Oracle avvia una causa legale contro Sap

Software
0 0 Non ci sono commenti

L’accusa è pesante: sottrazione indebita di informazioni industriali. Si
prepara un altro iter processuale come quelli fra Microsoft e Apple o Intel e
Amd?

Spionaggio industriale. La pesante accusa è stata lanciata da Oracle a Sap in una denuncia depositata presso la Corte Federale del North District, in California. Secondo quanto prodotto dai legali della società di Larry Ellison, alcuni dipendenti di una consociata americana di Sap avrebbero oecopiato e trasferito sui propri server materiali confidenziali e proprietari su migliaia di prodotti Oracle?, utilizzando log-in contraffatti o credenziali legittime sottratte a clienti di alto profilo, come Honeywell, Merck & Co., Bear Sterns e altri. Questa azione avrebbe poi consentito a Sap di offrire servizi a prezzi convenienti a clienti che utilizzano software Oracle, ovviamente con l’intento di spingerli a utilizzare le proprie soluzioni applicative.

Sempre in base alle accuse depositate, alcuni dipendenti di Sap TomorrowNow, società di assistenza applicativa consociata di Sap, sarebbero entrati fraudolentemente nel sito Customer Connect e avrebbero scaricato ?oltre 1.800 documenti al giorno, per quattro giorni di fila?. Oracle se ne sarebbe accorta dai picchi anomali di traffico registrati sul sito. Una successiva indagine avrebbe fatto scoprire la verità, anche perché gli accusati avrebbero lasciato tracce evidenti del lavoro compiuto.

Al di là dei fatti, Oracle sottolinea come Sap abbia cercato nuovi modi per indebolirla, dopo aver contrastato, senza successo, l’acquisizione di PeopleSoft del 2004. Di quel periodo è l’acquisizione di TomorrowNow (che offre assistenza a basso costo sui prodotti Oracle), compiuta, secondo gli accusatori, al solo scopo di accedere ai clienti della rivale. Nella documentazione depositata alla Corte, si nota che ?gli analisti si sono spesso chiesti come una piccola società come Sap TomorrowNow, anche se ha allargato l ‘organico fino a 150 persone, potesse essere in grado di sviluppare e offrire aggiornamenti normativi, patch e altri impegnativi strumenti di supporto?, che in Oracle richiedono l’impegno di 15mila ingegneri.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore