La governance delle Soa nel mirino di Software Ag

Software
0 0 Non ci sono commenti

La società continua a capitalizzare sull’acquisizione di WebMethods e ora
propone un software che semplifica la gestione del ciclo di vita dei Web
services.

Nel suo primo aggiornamento di WebMethods Infravio X-Registry, Software Ag aveva aggiunto nuove funzionalità per semplificare la gestione di tutto il ciclo di vita dei Web services e aveva iniziato a integrare alcune funzionalità dal repository di CentraSite Enterprise. Oggi il percorso si è concretizzato in un unico nuovo prodotto, denominato CentraSite Governance Edition, che attraverso specifici wizard supporta gli utenti nella creazione di nuovi paradigmi di servizio e di quelle che la società chiama ?active policy?.

In sintesi, la soluzione coadiuva gli utenti attraverso una serie di fasi che sono necessarie per realizzare i vari servizi in chiave Soa, secondo le linee guida dell’interoperabilità Ws-I e in modo conforme agli standard definiti a livello organizzativo, consentendo di realizzare con successo i test e di procedere all’immediata messa in produzione. Nuova è anche l’interfaccia utente di tipo Web e basata su Ajax, compatibile con CentraSite Enterprise.

Le active policy, che provengono dal prodotto originale X-Registry, fungono sia da allarmi in ingresso che, in casi specifici, da sistema di blocco, fermando l’esecuzione del servizio in corso. Altre migliorie di Governance Edition sono il supporto di asset anche al di fuori delle logiche Web services come i flussi di dati associati con diffrenti livelli di service lifecycle, dalla creazione al testing, dal deployment alle modifiche. Ciò include anche lo schema Xml, contratti di servizio e modelli Bperl. Il registry/repository supporterà anche altri servizi con formati non conformi a Oasis come, ad esempio, le componenti Corba.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore