Il decalogo dei trend informatici nel 2008

EnterpriseSoftware
0 0 Non ci sono commenti

Verizon Business classifica i 10 trend per il 2008. E i Cio mettono alla prova dei fatti le priorità aziendali

Con il nuovo anno i Cio mettono alla prova dei fatti le priorità aziendali da loro definite confrontandosi con l’offerta tecnologica di vendor e system integrator. Ma anche questi ultimi sono messi a confronto con una realtà di mercato spesso mutevole e devono partire attrezzati dopo aver delineato e azzeccato i trend previsti per il 2008.
Anche Verizon Business, la divisione di Verizon Communications che produce soluzioni Ict per grandi aziende ed enti pubblici in tutto il mondo, ci ha provato. Di seguito l’elenco dei dieci trend per il 2008 secondo Verizon Business.

Globalizzazione continua .Le aziende di successo continueranno a espandere i propri confini nel 2008 dislocando dipendenti, uffici e sedi in tutto il mondo. La globalizzazione può aiutare le multinazionali a controllare i costi, ma comporta anche l’avvento di nuove sfide . Le aziende richiederanno reti altamente performanti che consentano ad applicativi progettati per operare in ambito di campus di offrire prestazioni costanti e di garantire la massima sicurezza indipendentemente dall’ubicazione degli utenti o degli applicativi stessi.

Sicurezza per l’azienda estesa.L’anno appena iniziato porterà un’ulteriore proliferazione di dati connessa all’apertura da parte delle aziende dei propri confini per includere partner, fornitori e clienti. Più che mai le aziende dovranno tener traccia della collocazione dei propri dati e sviluppare una strategia per proteggerli al meglio. Esse dovranno anche proteggere tutti gli end-point, gli applicativi, gli utenti e le periferiche connesse alle proprie reti oltre a dover verificare che chi accede a queste ultime sia un utente autorizzato. Questa attività richiederà una competenza molto elevata, soprattutto a livello internazionale.

Protezione globale dell’ambiente. La convergenza di tecnologie della comunicazione e dell’informazione consentirà alle aziende e agli enti pubblici di intervenire sul riscaldamento globale tramite la riduzione del proprio impatto energetico. L’utilizzo di servizi di audio, video e web conferencing sostituirà sempre più i viaggi di lavoro, consentendo di ridurre le emissioni di carbonio nell’ambiente e, allo stesso tempo, aumentando la produttività dei propri dipendenti che proseguiranno con il proprio lavoro invece di stare in coda ai controlli di sicurezza negli aeroporti. I servizi integrati in dispositivi mobili e i servizi di presenza IP-based incrementeranno anche l’efficienza delle operazioni su campo, guidando con maggiore efficienza e con minor dispendio di carburante gli addetti alle consegne e i trasportatori in generale alle proprie destinazioni. Un numero sempre maggiore di consumatori e aziende opterà per documenti in formato elettronico, ad esempio le fatture, opzione che offre una maggior flessibilità ed evita la stampa su carta e quindi l’abbattimento degli alberi.

Virtualizzazione e Computing as a Service .Nessuna tecnologia è più promettente di questa per le aziende che vogliono massimizzare la propria infrastruttura, raggiungere i propri obiettivi in campo ambientale e rafforzare la sicurezza. Server multipli dedicati, che talvolta restano sottoutilizzati, occupano spazio e consumano energia elettrica per l’alimentazione e il raffreddamento nei data center, possono ora essere sostituiti da server virtuali che condividono risorse network-based come, ad esempio, un’area comune di storage. Le aziende continueranno ad adottare questo modello perché le aiuterà a consolidare i data center, a ridurre i costi, a rispondere velocemente ai mutamenti delle esigenze aziendali e a preparare il terreno per il ‘computing as a service’ dove la condivisione delle risorse è gestita sulla rete del service provider.

Telepresenza E’ in arrivo la prossima generazione di riunioni virtuali che, grazie alle più recenti tecnologie di video, faranno incontrare faccia a faccia persone ubicate in tutto il mondo senza che debbano viaggiare. Anche se le apparecchiature di video conferenza più avanzate oggi hanno ancora prezzi elevati, la banda IP, ampiamente disponibile e sempre meno costosa, aiuterà ad incrementare la convenienza economica di queste soluzioni altamente tecnologiche per le videoconferenze. Oltre alle riunioni aziendali interne, la telepresenza consentirà di tenere riunioni con clienti, partner e fornitori. I sistemi di telepresenza altamente tecnologici saranno sempre più in grado di interagire con l’attrezzatura di videoconferenza tradizionale.

Outsourcing/Out-tasking L’outsourcing, pur non essendo più una novità, continuerà a essere molto adottato dalle aziende nel 2008. Ciò che diventerà sempre più interessante è piuttosto l’out-tasking – cioè il processo tramite il quale un’azienda decide quali attività gestire direttamente e quali affidare a terzi. La flessibilità, la scalabilità e la capacità di raggiungere performance migliori, oltre a maggiore affidabilità e un più elevato livello di sicurezza faranno dell’out-tasking il modello gestionale preferito. Questo trend è il risultato di una complessità sempre crescente dell’odierna gestione di reti estese, così come degli applicativi quali il VoIP, e dell’esigenza di avere una maggiore capacità di mobilità e portabilità per gli utenti finali. Tramite l’out-tasking, le aziende possono concentrarsi su ciò che sanno fare meglio, lasciando a terzi la gestione della restante parte dell’infrastruttura IT.

Smartphone e Managed Mobility I professionisti richiederanno maggiori prestazioni ai propri smartphone nel 2008, facendo sempre più affidamento sulla posta elettronica in mobilità e sulla disponibilità di calendari ed elenchi di contatti integrati anche quando sono fuori ufficio. Di conseguenza, le società incrementeranno gli investimenti per dispositivi mobili e dovranno gestire e rendere sicuri numerosi dispositivi come parte integrante di una soluzione globale di mobilità aziendale. La Managed Mobility è la prossima frontiera che aiuterà le aziende a tracciare, monitorare, rendere sicuri e gestire i dispositivi mobili che accedono alle reti aziendali.

Comunicazione integrata La gestione di numerosi strumenti di comunicazione diverrà sempre meno complessa con l’adozione da parte delle aziende di comunicazioni unificate per rafforzare la collaborazione dei dipendenti, sia in sede sia fuori sede. Insieme all’aumentato utilizzo di soluzioni Voice over IP negli ambienti di lavoro, è nata la possibilità di semplificare le comunicazioni con la possibilità di utilizzare un unico numero per raggiungere l’utente su qualsiasi dispositivo e la cosiddetta presenza che consente agli utenti di vedere chi è collegato alla rete e quale è il modo migliore di contattare la persona desiderata, cioè tramite telefono, instant message o e-mail. I SoftPhone, ovvero i telefoni IP-based che possono essere collegati a qualsiasi rete IP, consentono di controllare i costi: fattore chiave nell’era della globalizzazione in cui i lavoratori possono avere la necessità di comunicare dalla propria abitazione con altri colleghi che si trovano all’estero.

Vita privata, carriera e telelavoro La crescita costante di tecnologia delle comunicazioni presente nella nostra vita ha creato un rapporto di amore-odio verso smartphone e portatili con tecnologia wireless che contribuiscono a rendere sempre meno netto il confine tra attività lavorativa e vita privata. Nel 2008 i professionisti continueranno a tentare di raggiungere un equilibrio tra vita privata e carriera. E il telelavoro può essere un’utile soluzione. Intanto, le aziende devono affrontare la sfida della sicurezza dei propri dati in un ambiente di lavoro mobile fornendo, allo stesso tempo, gli strumenti che i propri dipendenti necessitano per lavorare insieme in mobilità e per poter svolgere le proprie attività virtualmente ovunque si trovino. Le soluzioni di accesso remoto Ssl aiuteranno le imprese a vincere questa sfida.

I Cio come strateghi del business Gli IT manager assumeranno sempre più un ruolo di guida nel decidere come investire nel modo più efficace il capitale per aiutare le proprie aziende a ridurre i costi, incrementare la produttività e raggiungere un’ampia gamma di obiettivi aziendali. I Cio avranno inoltre la responsabilità di decisioni gestionali per la supply-chain e per il miglioramento dell’ambiente. L’azienda di successo raggiungerà nuovi importanti traguardi tramite la stretta integrazione tra business e tecnologia. Offrendo un punto di vista strategico in ambito tecnologico, i Cio sono oggi diventati dei veri e propri strateghi del business.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore