Miglior Cellulare per Anziani [Prezzi e Recensioni]

Data aggiornamento: 29/11/2020, Autore: Francesco Russo
  • Il cellulare è un dispositivo che coniuga comunicazione, intrattenimento e sicurezza. Al giorno d'oggi il mercato propone quasi esclusivamente avanzati smartphone, che però possono dimostrarsi difficoltosi da usare per i meno giovani. A tal proposito sono nati prodotti dedicati agli anziani. I cellulari per anziani sono dei telefoni realizzati con design appartenenti a qualche anno fa, dotati di tastiere ampie, caratteri ben visibili e pulsanti per attivare delle chiamate automatiche in caso di emergenza. Ho selezionato per te alcuni cellulari di varia tipologia, tutti pensati per l'utilizzo da parte di persone anziane, i quali si differenziano per forme, costi e specifiche tecniche.
1

ISheep SG220

IL MIGLIOR CELLULARE PER ANZIANI SECONDO ME
65,99 €
89 / 100
2

Brondi Amico Smartphone

MIGLIOR SMARTPHONE PER ANZIANI PER PRESTAZIONE
 
80 / 100
3

Saiet Magnum

CELLULARE PER ANZIANI MIGLIORE PER PRATICITÀ
 
82 / 100
4

Easyfone Prime A14

CELLULARE PER ANZIANI BELLO PER DESIGN MA QUALITÀ SCARSA
 
67 / 100
5

Panasonic KX-TU456

MIGLIOR CELLULARE PER ANZIANI A CONCHIGLIA CON VOLUME ALTO
 
92 / 100
  • Il prezzo di un cellulare per anziani è pari a 65,99 €, calcolato come media di tutti i prezzi dei prodotti recensiti in questa classifica. Il prodotto più economico ha un prezzo pari a 65,99 €, mentre quello più caro è pari a € 65,99 €.
  • Ritengo innanzitutto più funzionali i modelli a conchiglia, poiché sono meno soggetti a rotture e riducono il rischio di attivare involontariamente la tastiera, per cui ho scelto come miglior cellulare per anziani l'ISheep SG220, il quale ha tra le proprie peculiarità il prezzo favorevole, la maneggevolezza e la base per ricaricare la batteria.
  • Ho scritto questo articolo il 29.11.2020 e nella seconda parte trovi una sezione dedicata alle domande e risposte più frequenti sui cellulari per anziani.

1
ISheep SG220

IL MIGLIOR CELLULARE PER ANZIANI SECONDO ME

65,99 € 89 / 100

L'ISheep SG220 è un cellulare per anziani essenziale e completo, il quale è dotato di uno slot per le schede microSD, della connettività Bluetooth, della radio FM e della torcia.

Come è strutturato il cellulare?

Si tratta di un cellulare a conchiglia, il quale mostra delle forme eleganti ed ergonomiche. Nella parte anteriore esterna è presente un display che indica costantemente lo stato della batteria, il livello di ricezione, l'orario e la data. In caso di telefonata in arrivo, è possibile leggere il numero o il nome del chiamante senza il bisogno di aprire il telefono.

Come è realizzata la tastiera?

La tastiera presenta dei tasti ben visibili e comodi da controllare. Oltre ai numeri sono incluse le lettere, così da consentire la memorizzazione dei contatti nella rubrica e la scrittura dei messaggi. In alto al centro si trovano i pulsanti per accedere al menu, mentre ai lati sono posizionati i tasti per avviare o per chiudere la chiamata. I pulsanti M1 ed M2 permettono di memorizzare dei numeri ad accesso rapido.

Quali dimensioni ha il display principale?

Il display misura 2,4 pollici e si presta perfettamente per la navigazione all'interno del menu, per la composizione dei numeri e per la scrittura dei messaggi di testo.

Quanti contatti posso memorizzare?

La rubrica è in grado di memorizzare 100 contatti, i quali possono essere estesi ricorrendo alla memoria della scheda SIM.

Cosa succede se viene premuto il tasto SOS?

Il tasto di emergenza è posizionato nella parte posteriore del telefono e, in caso di pressione, svolge una duplice funzione: invia un messaggio di emergenza a cinque numeri scelti dall'utente; emette un potente suono per richiamare l'attenzione delle persone che si trovano vicine al possessore del cellulare.

PRO
  • Compatto ed ergonomico.
  • Ricarica tramite docking station.
  • Prezzo conveniente.
CONTRO
  • Volume leggermente più basso della media.

2
Brondi Amico Smartphone

MIGLIOR SMARTPHONE PER ANZIANI PER PRESTAZIONE

80 / 100

Il cellulare realizzato da Brondi è uno smartphone per gli anziani più moderni, il quale ricorda in tutto e per tutto un dispositivo di ultima generazione, dalla connettività alla fotocamera, dal touchscreen alla disponibilità di app.

Che tipo di telefono è?

Siamo di fronte a uno vero e proprio smartphone, sviluppato però per l'utilizzo da parte degli anziani. Il display touchscreen da 5 pollici mostra con chiarezza le app disponibili, le quali vengono messe in evidenza nella schermata principale. Nella parte inferiore sono presenti i tasti di controllo e il pulsante SOS per attivare le emergenze.

Posso scattare delle foto?

Sono integrate due fotocamere, una posteriore da 5 megapixel con flash e autofocus e una anteriore da 2 megapixel. In entrambi i casi, è possibile ottenere scatti di buona qualità.

Posso accedere a Internet?

Certamente. Puoi collegarti a Internet sia in modalità WiFi, quindi accedendo a una rete domestica, sia attraverso la connettività LTE.

Quali altre connettività sono presenti?

Oltre al WiFi e alla LTE è disponibile la connettività Bluetooth, con la quale puoi collegare il cellulare all'impianto della tua auto oppure ad altri dispositivi sonori, come speaker e cuffie.

Quanto è grande la memoria interna?

La memoria interna da 1,5 GB ti permette di immagazzinare centinaia di foto. Puoi, comunque, espandere lo spazio a tua disposizione ricorrendo a una scheda di memoria microSD fino alla capacità massima di 64GB.

È possibile fare videochiamate?

Puoi effettuare videochiamate sia con Skype sia con Whatsapp. Entrambe le applicazioni sono preinstallate nello smartphone.

È difficile da impostare?

È sicuramente meno immediato di un tradizionale cellulare per anziani. In caso di difficoltà è comunque possibile autorizzare terze persone per controllare il telefono da remoto tramite SMS.

PRO
  • Ottima soluzione per gli anziani più smart.
  • Varie app preinstallate.
  • Compatibile con Whatsapp e con Skype.
  • Controllabile da remoto.
CONTRO
  • Poco pratico per un anziano alle prime armi.
  • Volume in uscita basso.
  • Memoria interna troppo piccola.

3
Saiet Magnum

CELLULARE PER ANZIANI MIGLIORE PER PRATICITÀ

82 / 100

Saiet Magnum è un cellulare per anziani intuitivo, leggero e robusto, ottimo per effettuare chiamate, per inviare messaggi di testo e per chiedere aiuto in caso di bisogno. Sono presenti una fotocamera e la connettività Bluetooth.

A quale tipologia appartiene?

Il Saiet Magnum è un candybar, di conseguenza prevede la tastiera fisica in basso e il display in alto, il quale misura 2,2 pollici ed è ottimizzato per mostrare caratteri grandi e definiti.

La tastiera è leggibile?

La tastiera è retroilluminata e comoda da utilizzare. Ogni volta che digiti un tasto, hai la possibilità di ascoltare un suono per verificare di aver scelto il numero o la lettera di cui hai bisogno. L'unico punto debole è rappresentato dal blocco, che spesso ne complica l'accesso alle funzioni.

È possibile chiedere aiuto?

Sì, tramite il tasto SOS è possibile chiamare in automatico cinque contattati definiti dall'utente e inviare un messaggio di testo

Ha una fotocamera?

Sì, è disponibile una fotocamera con risoluzione VGA, posizionata nella parte posteriore del cellulare.

Ha una buona autonomia?

La batteria al litio da 900 mAh ti assicura una lunga autonomia: puoi superare i dieci giorni in standby e raggiungere le cinque ore in conversazione. Per caricare il telefono, devi semplicemente poggiarlo alla docking station.

Quali funzioni avanzate sono incluse?

Puoi accedere a diverse funzioni, tra cui la calcolatrice, la radio FM, la sveglia, la torcia e scegliere tra numerose suonerie personalizzabili. Sono presenti la connettività Bluetooth e un slot per l'inserimento di una scheda di memoria microSD.

Il suono è di buona qualità?

Il suono è forte e pulito, sia in vivavoce sia in modalità standard, al fine di garantire all'anziano una buona conversazione.

PRO
  • Display dai colori brillanti.
  • Audio di ottima qualità.
CONTRO
  • Blocco tastiera fastidioso.
  • Fotocamera poco efficiente.

4
Easyfone Prime A1

CELLULARE PER ANZIANI BELLO PER DESIGN MA QUALITÀ SCARSA

67 / 100

Easyfone Prime A1 è un cellulare per anziani dal design piacevole, il quale ha tra i suoi punti di forza la discreta fotocamera, il doppio display a colori, l'ampia memoria interna e il semplice utilizzo della tastiera. L'audio, però, non risponde alle esigenze degli anziani.

Che tipo di telefono è?

Si tratta di un cellulare a conchiglia, il quale è provvisto di due display a colori: uno esterno che permette di vedere il chiamante e altre varie informazioni; uno interno da 2,4 pollici con il quale accedere a tutte le funzioni.

La tastiera è idonea per l'uso da parte di persone anziane?

Sì, i tasti sono retroilluminati e sufficientemente larghi, i numeri e le lettere sono ben visibili. Oltre ai classici pulsanti, sono presenti due tasti che consentono la chiamata rapida ai numeri preferiti e un tasto per l'attivazione della fotocamera.

Quali sono le dotazioni più importanti?

Puoi contare su una fotocamera da 2 megapixel, sulla torcia, sul tasto di SOS per attivare le emergenze, sulla connettività Bluetooth e su un ingresso per le schede di memoria microSD. La capacità di 16 GB della memoria interna, comunque, è ottima.

Possono usarlo persone che portano gli apparecchi acustici?

Sì, il telefono è compatibile con gli apparecchi acustici M3 e T4.

Il volume è potente?

La qualità audio è il difetto più grave del cellulare di Easyfone: anche utilizzando il vivavoce l'audio è poco potente e non sufficientemente nitido. La miglior soluzione consiste nel ricorrere a degli auricolari.

PRO
  • Bel design.
  • Doppio display.
  • Tastiera ben strutturata.
CONTRO
  • Materiali di bassa qualità.
  • Audio da migliorare.

5
Panasonic KX-TU456

MIGLIOR CELLULARE PER ANZIANI A CONCHIGLIA CON VOLUME ALTO

92 / 100

Il Panasonic KX-TU456 è uno dei cellulari per anziani dalla maggior qualità costruttiva, in quanto è realizzato con materiali di ottima fattura, che rendono il prodotto leggero e, al contempo, robusto. Bella l'estetica, nitido l'audio, ma purtroppo manca una base per la ricarica.

Come si presenta?

È un telefono a conchiglia raffinato, leggero ed ergonomico. Nella parte esterna non è presente un display, ma degli indicatori luminosi, mentre nella sezione interna si trova uno schermo a colori da 2,4 pollici, il cui elevato contrasto lo rende semplice da leggere anche in pieno giorno.

La tastiera è adatta agli anziani?

Sì, i tasti sono distanziati tra loro e hanno dimensioni elevate, così da facilitarne la pressione. La tastiera prevede tre bottoni per le chiamate rapide e un tasto per accedere alla fotocamera.

Quanti numeri è possibile memorizzare?

Puoi inserire fino a 200 contatti nella memoria del telefono e altri 254 contatti nella memoria della scheda SIM.

Il volume è di qualità?

Il volume rientra tra i pregi del cellulare per anziani, e inoltre puoi scegliere fra tre tipologie di frequenze audio, così da trovare quello più adatto alle esigenze della persona.

È compatibile con gli apparecchi acustici?

Sì, il cellulare è perfettamente compatibile con gli apparecchi acustici di tipo M3 e T4.

È presente il tasto SOS?

Non è previsto un vero e proprio tasto SOS, ma si può accedere alla chiamata prioritaria con vivavoce, la quale può essere inviata a cinque contatti definiti dall'utente.

Video YouTube

PRO
  • Compatto.
  • Elegante.
  • Maneggevole.
  • Audio di alta qualità.
CONTRO
  • Non ha una base di ricarica.
  • E’ sprovvisto di un vero e proprio display esterno.

Domande e Risposte

Cos'è un cellulare per anziani?

In questa categoria rientrano dei cellulari che hanno tra le proprie caratteristiche principali l'elevato volume dell'audio, i tasti dalle grandi dimensioni, un'ottima robustezza e una serie di funzionalità essenziali, così risultare semplici da utilizzare da parte delle persone anziane.

Quali tipologie di cellulari per anziani sono disponibili?

Sono fondamentalmente tre le tipologie di cellulari per anziani: candybar, conchiglia e touchscreen. I primi prevedono il display situato nella parte superiore e la tastiera fisica inserita nella parte inferiore. I modelli a conchiglia sono formati da due sezioni separate e diventano operativi portando verso l'alto la parte superiore. Il loro vantaggio è rappresentato dalle dimensioni ridotte, dalla maggior protezione del display e dalla ridotta possibilità di azionare la tastiera involontariamente.
I cellulari touchscreen sono dei veri e propri smartphone, i quali in questo caso presentano delle funzionalità studiate appositamente per chi ha qualche anno in più.

Posso usarli per inviare messaggi?

Sì, il cellulare per anziani è provvisto di una tastiera alfanumerica o di una tastiera touch. Con la maggior parte dei modelli puoi inviare SMS tramite la tradizionale rete mobile, e in alcuni casi puoi addirittura accedere alle app di messaggistica istantanea come Whatsapp.

Come sono realizzate le tastiere fisiche?

Per permettere all'anziano un utilizzo agevole, le tastiere fisiche presentano pulsanti ben distanziati tra loro, caratteri grandi e visibili, e la retroilluminazione, che facilita la visione in caso di scarse condizioni di luce.

Sono inclusi dei tasti per la chiamata diretta e l'SOS?

Sì, puoi contare su entrambe le funzionalità. I tasti per la chiamata rapida riservano l'opportunità di selezionare con velocità i contatti preferiti, mentre il tasto SOS consente di svolgere varie azioni a seconda del cellulare: inviare un messaggio ai contatti preferiti; effettuare una chiamata automatica ai numeri impostati; lanciare un suono di allarme per permettere a chi si trova nelle vicinanze di agire tempestivamente.

L'audio è idoneo per l'utilizzo da parte di chi ha problemi di udito?

Sì, i cellulari per anziani sono sviluppati proprio per garantire una comunicazione chiara, per cui erogano un suono più forte rispetto ai telefoni standard.

Sono compatibili con gli apparecchi acustici?

Sì, i prodotti che ho selezionato sono compatibili con gli apparecchi acustici di tipo M3 e T4.

Qual è la durata media della batteria?

I cellulari a conchiglia e i candybar raggiungono autonomie abbastanza elevate: generalmente con una carica completa si arriva a dieci giorni di utilizzo in standby e a circa tre ore di uso in conversazione.

Sono semplici da ricaricare?

Un cellulare per anziani ben realizzato è generalmente munito di una base di ricarica, la quale evita il fastidioso inserimento del cavo USB. In questo modo sarà molto più semplice e rapido per l'utilizzatore mettere sotto carica il dispositivo.

Resistono agli impatti e alle cadute?

Sì, specialmente i cellulari a conchiglia, i quali proteggono considerevolmente la parte interna grazie al meccanismo di chiusura. Anche i modelli touchscreen fanno ricorso a materiali robusti, generalmente alla plastica, onde ridurre il rischio di rottura in caso di impatti.

In quale fascia di prezzo si collocano?

I prezzi sono estremamente bassi, poiché parliamo solitamente di prodotti dalle funzioni base. Un buon cellulare per anziani può essere acquistato anche a prezzi ben inferiori ai 70 euro.

Sono dotati di Bluetooth?

Sì, nella maggior parte dei cellulari per anziani attualmente presenti sul mercato è prevista la connettività Bluetooth, che ti offre la possibilità di collegare il telefono alle cuffie, agli altoparlanti, all'impianto stereo dell'automobile e a tutti gli altri dispositivi compatibili.

Quali sono le funzioni supplementari solitamente disponibili?

I cellulari per anziani sono arricchiti da importanti funzionalità come la torcia, la radio FM, la sveglia e la calcolatrice. In numerosi modelli è anche inclusa una fotocamera per scattare foto e registrare video. Chiaramente la qualità non si avvicina a quella degli smartphone evoluti.

Funzionano tramite SIM?

Sì, per effettuare le chiamate e per inviare gli SMS devi inserire una SIM, la quale deve essere compatibile con lo slot di cui è provvisto il cellulare. Determinati modelli dispongono di un doppio ingresso per le schede SIM, al fine di poter controllare più utenze con lo stesso terminale.

Supportano l'accesso a Internet?

Alcuni cellulari per anziani sono muniti delle connettività 3G, 4G e WiFi, per cui possono essere impiegati senza problemi per accedere a Internet.

Posso usarli per riprodurre la musica?

Sì, i prodotti che ho selezionato possono riprodurre sia file audio sia file video nel formato mp4. Per ascoltare l'audio puoi utilizzare l'altoparlante integrato, inserire degli auricolari attraverso l'ingresso da 3,5 mm, oppure associare dispositivi sonori come cuffie e speaker mediante la connettività Bluetooth.

Conclusione

Quando acquisti un telefono per anziani devi prendere in considerazione essenzialmente fattori come la visibilità dei tasti, la potenza del volume, la grandezza dei caratteri dello schermo e la facilità di utilizzo. Ti suggerisco, inoltre, di optare per un modello provvisto di docking station per la ricarica, certamente più comoda rispetto a un tradizionale connettore USB.

Seppur giudichi come dispositivo più completo in assoluto il Brondi Amico, paragonabile a uno smartphone, ribadisco come miglior cellulare per anziani l'ISheep SG220, in quanto risponde perfettamente alle caratteristiche che ho precedentemente citato.

Sei interessato anche tu a un telefono compatto, essenziale e munito di base di ricarica?

Commenti

Ti potrebbe interessare anche