Sun lavora su una versione modificata di Solaris 10 per Rock

Software
0 0 Non ci sono commenti

Il sistema operativo open source si adatta alla nuova generazione di
processori.

I lavori sul nuovo processore Rock procedono nel rispetto dei tempi. Lo ha confermato Sun, che ha fatto sapere anche di aver già sperimentato una versione modificata del sistema operativo Solaris 10 su un server equipaggiato con un prototipo del chip a 16 core. Questi dati sembrano dare un nuovo ottimismo a Sun, che ha dichiarato che questa rappresenta oeuna tappa chiave nello sviluppo di una piattaforma di svolta?, quasi certamente nei tempio inizialmente previsti.

Il primo testo di Solaris 10 su processore Rock è stata effettuata, secondo un comunicato, su un server Supernova di fascia entry level, dotato di un unico socket. Altre prove saranno realizzate su server multi-socket, dal momento in cui gli ingegneri avranno messo a punto l’Os per questo tipo di architettura.

I primi prototipi di Rock sono stati presentati dal ?guru? Jonathan Schwartz, sul suo blog lo scorso 11 aprile. Il chip è il terzo progetto di una serie di processori Cmt (Chip multithreading technology), dopo l’UltraSparc T1 (nome in codice Niagara) lanciato nel 2005 e l’UltraSparc T2 U(nome in codice Niagara 2), che è previsto per la metà del 2007.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore