Xps di Microsoft, standard europeo in divenire

Software
0 0 Non ci sono commenti

L’organismo di standardizzazione Ecma ha attivato un comitato tecnico per
definire una norma basata sul formato di file concorrente del Pdf di Adobe.

L’European Computer Manufacturers Association (Ecma), organismo di standardizzazione europeo che lavora in collaborazione con l’Iso e l’Iec, ha appena creato un gruppo di lavoro battezzato Tc46 ? Xps Technical Committee, il cui obiettivo sarà la definizione di uno standard per lo scambio di file office, sulla base del formato Xml Paper Specification (Xps) di Microsoft. L’Ecma indica sul proprio sito che il lavoro del gruppo consisterà nel creare un formato standard per i documenti elettronici, basato sul linguaggio di descrizione della pagina Xml, che sia coerente con le implementazioni esistenti del formato Xps.

Derivato da OpenXml, Xps conta oggi su un’unica implementazione disponibile, quella della suite Office 2007 e può essere considerato come un concorrente del famoso Pdf (Portable Document Format). Creato nel 1993 da Adobe, Pdf è divenuto lo standard di fatto per lo scambio di documenti e nello scorso gennaio alcune versioni specializzate di questo formato sono state ratificate dall’Iso. Qualche tempo fa un conflitto ha opposto Adobe a Microsoft per l’integrazione di default di Pdf in Office. Da allora, la casa di Redmond propone la registrazione in formato Pdf solo con l’aggiunta di una componente addizionale.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore