Xensource, più virtualizzazione per Windows e Linux

Software
0 0 Non ci sono commenti

Le estensioni del nuovo Xen Enterprise toccano Suse 10, Red Hat 5 e Windows
Server 2003

L’accordo di interoperabilità incrociata tra Microsoft e Novell sta spingendo il mercato degli hypervisor di virtualizzazione. Xensource, specialista nel software di virtualizzazione open source, ha reso disponibile la versione 3,2 di Xen Enterprise , il suo software commerciale di virtualizzazione server. Non solo prestazioni migliori , ma più ampio supporto di hardware e sistemi operativi .
Con il supporto del multiprocessing simmetrico per Windows Server 2003 e Xp migliorano le prestazioni e la scalabilità su macchina virtuale di Exchange e Sql Server. Suse Linux Enterprise server 10 Sp1 di Novell e Enterprise Linux 5 di Rad Hat sono un’altra aggiunta.
La nuova suite software si prende cura migliore della sicurezza e della gestione delle risorse It: Cpu, dischi, con il supporto di Iscsi, e rete. Il software consente la gestione delle macchine virtuali con la modalità di Suspend e Resume. Per quanto riguarda la rete i router sono ora in grado di fornire servizi a ogni dispositivo che stia in una subnet qualificata come rete Lan virtuale.
L’annuncio di Xen Xenterprise 3.2 ha riaperto la contesa con la rivale Vmware, soprattutto in termini di prestazioni. Al di là dei singoli punti di vantaggio in questo o quel benchmark con l’hypervisor Esx Server 3.0.1 di Vmware, il verdetto degli esperti è di sostanziale parità nelle prestazioni globali.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore