L’Uwb eliminerà tutti i fili dagli uffici

Workspace
0 0 Non ci sono commenti

Una nuova tecnologia wireless pare pronta a soppiantare le varie Usb,
Bluetooth e Firewire. Lenovo e Belkin offrono già i primi prodotti Uwb.

Si sta forse per avverare il sogno di eliminare qualunque tipo di filo necessario per collegare apparecchi tecnologici da ufficio. Con l’Ultra Wide Band (Uwb), questo potrebbe diventare realtà. Uwb è la tecnologia di base utilizzata per le specifiche Bluetooth 2 e Wireless Usb e si propone di rimpiazzare le attuali Usb, Bluetooth e Firewire. Non il Wi-Fi, poiché una rete radio Uwb ha una portata massima di soli dieci metri. Ma la velocità teorica di 1 Gbit/s ne fa una tecnologia di gran lunga adattabile ai voluminosi trasferimenti di dati fra un pc e le sue periferiche.

Ci sono già i primi costruttori pronti con prodotti Uwb. Belkin avrà a disposizione, dopo le ferie, un concentratore Uwb, l’F5u302, che si presenta compatibile con Wireless Usb, a un prezzo di circa 145 euro. Il suo uso è piuttosto semplice. Basta collegare via Usb fino a quattro dispositivi. In seguito, si attacca una chiave Usb con antenna Uwb al computer e questa permetterà di scambiare dati con le periferiche a una velocità di 480 Mbit/s, paragonabile a quella dell’Usb 2.0. Il problema è che in molti paesi, Italia compresa, ancora si attende l’omologazione dei prodotti Uwb, per la quale l’Unione europea ha concesso tempo fino al termine di agosto.

Altri costruttori si stanno preparando alla rivoluzione Uwb. Lenovo ha già presentato il portatile Thinkpad T61p. Sarà il primo notebook che supporta la nuova tecnologia, promette bassi consumi energetici grazie alla label Energy Star 4.0 ed è dotato di uno schermo da 15,4 pollici.

I chipset Uwb hanno debuttato alla fine dello scorso anno, ma gli analisti di In-Stat prevedono un totale di 289 milioni di chipset rilasciati da qui al 2010, con 125 milioni di pc con modulo Uwb integrato. I telefonini dovrebbero adottare questa tecnologia più avanti.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore