NetApp accusa Sun di violazione di brevetti

Software
0 0 Non ci sono commenti

Oggetto del contendere è il file manager Zfs, utilizzato per il sistema
operativo Solaris.

Decisamente, Sun non ha avuto gran fortuna con il proprio file system Zfs. Dopo essere stato pubblicamente rifiutato da Apple per il futuro Mac OsX 10.5, il file manager al centro del sistema operativo Solaris potrebbe essere bloccato del tutto da guai legali. Network Appliance, infatti, ha appena avviato un procedimento giudiziario che accusa Sun di violazione di sette brevetti, soprattutto quelli utilizzati nel proprio file system Wafl e nelle tecnologie Raid. Secondo il cofondatore di NetApp, Dave Hitz, Zfs è una ?reimplementazione del nostro file manager Wafl, con poco riguardo per i diritti di proprietà intellettuale?.

La società ha precisato anche che il processo a minacce ricevute una nno e mezzo fa, quando Sun ha reclamato danni e interessi su brevetti acquisiti con l’assorbimento di Storagetek. Network Appliance ha fatto ora, a propria volta, una richiesta di risarcimento non precisata, ma ha anche chiesto il blocco della distribuzione e degli sviluppi collegati a tecnologie di sua proprietà, ivi compreso tutto quanto ha a che fare Zfs.

A questo attacco, Sun ha replicato accusando l’avversario di mentire e tenere un comportamento anti Open Source. In una nota si legge: ?Questo processo è un’indicazione chiara che NetApp considera la tecnologia di Sun come una minaccia ed è un attacco diretto alla comunità Open Source. Molte delle affermazioni fatte sono false?.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore