TENS), è in grado di stimolare i muscoli (trattamento EMS) e massaggiarli. Dispone di 2 canali regolabili separatamente offrendo, complessivamente, ben 44 programmi, 6 dei quali personalizzabili dall'utente.

Timer e canali

Il timer consente di selezionare la durata dei trattamenti da un minimo di 5 a un massimo di 100 minuti. La funzione di spegnimento automatico entrerà in funzione raggiunto il limite di tempo impostato. Sono 2 i canali a permettere al dispositivo di agire contemporaneamente su due diverse parti del corpo.

Ulteriori caratteristiche di SEM 43

4 gli elettrodi autoadesivi inclusi nella confezione, cui si aggiunge un clip per agganciare il dispositivo alla cintura. Ho trovato utile la funzione "Doctor". In cosa consiste? In un'opzione che, integrando un programma terapeutico individuale, rende ancora più intuitivo l'impiego dell'elettrostimolatore.

PRO
  • 3 diverse funzioni, ognuna dotata di numerosi programmi.
  • Display intuitivo.
  • Dispositivo piccolo e leggero, inseribile anche in tasca.
  • Ampie possibilità di regolazione della potenza.
  • Elevata autonomia della batteria.
CONTRO
  • 4 elettrodi non sono molti, e non consentono di lavorare su entrambe le gambe contemporaneamente.
  • Sul display il nome del programma attivo non è visualizzabile interamente.

10
MATEHOM TENS dh-10889

L'ELETTROSTIMOLATORE PIÙ ECONOMICO

72 / 100

Non hai particolari esigenze, e la tua idea di procedere all'acquisto di un elettrostimolatore è legata solamente al desiderio di alleviare qualche piccolo e saltuario dolore? In questo caso l'elettrostimolatore Matehom Tens presenta le caratteristiche che ricerchi, e ha un costo veramente alla portata di tutti!

Trattamenti, elettrodi e Multi-pad

Sono 16 le modalità di stimolazione ad alta frequenza selezionabili nel modello Matehom Tens. Il dispositivo può così operare in modo efficiente su diverse parti del corpo. A beneficiare dei trattamenti saranno schiena, spalle, arti superiori e inferiori, e altre zone interessate da manifestazioni dolorose. Gli 8 elettrodi di buona qualità possono essere applicati senza ricorrere a creme o gel.
Ho apprezzato la scelta del produttore di offrire 2 canali, e di inserire nella confezione 6 Multi-pad; grazie a questi ultimi l'elettrostimolatore può lavorare su più aree del corpo nello stesso momento.

Intensità e durata dei trattamenti TENS

Se sono 20 i livelli di intensità offerti, la durata dei trattamenti è personalizzabile da te. Il valore di partenza è di 20 minuti, ma dovrai semplicemente agire sul tasto "T" per aggiungere minuti (fino a 60) o toglierli (la durata minima di ciascun trattamento è pari a 10 minuti). Ricordati che per ogni pressione otterrai una variazione di 5 minuti.

Display e batteria ricaricabile

Lo schermo LCD retroilluminato mi è parso di facile lettura, mentre la batteria interna ricaricabile al litio dovrebbe consentirti di utilizzare l'elettrostimolatore per circa 10 ore senza essere costretto a procedere a una nuova ricarica.

PRO
  • Rapporto qualità/prezzo eccellente.
  • Numero di programmi TENS non indifferente.
CONTRO
  • Materiali rivedibili (ma scelta giustificata dal prezzo).
  • Consigliato solo per chi necessita esclusivamente di trattamenti TENS.

Come Scegliere un Elettrostimolatore

Quali sono le caratteristiche tecniche da prendere in esame al momento dell'acquisto di un elettrostimolatore? Quali sono le funzioni e i programmi più importanti? E come essere certi che l'elettrostimolatore individuato sia effettivamente in grado di rispondere alle necessità e agli obiettivi personali? Nelle prossime righe cercherò di fornirti alcune informazioni, che spero possano esserti utili per prendere la giusta decisione.

Quali tipologie di elettrodi esistono?

  • Spugnette - Le spugnette rappresentano la tipologia di elettrodi tradizionale per eccellenza, anche se oggi appaiono un'opzione piuttosto datata. Si presentano sotto forma di tasca in materiale spugnoso (molto simile alle spugnette per pulire i piatti), al cui interno viene inserito un elettrodo (nella maggior parte dei casi in plastica). Prima di poter impiegare le spugnette è necessario inumidirle con dell'acqua, quindi posizionarle sulla parte del corpo da sottoporre al trattamento. E una serie di fascette elastiche eviterà alle stesse spugnette di spostarsi.
  • Bottoni - Questi particolari elettrodi ricordano, per forma e dimensioni, dei classici bottoni, e vedono all'estremità superiore l'attacco per il collegamento del cavo. L'estremità inferiore, invece, presenta materiale gelatinoso che, mediante collante, si "unisce" alla parte del corpo da stimolare. Pur essendo poco costosi tali elettrodi si dimostrano molto efficienti.
  • Cavetto - Rappresentano, attualmente, la tipologia di elettrodi più impiegata, e costituiscono la versione evoluta degli elettrodi a bottone. Si distinguono per la loro struttura quadrata (o rettangolare), e per il cavo che consente agli elettrodi di interfacciarsi con i cavi dell'elettrostimolatore.

Programmi

Pur variando da modello a modello, i programmi prestabiliti tendono a ripetersi. Generalmente si tende a suddividerli in 3 categorie:

  1. Sportivi: "Riscaldamento", "Forza", "Forza esplosiva", "Forza resistente", "Resistenza aerobica", "Recupero", "Capillarizzazione" e "Decontratturante".
  2. Estetica: "Rassodamento", "Tonificazione"; "Lipolisi" e "Drenaggio".
  3. Infortuni: qui rientrano i programmi antalgici, come le onde TENS.

Canali d'uscita

Con il termine "canali d'uscita" si definiscono le vie di trasmissione degli impulsi. In base a tale elemento, gli elettrostimolatori si suddividono in due tipologie.
Se la prima vede i modelli con 2 canali d'uscita, la seconda ospita quelli a 4 uscite.
Qual'è la differenza?
I canali a 4 uscite riescono ad allenare più gruppi muscolari nello stesso momento. Ogni canale si collega a uno specifico elettrodo, e questo si posiziona sul muscolo da trattare. Non è raro che un singolo canale venga sdoppiato grazie all'utilizzo di cavetti sdoppiatori.

Intensità dell'impulso

A ciascun canale d'uscita corrisponde un controllo che regola l'intensità manualmente. E l'intensità dovrebbe essere modificata tenendo conto del muscolo da trattare. In linea generale, è di circa 50 mA il valore massimo raccomandabile per la zona addominale, mentre per "lavorare" sugli addominali sono sufficienti 35 mA.

Frequenza e larghezza d'onda

Si tratta di due valori pre-impostati nella memoria dei programmi. Di conseguenza, non è necessario intervenire per modificarli. Entrambi hanno uno stretto legame sia con il programma selezionato che con il tipo di trattamento da effettuare. I muscoli, infatti, sono soliti reagire in modo differente alle diverse frequenze d'onda e all'ampiezza della stessa onda.

Alimentazione

Per quanto concerne il tipo di alimentazione, sostanzialmente sono due i metodi adottati: a rete e a batteria. Nel primo caso è una batteria interna, nella maggior parte dei modelli di tipo ricaricabile, ad essere alimentata mediante collegamento alla presa di corrente. Nel secondo, invece, a fornire energia all'elettrostimolatore sono una o più batterie da inserire nel dispositivo.

Differenza tra modelli TENS e EMS

Se il termine "EMS" definisce l'elettrostimolazione muscolare, la parola "TENS" fa riferimento all'elettroterapia antalgica. Si tratta, pertanto, di due trattamenti che, pur basati sugli impulsi elettrici, agiscono in modo diverso a livello muscolare.
Gli elettrostimolatori EMS trovano impiego soprattutto in ambito riabilitativo, e in quello sportivo, in quanto contribuiscono a ridurre i tempi di recupero tra due allenamenti, o di recuperare più velocemente da un infortunio. Differentemente, i modelli TENS si dimostrano efficienti nei trattamenti fisioterapici, risultando utili anche nella terapia del dolore, sia acuto che cronico.

Come usare un elettrostimolatore?

In sostanza, prima di iniziare a utilizzare un elettrostimolatore, dovresti innanzitutto decidere quale programma scegliere (in base al gruppo muscolare, agli obiettivi, alle istruzioni indicate nel manuale inserito nella confezione), quindi collegare i cavetti agli elettrodi. Applicati questi ultimi al muscolo, occorrerà accendere il dispositivo e selezionare il programma, regolando l'intensità dell'impulso fino a quando si inizierà a percepire una contrazione muscolare adeguata.

Quante volte utilizzarlo?

Normalmente, gli elettrostimolatori sono accompagnati da una guida all'uso, al cu interno appaiono consigli sul numero di sedute settimanali. In linea generale, tale numero varia da 2 a 4 a seconda degli obiettivi prefissati. Tempi minimi di recupero sono comunque necessari, come accade per gli allenamenti "tradizionali". Ecco perché effettuare due sedute consecutive andando a stimolare lo stesso gruppo muscolare non è consigliato.

Elettrostimolatore: gli errori da non fare

Conclusione

Perché, tra gli elettrodomestici da me recensiti nei precedenti paragrafi, considero Tesmed Max 830 il modello migliore?

Credo sia un dispositivo capace di raggiungere i risultati promessi più velocemente, dimostrandosi più efficace in diversi ambiti. Potrai impiegarlo per alleviare eventuali dolori muscolari, rilassare i muscoli o allenarli e tonificarli.

Dispone di un buon numero di programmi personalizzabili (sono 20, e potrai modificarne durata e intensità), e di alcune funzioni innovative capaci di fare la differenza. In particolare, è il sistema di onde sequenziali WAIMS-SYSTEMS brevettato da Tesmed a garantire prestazioni professionali.

Troverai programmi per l'allenamento sportivo, per il benessere e per trattamenti estetici specifici. Il manuale di istruzioni, riccamente illustrato, permette anche a chi non ha mai utilizzato un elettrostimolatore di comprenderne velocemente il funzionamento.

Merita un plauso anche lo schermo LCD retroilluminato, realizzato con materiali di qualità, intuitivo e perfettamente visibile in qualsiasi condizione di luce.

Commenti

Ti potrebbe interessare anche