Watchfire nel mirino di Ibm

Software
0 0 Non ci sono commenti

Big Blue punta a rafforzare la propria offerta di sicurezza applicativa, in
particolare nella fase di sviluppo.

Ibm sta preparando l’acquisizione di Watchfire, società specializzata nella sicurezza delle applicazioni e nella conformità dei siti Web alle regolamentazioni connesse all’accessibilità, alla sicurezza e ai dati privati. Il valore della transazione non è stato comunicato.

Obiettivo di Big Blue è l’integrazione di Watchfire all’interno di Rational, divisione del gruppo che produce soprattutto strumenti di test, progettazione e deployment degli sviluppi. La combinazione dei tool dovrebbe permettere agli sviluppatori di integrare a monte la sicurezza e la conformità nel processo di sviluppo.

Watchfire non è una sconosciuta per Ibm, poiché la divisione Global Services già rivendeva le soluzioni dell’azienda ora acquisita. Ma anche Watchfire era partner tecnologico di Big Blue da lungo tempo e le sue applicazioni erano certificate sui tool Rational. Idc ha posizionato Watchfire al numero uno nel mercato della sicurezza delle applicazioni, con una quota di mercato del 28%.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore