Miglior Robot Piscina [Confronto Prezzi e Opinioni]

Marco Pandolfi 13/6/2020
CONVENIENTE
Dolphin E20
749,00 €
Disponibilità immediata
 
Zodiac WR000152 Vortex OV 3505
1.035,91 € - 1.099,00 € (-6%)
Disponibilità immediata
Spedizione gratuita
Robot pulitore piscina Dolphin Swash
628,95 €
Generalmente spedito entro 2-3 settimane
 
Hayward Tiger Shark Robot
925,00 €
Disponibilità immediata
 
MIGLIORE SECONDO ME
Maytronics Dolphin Poolstyle 35 Digital
1.199,00 €
Disponibilità: 10 luglio 2020
 

  • Vivi in una villetta o, comunque, la tua abitazione dispone di un bel giardino, al cui interno hai installato una piscina? Non vedi l'ora che giunga l'estate per approfittare delle belle giornate di sole, ritemprandoti con un bel bagno nell'acqua fresca in compagnia di famiglia e amici? Ricordati, però, che per mantenere la piscina in ottime condizioni sono necessari alcuni piccoli interventi di manutenzione. È importante, in particolare, assicurare un'adeguata pulizia a fondo e pareti. E cosa c'è di meglio di un robot elettrico per garantire la massima igienizzazione senza faticare? Se la tentazione di procedere all'acquisto di un macchinario simile è sempre più forte ti invito a leggere quanto riportato nei prossimi paragrafi.
  • Troverai 5 mini-recensioni su alcuni robot per piscina che ho avuto la possibilità di analizzare negli ultimi tempi ed in particolare:

Dolphin E20

MIGLIOR ROBOT PISCINA PER PREZZO

Robot progettato per piscine, anche fuori terra, di lunghezza non superiore agli 8 metri, che mi ha attratto fin da subito grazie ai colori della scocca: a spiccare sono il nero e l'arancione, ma apprezzabili sono anche i dettagli in grigio.

Software di scansione e filtro

È la presenza di un software di scansione a permettere al Dolphin E20 di effettuare la scansione del fondo della piscina, e questo facilita l'eliminazione di detriti, sabbia, terra e foglie. Quanto raccolto durante il ciclo di pulizia viene stipato in un apposito contenitore. Il robot si avvale di un filtro dotato da 70 micron.
Oltre al fondo della piscina il robot agisce in profondità sulle pareti, assorbendo anche le particelle più piccole sospese nell'acqua mediante una spazzola in PVC.
Nell'arco di 2 ore la tua piscina tornerà a splendere.

Pulizia delle pareti

Un aspetto che non mi ha del tutto convinto, invece, è la tendenza del macchinario a concentrarsi sul fondo della piscina, dedicando un tempo minore alla pulizia delle pareti. E questo, in una piscina piuttosto ampia, potrebbe costringerti ad avviare più cicli di pulizia.

Video YouTube

PRO
  • Leggero ed ergonomico.
  • Ottimi risultati su piscine lunghe fino a 8 metri e larghe 4 metri.
  • Eccellente rapporto qualità/prezzo.
CONTRO
  • Pulizia delle pareti a volte non ottimale.

Zodiac WR000152 Vortex OV 3505

MIGLIOR ROBOT PISCINA PER VERSATILITÀ

Vortex OV 3505 è un robot per la pulizia della piscina che, oltre ad affidarsi a una tecnologia di aspirazione ciclonica, si distingue per l'adozione di un filtro da 5 litri di capacità accessibile dall'alto, e facilmente rimovibile. A caratterizzare questo modello è anche la bocca di aspirazione extra-large.

Per quali piscine è consigliato?

OV 3505 è stato ideato per la pulizia di piscine rigide interrate e di piscine fuori terra (fino a 12 metri di lunghezza), indipendentemente dalla forma della piscina. Potrai utilizzare questo robot su rivestimenti in poliestere, PVC rinforzato, liner e cemento verniciato. In merito ai fondali, la pulizia risulterà ottimale sia su fondali piatti, che in presenza di pendenze dolci.

Aspirazione ciclonica e facilità d'uso

Le potenti ruote motrici consentono al robot di arrampicarsi sulle pareti, pulendole velocemente. Avvalendosi dell'aspirazione ciclonica, le particelle di sporco incontrate lungo il cammino dal robot vengono aspirate e intrappolate all'interno del filtro. Impiegare OV 3505 si rivela più facile del previsto, vista anche la possibilità di avviare le operazioni tramite telecomando.

Durata dei cicli di pulizia

Sono 6 i cicli di pulizia disponibili: 3 dedicati alla pulizia del fondo della piscina e i rimanenti per igienizzare l'intera struttura, pareti incluse. Nel primo caso la durata del ciclo può variare da un minimo di 1 a un massimo 2 ore; nel secondo, invece, il tempo richiesto per la pulizia potrà estendersi tra le 2 e le 3 ore.

Capacità ed efficacia del filtro

Il filtro a maglia fine (da 100µ) ha una capacità di 5L. Se lo desideri potrai acquistare a parte un filtro in grado di trattenere detriti di dimensioni maggiori (da 200µ) o, al contrario, ancora più fini, come polvere e polline (da 60µ).

PRO
  • Pulizia effettuata velocemente.
  • Sacco per la raccolta capiente e robusto.
  • Ottimi risultati anche nei confronti delle pareti.
CONTRO
  • Non pulisce i gradini.
  • Servendosi del telecomando non è possibile programmare il robot, ma solo accenderlo e spegnerlo.

Robot pulitore piscina Dolphin Swash

MIGLIOR ROBOT PISCINA PER ESIGENZE BASE

I tre modelli appartenenti alla gamma Dolphin Swash sono nati per offrire una valida soluzione a chi possiede piscine di massimo 12 metri di lunghezza. Questa linea di robot offre un sistema di scansione avanzato, agiscono in completa autonomia e possono coprire la vasca della piscina nella sua interezza.
L'ampio raggio d'azione è assicurato dalla scelta del produttore di puntare su un cavo swivel, perfetto nell'evitare un problema piuttosto diffuso in questi dispositivi: l'attorcigliamento del cavo durante la pulizia.

Le prime impressioni

Apprezzo la leggerezza della versione base del Dolphin Swash. Chi lo ha acquistato conferma di come sia semplice avviare questo robot, vista l'assenza di installazione preliminare (o di qualsiasi collegamento ai sistemi della piscina).
Le spazzole in PVC sono affiancate da un sistema anti-ostacolo. Per quanto concerne la potenza di aspirazione, questa si attesta sui 16 metri cubi all’ora.

Efficacia nella pulizia e caratteristiche del sacco filtro

Il Dolphins Swash, in genere, completa la pulizia di una piscina di 10 metri in circa 2 ore e mezza. Oltre a detergere agevolmente il fondo della vasca, questo robot non ha problemi nell'igienizzare gli angoli.
Il sacco filtro integrato si distingue per la capacità nel trattenere anche i residui più sottili. La filtrazione di 50 micron ti regalerà un fondo, delle pareti e una linea dell'acqua perfettamente pulite.

Video YouTube

PRO
  • Con un unico ciclo può pulire piscine di 10x5 mt.
  • Igienizza efficacemente anche la linea dell'acqua.
  • Scelta di un cavo swivel antiavvolgimento.
CONTRO
  • Difficoltà nell'eseguire le operazioni di pulizia nelle zone curve della piscina.

Hayward Tiger Shark Robot

MIGLIOR ROBOT PISCINA PER FONDO E PARETI

Questo dispositivo completamente automatizzato a marchio Hayward può fare affidamento su un microprocessore di controllo logico ASCL. È quest'ultimo a valutare dimensioni e forma della piscina e, in seguito, ad adottare il ciclo di pulizia più indicato.
I rulli hanno il compito di rimuovere lo sporco depositatosi nel tempo su fondo, pareti e scale, mentre è la turbina a dedicarsi all'aspirazione dei detriti.
Oltre a non necessitare né di sacchetti filtro né di tubi esterni, una volta terminato il lavoro di pulizia il robot si arresta autonomamente.

Teme l'usura?

Sono due gli elementi che ti consentiranno di utilizzare Tiger Shark Robot a lungo. Al sistema elettronico di protezione dal sovraccarico si aggiunge il sistema semplificato di azionamento. Il secondo può contare sulla presenza di cuscinetti anti-corrosione, garanzia di una maggiore affidabilità nel tempo.

Caratteristiche tecniche

Mi è parso un robot molto versatile, in grado di lanciare la sfida a qualunque tipologia di superficie, e di vincerla senza particolari problemi. Alcuni dati tecnici testimoniano il buon lavoro svolto da Hayward: la qualità di filtrazione da 5 micron, la portata di aspirazione pari a 17 m3/h e la velocità di scorrimento di 17,7 metri al minuto.
Sono due i pannelli filtranti montati sul dispositivo. Estremamente facili da estrarre, potrai pulirli e riposizionarli con semplicità nell'arco di pochi minuti.

PRO
  • Semplicissimo da utilizzare.
  • Pulizia ottimale sia a ciclo ridotto che in modalità "full cycle".
  • Possibilità di selezionare la modalità di pulizia veloce da 1,5 ore.
CONTRO
  • Piuttosto pesante (20 kg).
  • Il pannello per il trasporto è opzionale e, come tale, acquistabile a parte.

Maytronics Dolphin Poolstyle 35 Digital

MIGLIOR ROBOT PISCINA SECONDO ME

Hai la fortuna di possedere una piscina di circa 12 metri? Se consideri i robot per la pulizia l'unica soluzione che ti consenta di mantenere igienizzata vasca e pareti sia nei mesi estivi che nei periodi di mancato utilizzo della piscina, tieni presente che Dolphin Poolstyle 35 Digital ha tutte le qualità per divenire tuo fedele compagno di viaggio.

Può igienizzare qualsiasi piscina?

Acquistando questo robot sarai certo di godere di risultati ottimali indipendentemente dalla forma della tua piscina (quadrata, rettangolare, ovale o a forma libera), dalla tipologia di fondo (che sia piatto o caratterizzato da una o più pendenze) e dal rivestimento (agisce anche su cemento verniciato e poliestere).
Verranno eliminati anche i detriti eventualmente presenti sulla linea di galleggiamento.

Active Brushing e Clever Clean

È la tecnologia "Active Brushing", basata sulla presenza di doppie spazzole attive, il segreto vincente di questo modello. Tali spazzole roteano a una velocità doppia rispetto ai cingoli, ed è tale caratteristica a regalare una pulizia più efficace.
Leggerissimo (solo 7,7 kg), Dolphin Poolstyle 35 Digital presenta un cavo da 18 metri. Una misura ottimale per poter operare anche all'interno di piscine di una certa ampiezza. La capacità filtrante è pari a 15 m3/h.
La tecnologia di scansione "Clever Clean" permette al macchinario di ottimizzare la pulizia grazie a una preliminare scansione, mentre lo spegnimento automatico a fine ciclo evita inutili consumi energetici.

Durata dei cicli e caratteristiche dei filtri

Una volta avviato, il robot necessita di un paio d'ore per dar luogo a un ciclo di pulizia completo (fondo, pareti e linea d'acqua). Rispetto al modello Maytronics che lo ha preceduto sul mercato non si avvale più di un sacco di raccolta, assicurando una pulizia più veloce del filtro: potrai semplicemente affidarti a un getto d'acqua per riportarlo in perfette condizioni.
La confezione include 8 cartucce filtranti: 4 di gradazione Ultra-Fine da 30 Micron (ottimo nei confronti delle polveri più fini) e 4 di gradazione fine da 70 Micron (perfetto per pulire la piscina dopo un temporale).

PRO
  • Si arrampica facilmente anche sulle pareti delle piscine fuori terra.
  • Dotato di doppi filtri.
  • Tecnologia "Active Brush" per una pulizia di grande qualità.
  • Estremamente leggero.
CONTRO
  • Pur galleggiante, il cavo tende ad aggrovigliarsi dopo alcuni cicli.

Come Scegliere un Robot per la Piscina

Per diverse persone, la pulizia della piscina costituisce il "lato negativo" dell'avere uno specchio d'acqua in giardino… ecco che interviene in soccorso il robot. Ma come scegliere il modello più adatto alle tue esigenze?

Perché optare per un robot elettrico

Perché scegliere un robot da piscina elettrico in luogo di un pulitore idraulico? I vantaggi sono molteplici, e hanno consentito a tali modelli di divenire sempre più popolari in questi ultimi anni, nonostante un prezzo più alto rispetto alle opzioni idrauliche.
Innanzitutto, i detriti e lo sporco presenti nella piscina, una volta aspirati vengono trattenuti all'interno di un filtro (a cartuccia o a sacco che sia) posto nell'apparecchio stesso. Sono sicuramente più veloci dei dispositivi idraulici, e agiscono in modo indipendente rispetto alla pompa o al sistema di filtraggio della piscina.
Possono essere utilizzati sia per piscine interrate che fuori terra e, automatizzando il processo di pulizia, ti eviteranno di compiere manualmente il lavoro, svolgendolo al tuo posto con grande rapidità.

Caratteristiche peculiari della piscina: forma, dimensioni e rivestimento

Il primo elemento di cui dovrai tenere conto prima di acquistare un robot per la pulizia è la forma della piscina. Ne possiedi una rettangolare o a forma libera? Con o senza gradini? Anche le dimensioni rivestono una certa importanza; ad aiutarti, in questo caso, saranno le informazioni riportate nelle schede tecniche di accompagnamento ai robot.
E non dimenticare di valutare il rivestimento presente. Sulle piastrelle, ad esempio, perché la pulizia risulti ottimale dovrai adottare un dispositivo a doppia trazione o, in alternativa, un robot in grado di offrire sufficiente aderenza. In che modo? Presentando delle spazzole specifiche per tale materiale.

Cosa sono i filtri e che tipologie esistono

Ai filtri spetta il compito di catturare lo sporco. Sono due le tipologie di filtri adottate per i robot che si occupano della pulizia delle piscine: contenitore filtro (conosciuto anche come cartuccia rigida) e sacco filtro.
Il primo si rivela sicuramente più igienico, in quanto è possibile pulirlo facilmente servendosi di un getto d'acqua, quindi evitando un contatto diretto con lo sporco. Il sacco filtro, dal canto suo, ha il vantaggio di poter essere lavato e impiegato per più volte. Pur riuscendo a filtrare l'acqua in modo ottimale, però, ti costringerà a utilizzare le mani per rimuovere lo sporco. Meglio, in tal caso, scegliere un modello di robot in cui l'accesso ai filtri sia dall'alto. Rovesciando il robot per procedere all'estrazione, minimizzerai le occasioni di contatto.

Spazzole

I robot da piscina non offrono una sola tipologia di spazzole. Ti voglio indicare brevemente le principali. Le spazzole PVA (conosciute anche come "Kanebo") si dimostrano molto versatili, offrendo buoni risultati sia su rivestimenti scivolosi che su piastrelle, ma anche nei confronti della vetroresina e dei tradizionali rivestimenti in PVC.
Se la tua piscina propone un rivestimento in cemento, vernice o liner PVC ti consiglio di acquistare un dispositivo dotato di spazzole a lamelle in PVC. Il mercato propone anche robot con spazzole combinate, in cui le lamelle in PVC si affiancano ad anelli realizzati in PVA. Tale combinazione ha l'obiettivo renderà più agevole l'arrampicata del robot sulle pareti.

Motore

La maggior parte dei robot per la pulizia della piscina può fare affidamento su 2 motori. Se il primo, di aspirazione, ha il compito di filtrare, quello di trazione permette al dispositivo di muoversi.
Ma nei modelli top di gamma il numero di motori di trazione può raddoppiare; il motore aggiuntivo consente ai robot di muoversi con maggiore facilità all'interno di piscine dotate di gradini di ingresso (ad esempio le scale romane), oppure caratterizzate dalla presenza di altri ostacoli (come fontane) o di lati curvi e pendenze piuttosto marcate.

Dispositivi per evitare l'attorcigliamento del cavo di alimentazione

Per funzionare, i robot da piscina devono essere collegati alla rete elettrica, e questo porta inevitabilmente il cavo ad attraversare tutta la piscina. Il rischio? Un possibile aggrovigliamento del cavo. Come evitarlo? Optare per un robot che offra un cavo swivel dotato di un meccanismo in grado di mantenere sempre dritto il cavo stesso.
Alcuni modelli mettono a disposizione un giroscopio, che svolge la funzione di antiattorcigliamento elettronico assicurando gli stessi risultati dello swivel.

Velocità delle operazioni di pulizia

Trattandosi di robot elettrici, le operazioni di pulizia non richiedono alcun monitoraggio. Pertanto, collegato, acceso e immerso in acqua, il dispositivo inizierà le operazioni di pulizia, completando il lavoro, a seconda del modello, in un arco di tempo compreso tra i 90 minuti e le 4 ore.

Controllo da remoto

L'innovazione tecnologica ha arricchito il mercato di diversi robot gestibili a distanza da remoto. Semplicemente, dovrai scaricare una APP sul tuo smartphone per accendere il robot, monitorare i movimenti compiuti, spegnerlo e, se necessario, visualizzare le notifiche nel caso di problemi di funzionamento.

Conclusione

Come indicato inizialmente, considero Maytronics Dolphin Poolstyle 35 Digital il migliore robot automatizzato per la pulizia della piscina. Non a caso, nonostante un prezzo non proprio conveniente, rappresenta uno dei modelli più venduti del mercato.

Esteticamente impeccabile, molto leggero, dotato di due cingoli decisamente resistenti, è utilizzabile per la pulizia di fondo, pareti e linea di galleggiamento di piscine interrate e fuori terra fino a 12 metri di lunghezza.

Tecnologicamente avanzato, questo robot si avvale dei sistemi "Clever Clean", in grado di scansionare il fondo, e "Active Brushing", garanzia di una pulizia di alto livello.

Commenti