Infor vara un polo di eccellenza per gli utenti di System i di Ibm

Software
0 0 Non ci sono commenti

Per cercare nuove metodologie di collaborazione e fornire soluzioni che
aiutino i clienti a scegliere l’innovazione, la struttura di sviluppo di Infor
System i si trasforma in un centro dedicato.

Il valore di una community tecnologica orientato alla qualità del supporto ai clienti: è questa la filosofia che ha spinto un gruppo trasversale di esperti di sviluppo e business interni a Infor, specializzati nell’innovazione dei software aziendali e nello sviluppo di applicazioni per la piattaforma Ibm System i a dare vita a un nuovo presidio tecnico di servizi ad altissimo profilo. Nasce così il Centro di Eccellenza Infor System i, con l’obiettivo di fornire assistenza e innovazione continue, contribuendo a rendere più moderne le soluzioni di un parco che ad oggi conta oltre 16mila clienti.

I prodotti basati su System i realizzati da Infor includono numerose soluzioni gestionali per i settori più svariati, dal chimico al tessile, dall’alimentare alle Hr. In pratica, il coinvolgimento nello sviluppo della piattaforma e gli investimenti effettuati sono stati capitalizzati e formalizzati in un servizio ma anche in un pool progettuale. Un esempio per tutti è ll’Infor Development Framework per Ibm System i, un ambiente comune di progettazione e sviluppo applicativo per le soluzioni System i di Infor che permette agli utenti di creare rapporti dinamici e interfacce utente intuitive basate sui ruoli, per mezzo di semplici configurazioni. Questa struttura di sviluppo permette funzionalità Soa per le soluzioni System i conformi alla Infor Open Soa, l’architettura per l’interoperabilità, l’innovazione e l’evoluzione delle soluzioni valida per tutte le linee di prodotto e le piattaforme tecnologiche Infor, che garantiscono maggiore flessibilità ai clienti. La struttura di sviluppo è basata su Java e interagisce con un metadata layer sull’applicazione centrale. Gli utenti possono configurare le proprie interfacce desktop e gli amministratori It possono creare una nuova estensione o integrazione con un altro sistema senza alterare il codice sorgente. In questo modo è possibile effettuare tutti gli aggiornamenti successivi in modo non intrusivo dal punto di vista della configurazione amministrativa e degli utenti.

Ulteriori delucidazione sono attese a settembre, in occasione dell’Inforum 2007 di Las Vegas.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore