Websense pianifica la propria roadmap

Software
0 0 Non ci sono commenti

Completata l’integrazione, la società potenzia lo sviluppo delle proprie
piattaforme assicurando ai clienti di SurfCotrol sonni tranquilli.

Comperata al prezzo finale di 204 milioni di sterline, Websense ha formalizzato l’acquisto di SurfControl. Nell’ambito della strategia aziendale si tratta di un passaggio importante che conferma un’espansione perseguita attraverso l’arricchimento del portfolio di prodotti per la sicurezza e l’ampliamento della base clienti mediante sviluppi interni e acquisizioni.

Con l’acquisizione di SurfControl, infatti, Websense ha raddoppiato la propria base clienti, arrivando a oltre 50mila organizzazioni che con la tecnologia della società proteggono oltre 42 milioni di dipendenti in tutto il mondo.

Websense si è impegnata a supportare i prodotti di punta di SurfControl, SurfControl Web Filter e Mobile Filter, fino al 2011 e a potenziare entro il primo trimestre solare 2008 le funzionalità del database di SurfControl Web Filter e Mobile Filter con il database di Url di Websense che include oltre 30 milioni di siti Web, tra i quali più di 200mila ad alto rischio. Oltre a preservare il pricing per il rinnovo delle licenze SurfControl Web Filter e Mobile Filter, la società garantisce una continuità degli investimenti per lo sviluppo di SurfControl E-mail Filter e dei prodotti on-demand di SurfControl MailControl e WebDefense, confermando la propria proposizione attraverso un nuovo portale che contribuisce a erogare informazioni e supporto ai clienti di SurfControl.

L’insieme completo di soluzioni per la protezione dei contenuti che Websense è oggi in grado di proporre al mercato abbraccia Web security, e-mail e spam filtering e prevenzione dalla fuga di informazioni, con proposte in grado di rispondere ai requisiti specifici di organizzazioni di ogni dimensione, dalle piccole aziende alle grandi imprese. Nel tempo, Websense intende potenziare la piattaforma on-demand di SurfControl per offrire ulteriori servizi di protezione dei contenuti in hosting, quali ad esempio servizi di prevenzione dalle fughe di informazioni e per la Web security basati sull’esclusiva tecnologia Websense ThreatSeeker.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore