La Miglior Lavatrice Slim [Misure, Prezzi scontati]

Data aggiornamento: 8/12/2020, Autore: Luisa Giordani
  • Dal mio punto di vista, ci sono due categorie di elettrodomestici: quelli che aiutano a renderci le giornate più piacevoli e quelli che invece scegliamo per soddisfare necessità essenziali. Di questa seconda categoria fanno parte le lavatrici: di piccole o grandi dimensioni, economiche o di fascia alta, è davvero raro entrare in una casa e non trovarne una. Il problema legato all’ingombro ha reso la scelta complicata in passato, condizionando anche l’organizzazione degli spazi e dell’arredamento. L’evoluzione tecnologica degli ultimi anni ha però migliorato il quadro generale, apportando modifiche e offrendo soluzioni più facilmente sostenibili e integrabili agli ambienti: le lavatrici slim, dall’inglese snelle, coniugano i vantaggi delle lavatrici con carica dall’alto, offrendo una profondità ridotta (generalmente da 33 a 45 cm), con quelli delle lavatrici tradizionali ovvero l’oblò frontale. Unico svantaggio: la capacità di carico è ridotta e si attesta attorno ai 6-7 kg.
  • L’offerta è molto ampia e in continua espansione e, anche se potrebbe sembrare un paradosso, questo è uno dei motivi per cui è difficile fare una buona scelta. Per questo motivo, ho deciso di selezionarne alcune, analizzarle e riportarti i risultati delle mie considerazioni. I modelli di lavatrici slim che ho scelto sono:
1

Samsung WW70K5210XW

MIGLIORE LAVATRICE SLIM PER FACILITÀ DI ACCESSO
 
2

LG FH2J3WDN0

MIGLIORE LAVATRICE SLIM PER GARANZIA
 
3

Bosch WLT24427IT

MIGLIORE LAVATRICE SLIM PER LONGEVITÀ
 
4

Beko WTX51021W4

MIGLIORE LAVATRICE SLIM PER SEMPLICITÀ
 
5

Candy CS4 1272D3/1-S

MIGLIORE LAVATRICE SLIM SECONDO ME
324,00 €
6

Electrolux EW6S560B

MIGLIORE LAVATRICE SLIM PER PROGRAMMAZIONE
330,92 € 399,00 € (-17%)
7

Hoover DXOC34 26C3/2-S

MIGLIOR LAVATRICE SLIM PER SCHERMO TOUCH
8

Hisense WFGE7012/S

MIGLIORE LAVATRICE SLIM PER CLASSE ENERGETICA
9

Indesit BWSA 61053 W

MIGLIOR LAVATRICE SLIM PER BASSA PROFONDITÀ
10

SanGiorgio SES510D

LAVATRICE SLIM PER BASSO COSTO
  • Il prezzo di una lavatrice slim è pari a 327,46 €, calcolato come media di tutti i prezzi dei prodotti recensiti in questa classifica. Il prodotto più economico ha un prezzo pari a 324,00 €, mentre quello più caro è pari a € 330,92 €.
  • Ci è voluto del tempo per capire quale sarebbe stata la migliore scelta, ma alla fine ho capito che il modello Candy CS4 1272D3/1-S è quello che ti consiglierei perché è dotata di connessione NFC, risparmia energia (leggasi Classe A+++), e posso caricare fino a 7 kg… insomma è quello che sceglierei per la mia casa.
  • Ho aggiornato questo articolo il 08.12.2020; nella seconda parte, trovi anche una guida dedicata all’acquisto della lavatrice slim.

1
Samsung WW70K5210XW

MIGLIORE LAVATRICE SLIM PER FACILITÀ DI ACCESSO

Un oblò secondario per aggiungere in corsa i capi che hai dimenticato, una lunga lista di programmi di lavaggio per qualsiasi tipo di capo e tessuto e bassi consumi energetici per una bolletta più contenuta. Non c’è molto che questa lavatrice slim non possa offrire.

Dimensioni, carico e capacità: tre punti forti

Sono rimasta piacevolmente stupita dalle dimensioni di questo modello: alta 85 cm, larga 60 cm e profonda 45,6 cm, questa lavatrice è davvero slim e si adatta anche agli spazi più angusti. Nonostante le dimensioni contenute, la capienza massima è di 7 kg, nemmeno troppo lontana da lavatrici più “ingombranti”.
Il carico avviene attraverso l’elegante oblò frontale e, se dovessi avere necessità di aggiungere altri capi o una maggior quantità di detergente dopo aver avviato il ciclo di lavaggio, una porta secondaria ti permetterà di accedere al cestello senza dover interrompere il ciclo di lavaggio avviato.

Tecnologia all’avanguardia e consumi ridotti

Il motore di questa lavatrice è basato sulla tecnologia Digital Inverter, un sistema basato su magneti che ti permette di limitare due grandi problematiche generalmente legate alle lavatrici: la rumorosità, che in questo modello è particolarmente limitata; il consumo di energia, sufficientemente contenuto da rientrare nella classe energetica A+++.
A questo si aggiunge una programmazione molto funzionale, con dieci programmi dedicati alle diverse caratteristiche dei capi, inoltre modificabili con scelte più specifiche nel caso di capi estremamente sporchi, per ridurre i tempi di lavaggio o per limitare ulteriormente il consumo di energia.

Manutenzione e controllo via app

La manutenzione non richiede molto impegno e la lavatrice stessa ti offre un programma già memorizzato per la pulizia del cestello. Questa lavatrice monta resistenze in ceramica di alta qualità, un dettaglio che permette di ridurre notevolmente fastidi ed eventuali malfunzionamenti dovuti all’accumulo di calcare.
Per non perdere di vista lo stato di salute della lavatrice, potrai monitorarla attraverso il tuo smartphone, grazie all’apposita app.

PRO
  • Buona capacità di carico.
  • Scelta di programmi e funzioni.
  • Oblò doppio.
CONTRO
  • Vibrazioni con centrifuga in funzione.

2
LG FH2J3WDN0

MIGLIORE LAVATRICE SLIM PER GARANZIA

In poche parole: funzionale ma anonima. Una lavatrice slim che fa il suo lavoro con buoni risultati, comunque senza dare mai nell’occhio.

Misure contenuto e un design spartano

Questa lavatrice slim ha dimensioni di 60 x 44 x 85 cm, misure in linea con i modelli concorrenti della categoria. Anche per chi è meno attento, la caratteristica estetica che salta più all’occhio è un design forse troppo standard, partendo dalla forma, passando per la maniglia dell’oblò e finendo con lo schermo.
Se sei un amante dell’estetica e chiedi alla tua lavatrice di essere tanto performante quanto piacevole alla vista e abbastanza accattivante da fare la sua parte nell’arredare gli ambienti, questo modello non è quello che fa per te.

Programmi: sai già quale scegliere?

Undici programmi per ovviare alla necessità di avere un trattamento adatto ad ogni specifico materiale, ai quali si aggiungono una serie di opzioni speciali che vanno ad integrare la possibilità di scelta per scegliere la temperatura dell’acqua corretta o per migliorare le performance di lavaggio quando i capi sono molto sporchi.
L’opzione di pulizia della vasca permette di mantenere il cestello sempre in ottime condizioni e pronto al prossimo lavaggio.

Motore e cestello: un rapporto diretto

La caratteristica tecnologica più di rilievo, che il produttore ha integrato su questo modello, è sicuramente la connessione diretta fra motore e cestello: convogliando l’energia senza l’uso di ulteriori componenti.
LG ha trovato una modalità molto intelligente per diminuire in modo sostanziale rumore e vibrazioni, raggiungendo l’obiettivo di rimanere entro i limiti necessari per ottenere la classificazione A+++.
Questa tecnologia, chiamata Inverter Direct Drive, è qualcosa in cui LG crede molto in termini di affidabilità, tanto da offrire una garanzia di dieci anni, abbondantemente sopra la media.

PRO
  • Bassi consumi.
  • Meccanica.
  • Garanzia 10 anni.
CONTRO
  • Estetica.

3
Bosch WLT24427IT

MIGLIORE LAVATRICE SLIM PER LONGEVITÀ

Se dovessi cercare una lavatrice slim che sia un punto di accordo fra prestazioni e garanzia di durata nel tempo, mi fermerei subito qui. Un complesso strutturale e tecnologico davvero degno di nota.

Buone dimensioni e disposizione degli elementi

Anche questa lavatrice rientra nella categoria slim; larghezza, altezza e profondità sono ben bilanciate, con quest’ultima che si attesta a 44,6 cm, una misura ottimale per molti utenti. L’oblò frontale è posizionato ad un’altezza ideale per permettere un accesso non troppo faticoso, mentre il comando per la selezione dei programmi è inserito fra lo schermo LED e lo sportello a scorrimento da cui immettere il detergente.
L’immagine di questa lavatrice è sobria e trasmette un senso di sicurezza e solidità.

Più attenzione per la tua pelle

Anche questa lavatrice offre una gamma di programmi molto ampia, dal cotone alla lana, passando per i materiali sintetici.
La caratteristica che ha più attirato la mia attenzione, e che penso attirerà anche la tua, è la scelta di opzioni extra, in particolare l’AllergyCare: si tratta di un programma che permette di ridurre al minimo la permanenza di allergeni, pollini e acari sui capi lavati per tutelare la pelle da reazioni allergiche.
Questo è possibile attraverso un processo automatico per cui la lavatrice riscalda più a lungo la temperatura dell’acqua, provvedendo poi a un risciacquo aggiuntivo. Davvero interessante se cerchi una garanzia in più per il tuo corpo.

Autoregolazione: migliore esperienza, minori consumi

Bosch è conosciuta per l’efficienza dei suoi elettrodomestici sia per quanto riguarda le prestazioni che per la richiesta di energia. In questo caso, la lavatrice slim è in grado di stabilire il livello di carico e di regolare al meglio le prestazioni nell’ottica di mantenere bassi i livelli di consumo di acqua e energia elettrica.
Per quanto riguarda la centrifuga, questa lavatrice slim può arrivare a 1200 rpm, un dato in linea con le migliori concorrenti. Per completare il quadro, il produttore ha studiato un design delle pareti esterne in grado di ridurre le vibrazioni.

PRO
  • Vibrazioni ridotte.
  • Scelta programmi completa.
  • Dimensioni.
CONTRO
  • Classe energetica

4
Beko WTX51021W

MIGLIORE LAVATRICE SLIM PER SEMPLICITÀ

Forse un prodotto troppo base: struttura, carico, categoria energetica e ingombro non sono soddisfacenti. Una buona scelta per chi non vuole spendere troppo.

Materiali di qualità e dimensioni al limite della categoria

Si tratta di un modello prodotto da un marchio noto per la capacità di offrire qualità più che accettabile ad un prezzo contenuto, e questa lavatrice slim è in linea con gli altri prodotti di Beko. Il cestello in acciaio inox è la caratteristica più attraente di questa lavatrice, una scelta componentistica che garantisce prestazioni durature nel tempo.
Al contrario, un pò insoddisfacente l’aspetto legato agli spazi, con una profondità di 45 cm, superiore di qualche millimetro alle concorrenti. Nonostante questo aspetto, la capacità di carico è di soli 5 kg, anche in questo caso inferiore a modelli simili per prezzo.

Perché non aggiungere qualche funzione?

Per avere una buona risposta dovremmo rivolgerci agli ingegneri che l’hanno sviluppata. In questo caso abbiamo una gamma di programmi nella media, selezionati per provare a soddisfare le richieste dell’utente e rispondendo alle caratteristiche dei diversi tessuti con cui i capi di oggi sono prodotti. Un po’ limitante la possibilità di scelte aggiuntive e di personalizzazione degli stessi programmi.

Il risparmio non è una priorità

La classe energetica a cui appartiene questa lavatrice slim è A++. Consuma più energia elettrica e necessita di più acqua per i lavaggi, con prestazioni complessive non paragonabili agli altri modelli che ho analizzato. La centrifuga è regolabile fino a un massimo di 1000 rpm, un dato che anche in questo caso non è in linea con gli standard attuali.
È un prodotto che si dimostra basico in tutto e per tutto, ma comunque interessante se non hai grandi pretese e se vuoi tenere basso il limite di spesa.

PRO
  • Prezzo.
CONTRO
  • Ingombro.
  • Prestazioni.
  • Classe energetica.

5
Candy CS4 1272D3/1-S

MIGLIORE LAVATRICE SLIM SECONDO ME

Slim nelle dimensioni ma non nelle capacità. Una lavatrice smart per cui niente è stato lasciato al caso, prezzo compreso. Quando un marchio si specializza in un prodotto, difficilmente qualcuno riuscirà a superarlo.

Che profondità! Quando meno è meglio

Se lo spazio disponibile è veramente ridotto e anche le altre lavatrici slim non rientrano nelle dimensioni massime, ecco che questa lavatrice viene in tuo soccorso: pur mantenendo una capacità di 7 kg, questa lavatrice ha una profondità di 43,2 cm. È uno dei modelli più adatti per chi cerca una lavatrice a carica frontale, senza avere a disposizioni spazi esagerati.

Connessione NFC: una lavatrice smart

Candy si occupa da sempre di lavatrice ed è fra i marchi più storici nel campo. È chiaro che sia anche uno dei brand più avvantaggiati quando si parla di integrare nuove tecnologie. In questo caso, l’utilizzo della tecnologia NFC permette un controllo totale dell’elettrodomestico, sia per quanto riguarda la scelta dei programmi che per quello che concerne la manutenzione della lavatrice stessa.
Un ottimo modo per avere una panoramica specifica in ogni dettaglio, in qualsiasi momento e direttamente sul tuo smartphone.

Quando a parlare sono le prestazioni

Classe A+++, capacità di carico di 7 kg, centrifuga fino a 1200 rpm, NFC e funzioni aggiuntive. Rimane davvero poco da dire di fronte a certe specifiche, soprattutto se tutte incluse in un unico apparecchio.
Considerato che questo livello di qualità si può ottenere per un prezzo in linea con quello di modelli anche meno performanti, non mi rimane altro che dirti che difficilmente ti pentirai dopo aver acquistato questa lavatrice slim.

PRO
  • Connettività smart.
  • Dimensioni.
  • Materiali.
  • Capacità di carico.
CONTRO
  • App solo per Android.

6
Electrolux EW6S560B

MIGLIORE LAVATRICE SLIM PER PROGRAMMAZIONE

330,92 € 399,00 € (-17%)

Presentato da uno dei marchi più rinomati per qualità, la Electrolux EW6S560B lavatrice slim non rompe la tradizione: dimensioni compatte, qualità della pulizia, cura dei capi e consumi limitati sono solo alcune delle caratteristiche di questo elettrodomestico.

Non c’è dettaglio che deluda

Una lavatrice slim che a pieno carico ha una capacità di 6 kg, adatta ad una famiglia di 3-4 persone. Le dimensioni sono compatte: 38 cm di profondità, circa 84,5 cm di altezza e 59,5 cm di larghezza sono misure che semplificano di molto il posizionamento anche in case di piccole dimensioni.
La centrifuga raggiunge 1000 giri al minuto, una velocità che non stupisce ma che è comunque sufficiente. L’oblò è posto in una posizione molto più alta rispetto alla maggior parte delle concorrenti, un chiaro segno di come Electrolux cerchi di offrire un’esperienza che sia funzionale da ogni punto di vista.

La migliore tecnologia per i tuoi tessuti

Il sistema SensiCare è un sistema automatico di riconoscimento del carico: la lavatrice è in grado di stabilire le impostazioni ottimali per lo specifico tessuto e il peso del carico, allungando la vita di colore e fibre dei capi.
Il programma Mini consente di ottenere capi puliti e igienizzati in soli 20 minuti dall’avvio, davvero utile se ti capita spesso di dimenticare di lavare i tuoi capi preferiti. Altrettanto utile la funzione di avvio programmato: potrai decidere quando iniziare il ciclo di lavaggio in base alle tue esigenze, impostando la partenza nell’arco delle 20 ore successive.

Risparmio e rispetto: una lunga storia

L’attenzione sull’impatto ambientale è parte integrante della cultura svedese e Electrolux segue coscientemente questa linea. Gli ingegneri hanno creato un prodotto che cerca contemporaneamente di non sprecare troppe risorse, naturali ed economiche.
Questa lavatrice slim appartiene alla categoria A+++ e i consumi dichiarati sono fra i migliori registrati: avviando il programma per il cotone a 60°C, basteranno 43 litri d’acqua; dal punto di vista della richiesta di energia elettrica, ogni anno riuscirà a mantenere i consumi entro i 150 kWh.

PRO
  • Dimensioni compatte.
  • Bassi costi di funzionamento.
  • Qualità lavaggio.
  • Delicatezza su capi delicati.
CONTRO
  • Velocità centrifuga.

7
Hoover DXOC34 26C3/2-S

MIGLIOR LAVATRICE SLIM PER SCHERMO TOUCH

Questo dispositivo è stato studiato nei minimi dettagli e ogni componente è messo proprio dove deve essere. Tanti programmi molto efficaci, da tenere sempre controllo direttamente dai tuoi dispositivi mobili. Un elettrodomestico che ti invidieranno tutti.

Caratteristiche di alta fascia

85 cm di altezza e 60 cm di larghezza. E, soprattutto, 34 cm di profondità. Questi sono i dettagli delle dimensioni di una delle lavatrici più slim in produzione. Non ne risente la capacità di carico, che si attesta a 6 kg. Le prestazioni sono davvero ottime, soprattutto per quanto riguarda la velocità della centrifuga: 1200 giri al minuto sono un dato che conferma l’alta qualità dei materiali e della meccanica di questo elettrodomestico.
Il cestello è costruito in acciaio inossidabile, un’ulteriore conferma di come questa lavatrice sia destinata a durare nel tempo.

Tanto stile, molte funzioni e parecchia semplicità

È bella e si fa notare: la struttura è bianca, mentre l’effetto specchio della cornice dell’oblò dà un tocco moderno. I controlli relativi ai programmi e alle impostazioni sono facilmente gestibili, grazie alla rotella centrale e allo schermo Full Touch.
Scegli il programma più adatto alla tua biancheria fra i 17 disponibili, imposta la centrifuga sulla velocità ottimale e la Hoover inizierà a prendersi cura dei tuoi capi. Vuoi avviarla più tardi? Decidi quando: la funzione di avvio ritardato ti permette di impostare l’accensione nell’arco delle 24 ore successive.

Connettività smart, consumi contenuti e poco rumore

Si tratta di una delle migliori lavatrici slim in commercio e non poteva che eccellere anche dal punto di vista dei consumi: mediamente consuma 153 kWh all’anno, ottenendo così la certificazione di classe energetica A+++.
Una caratteristica poco comune fra le concorrenti è la connettività NFC,che permette di gestire le impostazioni e controllare lo stato di avanzamento del ciclo di lavaggio direttamente dallo smartphone o dal tablet. La sua “musica” non è troppo fastidiosa ed è compresa fra i 56 e i 73 decibel.

PRO
  • Compattezza.
  • Design.
  • Consumi.
  • Display Full Touch.
CONTRO
  • Prezzo.

8
Hisense WFGE7012/S

MIGLIORE LAVATRICE SLIM PER CLASSE ENERGETICA

Un prodotto completo, con una capacità di carico buona considerate le sue dimensioni. Stupiscono i consumi, più bassi rispetto alla media. Forse un po’ troppo rumorosa.

Buona capacità di carico

Nonostante rientri nella categoria “compatte”, la capacità di carico di 7 kg è soddisfacente anche per famiglie di 3-4 persone. L’oblò ha un diametro superiore ai 34 cm e il carico della biancheria risulta molto agevole. Hisense ha pensato il cestello per combinare durata e leggerezza: la struttura è costruita in alluminio, un materiale che resiste molto bene alle sollecitazioni e che, visto il peso ridotto, diminuisce lo sforzo del motore.

Arreda con stile e tratta tutti i tessuti

Il design è sobrio e pulito, una combinazione di classico e moderno. Va detto che le pareti laterali non sono fra le meglio costruite e incidono soprattutto sulla rumorosità: al massimo sforzo, questa lavatrice slim può raggiungere quasi 80 decibel.
Lo schermo è ampio e di facile consultazione, così come la rotella per la selezione delle funzioni è precisa e molto intuitiva. Le funzioni disponibili sono molte: 10 opzioni di lavaggio programmato per trattare ogni tipo di tessuto a qualsiasi livello di sporco.

Gran risparmio per te e per il pianeta!

Ti sarai accorto che questa lavatrice slim costa poco più di alcune concorrenti della stessa categoria, ma è una leggera differenza ben giustificata: questo elettrodomestico è classificato A+++, la più alta categoria per quanto riguarda la classe energetica.
Il produttore dichiara un consumo d’acqua annuale di poco superiore ai 9500 litri, mentre il consumo elettrico per 200 lavaggi è di 171 kWh. Sicuramente un dispositivo che si adatta bene anche alle esigenze di chi non vuole incidere troppo sull’ambiente.

PRO
  • Display.
  • Qualità dei materiali.
  • Bassi consumi.
  • Funzioni di lavaggio.
CONTRO
  • Rumorosa.

9
Indesit BWSA 61053 W

MIGLIOR LAVATRICE SLIM PER BASSA PROFONDITÀ

Questa lavatrice slim si adatta anche agli spazi più difficili della tua casa e può essere posizionata senza troppi sforzi. Stupisce per i bassi consumi, un risparmio non indifferente. Cosa le manca? Un design più moderno e accattivante.

Una fra le meno profonde

Guardando alle dimensioni, il dato più interessante è quello relativo alla profondità: con i suoi 42,5 cm, è una delle lavatrici più compatte, pur mantenendo altezza e larghezza nella media di categoria. La carica frontale è comoda, con un oblò ampio e posto ad un’altezza tale da non creare difficoltà o obbligare a posizioni troppo innaturali.
I materiali sono di ottima qualità, una caratteristica per cui Indesit è riconosciuta fra i migliori produttori a livello mondiale.

Estetica semplice e pochi programmi

Il design è tradizionale, così semplice da risultare a tratti spartano. Non è fra le lavatrici slim che sceglierei se fossi alla ricerca di un elettrodomestico che faccia la sua parte nell’arredare la casa.
Le programmazioni disponibili sono 6, un numero inferiore anche rispetto a dispositivi più economici. Degna di nota è la funzione di autopulizia: senza utilizzare detergenti o prodotti particolari, potrai mantenere le prestazioni ad un ottimo livello avviando periodicamente questo programma.
Tutte le funzioni sono attivabili tramite la rotella posta al centro della parte superiore.

Lava senza sprechi

Indesit ha scelto di impegnarsi nella riduzione dei consumi di tutte le lavatrici di sua produzione. Ci è riuscita molto bene con questo specifico modello: il dispositivo rientra nella categoria A+++, la più alta per ecologia e costi ridotti.
Il produttore dichiara un consumo d’acqua annuale di 8400 litri e un consumo di energia elettrica di 153 kWh all’anno. Sono dati molto interessanti e che non incidono sul prezzo di acquisto, in linea con quello delle migliori concorrenti della categoria.

PRO
  • Profondità.
  • Bassi consumi.
  • Funzione autolavaggio.
CONTRO
  • Pochi programmi.

10
SanGiorgio SES510D

LAVATRICE SLIM PER BASSO COSTO

Piccola nelle dimensioni e nelle prestazioni. Una lavatrice slim economica ma con tanti limiti. È una buona scelta solo se non hai grandi pretese o se hai bisogno di un dispositivo secondario.

Troppo poco per la famiglia

Le dimensioni sono in linea con le maggiori concorrenti, con 85 cm di altezza, 59,5 cm di profondità e 45 cm di profondità. L’aspetto che invece è decisamente sotto la media è la capienza: con soli 5 kg caricabili, non è una lavatrice adatta ad una famiglia di più di due persone.
L’accesso è comodo grazie ad un oblò molto ampio. La centrifuga può raggiungere i 1000 giri al minuto, anche in questo caso un dato poco soddisfacente.

Funzioni apprezzabile. Schermo (quasi) inutile

Le funzioni disponibili sono 10, dedicate a specifiche tipologie di tessuto. A queste si aggiungono 4 opzioni ulteriori: il prelavaggio, l’ammollo, il prelavaggio e la possibilità di attivare dei risciacqui extra. Lo schermo è piccolo e molto, forse troppo, semplice: riporta solo il tempo residuo e ricorda molto elettrodomestici di un’altra era, sia nel suo colore verde, che nelle informazioni fornite.

Costa poco e consuma molto

Non è certamente il dispositivo meno vorace per quanto riguarda i consumi energetici, nonostante le prestazioni abbastanza limitate: la classificazione che ha ottenuto è A+, bassa rispetto alla media dei dispositivi oggi in vendita. I consumi di energia elettrica e acqua sono elevati. Si tratta di dati non ottimali, ma in buona parte giustificati da un prezzo di acquisto molto basso.

PRO
  • Prezzo.
  • Funzioni.
CONTRO
  • Scarsa capacità di carico.
  • Bassa classe energetica.
  • Schermo.

Lavatrice Slim: una Panoramica per Scegliere il Meglio

La lavatrice è un elettrodomestico di fondamentale importanza perché i nostri capi ritornino puliti e curati. L’offerta è molto ampia e per poter scegliere è importante valutare alcuni fattori, primo fra tutti lo spazio disponibile.
Le lavatrici tradizionali hanno dimensioni intorno ai 60 x 60 cm, non adatte a chi dispone di spazi limitati; quelle a carica dall’alto aiutano a limitare l’ingombro, ma hanno caratteristiche che non sempre garantiscono comodità e alte prestazioni.
Una buona alternativa sono le lavatrici slim, che delle due categorie precedenti combinano i lati positivi: carica frontale, per una migliore accessibilità; profondità ridotta, per garantire l’adattabilità a spazi ristretti. Anche nel caso delle lavatrici slim, i modelli disponibili sono molti e non sempre è facile scegliere.
Di seguito troverai un’analisi delle caratteristiche da prendere in considerazione.

Struttura: le dimensioni che contano

La caratteristica principale delle lavatrici slim è la profondità contenuta, anche inferiore di più di 25 cm rispetto ad una lavatrice tradizionale. Perché rientri nella categoria, una lavatrice slim non deve superare i 45 cm di profondità, ma per alcuni modelli questo dato scende fino a 33 cm: è il caso di alcuni modelli di Candy, Indesit e Smeg, mentre altri marchi come Bosch, Beko e LG offrono modelli di poco superiori ai 40 cm.
La conseguenza naturale di dimensioni più ridotte è una capacità di carico inferiore. Anche in questo caso, l’evoluzione tecnologica ha apportato grandi miglioramenti: se è vero che nei modelli più compatti non si va oltre i 5 kg, per le lavatrici slim più “abbondanti” la capacità è mediamente di 6-7 kg, con picchi di 8 kg.
Questo dato le rende adatte alle esigenze di single, coppie e famiglie fino a quattro persone.

Tabella dimensioni lavatrice slim

Modello Larghezza Profondità Altezza
Samsung WW70K5210XW 60 cm 45,6 cm 85 cm
LG FH2J3WDN0 60 cm 44 cm 85 cm
Bosch WLT24427IT 60 cm 44,6 cm 85 cm
Beko WTX51021W 60 cm 45 cm 84 cm
Candy CS4 1272D3/1-S 60 cm 40 cm 85 cm
Electrolux EW6S560B 59,5 cm 38 cm 84,5 cm
Hoover DXOC34 26C3/2-S 60 cm 34 cm 85 cm
Hisense WFGE7012/S 60 cm 46,5 cm 85 cm
Indesit BWSA 61053 W 59,5 cm 42,5 cm 85 cm
SanGiorgio SES510D 59,5 cm 45 cm 85 cm

Programmi e funzioni

Una lavatrice deve mettere a disposizione dell’utente una buona scelta di programmi, ma non sempre è necessario scegliere quella che ne offre di più. È più importante considerare le tue necessità e scegliere la lavatrice slim più adatta ai tessuti dei tuoi capi.
Alla programmazione standard si aggiungono funzioni aggiuntive; fra quelle più utili ci sono:

  • la regolazione della temperatura,
  • il rilevamento automatico del livello di carico e di sporc
  • le modalità di lavaggio economico,
  • la possibilità di regolare il numero di giri della centrifuga.

Quest’ultima è irrinunciabile: mediamente la velocità massima della centrifuga di una lavatrice slim è di 1200 giri al minuto, con modelli economici che non vanno oltre i 1000 giri e le più costose che possono arrivare fino a 1600.
Poterne regolare la velocità, oltre a permettere di gestire le prestazioni in base al singolo bucato, aiuta a limitare i consumi e a non stressare le parti meccaniche.

Classe energetica: un dettaglio da non trascurare

Un dato di primaria importanza è quello relativo al consumo di energia elettrica e acqua. Per aiutarti a conoscere i dettagli, la legge impone ai produttori di specificare questo dato.
Le lavatrici in commercio possono appartenere alla classe A+++, A++, A+ e A. I produttori possono decidere di riportare, oltre alla classe energetica, un’ulteriore dicitura utile a specificare in percentuale di quanto l’apparecchio sia più efficiente rispetto alla sua categoria (es. A++ -10% o A+ -20%).
L’appartenenza ad una classe energetica superiore si traduce in un risparmio in bolletta di decine di euro all’anno: comparando una lavatrice di classe A+++ e una di classe A, ad esempio, il risparmio si aggira intorno ai 20 € all’anno.
Da non trascurare l’incidenza del fattore umano su consumi e costi: scegliere programmi a bassa temperatura quando possibile, diminuire il numero dei giri della centrifuga e avviare la lavatrice a pieno carico sono accorgimenti che aiutano ad aumentare il risparmio.

Struttura: estetica sì, ma combinata con l’utilità

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più ingombranti che entreranno nella tua casa. Naturalmente si farà notare, ed è giusto considerarla come un elemento di arredamento, indipendentemente dallo spazio in cui deciderai di posizionarla.
È quindi importante considerarne la bellezza estetica, senza però tralasciare la qualità dei materiali e le specifiche degli stessi: vibrazioni e rumorosità sono i due fattori più fastidiosi di una lavatrice, ma scelte costruttive intelligenti e materiali di buona fattura aiutano a diminuirne l’impatto nel corso della nostra vita quotidiana.
Anche in questo caso, una spesa leggermente più alta ti garantirà prestazioni migliori.

Conclusione

Alla luce dei risultati della mia esperienza, altro non mi rimane che confermare la Candy CS4 1272D3/1-S come miglior lavatrice slim.

Mi ha colpito la connettività NFC, le dimensioni, la voglia di risparmiare energia (Classe A+++) e la capacità di carico di 7 kg. Opps… stavo dimenticando: anche il prezzo non è male! La Candy è proprio il modello che mi sento di consigliarti.

E tu hai già avuto modo di provarla? Come valuti nel complesso l’esperienza con questa lavatrice slim? Se ti va, lascia un commento e raccontaci quali pensi siano i suoi punti di forza / debolezza.

Commenti

Ti potrebbe interessare anche