Sap integra un vendor indiano per rafforzarsi nel Bpm

Software
0 0 Non ci sono commenti

Dopo Business Objects tocca a Yasu Technologies, che va ad arricchire la
piattaforma applicative Netweaver.

Il Business Process Management (Bpm) è un cantiere prioritario per gli It manager delle grandi aziende e i produttori, così, raddoppiano gli sforzi su questo fronte.

Sap ha appena annunciato l’acquisizione di Yasu Technologies, un piccolo produttore indiano specializzato nel software Brm (Business Rules Management), ovvero una delle componenti primarie del Bpm. Naturalmente, Sap prevede di integrare le tecnologie acquisite, in particolare QuickRules Brms, che andrà ad arricchire la piattaforma applicativa Netweaver, allo scopo di ottimizzare meglio i processi di business dei clienti. Il punto di forza del software di Yasu, che funziona tanto in ambiente Java (QuickRules Brms 4.5) quanto .Net (QuickRules.Net 3.1) è la capacità di realizzare una forte automazione del controllo della conformità dei processi di business.

L’ammontare dell’operazione non è stato reso noto, ma certamente siamo lontani dai 4,8 miliardi di euro offerti per l’acquisizione di Business Objects. Yasu impiega 120 persone basate a Hyderabad (capitale dell’India del Sud), ma ha realizzato un fatturato di soli 10 milioni di dollari nel 2006 (il 70% negli Stati Uniti).

Sap ha acquisto più una tecnologia che dei clienti e l’operazione dovrebbe essere rapidamente completata, entro la fine del mese, secondo il vendor tedesco.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore