Miglior Drone Economico [Classifica con Prezzi]

Francesco Russo 24/1/2021
MIGLIORE SECONDO ME
DJI Mavic Mini
580,72 €
Generalmente spedito entro 4-5 giorni
 
Tomzon D65
199,99 €
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
OTTIMO PER QUALITÀ-PREZZO
EACHINE E520S
76,99 €
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
Potensic T25
89,99 €
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
EACHINE E58 PRO
 
Attualmente non disponibile
 

  • Fino a non molti anni fa, quando sentivo parlare di droni, era quasi sempre riferito ad azioni militari raccontate dai telegiornali in televisione, quindi per me era un termine dall’accezione negativa, perché abbinato il più delle volte a parole tristi come “guerra” e “morti”. Anche se ancora oggi nel mondo ci sono troppe guerre, almeno i droni nel corso del tempo hanno perso questa accezione negativa, perché sono diventati un oggetto di consumo comune, che in molti casi può essere pilotato perfino da minori. È evidente che si tratta di modelli che, pur mutuando il meccanismo di volo dagli “antenati” militari, sono stati progettati per finalità ludiche, per lo più per riprese fotografiche e televisive. Ho deciso quindi di stilare questa speciale guida dedicata ai droni economici, pieghevoli e sotto i 250 grammi ovvero quelli che possiamo usare anche nel giardino di casa nostra in tutta sicurezza.
  • Tra i migliori droni economici, ho selezionato questi modelli:
  • Fra tutti i modelli, tuttavia, il DJI Mavic Mini è più di una spanna sopra gli altri, e se leggi di seguito ti basteranno pochi secondi per capire il perché. Se invece ne vuoi sapere un pò di più sui parametri da considerare per valutare un drone, ti consiglio di leggere la seconda parte dell’articolo, dedicata a come scegliere un drone.
  • Pubblicato il 24.01.2021.

1
DJI Mavic Mini

IL MIGLIOR DRONE ECONOMICO SECONDO ME

580,72 € Generalmente spedito entro 4-5 giorni

Il fatto che in questa guida si guardi esclusivamente a prodotti economici non significa che non abbia trovato fra le fasce più economiche dei droni che possono tornare utili anche a dei professionisti.
Se sei un fotografo professionista e cerchi un drone economico che ti permetta di aggirare alcune delle imposizioni ENAC su quest’argomento (che ti spiegherò nel dettaglio più avanti), il migliore è sicuramente il DJI Mavic Mini. In termini di prestazioni, fra quelli che ho valutato, non ha paragoni.

Riprese dall’alto eccezionali

Anche se le regole dello spazio aereo che abbiamo in Italia non permettono di sfruttarle al massimo, le prestazioni del DJI Mavic Mini sono eccezionali.
Questo drone pesa appena 249 grammi, un valore tutt’altro che casuale: sopra i 250 grammi bisogna ottenere una serie di permesse speciali, mentre in questo caso basta solo la registrazione all’ENAC.
Il DJI Mavic Mini può essere controllato da un radiocomando il cui segnale supera tranquillamente i 700 metri: sulla scheda tecnica si parla di oltre 2 km, ma questa enorme differenza è dovuta alla grande quantità di interferenze radio che erano presenti nella zona in cui l’ho testato.
Il DJI Mavic Mini può alzarsi in volo e raggiungere una velocità superiore ai 48 km/h con un’autonomia di ben 30 minuti, ma lì dove mi ha decisamente convinto è nel comparto fotografico, dove può vantare una fotocamera da 12 MP e una risoluzione video da 2,7 K.

Conclusioni

Prima di testarlo avevo già sentito parlare del DJI Mavic Mini, anche perché nel campo dei droni questa azienda cinese è la massima autorità attualmente in circolazione. Se proprio devo trovare una pecca al prodotto, è nell’assenza di una memoria interna: si può ovviare con una scheda SD, ma avrei preferito ci fosse di default. Sia chiaro, nulla che muti il mio giudizio finale!

Video YouTube

PRO
  • Autonomia 30 minuti.
  • Risoluzione video 2,7 K.
  • Fotocamera da 12 MP.
CONTRO
  • Manca memoria interna.

2
Tomzon D65

MIGLIOR DRONE ECONOMICO 4K PER AUTONOMIA DI VOLO

199,99 € Disponibilità immediata

Se sei alla ricerca di un drone che con un ciclo di ricarica completa stia in volo per ore, ti devo deludere: la tecnologia attuale non è ancora in grado di assicurare una durata del genere ai prodotti per professionisti, figurarsi quelli inseriti nella fascia economica.
Tuttavia, con un po’ di accortezza si può prolungare il divertimento il più a lungo possibile, ad esempio, tenendo sempre a portata di mano una seconda batteria carica.
Cronometro alla mano, fra i droni economici quelli che mi ha maggiormente soddisfatto per durata di volo è senza dubbio il Tomzon D65, che supera abbondantemente i 20 minuti in aria senza problemi.
All’interno del prodotto, inoltre, è già inclusa una seconda batteria di riserva, il che significa che in una singola giornata si possono raggiungere anche i 40 minuti di volo.

Ottime prestazioni

Il fatto che il Tomzon D65 abbia una lunga autonomia da solo non avrebbe senso, se non fosse valorizzato anche da altre peculiarità interessanti: il comparto fotografico in dotazione, ad esempio, permette di realizzare filmati in 4K.
Il Tomzon D65 pesa meno di 200 grammi, può essere controllato fino a 300 metri di distanza (interferenze permettendo) e la batteria si ricarica completamente in circa 2 ore.

Conclusioni

Se non usi con frequenza il drone, ma quella volta che lo provi vuoi utilizzarlo il più a lungo possibile, il Tomzon D65 è in grado di farti divertire per almeno 20 minuti ininterrotti. L’unica pecca che ho trovato in questo prodotto è il fatto che non abbia un’app dedicata per smartphone, ma si tratta comunque di un dettaglio.

PRO
  • Ben 20 minuti di autonomia di volo.
  • Filmati in 4K.
  • Peso inferiore ai 200 grammi.
CONTRO
  • Manca app per smartphone.

3
EACHINE E520S

MIGLIOR DRONE ECONOMICO PER RAPPORTO QUALITÀ – PREZZO

76,99 € Disponibilità immediata

Il concetto di buon rapporto qualità prezzo ti è ovviamente chiaro nel suo insieme, ma come si può declinare nel mondo dei droni economici?
Per quel che mi riguarda, nei due piatti della bilancia ci devono essere una buona autonomia di volo e ottime qualità fotografiche da un lato, mentre dall’altro deve essere il prezzo conveniente a ingolosire.
Partendo da questa semplice premessa, è venuto fuori che in questa mia speciale classifica il migliore drone economico per rapporto qualità prezzo è l’Eachine E520S: di seguito ti spiego rapidamente il perché.

Che qualità

Il mini drone economico Eachine E520S, grazie alla sua batteria da 1200 mAh, vanta la bellezza di 17 minuti di autonomia di volo, un’enormità se paragonata alla media degli altri velivoli.
A questa grande autonomia, fa il paio la qualità delle riprese fotografiche, realizzate in 4K senza problemi.
Completano l’identikit la tecnologia GPS inclusa, il controllo via smartphone grazie all’app e soprattutto la compatibilità con la tecnologia AR, che permette di collegare il drone ai visori di realtà aumentata per godersi un panorama eccezionale dall’alto.

Conclusioni

Il mini drone economico Eachine E520S è un buon prodotto, che sicuramente vale di più del prezzo di listino con cui è attualmente disponibile, ed è per questo che nel rapporto qualità – prezzo vince a mani basse.
Lì dove c’è tanto da lavorare è nell’app ufficiale del drone: già il fatto che sia poco intuitiva è per me negativissimo, ma quando ho visto che le distanze sono misurate in piedi anziché in metri ho subito capito che per me l’impresa era proibitiva.

PRO
  • Ottimo rapporto qualità – prezzo.
  • Autonomia da 17 minuti.
  • Riprese in 4K.
CONTRO
  • App da migliorare.

4
Potensic T25

MIGLIOR DRONE ECONOMICO CON SEGNALE GPS

89,99 € Disponibilità immediata

Il fatto che un drone sia dotato di segnale GPS, in realtà, non è un evento straordinario. Buona parte dei prodotti che ho inserito in questa mia speciale classifica vantano il segnale GPS.
Perché ritengo che il Potensic T25 sia quello con il miglior segnale GPS?
Per il semplice fatto che, pur non sapendo se in termini di hardware sia davvero più valido degli altri, alla prova dei fatti si è rivelato il più efficiente. Il fatto è che per molti droni economici il servizio GPS viene relegato alla funzione “follow me”, ovvero quella in cui il device ti inquadra e ti segue con la sua fotocamera con la stessa dedizione di un funzionario dell’Agenzia delle Entrate al quale devi pagare una cartella esattoriale.
Il T25 è dotato invece di un effettivo posizionamento via GPS, un po’ come quando cerchi l’indirizzo sul navigatore: attraverso l’app ufficiale della Potensic basta selezionare l’edificio in zona su cui si vuol far andare il T25, e questi inizierà a volteggiargli intorno riprendendolo da ogni angolazione.

Buone prestazioni

Abbinate al posizionamento GPS, che io ritengo grandioso, le altre funzionalità passano in secondo piano, anche perché di caratura media: il Potensic T25 può essere controllato fino a 300 metri di distanza, ha un’autonomia di volo di circa 8 minuti e pesa 200 grammi. La telecamera HD in dotazione permette di fare riprese con una risoluzione di 1080P.

Conclusioni

Il mini drone economico Potensic T25 è un buon prodotto perché, pur avendo caratteristiche nella norma, alza la media grazie al posizionamento GPS. L’unica pecca è forse nei materiali utilizzati per il drone, che non mi sono sembrati di prima qualità.

PRO
  • Posizionamento GPS eccezionale.
  • Copertura segnale fino a 300 metri.
  • Autonomia di volo di circa 8 minuti.
CONTRO
  • Materiale non di prima qualità.

5
EACHINE E58 PRO

MIGLIOR DRONE ECONOMICO PER ACROBAZIE

In un prodotto del genere il lato ludico è importante, perché a meno che tu non voglia servirti di un drone economico esclusivamente per riprese fotografiche, e bello poterlo vedere volteggiare nel cielo e fare le più svariate acrobazie. Lo ammetto, la prima cosa che verifico è la presenza di funzionalità per le acrobazie e le tipologie di manovre che sono possibili: in fondo sono un bambino cresciuto, ma non ditelo a mia moglie, perché mi rinfaccerebbe il fatto che lei me lo dice da tempi non sospetti.
In questa speciale sotto categoria, l’Eachine E58 Pro è il miglior drone economico per acrobazie.

Buone prestazioni

Il fatto che faccia tantissime acrobazie copre quelle che sono le restanti prestazioni, che per un uso amatoriale possono comunque andare più che bene: l’Eachine E58 Pro ha un’autonomia di volto che non supera 9 minuti, ma richiede almeno un’ora per la ricarica completa, vanta una camera da 1080P e un peso inferiore ai 100 grammi.
Per rientrare nel segnale del radiocomando, questo drone non deve andare oltre gli 80 metri di distanza, ma in compenso è compatibile con la tecnologia dei visori di realtà aumentata per permetterti di vedere direttamente con i tuoi occhi la soggettiva durante il volo.

Conclusioni

L’Eachine E58 Pro è un ottimo drone economico, dal buon comparto fotografico che però eccelle soprattutto nelle acrobazie. L’unica pecca è nella qualità dei materiali utilizzati per costruire il drone, non di primissima qualità.

PRO
  • Tante acrobazie.
  • Camera da 1080P.
  • Peso inferiore ai 100 grammi.
CONTRO
  • Materiali non di prima qualità.

6
Tomzon D25

MIGLIOR DRONE 4K PER COMPARTO FOTOGRAFICO

69,99 €

Personalmente apprezzo i droni non tanto per la loro capacità di volare e farti sentire un “pilota”, che comunque adoro, quanto per il fatto che sono uno strumento che ti permette di realizzare foto e video dall’alto di una bellezza unica. Quasi tutti i prodotti che ho inserito in questa mia speciale classifica sono dotati di un ottimo comparto fotografico, ma fra tutti merita una menzione speciale il Tomzon D25.
Non tanto per la qualità delle immagini in sé, che sono sì 4K, quanto per la tecnologia abbinata alla foto che ti permette di avviare gli scatti a distanza con un gesto della mano.
In pratica, quando il Tomzon D25 ti riprende, è sufficiente che tu faccia con la mano il gesto della “V alla Churchill” per far scattare la foto: una trovata tanto semplice quanto geniale.

Ottimo prodotto

Gli sviluppatori della Tomzon nel realizzare il D25 si sono concentrati principalmente sul comparto fotografico, come testimoniano anche altre funzionalità, come ad esempio la possibilità di applicare dei filtri alle immagini.
Tanta concentrazione per le foto ha finito per penalizzare il lato tecnico, ma per un uso amatoriale può comunque andare bene: l’autonomia di volo è di circa 12 minuti, e senza interferenze si può arrivare fino a 50 metri di altezza.

Conclusioni

Se cerchi un drone che faccia ottime foto con vista dall’alto, il Tomzon D25 è quello che fa per te. Peccato che questo prodotto mi caschi proprio su un’opzione che per un drone che fa fotografie ritengo fondamentale: manca l’alloggio SD. Le foto si possono memorizzare direttamente sullo smartphone grazie all’app, ma in device del genere ritengo che la SD non deve mai mancare.

PRO
  • Tante opzioni fotocamera.
  • Autonomia di volo 12 minuti.
  • Fino a 50 metri di altezza.
CONTRO
  • Manca alloggio SD.

7
4DRC V9

DRONE ECONOMICO PIÙ RESISTENTE

90,99 €

Il concetto di resistenza applicato ai mini droni economici deve essere particolarmente edulcorato. I droni sono oggetti particolarmente delicati per antonomasia, sia perché per riuscire a volare devono essere particolarmente leggeri, sia perché le eliche dei quadricotteri possono rompersi al primo urto.
Questo per dirti che se pensi di pilotare un drone con la delicatezza di un caterpillar l’intervallo di tempo che passerebbe fra il primo volo e il momento in cui raccogli i frammenti per terra sarebbe più breve di quello che hai impiegato per leggere questa singola frase.
Al netto di questa fondamentale considerazione, il prodotto che mi ha piacevolmente stupito per resistenza agli urti è stato il 4DRC V9, e la cosa assume un valore ancor più grande perché si tratta di un prodotto di prima fascia, di quelli low cost, per intenderci.

Prestazioni basilari

Come ti dicevo, ho inserito questo drone in questa mia classifica proprio perché eccelle nella qualità dei materiali, mentre per il resto rientra nella norma: comparto fotografico con risoluzione massima da 720P, controllo fino a 100 metri di distanza e possibilità di pilotarlo anche sullo smartphone via app.
Il prodotto sponsorizza un’autonomia di volo da 30 minuti, ma anche qui c’è il trucco: questo valore in teoria può essere raggiunto se si somma la durata delle ben 3 batterie in dotazione. Alla prova dei fatti, in realtà, nessuna delle 3 batterie, presa singolarmente, ha superato i 7 minuti di autonomia, che comunque non rappresentano un valore da disprezzare.

Conclusioni

Il drone 4DRC V9 magari non è quello più adatto se sei un utente esigente, ma vanta comunque buone caratteristiche e un’apprezzabile resistenza. Anche qui la nota stonata riguarda l’app: si blocca così tante volte che ho il sospetto che gli sviluppatori, visto il risultato finale, si siano arruolati nella legione straniera per disperazione.

PRO
  • Ottima qualità dei materiali.
  • Autonomia da 7 minuti.
  • Ben 3 batterie incluse.
CONTRO
  • App da migliorare.

8
SNAPTAIN S5C

DRONE CON LA MIGLIORE FUNZIONE DI HOVERING

A parte alcuni casi specifici, nel mondo dei droni le funzionalità e le caratteristiche fra prodotti dello stesso segmento spesso si equivalgono, e per inserire alcuni device in questa mia classifica ho dovuto badare in molti casi anche ai dettagli apparentemente più insignificanti.
Nel Snaptain S5C, ad esempio, ho voluto premiare l’opzione di hovering: si tratta di quella funzionalità che permette di far restar fermo in volo, a una determinata altezza, il drone, per facilitare gli scatti fotografici. L’opzione di hovering è presente in quasi tutti i droni, ma quello che è rimasto più stabile in posizione di stallo in volo è stato proprio lo Snaptain S5C.

Prestazioni nella norma

Come dicevo, a eccezione della massima qualità della funzione di hovering, per il resto lo Snaptain S5C è un drone con caratteristiche nella norma: ha una velocità massima di 3,5 metri al secondo (poco più di 12 km/h), un’autonomia di poco superiore agli 8 minuti e una telecamera con risoluzione 720P.
Rispetto ad altri concorrenti, poi, nello Snaptain S5C brilla anche l’app per controllare il dispositivo da smartphone, che appare semplice e intuitiva.

Conclusioni

Lo Snaptain S5C rientra quindi in un grande calderone di droni che hanno prestazioni più che sufficienti, che eccellono in una specifica peculiarità: nel suo caso è l’hovering il pezzo forte. La nota negativa, però, è bella pesante, perché manca il GPS.

PRO
  • Ottima funzione di hovering.
  • Autonomia di 8 minuti.
  • Velocità 12 km/h.
CONTRO
  • Manca tecnologia GPS.

9
SNAPTAIN A15F

MIGLIOR DRONE ECONOMICO CINESE CON COMANDO VOCALE

Ancora una volta la Snaptain, ancora una volta una piccola chicca che permette a un prodotto nella media di emergere. L’azienda cinese opera da diversi anni nel settore dei droni, e non è quindi un caso che sia finita in questa mia speciale classifica.
Il modello A15F, fra tutti quelli che ho testato, è sicuramente quello che stimola più di tutti la mia anima nerd: grazie all’ausilio dell’app ufficiale della Snaptain, infatti, questo drone può funzionare attraverso i comandi vocali.
Prima di correre a comprarlo solo per provarlo, tieni però presente che a oggi gli unici comandi possibili sono in inglese: per me non è un limite, ma sicuramente una versione in italiano sarebbe stata più apprezzata.

Ottima autonomia

Oltre al comando vocale, lo Snaptain A15F può vantare anche un’ottima autonomia di volo, di ben 12 minuti. Anche qui, grazie al fatto che nella confezione sono incluse due distinte batterie, si può arrivare a una durata massima di volo di 24 minuti.
Ottima anche la risoluzione video della telecamera, che può arrivare a 1080P. Al posto dell’hovering, infine, c’è la tecnologia con flusso ottico, senza dimenticare la compatibilità con i visori per la realtà aumentata.

Conclusioni

Lo Snaptain A15F è uno dei prodotti di punta dell’azienda cinese, che però non può sicuramente considerarsi un top di gamma, come dimostra anche il prezzo più che abbordabile.
In questo drone, come per tanti altri, mi ha deluso solo la qualità dei materiali usati per la scocca esterna: va bene che l’utente finale è consapevole di non avere fra le mani un top di gamma, ma sicuramente si poteva fare di più. Per questo motivo il mio voto non può essere alto.

PRO
  • Comando vocale eccellente.
  • Autonomia da 12 minuti per ogni batteria.
  • Tecnologia flusso ottico.
CONTRO
  • Qualità dei materiali da migliorare.

10
Potensic Mini Drone

MINI DRONE ECONOMICO PER BAMBINI

Visto il suo aspetto da “aereo giocattolo”, il drone economico è l’oggetto dei desideri non solo dei più grandi, ma anche dei bambini. Io stesso ho dovuto prenderne uno per mio nipote di 10 anni, che vedendomeli testare, se n’è innamorato. Dato che però un oggetto del genere nelle mani di un minore il più delle volte non supera una settimana di vita, l’ideale è prendere un drone che sia particolarmente economico, in modo che poi vederlo precipitare e fracassarsi al suolo non sia un colpo troppo forte per le tue coronarie.
Se la premessa che ho appena fatto ti calza a pennello, allora ti consiglio di puntare sul mini drone della Potensic, il migliore che ci possa essere per i bambini.

Prestazioni di primo livello

Essendo un drone economico per bambini, è evidente che come prestazioni non può concorrere con i top gamma, ma tu questo particolare magari omettilo quando vai a regalarlo a tuo figlio o tuo nipote.
Il drone ha dimensioni contenute, visto che con un i suoi 66 mm di diametro può essere contenuto tranquillamente nella mano di un adulto, ha un’autonomia di volo di massimo 6 minuti e richiede circa mezz’ora per la ricarica.
Anche il segnale radio non è dei migliori, visto che dopo già 10 metri di distanza inizia a essere altalenante, ma da un drone che pesa meno di 3 grammi non ti puoi aspettare di più.

Conclusioni

Il mini drone economico della Potensic è sicuramente quanto di meglio si possa regalare a un bambino, soprattutto se consideriamo che il nostro piccolo potrebbe danneggiarlo in un attimo. Capisco si tratti di qualcosa anche inferiore al concetto di entry level, ma almeno una piccola fotocamera, fosse stata anche massimo di 2 MP, l’avrei inserita.

PRO
  • Prodotto pensato per i bambini.
  • Dimensioni contenute.
  • Autonomia di 6 minuti.
CONTRO
  • Manca comparto fotografico.

Quanto costa un drone economico?

Oggi, il prezzo medio di un drone economico è pari a 184,78 €, calcolato come media dei prodotti presenti in questa classifica.

Negli ultimi 30 giorni, il prezzo minimo è stato pari a 121,00 € ed il prezzo massimo pari a 145,00 €.

Andamento prezzo medio

Come Scegliere un Drone Economico

L’uso sempre più frequente dei droni nella vita di tutti noi, li ha resi dei prodotti perfetti sia per professionisti che vogliono fare riprese spettacolari dall’alto, sia che li si voglia utilizzare prevalentemente per acrobazie e sentirsi piloti di aerei per almeno una volta.
Rispetto a tanti prodotti destinati ai consumatori, tuttavia, l’utilizzo improprio dei droni può generare alcune problematiche, ed è meglio partire da questo concetto.

Le restrizioni ENAC

I prodotti che ho recensito in questo articolo, in realtà, hanno caratteristiche limitate e potrebbe quindi essere superfluo farti queste raccomandazioni. Tuttavia, per non correre rischi, ti ricordo che in Italia tutti gli oggetti volanti devono sottostare alle regole imposte dall’ENAC, l’Ente Nazionale di Aviazione Civile, lo stesso che regola i voli di linea, per intenderci.
Non è mia intenzione sviscerarti tutte le normative dell’ENAC, anche perché non ci interessano in questa fattispecie, ma qualche regola è bene tenerla in mente; ad esempio:

  • Tutti i droni che pesano più di 250 grammi possono essere pilotati solo se hai prima conseguito uno specifico patentino. I droni nella mia classifica, ma tutti quelli economici in generale, hanno un peso inferiore, e quindi sotto quest’aspetto non avrai problemi.
  • Devi invece stare molto più attento per l’altezza di volo, che per l’ENAC non deve essere superiore ai 120 metri: molti dei droni economici, compresi alcuni che io stesso ho analizzato, possono superare ampiamente questo limite, quindi per non correre rischi, è il caso di dirlo, “vola basso” (ma non troppo).

Oltre alle regole dell’ENAC, ovviamente devi seguire quelle del buon senso: fai volare il drone in spazi aperti, dove non c’è il rischio che il velivolo cada sulla testa di qualcuno.

Autonomia di volo di un drone economico

Fatte le doverose premesse regolamentari, dedichiamoci ora a quelle di natura tecnica, che fortunatamente non sono tantissime.
Quella che ritengo sia la più importante di tutte riguarda l’autonomia di volo, perché è il metro di misurazione del divertimento con il drone.
Come avrai notato leggendo le caratteristiche dei prodotti della mia classifica, non devi farti grosse illusioni: nella migliore delle ipotesi una singola batteria può durare 30 minuti, non oltre. Tuttavia, la media dell’autonomia dei droni è di circa 7 minuti: al di sotto di questo intervallo di tempo non prenderli nemmeno in considerazione.
Fai attenzione anche ad alcuni annunci pubblicitari relativi all’autonomia dei droni: molti ti promettono, ad esempio, un’autonomia di volo di 14 minuti o più, ma solo perché nella confezione ci sono due o più batterie, quindi l’intervallo di tempo si riferisce alla durata massima utilizzandole tutte.

Risoluzione videocamera

A meno che tu non sia interessato dai “droni giocattolo”, altro elemento cardine è rappresentato dalla videocamera in dotazione, che permette di effettuare foto e filmati in tempo reale.
Per quel che riguarda la risoluzione video, ti consiglio di optare per prodotti che abbiano una camera da almeno 1080P. Oltre a questo, opta per droni economici che possono vantare l’alloggio per la scheda SD: registrare video su questa memoria esterna anziché sull’app dello smartphone, oltre a farti risparmiare spazio sul tuo telefono, ti permette di realizzare immagini di qualità migliore.

Sistemi di controllo

I droni economici possono essere controllati attraverso varie tipologie di connessioni senza fili: oltre alla classico radiocomando, infatti, questi prodotti possono essere controllati anche via bluetooth o Wi-Fi.
Ti sconsiglio i droni con controllo esclusivo bluetooth, perché hanno un raggio di azione inferiore ai 20 metri. Io personalmente preferisco l’accoppiata radiocomando – Wi-Fi, perché così posso utilizzare anche lo smartphone per il controllo.
Tuttavia, sono davvero poche le app ufficiali dei droni economici che siano efficienti e facili da usare: non basarti quindi esclusivamente sulla tecnologia wireless, e assicurati che il drone si possa comandare anche solo con il radiocomando.

Parametri soggettivi

Autonomia di volo, fotocamera e sistemi di controllo sono i tre valori fondanti su cui guido le mie scelte quando devo acquistare un drone. Se sei indeciso su due o più prodotti in cui queste caratteristiche si equivalgono, puoi far guidare le tue scelte da quelle che sono funzionalità extra che però migliorano l’esperienza di volo.
Potendo scegliere, ad esempio, opta sempre per droni economici che abbiano il GPS incluso: in questo modo puoi impostare le traiettorie di volo in maniera molto più precisa. Se invece vuoi acquistare un drone solo per divertirti, assicurati che questo sia in grado di fare tante acrobazie: le più famose sono il flip (le capriole su sé stesso) e il roll (rotazione longitudinale).

Conclusioni

Se hai avuto la pazienza di arrivare fino alla fine di questa mia guida, oltre a poter ricevere i miei ringraziamenti, avrai ormai acquisito tutte le informazioni che ti servono per acquistare il tuo drone economico.

Al tempo stesso, ti sarai accorto del fatto che il DJI Mavic Mini, seppur rientrando nella categoria dei droni economici, in realtà è un prodotto di qualità superiore, perché oltre a vantare una velocità di ben 48 km/h (caratteristica che comunque non ritengo fondamentale), ha un’autonomia di ben 30 minuti e una fotocamera da 12 MP.

Se ritieni che ci siano prodotti più performanti, che magari ho colpevolmente dimenticato, fammelo sapere attraverso la sezione commenti.

Non vedo l’ora di leggerti.

Commenti