Microsoft si espande nella virtualizzazione

Software
0 0 Non ci sono commenti

Acquisendo Calista Technologies la società vuole ampliare l’offerta dai data center ai desktop

In occasione del Virtualization Deployment Summit di Bellevue, la casa di Redmond ha rivelato l’acquisto di Calista Technologies, specialista della virtualizzazione che sviluppa tecnologie grafiche per i desktop di nuova generazione, con presentazioni virtualizzate che sfruttando la tridimensionalità offrono nuove modalità di fruizione. Calista ha infatti realizzato un’applicazione che migliora l’esperienza dell’utilizzatore finale mixando 3D e contenuti multimediali per i desktop virtualizzati su server remoto e le applicazioni sviluppate utilizzando Windows Terminal Services.

Microsoft ha inoltre rafforzato al sua alleanza con Citrix, che recentemente ha acquisito XenSource, soluzione di virtualizzazione in chiave opensource. Si tratta di mosse che fanno parte di una strategia ad ampio raggio, con cui il vendor intende ampliare la portata della propria virtualizzazione con un’offerta che va dai data center ai desktop. Le due aziende, infatti, stanno lavorando a un portafolio di soluzioni in cogestione, basate sul nuovo Windows Server 2008 e sui prodotti Windows Optimized Desktop, con XenDesktop e Presentation Server di Citrix, gestite attraverso System Center. Una combinazione con cui Microsoft e Citrix intendono offrire a costi ridotti soluzioni client semplici e flessibili. Gli esperti sostengono che l’obiettivo di Microsoft è quello di utilizzare le tecnologie di Calista per potenziare terminal services e Vdi; Hyper-V e System Center lavoreranno a livello di data center mentre gli strumenti di Calista, combinati con gli strumenti desktop di Xen, fungeranno da mediatori di collegamento, fornendo alcune componenti chiave che permetteranno agli utenti di controllare i client virtuali.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore