Miglior Bici Elettrica [Confronto Prezzi - Prestazioni]

Data aggiornamento: 8/3/2021, Autore: Luca D'Amato
  • La bici elettrica è una pregevole alternativa da utilizzare per muoverti in spazi esterni senza bisogno di rivolgerti ogni volta all'automobile o ai mezzi pubblici. Le biciclette a pedalata assistita ti consentono infatti di percorrere tratti di strada anche lunghi e/o difficoltosi con poco sforzo, grazie ai meccanismi che le regolano. Questa tipologia di bici è dotata di un motore elettrico e di una batteria, oltre a vari accessori e funzionalità differenziate in base al modello. Il motore si avvia nel momento in cui cominci a pedalare e ti assiste durante il tragitto, riducendo di molto la fatica..
  • I prodotti presenti sul mercato offrono caratteristiche diverse con cui venire incontro alle tue specifiche necessità. Ad esempio, esistono bici elettriche destinate all'uso urbano, altre adatte al trekking, altre ancora compatibili con entrambe le opzioni. Le puoi dunque sfruttare per andare al lavoro, per sbrigare commissioni, per una piacevole gita all'aria aperta o per viaggi e vacanze. Ho confrontato questi prodotti, per fornirti un quadro il più possibile ampio di cosa propone il settore:
1

BIKFUN Bicicletta Elettrica Pieghevole

LA MIGLIOR BICI ELETTRICA SECONDO ME
 
96 / 100
2

GUNAI Bicicletta Elettrica Pieghevole

LA MIGLIOR BICI ELETTRICA PER PRESTAZIONI
 
90 / 100
3

Nilox eBike X8

OTTIMA E-BIKE PIEGHEVOLE
899,99 € 1.199,95 € (-25%)
85 / 100
4

Nilox J5 National Geographic4

MIGLIORE PER RAPPORTO QUALITÀ PREZZO
999,00 €
86 / 100
5

BIWBIK Bici elettrica Traveller

LA MIGLIOR BICI ELETTRICA PER DESIGN SPORTIVO
 
89 / 100
6

Atala B-EASY A7

OTTIMA PER DISPLAY GRANDE
1.575,00 €
74 / 100
7

Macwheel MYT-28

E-BIKE IDEALE PER TREKKING
75 / 100
8

Atala 21 CLEVER

BICICLETTA ELETTRICA PERFETTA DA DONNA
65 / 100
9

BIWBIK Bici elettrica Gante

LA MIGLIOR BICI ELETTRICA PER DONNE
56 / 100
10

BIWBIK Bici elettrica Book

LA MIGLIOR BICI ELETTRICA PER UN UTILIZZO STANDARD
66 / 100
  • Il prezzo di una bici elettrica è pari a 1.158,00 €, calcolato come media di tutti i prezzi dei prodotti recensiti in questa classifica. Il prodotto più economico ha un prezzo pari a 899,99 €, mentre quello più caro è pari a € 1.575,00 €.
  • Dopo aver apprezzato pro e contro, ho deciso di indicare come miglior bici elettrica il modello BIKFUN Bicicletta Elettrica Pieghevole, davvero apprezzabile nel rapporto qualità/prezzo. Ecco le mie analisi.
  • Ho aggiornato questo articolo e la sezione relativa alle domande e risposte il 08.03.3021.

1
BIKFUN Bicicletta Elettrica Pieghevole

LA MIGLIOR BICI ELETTRICA SECONDO ME

96 / 100

Massima comodità in ogni contesto

La bici accoglie molteplici necessità e può essere regolata a tuo piacimento per assicurarti il massimo grado di comfort. Costruita in alluminio ultraleggero, piegabile senza problemi, il modello BIKFUN ha sellino regolabile, 21 diverse velocità di trasmissione, pneumatico antiscivolo, motore da 250 W e 3 modalità d'uso.

Ricarica e durata della batteria

Se opti per questa bici elettrica, avrai a disposizione una batteria al litio da 36 V, la cui durata varia in base a come la imposti, arrivando fino a 25 chilometri in modalità completa e-bike, oppure quasi 50 chilometri in modalità assistita. Il tempo di ricarica è di 4-6 ore.

Freni

I freni sia anteriori che posteriori sono a disco. Molto utile la protezione in caso di interruzione di corrente del freno.

PRO
  • Materiale costruttivo solido.
  • Facilità di trasporto.
  • Motore sufficientemente potente.
  • Batteria di discreta durata.
  • Possibilità d'uso sia in contesto urbano che in montagna o comunque in terreni più complessi.
  • La bici arriva a casa già quasi completamente montata, per cui, a parte pochi accorgimenti, è pronta all'uso immediato.
  • Notevole anche l'aspetto estetico, ideale sia per uomo che per donna.
CONTRO
  • L'autonomia effettiva della batteria è leggermente inferiore rispetto a quanto viene pubblicizzato.
  • L'indicatore di carica non è molto chiaro; si tratta comunque di piccoli difetti, non paragonabili ai tanti pregi.

2
GUNAI Bicicletta Elettrica Pieghevole

LA MIGLIOR BICI ELETTRICA PER PRESTAZIONI

90 / 100

Motore da 1000 W

La bici elettrica GUNAI dispone di un motore addirittura da 1000 W, capace di prestazioni top. A ciò si affianca il pieno controllo del mezzo, garantito da spessi pneumatici da 26 pollici, in grado di assicurarti la giusta aderenza su qualsiasi condizione stradale.

In tal senso risulta efficace anche l'ammortizzatore posteriore a quattro bracci, con cui minimizzare gli urti.

Batteria rimovibile

La batteria è da 48 V, con tempo di ricarica intorno alle 5 ore e durata che varia dai 40 chilometri (modalità solo elettrica) ai 70-90 (con pedalata assistita).
La puoi ricaricare direttamente all'interno della bici oppure estraendola, operazione rapida e non difficile

Design e display

Dal punto di vista estetico la bici ha un aspetto prettamente sportivo e giovanile, per cui se cerchi qualcosa di un po' più elegante potrebbe non essere il modello perfetto. Ciò che conta è comunque l'efficacia, di cui il modello GUNAI dispone senza dubbio.
Lodevole il display di controllo da 3,7 pollici, grande e chiaro, quindi molto facile da usare per modificare in qualsiasi momento le impostazioni.

PRO
  • Motore molto potente.
  • Pneumatici grossi e resistenti.
  • Trasmissione a 21 velocità.
  • Bel display di controllo.
CONTRO
  • Scomoda da trasportare; risulta infatti pesante e ingombrante.
  • Le istruzioni per il montaggio non sono in lingua italiana.

3
Nilox eBike X8

OTTIMA E-BIKE PIEGHEVOLE

899,99 € <1.199,95 € (-25%) 85 / 100

Non è la più leggera bici elettrica sul mercato, fattore che si ripercuote anche sull’autonomia della batteria. Nel complesso, rimane comunque un modello interessante dotato di standard di sicurezza all’altezza di un mezzo per uso quotidiano che, anche grazie a ruote larghe, può essere usata sia in città che su sterrati.

Autonomia e peso: cosa aspettarsi

Questo modello di bici elettrica è equipaggiato con una batteria da 10,4 Ah e la sua autonomia ti permetterà di percorrere fino a 60 km con una sola ricarica. È removibile, così da procedere alla ricarica dove preferisci: una volta connessa alla rete elettrica, in 4-5 ore sarà completamente carica. Tempi lunghi, ma in linea con la media della categoria. Dal punto di vista del peso, i suoi 34 kg potrebbero complicare le operazioni di spostamento. Un fattore da prendere in considerazione se intendi spostarla spesso.

Telaio pieghevole e display LCD

Il telaio di questa bici elettrica è pieghevole e non stupisce che il design sia particolare e studiato per agevolare le operazioni di chiusura e apertura. È equipaggiata con ruote larghe, adatte sia per le strade di città che per strade sterrate: un buon compromesso se desideri un mezzo adatto ad attività di trekking leggero. Lo schermo LCD posto sul manubrio ti permetterà di controllare quali delle 5 modalità di guida hai selezionato e, attraverso i tasti di controllo, di cambiare impostazioni a tuo piacimento.

Sicurezza e accessori

Il sistema frenante è un elemento che non passa inosservato: meno comuni su biciclette tradizionali, i freni a disco sono una caratteristica importante di questo modello. In termini di sicurezza, permettono di aumentare la sicurezza sia su strada che fuori strada, con spazi di frenata notevolmente ridotti rispetto ad impianti frenanti classici.
L’illuminazione è garantita da due luci LED: quella anteriore è di colore bianco e illumina in modo adeguato anche le strade più buie; la luce posteriore rossa, con funzione “stop”, farà sì che gli altri utenti della strada ti notino senza difficoltà. A completare l’offerta, un comodo portapacchi posteriore.

PRO
  • Telaio pieghevole.
  • 5 modalità di guida.
  • Freni a disco.
  • Luce stop posteriore.
CONTRO
  • Peso.

4
Nilox J5 National Geographic

MIGLIORE PER RAPPORTO QUALITÀ PREZZO

999,00 € 86 / 100

Nata da una collaborazione con National Geographic limitata al lato estetico, è una bici elettrica da città con caratteristiche interessanti: autonomia, regolazione della potenza e cambio a 7 velocità la rendono adatta a tutti i percorsi di città. Nel complesso è sicura, ma i freni a disco avrebbero potuto fare la differenza.

Buona autonomia e peso contenuto

La batteria che alimenta questa bici elettrica è uno standard per il produttore: estraibile per agevolare le operazioni di ricarica, la batteria scelta è da 36 Volt e 10,4 Ah. I tempi di ricarica sono compresi fra 4 e 5 ore, mentre l’autonomia è di 65 km per ogni carica. Il peso complessivo è di 26 kg, una caratteristica che gli conferisce un maggior livello di maneggevolezza su strada e facilità di spostamento, anche all’interno di ambienti domestici.

Una e-bike da città che non teme le salite

Si tratta di un modello pensato per l’uso cittadino ed ha tutte le caratteristiche di una classica bici da città, partendo dalle ruote da 26 pollici: alte e strette, si distinguono per precisione di controllo e manovrabilità. È dotata di un piccolo computer di bordo, a tutti gli effetti una centralina di controllo: da qui potrai infatti controllare l’intervento della batteria, regolando in modo efficace la potenza erogata dal motore elettrico. Il cambio Shimano di alta qualità offre 7 velocità, una gamma sufficiente per affrontare ogni tipo di pendenza.

Illuminazione e comodità

Il sistema di illuminazione è composto da una luce posteriore con funzione di “stop” e da una luce anteriore bianca per illuminare al meglio la strada davanti a te. Il manubrio è costruito per offrire un buon livello di comodità e per rendere semplice l’accesso al controllo di selezione delle velocità del cambio. Il portapacchi posteriore è un buon optional, ma la mancanza dei freni a disco si fa sentire, soprattutto in caso di frenate di emergenza.

PRO
  • Peso.
  • Rapporto qualità prezzo.
  • Autonomia.
  • Cambio Shimano.
CONTRO
  • Mancano i freni a disco.

5
BIWBIK Bici elettrica Traveller

LA MIGLIOR BICI ELETTRICA PER DESIGN SPORTIVO

89 / 100

Caratteristiche principali

Questo modello BIWBIK presenta funzionalità standard, accomunabili agli altri prodotti della stessa marca: motore a 250 W, batteria da 36 V, autonomia variabile in un range compreso tra i 40 e i 70 chilometri, freni a disco anteriori e posteriori, cambio Shimano a 6 velocità, 3 modalità con cui gestire la pedalata assistita.

Ruote di spessore limitato

La bici presenta ruote da 20 pollici, uno spessore piuttosto contenuto che rende il mezzo molto più adatto al contesto urbano che a terreni accidentati o comunque ghiaiosi.

Aspetto estetico

Il produttore offre diversi colori tra cui scegliere, con netta predominanza dei toni neri, bianchi, grigi e argentati.
Il produttore offre diversi colori tra cui scegliere, con netta predominanza dei toni neri, bianchi, grigi e argentati.

Ne vuoi sapere di più? Non perderti questo video di pochi minuti.

PRO
  • La bici è relativamente leggera, per cui non comporta fastidiose problematiche in termini di ingombro e trasporto.
  • Su strada urbana fa egregiamente il suo dovere e regge abbastanza bene anche le salite.
  • Nulla da ridire per ciò che riguarda potenza del motore, durata della batteria e comodità d'uso: tutto conforme agli standard di categoria.
CONTRO
  • Le ruote piccole e la mancanza di ammortizzatore posteriore rendono la bici poco pratica per l'uso su strade di campagna. Molto meglio in ambito urbano.
  • Riscontrata qualche difficoltà nel montaggio, non così immediato e intuitivo.

6
Atala B-EASY A7

OTTIMA PER DISPLAY GRANDE

1.575,00 € 74 / 100

La collaborazione fra Atala e Bosch, produttori di spicco dei rispettivi settori, non poteva che generare un prodotto dalle specifiche di alto livello. Ogni particolare è curato nel singolo dettaglio, fattore che si ripercuote sul prezzo. Un investimento importante ma destinato a durare nel tempo.

Maneggevolezza e autonomia a lungo raggio

La batteria agli ioni di litio da 36 Volt alimenta un motore elettrico Bosch ad alte prestazioni, che offre una coppia che raggiunge gli 80 nm. I tempi di ricarica sono più lunghi rispetto alla concorrenza: un ciclo completo di ricarica, infatti, impiega oltre 6 ore. L’autonomia massima è comunque un dato di grande interesse: 120 km a carica completa. I cerchi da 26 pollici migliorano controllo e maneggevolezza, soprattutto su percorsi cittadini.

Display, modalità e cambio

Il display che Atala ha progettato per questo modello è di grandi dimensioni, soprattutto se paragonato a quanto offerto dalla concorrenza. Da qui potrai selezionare una delle quattro modalità disponibili: Eco, Tour, Sport e Turbo differiscono per potenza erogata dal motore elettrico, in modo da adattarsi alle necessità di qualsiasi momento. Il cambio montato su questo modello è Shimano, un marchio rinomato per prodotti di qualità e destinati a durare nel tempo.

Sicurezza e comodità

L’alimentazione delle luci, sia posteriore che anteriore, è collegata direttamente alla batteria elettrica, così da offrire un’illuminazione performante e sempre regolare. La sella in memory foam si adatta alle tue forme per un comfort ottimale, mentre i freni a disco offrono un livello di sicurezza ben oltre la media della categoria. Il portapacchi posteriore completa l’offerta di quello che può essere considerato un modello fra i top di gamma per qualità e per fascia di prezzo.

PRO
  • Alimentazione Bosch.
  • Autonomia a lungo raggio.
  • Display di grandi dimensioni.
  • Cambio Shimano.
  • Freni a disco.
CONTRO
  • Prezzo.

7
Macwheel MYT-28

E-BIKE IDEALE PER TREKKING

75 / 100

Se sei un amante di percorsi estremi, questa bicicletta potrebbe fare al caso tuo: le caratteristiche del sistema elettrico, così come le dimensioni delle ruote e le prestazioni del sistema frenante, sono chiaramente dedicate agli amanti delle sfide. Le luci hanno però bisogno di un miglioramento.

Potenza e autonomia per le tue sfide fuoristrada.

Il motore brushless montato su questa bici elettrica riesce a sviluppare una potenza di 350 Watt, alimentato da una batteria da 48 V e 10 Ah. Con una ricarica completa si possono percorrere fra gli 80 km e 100 km in modalità di pedalata assistita, fra 40 km e 50 km in modalità totalmente elettrica. Si tratta di caratteristiche che la rendono funzionale su sentieri fuori strada, sterrati di campagna e salite di montagna. I tempi di ricarica sono particolarmente lunghi, fra 6 e 8 ore per completare un ciclo di ricarica.

Cambio, velocità e potenza

Sul lato sinistro del manubrio trova spazio il display di controllo del sistema elettrico: qui potrai controllare quale modalità hai selezionato fra ausiliaria ed elettrica pura. La regolazione della potenza è integrata nella manopola destra. Il comando del cambio si trova invece sul lato destro del manubrio: il sistema Shimano a 7 velocità ti permette di scegliere il miglior rapporto in base alle condizioni della strada e della sua pendenza.

Fuoristrada, senza limiti

Le bici elettriche dedicate al trekking non presentano mai troppi accessori. Il produttore si è infatti concentrato nella produzione di un mezzo ben bilanciato e pronto alle condizioni più difficili: gli pneumatici sono larghi e da 28 pollici, accompagnati da freni a disco che garantiscono una reazione immediata e performance elevate anche su percorsi complessi. Ottimo prodotto, soprattutto se si considera la fascia di prezzo in cui si posiziona questa bici elettrica, nonostante un sistema di illuminazione che andrebbe migliorato.

PRO
  • Autonomia.
  • Peso.
  • Potenza.
  • Dimensioni cerchi e pneumatici larghi.
  • Rapporto qualità prezzo.
CONTRO
  • Impianto luci poco potente.

8
Atala 21 CLEVER

BICICLETTA ELETTRICA PERFETTA DA DONNA

65 / 100

Un mezzo completo, dedicato in modo particolare al pubblico femminile. Potenza, autonomia e funzioni sono da prima della classe. La ricarica non è rapida ed il prezzo è un fattore da tenere bene in considerazione.

Una lunga ricarica per arrivare lontano

La batteria di questa bici elettrica impiega oltre 6 ore per una carica completa. Si tratta di una tempistica che va oltre la media di categoria, ma che si traduce in un’autonomia e una velocità di tutto rispetto: 120 km percorribili con una carica e una velocità massima di 25 km/h senza pedalare. Il telaio in alluminio è una scelta interessante per contenere il peso, pensato e costruito per nascondere al suo interno tutti i cavi necessari al funzionamento dell’impianto elettrico.

Semplice e intuitiva

Il display offre una panoramica sui dati di funzionamento: velocità, carica residua e livello di assistenza sono facilmente consultabili. Scegliere fra le modalità disponibili è un’operazione facile e sicura grazie ad un comando remoto posizionato sul lato sinistro del manubrio. Fra le funzioni più interessanti di questo sistema ci sono la camminata assistita e il sistema di partenza Soft Start: senza necessità di pedalare, sarà il motore a spingere la bicicletta in partenza, fino al raggiungimento di una velocità massima di 6 km/h.

Comfort: non le manca nulla

Si tratta di un modello pensato per rendere l’esperienza d’uso ideale per il pubblico femminile: la struttura è pensata per la massima comodità e funzionalità, a partire dalla sella ergonomica, passando per i parafanghi, per arrivare al copricatena in plastica. Le luci sono alimentate direttamente dalla batteria, per una stabilità e una potenza di illuminazione ai massimi livelli. Il portapacchi posteriore ha una portata di 25 kg.

PRO
  • Ottima autonomia.
  • Funzioni aggiuntive.
  • Struttura solida.
  • Peso contenuto.
CONTRO
  • Prezzo.
  • Tempo di ricarica.

9
BIWBIK Bici elettrica Gante

LA MIGLIOR BICI ELETTRICA PER DONNE

56 / 100

Caratteristiche basilari

  • Batteria estraibile da 36 V,
  • luce anteriore e posteriore a LED,
  • cambio a 6 velocità,
  • motore da 250 W,
  • velocità massima 25 km/h,
  • portata massima 120 kg.

Design al femminile

Ti basta visualizzare una qualsiasi immagine per renderti conto di come questo modello sia senz'altro più indicato per un pubblico femminile, sia in termini di colore che di aspetto estetico generale.
Si tratta di una buona soluzione, senza pretese eccessive, soprattutto per donne che la vogliono utilizzare per gite all'aria aperta, trasferimenti verso il posto di lavoro e commissioni.
Molto pratico in tal senso il cesto con coperchio.
Sul portapacchi puoi invece montare un seggiolino per il tuo bimbo.

Tipo di utilizzo

Dalle caratteristiche sopra evidenziate è facile intuire come questo prodotto sia adatto soprattutto per uso urbano. Anche su strada sterrata svolge comunque il suo compito, pur con dei limiti in termini di ammortizzazione e frenata.

Qui trovi il sito ufficiale.

PRO
  • Modello molto pratico ed elegante, adatto soprattutto per un pubblico femminile.
  • La bici arriva a casa semi-montata, ma si tratta comunque di operazioni piuttosto semplici.
CONTRO
  • Le prestazioni sono ideali solo fino a un certo livello.
  • Qualche difficoltà nelle salite a medio/alta pendenza.

10
BIWBIK Bici elettrica Book

LA MIGLIOR BICI ELETTRICA PER UN UTILIZZO STANDARD

66 / 100

Motore e batteria

Fascia di prezzo decisamente più abbordabile, per una bici elettrica dalle prestazioni moderate ma nient'affatto disprezzabili: il prodotto BIWBIK ha un motore da 250 W, valore comunque normale in rapporto agli altri modelli della stessa categoria. La batteria, da 36 V, dispone di un'autonomia che varia da 30 a 60 chilometri.

Design e connotazioni essenziali

L'aspetto estetico di questa bici mi ha incuriosito: non è né particolarmente sportivo, né elegante. Eppure non è affatto brutto. A me regala una sensazione vintage, in un mezzo però decisamente moderno, per un disegno complessivo che può piacere o no ma quantomeno è senz'altro originale.
Di per sé, come detto, la bici offre prestazioni degne ma non eccezionali; tutto ciò che serve comunque c'è: luci a LED anteriori e posteriori, cambio a 6 velocità, manubrio regolabile, cavalletto e parafango.

Display

Il display, posto nella parte sinistra del manubrio, è piccolo ma consente di visualizzare con semplicità varie opzioni d'uso, dalla velocità alla distanza percorsa, dal tipo di assistenza in corso allo stato della batteria.

PRO
  • Modello dalle prestazioni non eccezionali, ma adeguato e preciso se non hai tante pretese.
CONTRO
  • Il materiale dà l'impressione di non essere solidissimo, per cui potrebbe esserci qualche problema a lungo termine.
  • La bici è abbastanza pesante, non facilissima da trasportare.
  • Il cambio non sempre risponde perfettamente, soprattutto se cerchi di spingere oltre un certo livello.

Dubbi e quesiti a cui rispondere prima dell'acquisto

Quali vantaggi comporta l'uso di una bici elettrica

L'utilizzo delle bici elettriche è cresciuto negli ultimi anni, in virtù dei numerosi vantaggi che questo mezzo alternativo comporta. A livello di mobilità urbana, le bici a pedalata assistita ti permettono di muoverti con velocità e agilità, scartando i rischi, le tensioni e i ritardi causati da eccessivo traffico e imbottigliamenti.

Inoltre puoi contribuire alla salvaguardia dell'ambiente, diminuendo l'inquinamento.
Da non sottovalutare la facilità di parcheggio, operazione spesso invece fastidiosa e stressante con le auto.

A trarre beneficio è anche la tua salute, in quanto le bici elettriche ti permettono di fare esercizio all'aria aperta, offrendoti però al contempo un valido aiuto per ridurre la fatica.
La spesa per l'acquisto sarà ben ammortizzata nel tempo, grazie all'evidente risparmio di carburante (o biglietti per i mezzi pubblici) che otterrai ogni qualvolta monterai in sella alla bici elettrica.

Quale modello scegliere

Se stai pensando di acquistare una bici elettrica, la prima questione da valutare è chiaramente il budget a disposizione, tenendo conto del fatto che una spesa più alta ti darà la possibilità di avere tra le mani un mezzo più potente e con funzionalità più avanzate, o viceversa.
La decisione deriva dalle tue esigenze e dal tipo di utilizzo che prevedi: quotidiano o saltuario, in città o su terreni extraurbani, per distanze brevi o lunghe, solo per te o per tutta la famiglia, nel luogo in cui vivi o anche in trasferte e viaggi.

Strettamente connessa alle variabili appena citate è la tipologia di bici da valutare.
Alcune sono infatti pensate e realizzate per uso in città, dunque su terreni mediamente più sicuri e stabili. Altre, con ruote più larghe e telaio resistente, sono ottimali per terreni sconnessi e ghiaiosi. Altre ancora risultano adeguate per entrambe le modalità.

Ulteriori fattori che devi tenere bene a mente riguardano:

  • l'autonomia della batteria, specialmente se devi percorrere distanze consistenti;
  • il peso della bici, da considerare se devi spostarla spesso e se la tieni in casa e devi portarla su e giù per le scale;
  • la potenza, soprattutto se lungo le strade che pensi di percorrere ci sono salite con pendenze impegnative;
  • la possibilità di installare un seggiolino, qualora tu abbia un bambino piccolo da portare con te.

Per decidere quale bici elettrica acquistare non hai comunque bisogno di essere un esperto in materia: è sufficiente leggere con attenzione le caratteristiche tecniche di ciascun modello per comprendere a quali fini il prodotto si indirizza e per capire se risponde alle tue necessità.

Normativa di riferimento

Ad oggi la normativa prevede che le bici a pedalata assistita con motore fino a 250 W di potenza, e con velocità massima di 25 km/h, siano equiparabili a normali biciclette. Non hai dunque bisogno di targa, casco, patente o assicurazione.

Il casco è però obbligatorio per i bambini fino a 14 anni e comunque consigliabile a tutte le età.
Le e-bike possono essere usate sulle piste ciclabili, devono avere luci davanti e dietro ed è vietato lo smartphone mentre le guidi. È permesso l'uso del seggiolino per il trasporto di bimbi (fino a 8 anni di età).

Molti modelli hanno già in dotazione entrambe le luci: qualora invece l'illuminazione posteriore non ci fosse, hai comunque l'obbligo di renderti ben visibile agli altri mezzi nelle ore dopo il tramonto.

Per il resto, quando sei in strada con le e-bike (dette anche Pedelec) devi seguire le stesse regole previste per le biciclette classiche. Le bici elettriche più potenti (o S-Pedelec), con motore superiore a 250 W e velocità fino a 45 km/h, sono invece considerate come veri ciclomotori e necessitano di casco, assicurazione, targa, patente, tassa di circolazione e specchietto retrovisore.

Come prolungare la durata della batteria

L'autonomia della batteria è sempre segnalata nelle caratteristiche tecniche del prodotto. Si tratta comunque di un valore approssimativo e variabile.

In generale una batteria, prima di essere sostituita, può durare anche fino a 5 anni, ma ciò dipende dalla qualità della stessa, dal numero di ricariche che effettui e da come gestisci la bici.

Esiste comunque qualche accorgimento affinché la batteria possa restare in buone condizioni e avere una vita più lunga: pulirla di tanto in tanto per eliminare sporco e polvere (con un panno umido, non con getti d'acqua), mantenerla spesso in un valore di carica dal 30% al 70%, ricaricarla almeno una volta ogni 6 mesi anche in caso di scarso utilizzo e non lasciare per troppo tempo la tua bici sotto il sole né a temperature sotto zero.

Conclusione

Al termine dei test confermo la mia idea: credo che il modello BIKFUN Bicicletta Elettrica Pieghevole sia quello che risponde meglio alle esigenze della sua categoria, grazie a un ottimo incontro tra prezzo, qualità, resistenza, comodità ed efficacia.

Il prodotto infatti è facile da maneggiare, è leggero pur con materiali che mostrano sufficiente solidità, si adatta sia al contesto urbano che a terreni extraurbani, si gestisce senza problemi, ha caratteristiche funzionali per ciò che riguarda motore e batteria ed è bello anche esteticamente.
Il tutto a un costo sicuramente vantaggioso in rapporto ad altri modelli simili che però presentano maggiori limiti.

Si tratta dunque di una bici elettrica che può andare bene per chiunque: uomini e donne, sportivi e non, alla prima esperienza con una e-bike o già più esperti, con risultati in qualsiasi caso soddisfacenti.

Commenti

Ti potrebbe interessare anche