Presto disponibili Visual Studio 2008 e .Net 3.5

Software
0 0 Non ci sono commenti

Al TechEd 07 di Barcellona, Microsoft ha fornito anticipazioni sul fronte dello sviluppo in ambiente Windows.

Visual Studio può essere considerato la vedette dell’edizione 2007 del TechEd europeo di Microsoft, appena iniziato a Barcellona. Il tool di sviluppo sarà lanciato il prossimo 27 febbraio (insieme a Windows Server 2008 e Sql Server 2008), ma sarà reso disponibile entro la fine del mese per gli abbonati a Msdn (Microsoft Developer Network), in abbinamento alla versione 3.5 del framework .Net.

Fra le novità attese per i due prodotti, spicca l’apparizione ufficiale di Linq (Language Integrated Query), strumento che si pone l’obiettivo di consentire agli sviluppatori di effettuare un’interrogazione su ogni tipo di dati nel linguaggio di uso comune.

Visual Studio 2008, inoltre, si propone di facilitare il deployment delle applicazioni, avendo connessioni dirette con Office 2007, il framework per le rich Internet application Silverlight e .Net in tutte le sue versioni. Sforzi di integrazione sono stati fatti anche in direzione dei fogli di stile Css e delle tecnologie Ajax.

Il tool di sviluppo si apre anche a Popfly, lo strumento online di Microsoft per la creazione, ricerca e proposta di gadget per il Web. Pur essendo ancora in versione beta, Popfly, che punta agli hobbysti oltre che ai programmatori, conta già su circa 100mila utenti. L’integrazione ha l’obiettivo di portare all’interno del tool di sviluppo un semplice gadget o un mashup, per poi creare e depositare il risultato in Popfly. Altri strumenti gratuiti faranno la loro apparizione da qui a febbraio e fra loro anche un modulo complementare a Outlook 2007, che permette di esporre i dati delle applicazioni di messaging come servizi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore