Punta sulla governance la strategia Soa di Hp

Workspace
0 0 Non ci sono commenti

Lorenzo Gonzales, Solution Practice Principal C&I di HP Italia, commenta gli ultimi annunci e commenta la realtà italiana

Poco tempo fa, Hp ha aggiornato la propria offerta in ambito Soa (Service Oriented Architecture), potenziando soprattutto i servizi di governance, con la speranza di agevolarne l’adozione e così migliorare l’agilità di business della propria clientela. Fra le novità, troviamo l’espansione del Governance Interoperability Framework (Gif), che a oggi è uno dei primi set di specifiche per l’interoperabilità disponibili sul mercato: “Stiamo dando un peso notevole ai temi della gestione e del governo in ambienti eterogenei – conferma Lorenzo Gonzales, Solution Practice Principal C&I (consultino & Integration) di HP Italia -. Qui possiamo sfruttare al meglio le acquisizioni di Mercury e Systinet e trasmettere al mercato i concetti più comprensibili sul tema, dal riuso al controllo degli sviluppi, che possono estendersi dall’It al management delle aziende”.

In questo contesto, gli Hp Validation and Implementation Services per la gestione di governance, performance e qualità della Soa sono stati pensati per accelerare il rilascio di servizi Soa, riducendo i rischi e massimizzando il riutilizzo dei servizi stessi. Strumenti di questo genere dovrebbero servire per facilitare la comprensione del potenziale connesso all’adozione delle Soa nelle aziende. Oggi come oggi, ci sono due tipologie di sviluppo che si stanno più o meno affermando. Da un lato, in Italia ma anche in altri Paesi, l’evoluzione service-oriented sta avvenendo attraverso la trasformazione di processi di business che interessano isole o soluzioni verticali. Dall’altro, però, la Soa è un concetto che andrebbe assunto a livello enterprise e da qualche tempo sta crescendo il numero di aziende che affrontano il tema in modo sistematico: “In Italia – specifica Gonzales – il settore delle telecomunicazioni è stato quello finora più reattivo, ma anche il finance si sta attrezzando, mentre nella Pubblica amministrazione, nonostante le indicazioni che arrivano dal Cnipa, il processo di adozione è per ora più lento. Nell’industria, si sta procedendo in modo più selettivo e la presenza di Sap influenza molto le scelte”.

Hp propone un approccio che porta a identificare problemi di business chiari anche ai top manager, costruendo best practice e ponendo così le basi per un’estensione della Soa a livello aziendale: “Le nostre radici stanno nel system management e da lì abbiamo mosso i primi passi verso le architetture service-oriented – spiega Gonzales -. Oggi siamo forti nelle aree della governance, della qualità e del management, soprattutto grazie alle acquisizioni fatte negli ultimi due anni”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore