Vmware automatizza il ciclo di vita delle macchine virtuali

Software
0 0 Non ci sono commenti

Provisioning, gestione ed eliminazione automatica con Lifecycle Manager

Da poco annunciato al recente evento europeo di Vmware, Lifecycle Manager è ora disponibile . Il nuovo prodotto fornisce il controllo sull’ambiente virtuale mostrando a chi appartiene una macchina virtuale, quando è stata richiesta, chi l’ha approvata, dove è stata implementata, da quanto è operativa e quando verrà eliminata.

Lifecycle Manager offre inoltre ai manager IT la possibilità di misurare e rifatturare l’utilizzo di macchine virtuali ai singoli dipartimenti. La macchine virtuali incapsulano applicazioni e sistemi operativi in ‘contenitori’ portatili e gestibili . Le caratteristiche di portabilità e gestibilità delle macchine virtuali le rendono ideali per la cattura e l’automazione di processi IT quali la fornitura di servizi.

Secondo Vmware le aziende standardizzate su Infrastructure che implementano macchine virtuali necessitano poi di nuovi strumenti per gestire la proliferazione di macchine virtuali. Vmware Lifecycle Manager è parte integrante di molti dei nuovi prodotti che la società sta rendendo disponibili per offrire livelli di automazione e controllo senza precedenti per i data center .
VMware Lifecycle Manager offre API per l’integrazione con altri strumenti IT operativi quali trouble ticketing, gestione del cambiamento e asset management.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore