La gestione documentale si apre al corporate banking

Software
0 0 Non ci sono commenti

Quercia Software, in collaborazione con Archiva, ha realizzato un servizio dedicato allo scambio, alla digitalizzazione e all’archiviazione delle fatture.

Secondo uno studio effettuato dalla Banca d’Italia, il costo di una fattura cartacea si aggira intorno ai 30 euro, mentre il costo di una fattura elettronica non è superiore ai 10 euro. Quercia Software, azienda leader nel settore del Corporate Banking, dei pagamenti elettronici e dei servizi telematici, ed Archiva, società di archiviazione ottica sostitutiva e conservazione a norma hanno messo a punto un servizio che inaugura nuove economie di scala, permettendo di ridurre i costi delle fasi labour-intensive e della componente di delivery fino al 70%.

 L’offerta che permette alle aziende di esternalizzare l’intero processo di lavorazione dei documenti, integrandolo con le applicazioni e le procedure di incassi e pagamenti del Corporate Banking Interbancario. Cuore applicativo del servizio è Desq, la soluzione di Quercia Software per lo scambio delle fatture elettroniche su cui si innestano le soluzioni di archiviazione documentale e conservazione sostitutiva di Archiva. Il nuovo servizio integrato di Corporate Banking Interbancario 2 (Cbi1) e di gestione documentale include tra l’altro la gestione del ciclo attivo delle fatture (configurazione, predisposizione, emissione, invio), conservazione a norma (archiviazione, conservazione, esibizione web e cd/dvd); veicolazione fatture attraverso circuito Cbi, gestione posta ibrida; gestione del ciclo passivo delle fatture (estrazione, ricezione) conservazione a norma (archiviazione, conservazione, esibizione web e cd/dvd), ricezione dal circuito Cbi, gestione delle fatture cartacee.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore