Miglior Ferro da Stiro Verticale Portatile [TOP5]

Barbara Simoni 26/5/2020
Rowenta DR7000 Access Steam
73,49 €
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
PRESTAZIONI TOP
Philips GC363/30
69,99 € - 89,99 € (-22%)
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
Ariete 4167
33,76 € - 34,90 € (-3%)
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
CONVENIENTE
SIMBR Ferro da Stiro Verticale
29,99 € - 31,99 € (-6%)
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
MIGLIORE SECONDO ME
Aigostar Mini Mint 31JTI
32,99 € - 52,99 € (-38%)
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita

  • Il ferro da stiro verticale portatile è un prodotto innovativo pensato per facilitare le operazioni di stiratura tramite vapore dei capi riducendo i tempi senza compromessi sulla qualità del risultato finale. Comodo e per nulla ingombrante: possiede un serbatoio per l'acqua esterno o interno (acqua che servirà per far fuoriuscire il vapore, che consente la stiratura dei capi) ed è maneggevole e pratico. Uno tra i maggiori plus di questi prodotti è che, non avendo una piastra in metallo riscaldata, difficilmente potranno rovinare i capi più delicati, cosa che è invece comune utilizzando il ferro da stiro classico.
  • Ho selezionato una lista di 5 ferri da stiro per facilitarti nella scelta del prodotto che fa per te. All'interno della lista troverai tutto ciò che ti serve per scegliere in autonomia il miglior ferro da stiro verticale portatile presente in commercio, basandoti sui miei suggerimenti ma anche sulle tue esigenze. Continua a leggere per comprendere meglio i pro e i contro di ogni prodotto. I modelli scelti per la comparazione sono i seguenti:

Rowenta DR7000 Access Steam

MIGLIOR FERRO DA STIRO VERTICALE PORTATILE PER VIAGGI

Il ferro da stiro verticale Rowenta DR7000 Access Steam è, con i suoi 1000 W, il meno potente. È tuttavia molto leggero, con il suo peso di soli 342 g: un peso così basso lo rende il ferro ideale per viaggi e trasferte.
Il serbatoio, in relazione alle misure e al peso del prodotto, è piccolo ma non troppo. I 150 ml d’acqua che è in grado di contenere sono sufficienti per stirare almeno una ventina di capi. Presenta un serbatoio facilmente removibile che facilita le operazioni di riempimento.
Il vapore viene erogato con una potenza medio/bassa, di 17 g/min.
Una volta acceso il suo utilizzo è intuitivo. Presenta un piccolo indicatore luminoso per segnalare il raggiungimento della temperatura idonea allo stiraggio e si scalda in appena 45 secondi.

Quali altre funzioni possiede?

Il Rowenta DR7000 Access Steam viene proposto dall’azienda come un ferro da stiro verticale con funzione battericida. La temperatura che il vapore riesce a raggiungere sembrerebbe essere efficace per oltre il 99% dei batteri normalmente presenti sui capi.
Il ferro viene venduto con due spazzole differenti, una adatta ai tessuti più spessi e in grado di aprire le fibre degli stessi e far penetrare meglio il vapore, e l’altra adatta ai capi più delicati.
In confezione è presente inoltre un pratico gancio che consente di appendere il ferro al muro tra una pausa e l’altra, durante l’utilizzo.

Video YouTube

PRO
  • Peso e dimensioni ridotte: il migliore per chi viaggia.
  • Serbatoio completamente staccabile, semplice da riempire.
  • Uccide il 99% dei batteri presenti sulle superfici.
CONTRO
  • Serbatoio molto piccolo: va ricaricato con frequenza.
  • Getto di vapore non eccessivamente potente: adatto solo a capi leggeri e poco maltrattati.
  • Pochi accessori: sono presenti in confezione due spazzole e il brand non vende spazzole aggiuntive.

Philips GC363/30

MIGLIOR FERRO DA STIRO VERTICALE PORTATILE PER PRESTAZIONI

Il Philips Cura Tessuti a Vapore GC363/30 è sicuramente il più versatile tra i ferri proposti, ma anche il più costoso. Si attesta in una fascia di prezzo medio/alta ed è venduto in due versioni, quella con erogazione da 22 g/min e quella da 24 g/min. L’ultima versione è vendibile anche con borsa termoresistente aggiuntiva.
Il ferro è disponibile in svariate colorazioni, alcune più neutre e altre più variopinte. Ha una potenza medio alta di 1300 W ed un serbatoio particolare, diverso rispetto a quello degli altri modelli proposti.
Il serbatoio contiene soltanto 70 ml d’acqua, ma è posto sul retro del manico, all’impugnatura. Questo consente di bloccare completamente l’acqua contenuta al suo interno e dunque di utilizzare il ferro sia in verticale che in orizzontale senza correre il rischio di fastidiose fuoriuscite.
Il cavo da ben 3m consente di spostarti di un bel po’ dalla presa della corrente, raggiungendo direttamente tende, armadi o tessuti lontani dalla presa più vicina della stanza.
Il vapore viene rilasciato di continuo.

Altre caratteristiche?

Tra le tante funzioni del Philips Cura Tessuti a Vapore GC363/30 posso citare la presenza, nella versione più costosa, di una borsa termoresistente presente in confezione che consente di riporlo in totale sicurezza anche subito dopo dell’utilizzo. Il prodotto è venduto con una spazzola extra per trattare alcuni tipi di tessuti e con un guanto pensato per proteggere la mano dal calore eccessivo.

Video YouTube

PRO
  • Leggerissimo e maneggevole.
  • Venduto in molte colorazioni e in due versioni differenti.
  • Cavo in dotazione tra i più lunghi sul mercato.
  • Piastra con design smartflow, per una stiratura più omogenea.
CONTRO
  • Serbatoio piccolissimo: da un lato garantisce leggerezza, dall’altro richiede di essere ricaricato con costanza.
  • Costo elevato rispetto ai maggiori competitor della stessa categoria.

Ariete 4167

MIGLIOR FERRO DA STIRO VERTICALE PORTATILE CON LEVAPELUCCHI

La stiratrice verticale Ariete 4167 è un prodotto di alta qualità che si attesta in una fascia di prezzo media. Presenta una piastra in acciaio inox a 7 fori.
Sebbene sia stata pensata per essere utilizzata sia in verticale che in orizzontale, così da facilitare le operazioni di stiraggio dei capi con molte pieghe, ti suggerisco un utilizzo esclusivamente in verticale per via del serbatoio non proprio adattissimo all’utilizzo in orizzontale.
È dotato di un serbatoio facilmente estraibile da 260 ml, che consente di stirare senza difficoltà per almeno 10 minuti consecutivi. Ha una potenza di 1200W, che per quella che è la categoria del prodotto può essere considerata come media. La sua impugnatura è ergonomica e il grip è facilitato dalla presenza di un rivestimento antiscivolo di tipo “soft touch”.

Levapelucchi: interessante

Il ferro da stiro verticale Ariete 4167 viene venduto con due spazzoline aggiuntive: una levapelucchi e una spazzola a setole per tessuti più spessi.
Ha buone capacità di stiratura, ma ho trovato una pecca: la presenza di un cavo abbastanza corto che non consente di allontanarsi molto dalla presa della corrente. Una caratteristica da tenere in considerazione soltanto se desideri utilizzare il ferro per stirare tende o tappezzeria.

PRO
  • Impugnatura ergonomica con presa soft touch antiscivolo, che garantisce stabilità d’utilizzo.
  • Venduto con due spazzole, inclusa levapelucchi ideale per maglioncini invernali.
  • Maneggevole: a serbatoio pieno il peso complessivo è di poco più di 800 g.
CONTRO
  • Cavo dell’alimentazione non tra i più lunghi sul mercato.
  • Non pienamente utilizzabile per stirare in orizzontale.

SIMBR Ferro da Stiro Verticale

MIGLIOR FERRO DA STIRO VERTICALE PORTATILE ECONOMICO

Il ferro da stiro verticale SIMBR è piccolo tanto quanto potente. Pur avendo un basso prezzo, non è di certo il meno performante, anzi…!
È un ferro da ben 1500 W dotato di un serbatoio enorme da ben 280 ml totali, che consente di lavorare per oltre 10 minuti senza richiedere cambi d’acqua. Ha un’alta velocità di riscaldamento: riesce a raggiungere la temperatura ideale in appena 15 secondi dall’accensione.
È dotato di impugnatura ergonomica e, sebbene i materiali e il design appaiano come più “cheap” rispetto agli altri modelli nella categoria, si presenta comunque come un prodotto maneggevole e sicuro.
È un ferro abbastanza pesante, poiché raggiunge 1,17 kg a serbatoio pieno. È possibile utilizzarlo come ferro da stiro verticale e orizzontale ed è dotato di un affidabile sistema di spegnimento automatico, che disattiva l’erogazione del vapore dopo 8 minuti di mancato utilizzo, onde evitare spiacevoli incidenti.

Le spazzole

Il ferro da stiro SIMBR sterilizza, stira o umidifica in base alla funzione scelta. È dotato di ben tre spazzole differenti che ti consentono di trattare tessuti diversissimi tra loro. È adatto anche a tessuti delicati come la seta e l’organza o i pizzi di abitini da sera o abiti da sposa.

PRO
  • Economico.
  • Serbatoio ultra capiente da ben 280 ml.
  • Venduto con 3 spazzole diverse, per poter trattare tutti i tipi di tessuto.
CONTRO
  • Design “plasticoso”, che non trasmette sensazioni di solidità o resistenza a dispetto delle buone performance.
  • Pesante e ingombrante: un buon ferro da tenere in casa ma non il migliore per chi ama viaggiare.

Aigostar Mini Mint 31JTI

MIGLIOR FERRO DA STIRO VERTICALE PORTATILE SECONDO ME

Il ferro da stiro verticale Aigostar Mini Mint 31JTI è sicuramente quello con il design più accattivante in assoluto. La scocca nera e acciaio da l’impressione di avere tra le mani un prodotto di altissima qualità, benché il ferro non appartenga a una fascia di prezzo alta per quella che è la media della categoria.
Il peso dell’articolo è di circa 1 kg ed è dovuto al capientissimo serbatoio da 250 ml, che consente di stirare davvero a lungo senza dover ricaricare di frequente. Il vapore viene emesso con una potenza medio-elevata, di 25 g/min. Il ferro è pertanto potente e adatto a lunghe sessioni di stiraggio.
È dotato di un display LED che consente di verificare lo stato di riscaldamento dell’acqua (che scalda in circa 45 sec) e anche il livello della stessa.

Funziona sia verticalmente che orizzontalmente?

Tra le funzioni più interessanti di Aigostar Mini Mint 31JTI troviamo sicuramente la possibilità di utilizzarlo sia come ferro da stiro verticale che come ferro da stiro “classico”. La piastra principale della quale è dotato è infatti simile a quella di un ferro tradizionale, il che consente, all’occorrenza, di poggiare i capi su una qualsiasi superficie solida e di lisciare a pressione le pieghe più resistenti.

Video YouTube

PRO
  • Serbatoio capiente: alta capacità di stiraggio.
  • Doppia funzione: verticale e orizzontale, per trattare anche i capi più difficili.
  • Design super accattivante.
CONTRO
  • Peso elevato: non è un ferro tascabile.
  • Il getto di vapore dichiarato è di 25 g/min, ma in pratica è meno.
  • Serbatoio leggermente difficile da aprire.

Come scegliere un ferro da stiro verticale portatile?

Il ferro da stiro verticale portatile è un prodotto versatile e comodo, che si presta bene ad essere utilizzato sia in casa che fuori casa. Scegliere il migliore non è semplicissimo: molto dipende dalla tipologia di capi che desideri trattare e dalla quantità degli stessi.

Ogni ferro da stiro ha un serbatoio a sé: alcuni sono più piccoli, e rendono il ferro maneggevole e portatile, mentre altri sono più grandi e rendono il ferro più ingombrante ma anche più performante.

Un ferro più ingombrante sarà adatto anche a gestire con un'unica ricarica d'acqua intere lavatrici piene di vestiti da stirare. Ad ogni modo la scelta non deve ricadere soltanto su parametri come la capienza del serbatoio: anzi.

Andranno valutati anche la potenza del getto, l'energia elettrica consumata, le dimensioni e altre caratteristiche marginali ma in grado di fare la differenza, in base alle esigenze del singolo acquirente.

Quali sono i vantaggi/svantaggi del prodotto?

Il vantaggio principale dei ferri da stiro verticali portatili è sicuramente la praticità: niente più sedie o cassapanche ricoperte di abiti da stirare. I capi appena lavati potranno finalmente essere riposti direttamente sulle loro grucce o in armadio e stirati "in loco", risparmiando una quantità di tempo notevole.

Lo svantaggio primario è invece dato dal range limitato di capi trattabili. I ferri verticali sono poco adatti a tessuti ostici e inclini a fare pieghe come il lino, che rende meglio se lisciato con un ferro tradizionale e prodotti specifici per lo stiraggio.

Caratteristiche specifiche che differenziano un prodotto dall’altro

La differenza principale va fatta tra stiratrice verticale e ferro da stiro verticale.

Il ferro da stiro verticale portatile vero e proprio ha un serbatoio interno che può essere riempito direttamente sotto al rubinetto. Ha un potere di stiraggio medio/basso ma è ideale per rinfrescare i capi già stirati o stirare ex novo quelli molto delicati, come camicette in seta o capi in maglina o viscosa. Ha un costo che è quasi sempre inferiore ai 100€, salvo alcuni modelli particolari, ed è leggero e maneggevole, perfetto anche da portare con sé in viaggio.

La stiratrice verticale ha una forma, invece, molto simile a quella di un’aspirapolvere a traino. È soltanto molto più piccola di quest’ultima, ma non può essere definita né come tascabile né come poco ingombrante. È più costosa ma anche performante, poiché consente di garantire sessioni di stiraggio molto lunghe con una sola ricarica d’acqua e la quantità di vapore erogata, nonché la potenza della stessa, è elevata.

Come usare il ferro da stiro verticale portatile

Il miglior modo per sfruttare il ferro da stiro verticale è sicuramente quello di utilizzarlo per la stiratura di capi delicati, che vanno stirati necessariamente a vapore e che non sopportano i ferri tradizionali, o più in generale per tutti quei vestiti che vanno riposti da appesi.

In realtà un ferro verticale può tornare utile anche per lisciare capi che poi andranno riposti tra scaffali o cassetti, ma è più indicato per quegli indumenti che vengono appesi sulle grucce, per una questione di comodità e di abbreviazione dei tempi.

Un altro modo per utilizzarlo al meglio consiste nel poterlo sfruttare per dare una semplice rinfrescata a tutti quegli abiti che, riposti in armadio da tempo, hanno perso parte della stiratura.

Ottimo per dare nuova vita al volo ad abitini, pantaloni e camicie subito prima di indossarli e senza dover passare per l’asse da stiro.

Perché NON scegliere un ferro verticale?

Sicuramente il ferro verticale non è preciso quanto un ferro dotato di piastra dalla punta affusolata, che consente di raggiungere tutti gli angoli di capi complessi da stirare, come le camicie, e che consente inoltre di applicare anche una certa pressione sui tessuti, lisciando le pieghe più resistenti.

Non sceglierlo, pertanto, se quello che desideri è un prodotto di precisione. Consideralo piuttosto come un qualcosa di pratico e immediato, complementare a un ferro tradizionale.

Come funziona?

Il ferro verticale stira i capi mediante l’erogazione di vapore. Devi utilizzarlo a una distanza non troppo ravvicinata, che consenta al vapore di agire su una superficie abbastanza ampia ma senza perdere di efficacia. Ti consiglio di appendere i capi da stirare su una gruccia.

Come pulirlo?

Pulire il ferro a vapore verticale è un’operazione semplice e che richiede poco tempo.

La pulizia va effettuata per far sì che il calcare residuo all’interno del serbatoio non otturi i fori di uscita del vapore, minimizzandone il getto e rischiando di finire sui capi, macchiandoli.

Per pulirlo è sufficiente dare un’occhiata al libretto delle istruzioni: alcuni ferri presentano un sistema di pulizia manuale e vanno dunque risciacquati attentamente. Altri, invece, si ripuliscono in automatico.

Per evitare una manutenzione troppo frequente ti suggerisco l’utilizzo di acqua demineralizzata.

In conclusione...

Il miglior ferro da stiro verticale portatile è per me il Aigostar Mini Mint 31JTI. Il prodotto, a dispetto del costo contenuto, presenta caratteristiche (come il display LED e lo spegnimento automatico) che possono essere considerate come "premium", da ferro di alta qualità.

Quello che mi sorprende è inoltre il fatto che sia realizzato con materiali robusti e con un design accattivante, curato nei minimi particolari nonostante non si tratti di un prodotto di fascia alta. Infine, le sue performance elevate, dal serbatoio capiente alla forza di emissione del vapore mi hanno definitivamente convinta.

Se già possiedi un ferro da stiro verticale, scrivi un commento qui sotto e fammi sapere le tue opinioni. Ok?

Commenti