Linux, Red Hat 5 contro Suse 10

Software
0 0 Non ci sono commenti

Red Hat apre il suo Linux al mondo delle soluzioni. L’open source richiede
ancora un lavoro di integrazione

La battaglia è sempre la stessa. E ormai nel mondo degli esperti del sistema operativo Linux siamo alle sigle. L’alternativa a Sled (Suse Linux Enterprise) 10 è Rhel ( Red Hat Enterprise Linux) 5. Disponibile in versione server e desktop e destinata, come dice il nome, al mondo aziendale la nuova versione di Red Hat Enterprise gioca la carta delle prestazioni e dell’interoperabilità con Windows e Unix. Supporta Ipv6 e il software di virtualizzazione Xen.
Una qualità del nuovo software, sottolineata in Red Hat, è il fatto di essere frutto di due anni di collaborazione con client e partner. La società non ha dimenticato che la sua base installata sta nelle grandi aziende e ha arricchito il suo enterprise Linux con la disponibilità di Advanced Platform, per implementazioni su server mission-critical. Con Advanced Platform i clienti sono in grado di ridurre considerevolmente il costo e la complessità di acquisto, integrazione e gestione separata di virtualizzazione, storage e alta disponibilità:

L’introduzione della virtualizzazione su hardware sia Amd sia Intel crea per gli utenti nuove possibilità per ridurre i costi, ma i clienti hanno la necessità di gestire la complessità degli ambienti virtuali.
Sono tre le soluzioni soluzioni standard disponibili, che accostano la tecnologia Red Hat Enterprise Linux 5 a servizi professionali e di formazione .
? Red Hat Datacenter Solution: una piattaforma completa per l’implementazione di un data center (o per la migrazione di un data center esistente all’open source). La soluzione include Advanced Platform, gestione dei sistemi, alta disponibilità, gestione delle identità, servizi di consulenza e di formazione.
? Red Hat Database Availability Solution: una piattaforma che consente ai database esistenti (compresi Oracle, Sybase, Mysql, DB2 e altri) di fornire tutta l’affidabilità di un sistema cluster
? Red Hat High Performance Computing Solution: una piattaforma Hpc che racchiude potenza di elaborazione distribuita

Ma chi utilizza Linux devono confrontarsi anche con la complessità di implementazione di una soluzione business open source. Red Hat ha sviluppato Red Hat Exchange (Rhx) che fornisce stack di applicazioni di business preintegrate che comprendono l’infrastruttura software di Red Hat e le applicazioni business dei suoi partner. Tramite Rhx, i clienti saranno in grado di acquisire soluzioni software open source preintegrate con Red Hat.

L’apertura verso le soluzioni costituisce una delle novità al controno della nuova versione.
La versione per client del software dispone di una sua distribuzione con Rehl Desktop che può arricchirsi di due opzioni , Workstation e MultiOs.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore