Progress alza il sipario su Actional 7.1

Software
0 0 Non ci sono commenti

La società aggiorna la propria piattaforma di gestione delle architetture Soa, progettando le future integrazioni

Progress Actional 7.1 rappresenta oggi l’unica famiglia di prodotti per la gestione di Soa e di Web Services in grado di offrire visibilità estesa su processi end-to-end, con e senza tecnologie di Business Process Management, implementati con protocolli di comunicazione disomegenei. L’ultima versione della piattaforma assicura la visibilità nei rapporti di dipendenza tra i processi di business e altri servizi in modo tale che, qualora questi siano aggiornati o modificati, l’impatto del cambiamento risulti sempre evidente.

Funzioni per ispezionare il carico dei messaggi non basati su Xml, permettono agli utenti di esaminare e analizzare il contenuto dei messaggi presenti nei servizi già esistenti quali ad esempio Remote Method Invocation (Rmi) e Enterprise JavaBean (Ejb). Ciò significa che i clienti possono visualizzare dei servizi legacy nel contesto di un processo di business. La funzionalità di rilevazione automatica offre informazioni sempre accurate, permettendo agli utenti di confrontare su base quotidiana un’eventuale modifica nei processi. La possibilità di monitorare in modo dettagliato le performance e il comportamento dei call-out di Bpm per il rilevamento di comportamenti inattesi, consente di identificare velocemente le cause dei rallentamento del processo di business. Gli utenti possono impostare avvisi di alert per eventuali rallentamenti nel processo, o valutare l’impatto di servizi specifici sull’esecuzione generale del processo medesimo.

Mediante il controllo delle policy di processo gli utenti possono lavorare senza dover conoscere i numerosi servizi a supporto del processo, avvalendosi di aggiornamenti automatici. Inoltre, senza necessità di ulteriori istallazioni, con Actional 7.1 viene fornita l’integrazione con il sistema Lombardi TeamWorks e supporto nativo alle soluzioni addizionali di Bpm, mentre è prevista quella futura con i sistemi Bpm da parte di Software Ag e Fujitsu.

Infine, Actional 7.1 comprende un pacchetto di sviluppo per applicazioni (Sdk) che consente alle terze parti di estendere il supporto per altri prodotti di Bpm o di infrastrutture Soa.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore