Microsoft Vista: gioie e dolori

Software
0 0 Non ci sono commenti

Venti milioni di copie vendute nel primo mese danno il senso del successo
commerciale del nuovo sistema operativo. Windows Mail, tuttavia, potrebbe avere
un problema di sicurezza imprevisto

Il miglior sistema operativo in termini di vendite. Microsoft ha ragione di essere soddisfatta dell’andamento di Vista, che ha raggiunto la cifra di venti milioni di copie vendute nel primo mese di disponibilità. Per dare un’idea, il precedente Xp ottenne il risultato di 17 milioni di copie, ma in due mesi. Per capire meglio la portata del risultato, tuttavia, mancano alcune importanti informazioni, che il vendor non ha voluto rilasciare, ad esempio quante copie (cioè scatole) sono state acquistate direttamente dagli utenti e quante, invece, derivano dall’acquisto di un nuovo pc. Inoltre, non sappiamo quale percentuale sia da attribuirsi alle vendite della versione Premium, in rapporto alla Basic. Il dato fornito da Microsoft, per converso, comprende per certo le copie acquistate attraverso programmi di upgrade sottoscritti già al momento dell’acquisto un pc con Windows Xp, ma predisposto per il nuovo sistema operativo.

Secondo alcuni report, tuttavia, per Vista si prospetta un problema di vulnerabilità in Windows Mail, programma di posta elettronica e newsgroup inserito nel nuovo Os. Un hacker conosciuto con il nome di Kingcope ha pubblicato su un sito codice proof-of-concept per dimostrare che ne è possibile l’esecuzione remota se l’utente clicca su un link virato che si riceve via posta elettronica. Microsoft ha fatto sapere di aver avviato indagini per verificare la concretezza di questo baco e che provvederà a un rapido rimedio, se sarà necessario.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore