L’alleanza Microsoft-Novell accoglie anche Dell

Software
0 0 Non ci sono commenti

Ci ha messo un po’ per convincersi a investire su Linux, ma ora Dell si
mostra molto attiva e, dopo Ubuntu per il desktop, supporterà anche SuSe.

L’alleanza Microsoft-Novell si fa forte di un altro partner di lusso come Dell. Come si ricorderà, le due aziende annunciarono qualche mese fa un accordo per far sì che i rispettivi ambienti operativi potessero meglio interoperare. Ora, l’ingresso di Dell servirà per fornire supporto alla migrazione per il software SuSe Linux di Novell.

La mossa si inscrive nel più generale scenario che dovrebbe portare Linux e Windows a convivere in perfetta cooperazione nei data center aziendali, a seguito delle richieste delle aziende di poter lavorare in ambienti misti. L’arrivo di un partner come Dell apre un nuovo capitolo dell’intesa. Il messaggio pare, infatti, rivolto soprattutto agli It manager che si pongono problemi di hardware quando si tratta di far interagire ambienti operativi diversi. Dell ha fatto sapere che acquisterà un numero imprecisato di certificati di supporto da Novell e si doterà di una struttura di servizi e marketing pe agevolare la migrazione di utenti Linux non clienti Dell verso SuSe Linux Enterprise Server.

Di recente, l’hardware vendor aveva comunicato la scelta di integrare Ubuntu come ambiente Linux per il desktop, mentre già da tempo Red Hat viene offerta come opzione per i clienti enterprise. Queste scelte non dovrebbero essere toccate dal nuovo accordo con Microsoft e Novell.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore