Prime indiscrezioni su OpenOffice 3.0

Software
0 0 Non ci sono commenti

Il concorrente gratuito numero uno della suite Microsoft Office si potenzia e si semplifica

Per la prima volta dopo dieci anni, cioè da quando Lotus aveva immesso sul mercato la propria soluzione desktop, la casa di Redmond deve fronteggiare una nuova sfida. Mentre gli sviluppatori stanno cercando di scalzare OpenOffice 2.4, infatti, emergono le prime indiscrezioni in merito alla versione 3.0: il blog OpenOffice Ninja, ad esempio, mostra una nuova e più intuitiva schermata di avvio che mostra le applicazioni principali nonché una rinnovata applicazione di videoscrittura in diretta concorrenza con Microsoft Word. Il programma di videoscrittura ora può mostrare pagine affiancate, consente l’inserimento di note che possono essere aggiunta ai margini della pagina mentre il foglio di calcolo offre un ventaglio di nuovi accorgimenti atti a migliorarne l’utilizzo.

La nuova edizione della suite sarà in grado di emulare i formati basati su Xml di Office 2007 anche se l’autore del blog segnala che l’attuale maschera di sviluppo riesce a fare questo tipo di operazioni con risultati mediocri. In ogni caso il successo della versione opensource sponsorizzata da Sun sembra ancora lontano, in quanto sono ancora pochi i fan che scelgono l’alternativa al pacchetto Ms Office. Il tallone d’Achille, secondo le fonti, rimane l’applicazione per la gestione della posta: le alternative ad Outlook, infatti non ci sono ancora, malgrado da anni ci sia grande attesa per un’integrazione tra Thunderbird and Lightning di Mozzilla e OpenOffice.org.

Forse, grazie alle nuove risorse generate dalla neonata Mozilla Messaging Corporation la concretizzazione di Mozzilla Calendar non è lontana. Eppure molti sono convinti che qusto tipo di sforzi sia è ormai inutile e che l’agone dello sviluppo deve piuttosto ripensarsi secondo schemi di ultima generazione, spostandosi sulle applicazioni “light” che sfruttano il Web, come Doc di Google.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore