Anche nelle Pmi l’Erp può essere strategico

Workspace
0 0 Non ci sono commenti

Lo prova la vicentina Coges che, grazie alla soluzione di Sap, è riuscita a
standardizzazione i processi e a integrare i flussi informativi, introducendo
anche un controllo di gestione aziendale in tempi molto brevi

Fondata nel 1977 e con sede a Schio, in provincia di Vicenza, Cogesha iniziato la sua attività costruendo gettoniere, ma negli anni ha ampliato il raggio d’azione ai sistemi di pagamento per la distribuzione automatica al controllo degli accessi. Oggi la società conta un centinaio di dipendenti e il fatturato annuo è di circa 17 milioni di euro.

Coges può oggi essere considerata un punto di riferimento nel mercato del vending, tanto in Italia quanto nell’intera Europa. Il suo prodotto di punta sono le chiavi elettroniche, usate sia nei distributori automatici di bevande sia presso gli autolavaggi, nelle palestre, per superare i controlli d’accesso delle aziende o per usufruire di servizi a tempo. Ma l’ambito operativo della società veneta arriva anche ai distributori automatici di piccole confezioni e ai sistemi di pagamento elettronico, come lettori di banconote e gettoniere rendiresto.

Particolarmente attenta a qualità e sicurezza, nel 1999 per il proprio sistema qualità Coges ha ottenuto la certificazione ISO 9001 con rinnovo alla Vision 2000 nel 2003. L’azienda svolge le proprie attività secondo i dettami del quality system management: mettere il cliente al centro del proprio business adattando pianificazione, controlli e misurazioni al fine di capirne e soddisfarne le esigenze presenti e future.

L’attività in continuo sviluppo, ha portato Coges a dover fronteggiare problematiche originate da un’organizzazione in rapida e forte crescita che ha richiesto di avviare nuovi processi. Per poter gestire questi aspetti, la società ha deciso di affidarsi all’Erp Sap, in quanto ha ritenuto fosse una soluzione in grado di assicurarle continuità e supporto anche nel futuro, che le permettesse di integrare i flussi e i dati aziendali e che rappresentasse una piattaforma sempre al passo con i tempi grazie a costanti aggiornamenti tecnologici.

Il progetto per l’implementazione della soluzione Sap è stato avviato nell’ottobre del 2000 e in un primo tempo ha interessato la contabilità civilistica e fiscale, il controllo di gestione, la gestione dei materiali e dei magazzini, la gestione degli acquisti e degli ordini al fornitore, le distinte basi e i cicli di lavorazione, la gestione degli ordini del cliente, la gestione dei cespiti, la pianificazione e il controllo della produzione. La messa in opera di tutti questi moduli è iniziata nell’aprile 2001. Nello stesso anno, è stato implementato anche il modulo per la gestione postvendita. Quest’anno, per permettere di raccogliere e analizzare le informazioni strategiche, è stato aggiunto il modulo di business intelligence.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore