Il battesimo di Air per Adobe

Software
0 0 Non ci sono commenti

Resa pubblica la versione finale dell’ambiente runtime per le applicazioni Internet “ricche”

Dopo circa due anni di lavoro di ricerca e sviluppo, Adobe ha lanciato la versione finale della propria tecnologia Air (Adobe Integrated Runtime). Scaricabile per ora gratuitamente dal sito del costruttore, questo ambiente di esecuzione consente di lanciare applicazioni Web direttamente sul desktop del computer (senza bisogno di browser, dunque).

Air 1.0 è disponibile per ambienti MacOs X (peso di 16 Mb) e per quelli Windows 2000, Xp e Vista (11 Mb). Una versione Linux sarà proposta entro la fine dell’anno. L’interfaccia del programma di installazione è per ora in inglese, ma fin d’ora gira in ambienti localizzati.

A una prima disamina, le interfacce delle applicazioni Air non hanno niente da invidiare a quelle delle applicazioni eseguite in locale sotto Windows o MacOs. Air utilizza in maniera trasparente Html, Ajax e la tecnologia Flash, consentendo quindi di sviluppare simultaneamente applicazioni Web e desktop.

Una delle forze di Air è che le sue applicazioni sono capaci di funzionare sia in modo connesso che disconnesso, quando la rete non va o quando Internet non è accessibile. Per sincronizzare i dati prima e dopo la connessione, Air si appoggia a un database open source battezzato Sqlite.

Per sviluppare rapidamente le applicazioni Air, Adobe fornisce Flex Builder 3, un plug-in che si utilizza nell’ambiente di sviluppo open source Eclipse. Questo plug-in è integrato in Flex 3, del quale esistono due versioni, una standard e l’altra professionale, vendute rispettivamente al prezzo di 179 e 499 euro.

Le tecnologie impiegate da Air (Html, Ajax e Flash) sono già note dagli sviluppatori Web, quindi non richiedono di sviluppare nuove competenze. In ogni caso, si potrà contare sul supporto dei disegnatori di interfacce, visto che Flex si integra con la Creative Suite 3.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore