Miglior Luce LED [RGB] per Video

MIGLIORE SECONDO ME
Boling BL-P1
160,28 €
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
Neewer SL80
64,99 €
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
Falcon Eyes F7 II RGB
149,00 €
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
OTTIMO PER QUALITÀ-PREZZO
Moman RGB Luce LED
89,99 €
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
DESIGN ECCELLENTE
Godox M1
143,00 €
Disponibilità immediata
 

  • Oggi voglio affrontare un argomento piuttosto di moda: le migliori luci led a colori per YouTube. Se qualcuno mi chiedesse qual è lo sport maggiormente seguito in questi primi decenni del nuovo Millennio probabilmente non parlerei né di calcio, né di Formula 1, né di basket o tennis. A mio avviso, lo sport più seguito di questo anni è il “giro del video”, una disciplina in cui basta avere uno smartphone tra le mani per sentirsi dei novelli Steven Spielberg e intasare il web delle proprie creazioni. Io non sono un critico della cosa, anzi numeri alla mano ne sono il maggior sostenitore, visto che il cloud che uso non ne può più di tutti i video contenenti mia figlia che gioca nella culla. È per questo motivo che ho deciso di scrivere una guida sulle luci led RGB per video, un accessorio importante per fornire svariati effetti luminosi ai tuoi filmati. Nel confronto, ho selezionato queste che, secondo me, sono le migliori luci led RGB per Video:
  • Fra quelle che ho recensito, la migliore in assoluto è la BOLING BL-P1, e di seguito ti spiego anche il perché. Se vuoi sapere quali sono i parametri principali che ho usato per scegliere la miglior luce led per video, ti consiglio di leggere la mini-guida all’acquisto nella seconda parte di questo articolo.
  • Scritto il 07.02.2021.

1
Boling BL-P1

MIGLIOR LUCE LED RGB SECONDO ME

160,28 € Disponibilità immediata

Dietro la scelta delle migliori luci led RGB ci sono diversi parametri da verificare, e nella mia analisi ho potuto notare che le diverse marche eccellono ognuna in uno specifico settore. Trovare il prodotto che invece riesce a equilibrare le varie peculiarità non è stato affatto semplice, ma alla fine la luce led RGB BOLING BL-P1 è quella che più di tutti mi ha convinto.

Ottima temperatura di colore

Il primo aspetto che ho apprezzato di questa luce led RGB è la sua temperatura di colore, regolabile fra i 3200 e gli 8500 K, ottenendo una grandissima quantità di possibili applicazioni. Fra l’altro la BOLING BL-P1 può vantare anche un sistema di protezione dalle alte temperature.
La batteria presente è da 2930 mAh, un valore non altissimo se paragonato a quello della concorrenza, ma che può arrivare a ben 140 minuti di autonomia, anche se la luce viene posta al 100% della luminosità. Altro aspetto che mitiga la poca potenza della batteria è il fatto che questa possa essere caricata in appena 90 minuti, e all’occorrenza si può usare anche con la ricarica rapida.
Infine, interessante anche il corpo esterno della luce led RGB BOLING BL-P1, completamente in metallo leggero (si tratta di alluminio solitamente usato nel campo dell’aviazione) ma la tempo stesso molto resistente, dotato di supporto a 360 gradi che permette le più svariate collocazioni al prodotto a seconda delle esigenze del set.

Conclusioni

Se sei alla ricerca delle migliori luci led RGB e non vuoi perderci altro tempo, punta le tue carte sulla BOLING BL-P1 e andrai a colpo sicuro. Volendo trovare una nota negativa, posso dirti che se questo prodotto avesse avuto una batteria con un maggior amperaggio avrebbe sicuramente ampliato il gap sulla concorrenza.
Tuttavia, nulla potrà scalfire il mio voto pieno che il prodotto si merita.

PRO
  • Temperatura di colore fra 3200 e 8500 K.
  • Autonomia batteria da 140 minuti.
  • Corpo esterno molto resistente.
CONTRO
  • Batteria migliorabile.

2
Neewer SL80

LUCE VIDEO RGB CON MIGLIOR BATTERIA

64,99 € Disponibilità immediata

Sempre a proposito di batteria, avere una luce led RGB che possa vantare una lunga autonomia è un valore fondamentale per quei set in cui le riprese possono durare anche delle ore.
Se sei alla ricerca di prodotti che possano garantirti la maggior autonomia possibile, il segreto è quindi puntare sulle batterie che vantano un alto amperaggio: in questo speciale settore la migliore in assoluto è sicuramente la luce led RGB Neewer SL80, la cui batteria vanta ben 4150 mAh.

Luci led per tutti i gusti

La batteria in dotazione è eccezionale anche perché può essere ricaricata, oltre che dal classico alimentatore da 18W, anche con una power bank USB: nel primo caso il ciclo di ricarica si completa in appena 78 minuti, mentre nel secondo si superano le due ore e mezza.
Per offrirti la più ampia gamma di colori la Neewer SL80 vanta ben 40 led di luce bianca calda e altri 40 di luce bianca fredda, oltre ai 70 di classici RGB. La temperatura di colore è compresa nel classico range fra 3200 e 8500 K.
Queste luci led RGB hanno inoltre un design leggero e compatto, la cui peculiarità è quella di poter essere montato non solo su un classico treppiede o su una fotocamera con standard DSLR, ma può in realtà essere applicata su qualsiasi superficie metallica grazie alla parte magnetica in dotazione.
Le dimensioni contenute, infine, rendono questa luce un perfetto prodotto tascabile.

Conclusioni

La Neewer SL80 è una luce led RGB che per funzionalità e prestazioni può essere sicuramente considerata una top di gamma. Ti dirò di più, se l’è giocata fino all’ultimo con la BOLING BL-P1 come migliore luce led RGB in assoluto, ma la mancanza di una tecnologia che controllasse la temperatura del prodotto (che spesso diventa incandescente) ha penalizzato la Neewer SL80

PRO
  • Batteria da 4150 mAh.
  • Ben 150 luci led.
  • Temperatura colore fra 3200 e 8500 K.
CONTRO
  • Manca regolazione temperatura.

3
Falcon Eyes F7 II RGB

LUCE LED RGB CON MAGGIOR RANGE DI TONALITÀ

149,00 € Disponibilità immediata

Nei paragrafi precedenti hai più volte letto la terminologia “temperatura di colore”, che per un non addetto ai lavori può sembrare un termine privo di significato, un “nonsense” degno di Noam Chomsky e del suo “incolori idee verdi dormono furiosamente”. Più in avanti scenderemo nel dettaglio del significato di “temperatura di colore”, nel frattempo ti può bastare sapere che il range di valori che ritrovi abbinato a questo termine indica la quantità di tonalità di colori disponibili.
Il range più gettonato è quello che va dai 2500 agli 8500 K, ma la luce led RGB Falcon Eyes F7 II fa uno sforzo ulteriore e spinge il limite massimo ai 9000 K.

Buon prodotto

Rispetto a molti concorrenti, la luce led RGB Falcon Eyes F7 II vanta una specifica app per Android e iOS che permette di controllare il prodotto direttamente da smartphone o tablet.
Se poi ami divertirti con gli “effetti speciali”, questa luce led RGB può riprodurre effetti luminosi famosi, come sirene della polizia, flash dei paparazzi, illuminazione da candele e molti altri.
La batteria in dotazione ha un amperaggio da 3800 mAh, che le permette di arrivare a ben 2,5 ore di autonomia anche se le luci sono usate alla massima intensità. Infine, grazie al lato magnetico in dotazione, la Falcon Eyes F7 II può essere installata su qualsiasi supporto metallico.

Conclusioni

Anche la luce led RGB Falcon Eyes F7 II è un ottimo prodotto, e grazie al suo ben più ampio raggio di tonalità di colore te la consiglio se sei sempre alla ricerca delle luci più disparate. Anche qui la nota negativa è la mancanza di un dispositivo che regoli la temperatura di colore. Per quel che mi riguarda è meglio così, altrimenti trovare la migliore luce led RGB sarebbe stato molto più difficile.

PRO
  • Temperatura di colore 2500 – 9000 K.
  • Tanti effetti luminosi.
  • Batteria da 3800 mAh.
CONTRO
  • Manca controllo temperatura.

4
Moman RGB Luce LED

MIGLIOR LUCE LED PORTATILE PER RAPPORTO QUALITÀ – PREZZO

89,99 € Disponibilità immediata

Se per altri prodotti mi sono rivolto ai neofiti, per questo mi rivolgo a te che sei già un esperto del settore, ma che al tempo stesso non vuoi svenarti per una luce led RGB. Con queste premesse, quello che serve a te è il prodotto con il miglior rapporto qualità prezzo, e a questa speciale richiesta risponde prontamente, a mio avviso, la luce led RGB Moman.

Ottime prestazioni a prezzo contenuto

Consigli per la lettura: controlla in primis il prezzo della Moman RGB Luce Led su Amazon. Fatto? Bene, ora prendi le forbici con la punta arrotondata… scusa, per un attimo mi sono sentito Giovanni Muciaccia.
Scherzi a parte, ti ho fatto leggere prima il prezzo perché così puoi ancor di più apprezzare che con quella spesa ti assicuri un prodotto che vanta una temperatura di colore compresa nel range 2500 – 8500 K, una batteria da 3200 mAh che assicura oltre 3 ore di autonomia e un sistema di montaggio universale.
Da notare anche le dimensioni, che per peso e portabilità sono assolutamente paragonabili a quelle di un normale smartphone.

Conclusioni

La luce led RGB Moman è il prodotto che fa per te se vuoi prestazioni di alto livello ma con un occhio al portafogli. Ti dico solo che se questo prodotto avesse avuto anche il controllo della temperatura (dopo un’ora di utilizzo diventa troppo caldo a mio avviso) poteva giocarsela come migliore luce led RGB in assoluto.

PRO
  • Ottimo rapporto qualità – prezzo.
  • Temperatura di colore 2500 – 8500 K.
  • Batteria da 3200 mAh.
CONTRO
  • Manca controllo temperatura.

5
Godox M1

LUCE VIDEO RGB DAL MIGLIOR DESIGN

143,00 € Disponibilità immediata

Cercare il design in un prodotto del genere non significa solo dare la sua parte all’occhio, ma è importante anche perché dal punto di visto ergonomico può facilitare l’uso delle luci led RGB.
Alla prova dei fatti, ritengo che il prodotto dal miglior design sia la luce Mini Creative RGB light M1 proprio perché, oltre ad avere una linea oggettivamente interessante, vanta anche dimensioni contenute (145 x 70 x 15 mm) che ti permettono di usarla in mobilità senza problemi. Ho apprezzato la luce Mini Creative RGB light M1 perché stava comodamente nel palmo della mia mano.

Ottime prestazioni

La temperatura di colore di questa luce led si attesta sui canonici 2500 – 8500 K e la batteria a litio in dotazione, pur essendo da soli 1800 mAh, è riuscita con mio sommo stupore a superare le due ore di autonomia senza problemi.
Quello che personalmente mi è piaciuto più di tutto è però la Modalità Musica, che abbina specifici effetti luminosi a varie sollecitazioni sonore: l’intensità della luce può essere direttamente proporzionale al livello del volume e variare con esso, mentre si possono cambiare i colori battendo le mani ogni volta.
Per quel che riguarda il montaggio su treppiedi e fotocamere DSLR, infine, questo prodotto aderisce allo standard classico con viti da ¼ pollici.

Conclusioni

La luce Mini Creative RGB light M1 è il prodotto dal miglior design, ma da un top gamma del genere mi sarei aspettato una maggior accuratezza nel scegliere il materiali con cui realizzare la cover, sulla cui qualità ci sarebbe da discutere. Insomma, si tratta dell’ennesimo prodotto che si è giocato lo “scudetto” delle luci led RGB per un’inezia.

PRO
  • Design interessante.
  • Temperatura di colore 2500 – 8500 K.
  • Modalità Musica interessante.
CONTRO
  • Materiali cover da migliorare.

6
Viltrox Weeylite RB9 RGB

MIGLIOR LED RGB PER INTENSITÀ DI ILLUMINAZIONE

119,00 €

Hai presente quando ti si fulmina una lampadina in casa e ne devi comprare una nuova? A meno che tu non sia il tipo per cui una luce vale l’altra, oltre a verificare la tipologia di attacco (E14 o E27), controllerai anche la luminosità della lampadina che comprerai: in questo caso l’unità di misura che devi considerare sono i Lumen, abbreviati anche con la sigla LM.
Bene, trattandosi dell’unità di misura della luminosità, anche per quel che riguarda le luci led RGB ho voluto considerare il prodotto la cui intensità di luce vanta la maggior quantità di Lumen in assoluto. In questa speciale classifica il prodotto che ha sbaragliato la concorrenza è la luce led RGB Weeylite RB9 della Viltrox, grazie ai suoi 1150 LM.

Gran bel prodotto

Per quel che riguarda la temperatura di colore, anche la luce led RGB Weeylite RB9 si attesta nel classico range 2500 – 8500 K. Il prodotto vanta un totale di 130 luci led, di cui 60 RGB.
Per rendere al meglio questa luce led deve essere posta a circa 15 o 20 metri dal soggetto o scena che deve illuminare, mentre grazie alla sua batteria da 3000 mAh le due ore di autonomia (anche con le luci led al 100% di potenza) sono garantite.
Ultime caratteristiche, ma non meno importanti, la possibilità di controllare le luce led direttamente dal proprio smartphone grazie all’app ufficiale disponibile per iOS e Android, e i numerosi effetti luminosi che richiamano le casistiche più disparate, come fulmini e luci di allarmi.

Conclusioni

In un mondo ricco di prodotti validi, anche la luce led RGB Weeylite RB9 spicca in maniera positiva. Il fatto che possa essere comandata via app è poi un vantaggio che gradisco parecchio, peccato solo che l’installazione sui device Android deve avvenire attraverso un file APK esterno e non direttamente dal Play Store: per me non è stato nulla di complesso, ma se mi metto nei panni degli utenti meno esperti la cosa può essere davvero seccante.

PRO
  • Luminosità da 1150 LM.
  • Temperatura di colore 2500 – 8500 K.
  • Batteria da 3000 mAh.
CONTRO
  • App non disponibile direttamente da Play Store.

7
Andoer FL30

MIGLIOR LUCE LED RGB PER LIVELLI DI LUMINOSITÀ

46,99 €

Dietro una semplice luce RGB si nascondono un’infinita quantità di applicazioni, molte delle quali si possono scoprire solo durante la fase di utilizzo. Per stimolare la fantasia degli utenti, ad esempio, molte aziende preconfigurano diversi livelli di luminosità, per offrire scelte sempre più ampie. Sotto questo aspetto, mi ha particolarmente colpito la luce led RGB Andoer, che con i suoi 100 livelli di luminosità ha sbaragliato i concorrenti.

Tante funzionalità

La luce led RGB Andoer vanta una temperatura di colore che si attesta nel classico range 2500 – 8500 K, un batteria al litio da 3000 mAh che può arrivare fino a 180 minuti di autonomia anche con luminosità al 100% e comprende anche tantissimi “effetti speciali” (lume di candela, fulmini, ambulanza, camion dei pompieri e molti altri).
Anche questa luce led RGB, inoltre, vanta delle dimensioni contenute e un peso di appena 112 grammi, che la rendono perfettamente tascabile. Il corpo in metallo è dotato di fori per viti standard da ¼ pollici, ovvero quelle adatte alle fotocamere DSLR e ai classici treppiedi.

Conclusioni

La luce led RGB Andoer è sicuramente un buon prodotto con un’ottima autonomia ma che soprattutto ho apprezzato per i suoi 100 livelli di luminosità. Tuttavia, non si tratta di un top gamma, come dimostrano i materiali con cui è composto l’involucro esterno, che sicuramente non sono i migliori.

PRO
  • Ben 100 livelli di luminosità.
  • Batteria da 3000 mAh.
  • Dimensioni contenute.
CONTRO
  • Materiali migliorabili.

8
AUCARY RGB LED Video Light

MIGLIOR LUCE LED RGB LOW COST

25,49 € 29,99 € (-15%)

Arrivati a questo punto della lettura ci possiamo trovare di fronte a tre specifiche casistiche: sei stato “catturato” da uno dei precedenti prodotti e ti stai già accingendo all’acquisto, sei interessato ma vuoi continuare a leggerne per saperne di più, oppure non ci stai capendo nulla. Se rientri in quest’ultima casistica è perché probabilmente l’argomento, per quanto interessante, comprende caratteristiche e terminologie che possono apparire astruse a un neofita.
Se questa descrizione ti calza a pennello, puoi ovviare alle difficoltà di comprensione puntando su un prodotto low cost che ti permetta di capire sul campo termini come colore di temperatura, lumen e molti altri. La tua “nave scuola” nel mondo delle luci led RGB può essere sicuramente la Aucary RGB Led Video Light, che con un costo irrisorio offre tante funzionalità.

Prestazioni sufficienti

Essendo un prodotto low cost, non puoi ovviamente pretendere una scheda tecnica all’altezza delle luci led RGB al TOP, ma per un neofita sono valori più che sufficienti.
La temperatura di colore, ad esempio, si attesta fra i 3200 e i 5600 K, la batteria in dotazione da 2700 mAh garantisce un’autonomia di circa 2 ore anche con il massimo della luminosità, e può essere usato all’interno a in esterno indifferentemente.
L’uso esterno è indubbiamente facilitato dalle dimensioni contenute del prodotto (107 x 65 x 15 mm), oltre al peso di appena 100 grammi.

Conclusioni

Se sei un neofita e vuoi capire il mondo delle luci led RGB partendo dalle basi senza spendere una fortuna, il prodotto della Aucary è proprio quello che fa per te.
Occhio però che non è che ci puoi illuminare set giganteschi: non offre un’illuminazione sufficiente se il soggetto si trova a oltre 5 metri. Per questo motivo (oltre alle prestazioni che si fermano alla sufficienza).

PRO
  • Prodotto low cost.
  • Circa 2 ore di autonomia.
  • Dimensioni contenute.
CONTRO
  • Non adatta per distanze superiori ai 5 metri.

9
VIJIM VL 196

LUCE RGB CON MAGGIOR NUMERO DI LED

64,95 €

Un aspetto su cui non molti addetti ai lavori si soffermano è sulla quantità di luce Led che un prodotto vanta. È sicuramente vero che è la luminosità finale quella che conta, ma sono dell’idea che un prodotto con più luci led possa assicurare non solo un’ottima intensità di luce, ma anche una maggior quantità di effetti luminosi.
Il prodotto che risponde meglio a questa caratteristica è la luce led RGB VIJIM VL 196, che in quella parte numerica del nome “nasconde” appunto la grande quantità di lucine in dotazione.

Temperature di colore fino a 9000 K

Altro aspetto interessante di questa luce led RGB è che la temperatura di colore arriva ai 9000 K, una rarità in questo settore, anche se comunque si parte dai 3200 K e non dai soliti 2500.
La batteria in dotazione è da 3000 mAh, che da un punto di vista nominale promette un’autonomia di più di due ore, ma che nella realtà, con luminosità al massimo, ha superato di poco i 60 minuti.
La luce led RGB VIJIM VL 196 pesa appena 209 g ed ha uno spessore di soli 16 mm, ed è quindi ottima da usare anche in mobilità.

Conclusioni

La luce led RGB VIJIM VL 196 è sicuramente un gran bel prodotto, che però paga a mio avviso il fatto che abbia una batteria che in mobilità può penalizzare tanto.

PRO
  • Ben 196 lampadine led.
  • Temperatura di colore 3200 – 9000 K.
  • Peso di appena 209 grammi.
CONTRO
  • Durata della batteria migliorabile.

10
Dazzne Sutefoto T120RGB

MIGLIOR LUCE LED RGB CINESE

La Dazzne Sutefoto è un’azienda cinese high-tech emergente, sulla quale anche solo trovare informazioni preliminari sul web è praticamente impossibile. Tuttavia, ho voluto inserirla comunque in TechWeekEurope, perché la luce led RGB T120RGB è un prodotto dalle caratteristiche interessanti che, pur non eccellendo in nessun aspetto particolare, può tornare davvero utile.

Batteria eccezionale

Quando ho messo sugli occhi sulla batteria da 4000 mAh mi aspettavo durate epocali. Alla prova dei fatti, però, l’autonomia con il 100% di potenza della luce non supera mai i 90 minuti. Devo però dire che questa durata è la stessa che è riportata sul manuale di istruzioni: in un ambiente in cui si millantano prestazioni da urlo con la stessa facilità con cui si cambiano calzini, l’onestà intellettuale della Sutefoto è encomiabile.
La luce led RGB T120RGB vanta inoltre ben 10 effetti luminosi preimpostati, una temperatura di colore compresa fra i 2500 K e gli 8500 K e un sistema di controllo per non far surriscaldare il prodotto.

Conclusioni

Pur non essendo un prodotto top gamma, la luce led RGB Sutefoto T120RGB si è rivelata molto efficiente. La grande pecca è che non contribuisce a smentire un becero luogo comune sul fatto che i materiali con cui sono realizzati i prodotti high tech cinesi sono tutt’altro che eccellenti.

PRO
  • Batteria da 4000 mAh.
  • Temperatura di colore 2500 – 8500 K.
  • Ben 10 effetti luminosi.
CONTRO
  • Materiali migliorabili.

Quanto costa una luce LED RGB per video?

Oggi, il prezzo medio di una luce LED RGB per video è pari a 95,97 €, calcolato come media dei prodotti presenti in questa classifica.

Negli ultimi 30 giorni, il prezzo minimo è stato pari a 90,00 € ed il prezzo massimo pari a 96,00 €.

Andamento prezzo medio

Come Scegliere le Luci Led RGB per Video

Dopo aver visto quelle che, a mio avviso, sono le migliori luci led RGB per girare video, credo sia opportuno adesso spiegarti quali sono state le caratteristiche che ho considerato e che hanno guidato le mie scelte.
L’eventualità che tu possa ritenere il mio parere sull’argomento insindacabile sicuramente mi lusinga, ma non è quello che cerco quando scrivo queste guide. Chi conosce il mio lavoro sa che sono aperto al confronto, e sono pronto a mettere in discussione quelle che possono essere le mie convinzioni qualora la tua replica abbia delle basi oggettive.
Eccoti quindi le caratteristiche che ho considerato per scegliere le migliori luci led RGB per video, che possono tornarti utili anche in fase di acquisto.

La temperatura di colore

Il termine temperatura di colore lo abbiamo già incontrato nei paragrafi precedenti, proprio perché è stata una costante che ha guidato le mie scelte. Non voglio annoiarti con dettagliate spiegazioni scientifiche, quindi proverò a spiegarti l’argomento nel mondo più semplice possibile.
Per farla breve, tutte le sorgenti luminose durante la fase di illuminazione producono calore, ed è scientificamente provato che esiste una relazione fra il livello del calore emesso e la tonalità della luce. È stato dimostrato che tutti i principali colori, se trasmessi attraverso una fonte luminosa, sono circoscritti in un range che va dai 1000 ai 12000 gradi Kelvin (che indichiamo con il simbolo K).
Quando quindi trovi la dicitura “temperatura di colore” rispetto a una luce led RGB, il valore espresso indica, per usare una metafora, la grandezza della “tavolozza di colori” che quel prodotto può esprimere.
Nel mondo delle luci led RGB la temperatura di colore standard, al di sotto della quale non devi mai scendere, è quella compresa fra i 3200 e gli 8500 K. Va da sé che se trovi un range più ampio è ancora meglio.

La luminosità

Un altro aspetto da considerare quando acquisti delle luci led RGB è ovviamente anche la luminosità, la cui unità di misura, i Lumen, l’avrai sicuramente “incontrata” tutte quelle volte che dovevi cambiare una lampadina in casa e ne cercavi una che facesse “più o meno luce”. Devo ammettere che quasi nessun prodotto attualmente in commercio scende al di sotto di uno standard minimo, ma per non correre rischi ricordati di scegliere luci led RGB che vantino almeno 1000 Lumen.

Autonomia della batteria

Probabilmente ancor più importante della stessa luminosità, l’autonomia della batteria è un valore imprescindibile da considerare, soprattutto per tutti i “set” in mobilità in cui non hai a disposizione una presa di corrente a cui collegare le luci led RGB.
Se per altri prodotti basta considerare l’amperaggio (mAh) della batteria per calcolarne l’autonomia, per le luci led RGB ho notato che spesso le batterie “meno potenti” duravano in realtà molto più tempo di altre. Questa sorta di “corto circuito” è sicuramente legato al diverso consumo delle varie lampadine led.
In linea di principio, tuttavia, opta sempre per batterie che abbiano un amperaggio di almeno 3000 mAh. Al tempo stesso, controlla anche l’autonomia dichiarata: questa viene sempre indicata con le luci led al 100% di potenza, quindi è un valore più che attendibile.
Un prodotto soddisfacente sotto questo aspetto è quello che può vantare dai 90 minuti di autonomia a salire.

Design e materiali

Ultimo aspetto da considerare, ma non meno importante, è il design delle luci led RGB per girare video. In questo caso il design non è solo un modo per rendere il prodotto più accattivante al tuo occhio, ma una vera esigenza da rispettare.
Le luci led RGB devono avere dimensioni contenute: se non vuoi stare a misurare il centimetro, tieni conto che il prodotto ideale è quello tascabile, meglio ancora se sta nel palmo della mano.
Al tempo stesso anche il peso, per logica conseguenza, deve essere irrisorio: solitamente evito tutte quelle luci led RGB che hanno un peso superiore già ai 300 grammi.
Peso leggero è dimensioni contenute sono fondamentali, soprattutto in quei casi in cui la luce led RGB deve essere montata su una fotocamera DSLR (quella che chiamiamo semplicemente Reflex a obiettivo singolo) attraverso lo standard delle viti da ¼ pollici. Grazie a questo standard la luce led RGB può essere montata anche su un treppiedi esterno.
Inoltre, altro aspetto importante ma non fondamentale, verifica che i materiali esterni della luce led RGB siano in metallo, magari anche magnetico: questa semplice accortezza, oltre ad assicurarti una maggiore resistenza agli urti, ti permette di “fissare” il prodotto su una qualsiasi struttura metallica grazie all’attrazione magnetica.

Come posizionare le luci

Conclusioni

Se sei arrivato fino a questo punto della guida significa che sono riuscito a esporti l’argomento con il giusto interesse, e già solo per questo meriti i miei ringraziamenti.

Quello che però per me conta di più è che finalmente tu abbia le idee più chiare sulle luci led RGB, e che tu possa accingerti a un acquisto consapevole.

Rispetto ad altre guide che ho realizzato in passato, tuttavia, sicuramente devo fornirti ulteriori ragguagli rispetto alla mia scelta della BOLING BL-P1 come migliore luce led RGB in assoluto.

Questo prodotto non è infatti quello che vanta la migliore temperatura di colore in assoluto, né primeggia per autonomia della batteria, ne è quello con il maggior numero di Lumen. Tuttavia, la BOLING BL-P1 è la luce led RGB migliore perché è nella somma di queste componenti che primeggia sulle altre: anziché concentrare i propri sforzi su una singola caratteristica la casa produttrice ha lavorato sull’insieme, ed è una scelta che ho deciso di premiare.

Ovviamente mi farebbe piacere che mi dessi anche un tuo parere a riguardo: lascia un commento nella sezione qui in basso.

Commenti