VmWare rilascia Virtual Manager 2

Software
0 0 Non ci sono commenti

La società insiste sulla virtualizzazione dei desktop, aggiornando la propria tecnologia a supporto del data center management

Per facilitare la creazione di un ambiente computazionale centralizzato, VmWare ha rilasciato la nuova versione del suo Virtual Manager, definito dalle fonti ufficiali dell’azienda come un “connection broker”.

La soluzione, infatti, permette alle aziende di centralizzare la gestione dei desktop combinando la suite Desktop Infrastructure con la piattaforma Infrastructure 3 dedicata ai server. Virtual Desktop Manager 2 è offerta insieme a Vdi, la cui Starter Edition studiata per la virtualizzazione di 10 desktop ha un costo di 1500 dollari mentre il VmWare Vdi Bundle 100 Pack, che supporta fino a 100 postazioni virtualizzate, costa 15mila dollari.

Secondo gli esperti, molti vendor in passato hanno flirtato con modelli di sviluppo centralizzato ma l’anno scorso c’è stata una forte impennata di interesse volta a identificare una soluzione per la gestione e il controllo dei client direttamente dal data center aziendale. Idc ha pronosticato che per il 2008 il numero di macchine virtualizzate raggiungera quota 4 milioni. Non a caso, tra i vari big player, Hp, Nec, Dell e Wyse hanno sposato e promosso la virtualizzazione, attraverso lo sviluppo e l’acquisizione di società minori specializzate. Dal suo canto, VmWare propone questa tecnologia sia ai desktop che ai laptop, attraverso la famiglia di prodotti Ace.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore