Una nuova firma elettronica si affaccia all’orizzonte

Workspace
0 0 Non ci sono commenti

Il consorzio internazionale Oasis ha pubblicato la versione 1.0 di uno
standard destinato ai servizi Web.

I membri dell’Oasis (Organization for the Advancement of Structured Information Standards) hanno appena ratificato un nuovo standard per la firma elettronica chiamato Digital Segnature Services 1.0. Esso punta a facilitare lo scambio sicuro via Internet, soprattutto fra servizi Web.

Lo standard definisce due protocolli di richiesta/risposta basati su Xml. Il primo abilita la firma: un software invia un documento al server e riceve di ritorno il documento firmato. Il secondo si preoccupa della verifica: un software invia un documento firmato a un server e riceve una conferma sull’autenticità della firma stessa.

Secondo Oasis, questo standard permetterà alle imprese di sostituire la loro gestione individuale delle chiavi di crittografia con un’amministrazione collettiva su un server unico. Digital Segnature Services 1.0 supporta tutti i meccanismi di autenticazione esistenti, come password, strong authentication o biometria, ma arriva a soddisfare bisogni più specifici, come la firma di eseguibili. L’organismo è in relazione con l’Unione postale universale per implementare lo standard negli organismi postali che propongono servizi di invio digitali.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore