Per le Pmi il software online di Microsoft

Software
0 0 Non ci sono commenti

Il big mondiale completa l’offerta software-as-a-service, partendo da SharePoint, Exchange e Live Meeting

Nel novembre del 2006, Microsoft lanciò le prime soluzioni in modalità hosted con Office Live Small Business, una suite di strumenti in versione di valutazione destinati alle piccole imprese, con un centinaio di persone al massimo. Dell’ottobre scorso, invece, è l’offerta battezzata Microsoft Online Services, destinata ad aziende con oltre 5mila utenti. Di fatto, essa consisteva nella combinazione di Exchange Server 2007 (messaging), SharePoint Server 2007 (creazione di portali e intranet) e Office Live Meeting 2007 (Web conference) proposti su server dedicati e ospitati sui data center del costruttore.

Oggi, la casa di Redmond va a colmare il buco fra le due offerte, annunciando l’estensione di Microsoft Online Services a tutte le aziende di media taglia. Qualunque società potrà scegliere se accedere ai programmi a partire dal Web o da server installati on site. Per il momento, i due tipi di commercializzazione non offrono le stesse funzionalità, in particolare per l’abbinamento telefonia-informatica. La ricezione di messaggi vocali o di fax sulla posta elettronica, infatti, non è possibile con l’offerta online di Exchange e lo stesso si può dire per la ricerca di parole-chiave a partire da un portale SharePoint nelle applicazioni verticali delle aziende.

Contrariamente alle proposte di Office Live Small Business, i nuovi servizi online di Microsoft si indirizzano alle imprese che dispongono di una vera struttura informatica. SI amministrano con un’interfaccia Web attraverso la quale le equipe possono controllare le performance dei server, aggiungere e configurare utenti, sottoporre e seguire richieste di supporto di primo livello e gestire le licenze.

Per ora i nuovi servizi sono in versione beta gratuita e destinati unicamente alle aziende americane. Da noi dovrebbero essere disponibili a partire dalla metà dell’anno in versione beta, ma occorrerà attendere il 2009 per una vera e propria offerta commerciale, con tanto di prezzi e modalità di fruizione.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore