Una nuova workstation mobile per Dell

Software
0 0 Non ci sono commenti

Il modello Precision M4300 integra le ultime tecnologie Intel, compresa la
TurboMemory.

Il modello Precision M4300 integra le ultime tecnologie Intel, compresa la TurboMemory.

Dell prova a ridare corpo alla propria linea di workstation high-end con un modello portatile che include la nuova piattaforma Intel Centrino Pro e le tecnologie di grafica avanzata di Nvidia. Il modello Precision M4300 dovrebbe rimpiazzare la workstation M65.

In aggiunta alla piattaforma Centrino Pro e agli ultimi processori Core 2 Duo, la M4300 trarrà vantaggio dalla TurboMemory di Intel, una caratteristica che consente alle applicazioni e ai dati di essere memorizzati in una cache flash basata su tecnologia Nand, in modo tale da consentire al notebook di effettuare più rapidamente il boot. La macchina usa anche la tecnologia Intel vPro, una serie di stramenti di gestione e sicurezza costruiti nella piattaforma.

Oltre alle tecnologie Intel, il notebook ospita il chip grafico Quadro Fx 360M di Nvidia, aumentando le capacità grafiche rispetto ai modelli precedenti. La workstation verrà indirizzata agli utenti professionali. Alle caratteristiche tecniche, si aggiungono quelle di protezione dell’ambiente in termini di consumo energetico. Negli Usa, questi dettami sono condensati nella normativa Energy Star 4.0, che diventeranno operative dal 20 luglio prossimo.

Dell offrirà anche in opzione un disco Ssd (Solid State Drive) da 32 Gb, anche se il costo aggiuntivo (500 dollari negli Usa) rende la scelta complessa. Lo scherno della M4300 è a 15,4 pollici, mentre l’autonomia promessa è di 5 ore. Sono offerti il supporto delle funzioni di sicurezza Tpm (Trusted Platform Module) 1.2 e del protocollo 802.11n Wlan.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore