Lo standard per la messaggistica istantanea

Workspace
0 0 Non ci sono commenti

Importante accordo siglato da Ibm, Aol, Google e Yahoo!

Nasce lo standard tecnologico per i sistemi di messaggistica istantanea. L’importante passo avanti che consentirà a questo sistema di comunicazione di diffondersi ancora di più è stato annunciato da Ibm, Aol, Google e Yahoo. Le quattro società hanno infatti reso interoperabili i rispettivi sistemi utilizzando tecnologie standard come il Messagging and Presence Protocol (Xmpp) e il Session Initiated Protocol (Sip/Simple). Gli utenti di Lotus Sametime, di Aol Aim, di Google Talk e di Yahoo!Messenger, circa 160milioni in totale in tutto il mondo, potranno così dialogare tra loro anche se dispongono di software di instant messagging diversi. L’interconnessione tra i diversi sistemi di instant messaging non si limita naturalmente alla semplice chat ma si estende a funzionalità come la comunicazione voce e video su Ip e il cosiddetto web-conferencing. Naturalmente l’accordo tra Ibm, Aol, Google e Yahoo! mette in gioco altri due diffusissimi sistemi di messaggistica istantanea: quello di Microsoft e quello di Ebay/Skype, si attende ora di conoscere le loro intenzioni.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore