E-commerce, il turismo batte tutti

Workspace
0 0 Non ci sono commenti

Il 43% delle transazioni è fatto da acquisto di biglietti per aerei e treni e
da prenotazioni alberghiere

Agli italiani il commercio elettronico piace ancora poco, anche le aziende che vendono o acquistano tramite internet sono in percentuale minore rispetto alla media europea. Ma in questo scenario un’eccezione c’è: quella dell’industria del turismo. Secondo quanto reo noto dall’Osservatorio del Politecnico di Milano infatti quasi la metà di tutti gli acquisti condotti tramite internet, il 43% per l’esattezza, riguarda prodotti e servizi legati al mondo del turismo e dei viaggi.

In particolare si tratta di biglietti aerei e ferroviari, di prenotazioni alberghiere e di altri servizi che riguardano il settore.

Secondo quanto rilevato dall’indagine, il successo dei servizi di commercio elettronico che vendono prodotti e servizi turistici è dovuto al fatto che i vantaggi offerti agli utenti in termini di verifica immediata della disponibilità, possibilità di confronto dei costi, pagamento con carta di credito, possibilità di impostare il viaggio in ogni momento della giornata, hanno di gran lungo superato le diffidenze iniziali nei confronti dell’utilizzo del web per questo tipo di operazioni.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore