Open Source, Sun prende la svedese MySql per un miliardo di dollari

EnterpriseSoftware
0 0 Non ci sono commenti

Un accordo che ha risvolti in Italia. Magirus ha puntato su MySql e mostra soddisfazione per l’accordo

Sun Microsystems continua a premere il pedale dell’acceleratore nel software open source. La scorsa settimana ha dichiarato le sue intenzioni di acquisire per un miliardo di dollari la svedese MySql, nome notissimo nei database open source. Il suo prodotto di punta MySql Enterprise fa girare in tutto il mondo i web di 11 milioni di società e organizzazioni.
Jonathan Schwartz, il numero uno di Sun, ha dunque decisamente fatto imboccare alla sua azienda la strada che porta dal software chiuso, con codice proprietario, a quello aperto: le tappe sono state Java, Solaris e Open Office.
Per entrambe le aziende che sono parte del deal il fatturato proviene per la maggior parte dai servizi di supporto al software libero e dalle versioni specifiche e proprietarie per i grandi clienti. Per Sun gli analisti di mercato indicano nel 28 % la percentuale dei suoi 14 miliardi di fatturato che deriva dai servizi per il software aperto. L’erogazione di un miliardo di dollari avviene a fronte di un fatturato di MySql Ab di 53 milioni di dollari. Un moltiplicatore enorme che la dice lunga sulla scommessa di Sun sul mondo dei servizi di supporto al software. My Sql sta crescendo a un ritmo del 40% all’anno , ma la sua quota di mercato nel settore database viene valutata attorno all’1%. La strategia di Sun è di mettere insieme un piattaforma applicativa composta da Java, OpenSolaris e MySql in grado di portare i clienti verso applicazioni orientate ai web services.

Dopo l’acquisione MySql sarà completamente integrata, Ceo compreso, all’interno di Sun :
Network News ha chiesto a Primo Bonacina , amministratore delegato di Magirus Italia, un commento all’annuncio sul nuovo destino di quello che può essere considerato il database numero uno open source.
Magirus è il distributore italiano di Mysql . Bonacina si dice particolarmente soddisfatto del contributo che il database ha dato e potrà dare alla svolta della sua società verso il mondo dei servizi e all’open source. MySql rientra, con il sistema operativo Red Hat e il middleware Jboss, in uno dei “pilastri” dell’attività di Magirus. In particolare in Italia viene generata la metà di tutto il fatturato europeo di Magirus per il mondo open source. MySql è anche al centro di un’attività di erogazione di servizi , anche di formazione , e di contratti di supporto sviluppati in modo autnomo da Magirus.
Nel comparto del software open source tra ottobre e dicembre 2007 il fatturato di Magirus è cresciuto del 197% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, grazie a Red Hat e JBoss, e alla formazione certificata di MySql, di cui Magirus Italia è l’unico AMEC italiano
Ma l’acquisizione porta MySql all’interno del’orbita di Sun.
Cosa ne pensa Bonacina? “Ovviamente al momento è un po’ presto per farsi un giudizio definitivo su dove porterà l’acquisizione. Per l’Europa Mysql ha già pianificato un meeting con i partner per dare indicazioni più precise. L’acquisizione fa certo parte di un processo generale che porta le aziende più piccole , ma di successo, nell’orbita di aziende più grandi. Si possono fare mille esempi anche recenti… ”
Quanto ai contatti con Sun, per Bonacina si tratterà di riprendere quelli che Magirus aveva stabilito con Sun quando commercializzava l’hardware di storage di Storagetek.
“ Quanto al mondo server ne siamo usciti mesi fa- conclude Bonacina. In questo momento non siamo schierati con nessun vendor e abbiamo felici rapporti con tutti”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore