XenExpress Oem Edition standardizza la virtualizzazione

Software
0 0 Non ci sono commenti

XenSource, in predicato di essere acquisita da Citrix, propone una versione
Oem del proprio hypervisor per dispositivi embedded.

Si chiama XenExpress Oem Edition ed è la versione Oem dell’hypervisor di virtualizzazione open source dell’omonima casa di sviluppo che, per inciso, presto sarà acquistata da Citrix.

La soluzione, preinstallata su una flash memory o su un hard disk, permette di caricare il sistema da una serie di partizioni multiple Bios, predisponendolo per l’installazione di machine virtuali multiple. I produttori di server potranno così avvalersi di un prodotto che, integrato su ogni macchina, garantirà una piattaforma completa di virtualizzazione come componente standard.

Tra gli Oem interessati si vocifera che Dell potrà essere il primo della lista. Compatibile con i format di virtualizzazione Microsoft e VmWare, così come per Windows Server 2008, XenExpress Oem Edition supporta anche le tecnologie di virtualizzazione relative a livello processori: Vt Intel (Virtualization Technology) e Amd-V (Amd Virtualization). XenSource ha anche un accordo con Stratus e con Marathon Technologies per integrare la virtualizzazione con i loro prodotti di fascia più alta.

XenExpress Oem Edition è compatibile con le recenti XenEnterprise v4 e XenMotionMigration, nonché con XenCenter Management e la soluzione XenApi ma ci sono aspettative in merito anche alla compatibilità con il software XenEnterprise e alla combinazione XenSource/Symantec storage management, backup packages inclusi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore