Presto arriverà Office 2008 per Mac

Software
0 0 Non ci sono commenti

Il 15 gennaio, se la road map sarà puntuale, potremo vedere la nuova versione
a supporto degli utenti della Mela.

Cavalcando l’onda della concorrenza sul fronte del desktoop management, Ibm e Google per citare due aziende a caso, Microsoft ha fissato la data per il lancio di Mac Office 2008. Gli esperti raccontano che la suite, che include Word 2008, Excel 2008, PowerPoint 2008, and Entourage 2008, è una versione di Windows Office 2007, riscritta per essere utilizzata dai computer Macintosh.

La piattaforma salva i documenti nel controverso formato Office Open Xml, che gli sviluppatori di software pongono come alternativa allo standard Open Document Format. Malgrado entrambi i protocolli siano stati progettati per semplificare lo scambio dei dati tra applicaioni e documenti, Odf ha avuto l’approvazione dall’ International Organization for Standardization mentre OoXml ha fallito l’esame, anche se ha ottenuto la certificazione Ecma, un’altro ente certificatore di caratura internazionale. Effettivamente, riuscire ad ottenere l’imprimatur degli organi preposti fa la differenza per un software che intende proporsi come riferimento sul mercato mondiale.

Mac Office 2008 sarà disponibile in diverse lingue: inglese, francese, Tedesco, olandese, italiano e giapponese mentre il prossimo rilascio riguaderà anche le lingue nordiche, ovvero danese, finlandese e norvegese. Una Media Edition che comprende strumenti di asset management permetterà di gestire i dati immagazzinati in ambiente Ms Exchange Server è sarà offerta a meno di 500 dollari mentre la versione per il retail costerà meno di 400 dollari. Il costo della migrazione da Mac Office 2004 alla versione 2008 sarà meno di 240 dollari americani.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore