OpenManage, meno tool e più performance

Software
0 0 Non ci sono commenti

Dell aggiorna alla versione 5.3 il proprio software per la gestione dei sistemi.

Novità dalla casa texana che rinnova OpenManage attraverso un upgrade che riduce il numero di strumenti necessari ad assolvere alcune funzioni e il cui rilascio è previsto proprio per questa settimana. L’occasione per alzare il sipario sulle novità della nuova edizione Dell l’ha colta durante l’evento Oracle OpenWorld di San Francisco, in cui ha rivelato che in OpenManage 5.3 i tool per la gestione dei server sono stati portati da tre a uno.

Tra le altre nuove caratteristiche si segnalano aggiornamenti in linea dei firmware dell’hardisk, un’interfaccia utente comune e un’interfaccia di comando tra Dell Systems Build e l’utility di Update. Un nuovo script generator e politiche di aggiornamento personalizzate riducono i tempi di deployment del server e, in generale, tutti i tempi per fare gli upgrade. Il repository localizzato dentro il firewall può essere costruito per visualizzare Dell Online, consentendo a ogni server di effettuare in linea gli aggiornamenti della piattaforma.

Dell ha completato il processo di certificazione del prodotto con sei partner: Altiris, Bmc Software, Dorado Software, LanDesk, Microsoft e Novell che potranno usufruire dei tool di sviluppo per integrare OpenManage nelle rispettive applicazioni di system management.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore