Google e Salesforce.com contro Microsoft Windows Live

Workspace
0 0 Non ci sono commenti

Confermando le indiscrezioni di qualche giorno fa, le due Internet company
stanno definendo una strategia finalizzata a sviluppare un’offerta congiunta di
servizi online.

Prima Salesforce.com fa trapelare l’imminenza di annuncio strategico con un’importante Internet company, poi il Wall Street Journal riporta la notizia che tra Google e Salesforce.com sarebbero in corso trattative per una possibile alleanza orientata all’unificazione dell’offerta di applicazioni Web based. Le due società hanno declinato qualsiasi commento in merito, ma è vero che i due colossi da tempo stanno incrementando la loro offerta di servizi online.

I ben informati dicono che l’avvicinamento tra Google e Saleforce.com consentirà alle due società di guadagnare un bel margine nel mercato servizi online, contrapponendosi a Microsoft e alla sua piattaforma Windows Live. In effetti, la storia delle due aziende ha avuto un’evoluzione che ha superato di gran lunga le premesse inziali. Da un lato Google, nata come motore di ricerca, nel tempo è cresciuta in modo esponenziale, proiettandosi verso un’offerta di servizi online, abbracciando anche applicazioni di tipo desktop. Dall’altro lato Salesforce.com, che ha iniziato come hosted provider di soluzioni di Crm, attraverso l’utilizzo di AppExchange,ha aperto un proprio marketplace del software, proponendosi come fornitore di una pluralità di servizi applicativi on line.

Il portavoce di Saleforce.com ha spiegato che il nuovo corso aziendale ha preso ispirazione da Google, Amazon.com, eBay e Yahoo. La ridefinizione del business si è orientata a replicare ciò che le Internet company sono riuscite a fare per il mondo consumer. Per Saleforce.com questo significa realizzare, prima tra tutti, un sistema operativo on demand. Il valore dell’investimento? La società parla di un miliardo di dollari. Secondo quanto riportato dal Journal, Google e Salesforce.com hanno in realtà bisogno di avvicinarsi per osteggiare il potere di Microsoft e l’integrazione tra la suite applicativa proposta da Google e il Crm in chiave hosted di Saleforce.com potrebbe portare valore aggiunto ad entrambe.

Le due aziende hanno già lavorato insieme per la Search Appliance di Google e per AdWords e la nuova partnership potrebbe avere un ulteriore risvolto che, in futuro, potrebbe addirittura declinarsi nell’acquisizione di Saleforce.com da parte di Google.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore