I vantaggi della navigazione integrata

Workspace
0 0 Non ci sono commenti

Secondo uno studio commissionato da Navteq, l’integrazione della navigazione
satellitare nel sistema It aziendale può portare diversi giovamenti all’impresa,
come il risparmio di carburante e la riduzione delle ore di guida e dei costi di
comunicazione

Ridurre gli errori di assegnazione delle missioni, diminuire i costi di comunicazione tra la flotta e l’operatore addetto alle consegne e migliorare la sicurezza dell’interfaccia uomo-macchina. Questi sono tre obiettivi comuni a tutte le imprese che devono gestire consegne o che operano nel settore dei servizi. Ma come raggiungerli? Semplice, risponde Navteq, tramite la navigazione integrata.

Si tratta, spiega la società, di un concetto che implica la oeconnessione? di una soluzione a bordo auto con i sistemi informativi aziendali dotati di funzioni di navigazione e che è in grado di migliorare i collegamenti e l’efficienza operativa, come per esempio i sistemi di comunicazione con le flotte, le soluzioni di ottimizzazione dei processi sul campo e i sistemi Crm per le relazioni con i clienti.

Per poter determinare i benefici e i potenziali vantaggi di mercato offerti dalle soluzioni di navigazione integrata per i settori della distribuzione e dei servizi, Navteq ha condotto un’indagine in collaborazione con Frost & Sullivan. Tale indagine ha messo in evidenza i vantaggi dell’integrazione della navigazione satellitare con i sistemi informatici aziendali, un’integrazione che consente a chi opera sul campo di ricevere informazioni dettagliate sulla prossima consegna o missione attraverso lo stesso sistema di navigazione che li guida a destinazione.

L’indagine prevedeva una serie di interviste con le principali aziende attive nei settori della distribuzione e dei servizi che sono riuscite ad aumentare il ritorno sugli investimenti grazie alla navigazione integrata, ovvero sono riuscita a ottenere una riduzione delle ore di guida del 18%, un risparmio di carburante del 15%, una diminuzione delle percorrenze dell’11% e risparmi sui costi di comunicazione fino al 40%. Le informazioni raccolte hanno però evidenziato precise differenze tra i due settori riguardo la percezione, l’impiego e i vantaggi della navigazione integrata.

Oltre al risparmio economico diretto e al miglioramento dell’efficienza operativa, evidentemente anche l’incidenza dei maggiori ricavi è stata finora sottovalutata. Lo studio ha dimostrato che, nel settore dei servizi, una maggiore puntualità delle consegne e una maggiore efficienza possono incrementare fino del 10% il numero dei clienti che scelgono di rivolgersi nuovamente al medesimo operatore. Mentre nel settore della distribuzione, gli operatori di flotta potrebbero aumentare la propria base clienti fino al 30%.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore